Natale 2019: gli eventi per i bambini fino al 6 gennaio

Natale con bambini
Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: 1 giorno, Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

I mercatini di Natale, i villaggi di Babbo Natale, le mostre dei presepi… una carrellata di appuntamenti per i bambini e le loro famiglie tra i più interessanti d’Italia.

In evidenza: il Natale a Montecatini (adv)

Babbo Natale è in arrivo a Montecatini e quella che è considerata la cittadina termale più elegante d’Italia si prepara ad accoglierlo, dal 16 novembre al 2 gennaio 2020, con tutti gli onori. E in particolare con cinque novità rispetto alle edizioni precedenti dei Mercatini di Montecatini Terme: vediamole assieme.

Il grande villaggio di Babbo Natale: non una semplice casa, ma – racchiuso dietro un portone – un vero paese con le casette degli elfi e i laboratori della creatività. La piscina magica della felicità: a pochi passi dal villaggio una piscina termale, calda e completamente coperta, dove immergersi anche coi bambini. La mappa delle 5 missioni segrete: la possibilità di visitare i luoghi più belli di Montecatini e di incontrarvi personaggi molto speciali come la Principessa del Regno. E ancora: gli Elfi Quality Hotel, una selezione delle strutture migliori dove incontrare Babbo Natale e partecipare a party esclusivi in compagnia degli Elfi costruttori e, per concludere, la possibilità per chi soggiorna in questi hotel di arrivare a Montecatini in treno e muoversi per tutta la durata della vacanza a piedi. Ecco il dettaglio dell’Offerta weekend missioni segrete. Speciali sono poi l’Offerta weekend dell’immacolata, l’Offerta di Natale e l’Offerta di Capodanno.

In evidenza: il Natale ad Arezzo (adv)

Natale da favola ad Arezzo, dove dal 16 novembre al 26 dicembre tornano in piazza Grande i Mercatini di Natale di Arezzo, ovvero il più grande mercato tirolese d’Italia con 34 casette di legno (dove acquistare oggettistica, palle e addobbi natalizi, regali di Natale e manufatti in legno). Non solo, ai piedi di piazza Grande anche un grande villaggio di Babbo Natale con il Santa Claus più illuminato del mondo (da oltre 100.000 led) e più grande d’Italia (ben 5 metri d’altezza): qui vanno in scena animazione e laboratori per i più piccoli. Mentre al Prato di Arezzo i bambini sono attesi da Christmas Brick Art, un mega villaggio Lego con 600mq di esposizione, mostra e laboratori pick&build con possibilità di costruire la propria Lego di Natale e portarsela a casa.

In evidenza: Weekend con Babbo Natale (adv)

In concomitanza con il Mondo di Babbo Natale, l’evento a Campi Bisenzio vicino Firenze, sono disponibili dei suggestivi pacchetti hotel e animazione per bambini per far vivere un fine settimana in famiglia immersi nella magia del Natale. I pacchetti “Weekend con Babbo Natale” per una o più notti offrono l’ingresso all’evento “Il Mondo di Babbo Natale”, la cena con Babbo Natale e l’animazione. Le possibilità di divertimento sono davvero molte, non resta che scoprirle tutte!

 

In Tirolo…

Anche quest’anno il nostro viaggio nel Natale si spinge anche a nord delle Alpi, in Tirolo, Austria! E più precisamente a Innsbruck nel dove i festeggiamenti iniziano già il 15 novembre. E lo fanno con mercatini di Natale  tra i più belli e romantici dell’arco alpino, centinaia di bancarelle e tanti appuntamenti, tra concerti, musica e fiabe, davvero suggestivi. E lo fanno anche con oltre 170.000 cristalli Swarovski che illuminano il grande albero di Natale di Marktplatz. Qui il mercatino di Natale è dedicato alle famiglie: fino al 23 dicembre si danno appuntamento il teatro dei burattini, narratori di favole, gli animali della piccola fattoria da accarezzare e molte altre attrazioni. Speciali anche il mercatino del centro storico di fronte al suggestivo Tettuccio d’Oro, con il suo imponente albero di Natale, le sue molte bancarelle, e il suo vicolo delle fiabe (con affascinanti personaggi fiabeschi a grandezza naturale che rievocano le favole e le leggende più amate della tradizione) e quello in quota sopra Innsbruck. Alcuni mercatini sono aperti fino al 6 gennaio 2020.

Anche gli altri Mercatini di Natale del Tirolo sono magici da vivere con i bambini.

In Alto Adige…

Natale a MeranoIl nostro viaggio nel Natale 2019 italiano, invece, inizia dal Nord della Penisola, dai Mercatini Originali dell’Alto Adige: quelli di Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico aperti dagli ultimi giorni di novembre al 6 gennaio 2020. A Merano, ad esempio, moltissimi espositori di oggetti natalizi, idee regalo e specialità gastronomiche si contendono l’attenzione dei visitatori con le attrazioni in piazza Terme e con la novità 2019, il Goldy’s Club in cui i genitori potranno affidare i loro bambini a un team di animazione o giocare con loro. E che dire di Bolzano dove, accanto alle caratteristiche casette di legno che espongono prodotti di artigianato e alimentari, anche quest’anno spiccano le note dei canti tradizionali e le luci dell’albero di Natale che incanta  bambini? E che dire di Vipiteno, la città medievale da ammirare con un giro in carrozza, o di Bressanone, la città dei presepi, e infine di Brunico con le sue vie medievali illuminate a festa? E da un paio di anni i mercatini dell’Alto Adige hanno anche la “luce verde” di un Avvento celebrato prestando attenzione all’ambiente.

Anche la Val Gardena celebra l’Avvento con mercatini di Natale all’insegna della tradizione: articoli in legno, vetro e lana, ad esempio, si possono acquistare, come regalo da mettere sotto l’albero, a Santa Cristina (dal 6 al 23 dicembre), dove è anche possibile gustare le specialità gastronomiche tirolesi e immergersi nella suggestione di “Magic Town“. A Ortisei, invece, dal 29 novembre al 6 gennaio 2020, l’appuntamento è con “Paese di Natale“, mercatino con oggetti tipici, di artigianato e gustose specialità culinarie. E da qualche anno una novità: “Mountain Christmas“, il mercato di Selva Gardena ispirato al mondo dello sci. Dal 5 dicembre al 6 gennaio 2020, infatti, le piste da sci saranno idealmente trasferite in paese, grazie a una striscia continua di luci, a 12 piccole cabine della funivia in legno e alle casette in legno in cui sarà possibile gustare il pan di zenzero, il vin brulè, le torte fatte in casa o acquistare oggetti natalizi.

Dal 30 novembre al 31 dicembre 2019 (ore 10-19.30, il 5/12 dalle 15 alle 21 e il 24/12 10-13.30) Lana ospita il mercatino “Polvere di stelle“, che prende il nome dall’antica fiaba che racconta di una bimba che regala tutti i suoi averi ai poveri e viene premiata con tante stelle che scendono dal cielo sotto forma di monete d’oro. Durante il periodo del mercatino la bimba gira anche per Lana con il cesto della lotteria natalizia distribuendo fortuna ai presenti. Anche quest’anno il mercatino propone un vasto programma di intrattenimento e la bottega delle scintille dove i bambini confezionano lavoretti artigianali (aperta dalle 14 alle 17 sabato 30 novembre, 14 e 21 dicembre), senza dimenticare la tradizione tirolese con decine di stand di artigianato ed enogastronomia. Piacevole novità di quest’anno il Giardino dei Cappuccini che ospita 20 bancarelle di artigianato altoatesino.

Altri eventi da non perdere in zona sono il Mercatino di Natale della Val Passiria nei giorni 6, 7 e 8 dicembre (nel pittoresco vicolo Dorfgasse e nell’accogliente piazza del paese di San Martino) e il Mercatino di Castel Tirolo che dal 30 novembre all’8 dicembre, ospita numerosi artigiani che daranno mostra della loro abilità maneggiando e lavorando la ceramica o il legno, filando la lana, adoperando feltro e intrecciando cesti.

Dal 30 novembre appuntamento anche in Val d’Ega dove, fino al 22 dicembre, va in scena una nuova e suggestiva versione del Mercatino di Natale sul Lago di Carezza. Appuntamento tutti i weekend in un mondo fatto di piccole bancarelle, sculture di ghiaccio, lanterne illuminate, presepi a grandezza naturale e prodotti tipici. Il tutto nella più tradizionale iconografia dell’inverno altoatesino e incorniciato nel contesto del Latemar, del Catinaccio e del lago illuminato.

Dal 29 novembre all’1 gennaio 2020 ogni weekend Lagundo si illumina con il Mercatino di Natale e brilla con profumi di spezie, miele, frutta secca, bevande calde e prodotti genuini. Da non perdere anche le tante le varietà di biscotti e di pan pepato (preparato in ben nove gusti diversi), lo Zelten (un pane a base di frutta secca e miele) e lo Stollen (tipico dolce natalizio tedesco).

In Trentino…

E il Trentino non è decisamente da meno, con il Mercatino di Natale di Trento (dal 23 novembre al 6 gennaio 2020) che si tiene nel centro storico, in piazza Fiera e  in piazza Cesare Battisti, all’ombra delle mura medievali della città, e che quest’anno giunge alla sua 26° edizione: con le sue oltre 90 casette in legno fa della città il centro degli itinerari dedicati al Natale e di quelli alla scoperta dei sapori tradizionali. All’interno del mercatino c’è infatti una speciale sezione nella quale gustare le specialità enogastronomiche del territorio mentre i più piccoli potranno divertirsi con iniziative loro dedicate, come la casa di Babbo Natale con la slitta e i folletti e il trenino di Natale.

O ancora, il Trentino non è da meno con il suggestivo borgo rurale di Rango (e il vicino e gemellato Canale di Tenno), che nei giorni 17, 23, 24 e 30 novembre e 1, 6, 7, 8, 13, 14, 15, 21, 22, 26, 27, 28 e 29 dicembre ospita i tradizionali mercatini di Natale e che il 26 dicembre accoglie Babbo Natale con la sua barba bianca e il suo carico di doni. Durante tutte le giornate dei Mercatini di Natale per i bambini è disponibile gratuitamente la “stanza dei giochi”, un mini club con giochi, letture, laboratori, decorazioni natalizie e lavoretti in compagnia di educatrici specializzate. L’aspetto più significativo dell’esperienza di Rango è che qui non ci sono casette di legno prefabbricate e l’intero borgo diviene un mercato diffuso con i prodotti esposti nelle vie, nelle piazzette e nelle case collegate dai volt, i tipici androni di pietra. Grande novità 2019: la Stria, la strega pià grande del mondo, che si può ammirare sulla strada per Rango.

O con i mercatini di Natale di Arco (dal 15 novembre al 6 gennaio 2020) con la fattoria degli animali e i giri sul Trenino di Natale. Appuntamento speciale il7 dicembre con lo spettacolo Moonlight e i fuochi d’artificio, in un gioco di luci che illumina il mercatino e il centro storico. (Mercatino di Natale di Arco…) e di Rovereto (dal 22 novembre al 6 gennaio 2020), il “Natale di Luce“, un evento con mercatini che sono anche un luogo di incontro degli artisti e delle tradizioni del mondo e con il villaggio di Babbo Natale per i bambini.

La Casa Babbo Natale Riva del GardaEmblema del Garda trentino per i più piccoli è la casa di Babbo Natale di Riva del Garda. Dal  al 30 dicembre (tutti i sabati e le domeniche e anche nei giorni 7-14-21-27-28 dicembre) nell’antica Rocca i bambini potranno andare alla scoperta del mondo incantato di Babbo Natale, conoscere gli Elfi e assaggiare i manicaretti preparati da Natalina. Consigliamo di arrivare al pomeriggio per fare merenda con gli Elfi  e ascoltare i racconti di Babbo Natale direttamente sul suo lettone!

E poco lontano da Rovereto dal 23 novembre al 22 dicembre il Natale “barocco” di Ala, la città di velluto in cui i mercatini, con artisti e artigiani, invadono gli androni e le sale dei palazzi storici rendendo omaggio alla cultura e alla tradizione di questo magnifico borgo trentino.

Pergine, la corsa di Babbo NataleIl tradizionale appuntamento con i mercatini di Natale si rinnova anche in Valsugana nell’incantevole cornice del secolare Parco degli Asburgo di Levico Terme col suo sapore da favola antica (dal 23 novembre al 6 gennaio 2020) e a Pergine Valsugana dove, dal 9 novembre al 6 gennaio 2020, vi aspetta il Mercatino di Natale dei Canopi. Anche nel 2019 largo ai più piccoli con attività e laboratori loro dedicati e spazi per liberare la propria fantasia tra miniere, gnomi e boschetti in cui incontrare personaggi magici. Per informazioni: tel. +39 0461 727700.

presepe-tesero-ridottaE in Val di Fiemme il Mercatino Magnifico a Cavalese (così chiamato perché incornicia l’antico Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme) vi farà scoprire le tradizioni di questa Valle, i prodotti artigianali e i prodotti tipici, e sarete allietati da musiche, spettacoli, animazione e laboratori per bambini. Il programma è intenso dall’1 dicembre all’6 gennaio 2020. E a Tesero, sempre in Val di Fiemme, la magia è offerta dai presepi, una tradizione che risale al XVIII secolo e che ci immerge tra le viuzze di Tesero dove si affacciano 100 presepi artigianali, illuminati anche di sera. Per informazioni: www.visitfiemme.it

Dal 7 dicembre al 6 gennaio 2020 riscoperta delle tradizioni e mercatini natalizi anche sull’Altipiano di Pinè: in una cornice imbiancata di neve animazione, un mercatino dell’artigianato, letture e laboratori per bambini, la casa di Babbo Natale e spettacoli per tutti in quello che è suggestivamente chiamato “El paès dei presepi“, con oltre 100 presepi artigianali realizzati dalle famiglie del paese di Miola.

mercatino di natale siror ph Silvano AngelaniDal 1° dicembre la 26° edizione del Mercatino di Natale di Siror, il più antico del Trentino, trasforma il piccolo borgo della Valle di Primiero in uno dei Christkindlmarkt più suggestivi delle Dolomiti. Ad attendere grandi e bambini le caratteristiche casette in legno e le antiche stalle ed i fienili del centro storico del paesino ai piedi delle Pale di San Martino che diverranno pittoresche botteghe di artigianato artistico. Tra le proposte per i più piccoli il Bosco del Mazarol, i laboratori creativi e il punto bimbo. Appuntamento anche il 7, l’8, il 15, il 21 e il 22 dicembre.

In Valle d’Aosta…

Nel centro di Aosta il 23 novembre (e fino al 6 gennaio 2020) si alza il sipario sulla nuova stagione dei Mercatini di Natale: in un tipico villaggio alpino ricreato nell’area del Teatro Romano (il Marché Vert Noël) i visitatori potranno curiosare tra gli stand in legno e trovarvi prodotti artigianali, come manufatti in legno, ceramiche, lane e oggetti per regali e decorazioni natalizie, oltre a stand enogastronomici con le tante delizie valdostane, dolciumi e pasticceria, da gustare sul posto. Eventi collaterali per adulti e bambini si alterneranno a concerti, spettacoli e animazioni. Il Natale in Valle d’Aosta è anche l’occasione per le famiglie per visitare a pochi chilometri il Castello Fenis, dove durante l’anno si tengono laboratori di falegnameria nell’attivo Museo dell’Artigianato Valdostano.

Appuntamento anche a Chatillon dove il parco del Castello Gamba si trasforma – nei giorni 7, 8, 14, 15 dicembre e dal 21 dicembre al 6 gennaio 2020 (escluso il giorno di Natale) – in Château Noël, un parco abitato da creature fantastiche, alberi parlanti e giochi magici. E all’interno del castello una mostra di giochi del passato e laboratori per bambini.

E se cercate Babbo Natale, anche quest’anno lo incontrerete a Courmayeur il pomeriggio del 24 dicembre. La storia è suggestiva: Rhémy, l’antico spazzacamino della cittadina, un giorno parte alla ricerca della neve scomparsa e la trova nella grotta di un gigante che costruisce sculture di ghiaccio per sentirsi meno solo. Rhémy decide di fermarsi con lui e scende a valle solo una volta l’anno per portare i doni ai bambini. In suo onore la cittadina offre una grande festa, Rhémy de Noël, il Babbo Natale di Courmayeur, e all’attesa del suo arrivo è dedicato un momento di festa allo Chalet de l’Ange , dove i bambini aspettano l’arrivo di Rhémy per accendere tutti insieme una grande lanterna, simbolo di amicizia e gioia. Per informazioni: www.lovevda.it

Ricordiamo infine la Festa di San Nicola di Gressoney-Saint-Jean del 6 dicembre, il Mercatino di Natale di Bard del 7 dicembre, la raccolta e del vischio e la relativa festa di origine celtica che si celebrano l’8 dicembre a Saint-Dénis (con fiaccolata, accensione del fuoco, sfilate in costume e musiche tradizionali irlandesi, scozzesi e bretoni e animazione per bambini) e il ricco programma di fiaccolate che – da fine anno all’Epifania – impreziosiscono le piste da sci, illuminandole e accendendole di serpentoni colorati e luminosi che scivolano fluidamente verso valle.

In Piemonte…

Grotta-Babbo-Natale-OrnavassoVisitare la vera grotta di Babbo Natale a pochi passi dal Lago Maggiore? Certo, basta passare dal 16 novembre al 29 dicembre 2019 per Ornavasso (VB) e ritirare, se siete bambini buoni, il lascia passare per il “Renna Express” che vi porterà al cospetto del “Trono di Babbo Natale”. L’antica cava si trasformerà infatti nella scenografica “Montagna dell’Orecchio” dell’estremo Nord della Lapponia, la casa in cui arrivano le letterine di tutti bambini del mondo. Per i più piccoli tanta animazione, per i genitori i mercatini natalizi con prodotti tipici e, ancora, un’area di 20 mila metri quadrati a misura di famiglie popolata di affascinanti animali come renne, cammelli lama, alpaca, civette delle neve. All’ingresso del Parco, inoltre, il monumentale “Presepe Bianco” napoletano.

E anche quest’anno la Grotta di Babbo Natale raddoppia! L’originale evento sul Lago Maggiore si arricchisce di una nuova location ai piedi del Monte Rosa. Dal 23 novembre al 22 dicembre 2019 si possono scoprire i segreti di Babbo Natale a Macugnaga (VB) tra miniere d’oro e un’affascinante Regina dei ghiacci, per un weekend in famiglia tra natura e tradizioni.

A Omegna, nello splendido contesto del Lago d’Orta, va in scena l’8, 15 e 22 dicembre, “La fabbrica della magia“, un grande evento che mette in programma, in un’area coperta di 1000 mq, uno spettacolo teatrale, laboratori creativi in compagnia del Mago di Natale, percorsi culturali e passeggiate in città, attrazioni e animazioni. Un vero viaggio nella fabbrica in cui scaturisce l’incanto del Natale e nella suggestione che accompagna questo periodo dell’anno.

piemonte-natale-Govone-8875Govone (CN), in Alta Langa, un bellissimo castello fa da scenografia a un ricco calendario di eventi che trasformano un intero paese nel Magico Paese di Natale. Dal 16 novembre al 22 dicembre 2019 mercatini, dolciumi, decorazioni e, naturalmente, la casa di Babbo Natale che aspetta i bambini con i suoi elfi e le renne. Una grande festa per le famiglie, che si estende anche al di fuori del paese e coinvolge tutto il territorio del Roero.

E ancora, dall’8 dicembre al 6 gennaio 2020, si tiene in nove paesi del Monferrato (Albugnano, Aramengo, Camerano, Castagnole Monferrato, Cocconato, Grana, Monale, Montegrosso d’Asti e Schierano, frazione di Passerano Marmorito) la quarta edizione di “Oro, incenso e mirra. Presepi nel Monferrato“, un percorso ideale nella tradizione presepistica dell’astigiano.

Il 23-24, 30 novembre, 1, 7-8, 14-15 dicembre 2019, Babbo Natale arriverà a Ricetto di Candelo (BI) con il suo corteo di Elfi e raggiungerà il suo Ufficio Postale: tutti i bambini potranno seguire un percorso in otto tappe sul tema dello Schiaccianoci e consegnargli la propria letterina. Per grandi e piccini una giornata all’insegna di fiabe, leggende e tradizioni del Biellese, con i mercatini natalizi dentro e fuori le mura del borgo.

Dal 23 novembre al 22 dicembre 2019 (tutti i weekend, dal sabato mattina alla domenica sera) nella cornice del Lago di Viverone (TO) si tiene “Natale sul Lago“, un evento di luci, decorazioni, musica, spettacoli e circa 60 casette di legno che offrono oggetti di artigianato locale e specialità gourmet del territorio. I bambini potranno visitare lo Chalet di Babbo Natale con i suoi folletti, ma anche assistere a momenti di spettacolo come “The Gipsy Marionettist” e le sue simpatiche marionette,”Dom Urban Drummer” con i suoi show musicali e Valentina Sparvieri con le sue “Poesie di fuoco Gitane”.

Dal 24 novembre al 6 gennaio 2020 torna a Rivoli (TO) la 17° edizione del Villaggio di Babbo Natale, con l’intero centro storico (dal Castello alle piazze) che accoglie i visitatori in un’esperienza all’insegna dello shopping natalizio e dell’animazione per bambini. A loro sono dedicate, in particolar modo, la pista di pattinaggio (che apre già il 17 novembre), il Villaggio di Babbo Natale (molto ingrandito rispetto al progetto originario), la stanza delle storie e le casette della merenda.

Sempre nei dintorni di Torino, e precisamente alla Palazzina di Caccia Stupinigi, segnaliamo “Natale è reale 2019“, un’esperienza culturale  e divertente da vivere con tutta la famiglia. Alla scoperta di Babbo Natale e del suo bosco delle emozioni, nelle citroniere della reggia i visitatori potranno andare a caccia di idee regalo tra le bancarelle dell’originale mercatino delle eccellenze artigiane e culinarie piemontesi.

In Lombardia…

Si chiama “Il sogno del Natale” ed è il parco a tema natalizio più grande d’Italia. Un enorme parco di 30mila metri quadrati a disposizione di grandi e piccoli dal 5 dicembre al 6 gennaio all’ippodromo di San Siro a Milano. La neve, le renne, i pupazzi giganti, la fabbrica di giocattoli, l’immancabile ufficio postale per scrivere la letterina a Babbo Natale: tutto questo e molto altro, come scenografie, giochi di luce e animazioni teatrali.

Dal 30 novembre al 6 gennaio 2020 sempre a Milano la 13° edizione de “Il Villaggio delle Meraviglie“, un appuntamento magico per grandi e piccini, nel cuore della città, presso i Giardini Indro Montanelli di Porta Venezia. Un piccolo paradiso dedicato al Natale, tra giochi, piste di pattinaggio, personaggi magici e, soprattutto, tanto divertimento per i più piccoli con Babbo Natale, giostre e intrattenimenti.

Ci spostiamo a Bergamo, al Centro Verde di Caravaggio: qui nel periodo del Christmas Garden (fino al 6 gennaio 2020) Babbo Natale attende i bambini assiso sul suo trono, ma anche in tante altre simpatiche fogge. E tra un grande presepe in movimento, una collezione di curatissimi villaggi Lemax e una riproduzione del paese delle fiabe coi suoi murales colorati, suggestivi giganti vigilano sul Natale…

mercatini-presolanaInaugurano sabato 16 novembre i Mercatini di Natale, l’evento natalizio di Castione della Presolana, la cittadina ai piedi delle Alpi Orobie, nella Bergamasca. Dal 16 novembre al 24 dicembre: non solo mercatini di artigianato di qualità, ma anche concerti, cori. rievocazioni  dimostrazione di antichi mestieri, due speciali Notti Bianche (sabato 7 e 21 dicembre), il divertimento del “Trenino della Presolana”, il Borgo degli Gnomi e degli Antichi Mestieri, il Villaggio di Babbo Natale (con Babbo Natale in persona che accoglie i bambini nel suo salotto addobbato a festa), il percorso dei presepi e molto altro.

Sempre in provincia di Bergamo, alla Cascina Pezzoli di Trevigliodal 23 novembre al 22 dicembre tutti i week end e giorni festivi l’appuntamento è con “Natale in fattoria“, evento in fattoria in compagnia degli Elfi di Babbo Natale. Grandi e bambini verranno accompagnati in un percorso a tappe ricco di attività (come laboratori natalizi, letture di favole, fino all’incontro con Babbo Natale) e potranno vivere a pieno l’atmosfera del vero Natale di una volta. Novità 2019: il laboratorio dei talenti, l’area giochi “di una volta” e la slitta natalizia trainata dal trattore per un giro in fattoria per grandi e piccini.

In Liguria…

Manarola-PresepiIn Liguria il sapore del Natale è il sapore della tradizione, quella dei presepi soprattutto. Qui, infatti, con l’avvicinarsi delle Feste le piazze, le chiese e altri luoghi della regione si trasformano in bellissimi presepi, con statuine artigianali, luci colorate e musiche tradizionali che accolgono e avvolgono il visitatore. Forse non tutti sanno che nel capoluogo ligure la costruzione dei presepi vanta un’antichissima origine, che risale agli inizi del XVII secolo. Quanto ai presepi da ammirare, in provincia  di Genova segnaliamo, in particolar modo, le statue della Collezione comunale del Museo Luxoro di Nervi, il presepe del Santuario della Madonnetta e quello della parrocchia di San Bartolomeo della Certosa si sviluppa in un percorso artistico meccanizzato. E ancora, il Presepe di Pentema, uno dei più caratteristici della Liguria, o quello vivente di Nascio. Mentre nel savonese bellissimo il presepe meccanico di Albisola e in provincia di Imperia da scoprire Taggia, la “Città del presepio” dove le vie del centro storico ospitano sedici presepi in altrettanti rioni. Suggestive anche le rappresentazioni a Manarola, nelle Cinque Terre, in particolare il presepe delle 10.000 lampadine, realizzato sulla collina terrazzata dove si coltivano le uve dello Sciacchetrà. Per informazioni: www.turismoinliguria.it

NatalideaDal 7 al 22 dicembre a Genova il Natale si festeggia… in fiera, ma nel cuore della città, al bellissimo Porto Antico! E’ Natalidea, il grande evento con moltissimi espositori, spettacoli ed eventi a tema, ma soprattutto una manifestazione a misura famiglie. Con un’anima speciale e romantica, quest’anno, grazie alle casette di legno, alle mille idee regalo e alle mille ghiottonerie da assaggiare. La ricca offerta della rassegna (dall’abbigliamento alle decorazioni natalizie) si arricchisce anche quest’anno con tanti eventi collaterali e attrazioni. Segnaliamo, in particolare, la grande ruota panoramica affacciata sul mare, l’emozionante pista di pattinaggio sul ghiaccio e l’intramontabile bigo,  l’ascensore panoramico che offre un punto di vista unico su Genova.

Sempre in Liguria ci attende “GiuEle – Il Villaggio di Natale e di Babbo Natale” di Finale Ligure,uno degli eventi di Natale più attesi della Riviera delle Palme: cuore dell’evento la Casa di Babbo Natale e la fabbrica dei giocattoli, lo spazio ludico dove si tengono i laboratori creativi. Segnaliamo anche il Magic Land con tante attrazioni per tutte le età: la pista di pattinaggio, il trenino Tartaruga Express, la slitta di Babbo Natale e la renna meccanica Rudolph. Nel Villaggio di Natale si può anche dormire e cenare – tutti i venerdì dal 22 novembre – con Babbo Natale e i suoi elfi. Fino al 24 dicembre ci sono anche cinque appuntamenti a tema coi mercatini di Natale con prodotti di artigiani selezionati provenienti da Liguria e Piemonte.

In Friuli Venezia Giulia…

Dal 7 dicembre al 6 gennaio 2020 Grado (GO), la cittadina turistica affacciata sull’Adriatico, si trasforma nell’Isola del Natale grazie a una rassegna di presepi (presso il Cinema Cristallo, presso la Casa della Musica in piazza Biagio Marin, sul porto Mandracchio e nelle vie e calli del centro) in esposizione anche ad Aquileia e Terzo di Aquileia. Segnaliamo anche il Luna Park in Largo San Grisogono, la Bottega di Babbo Natale aperta dal 16 al 23 dicembre e tanti eventi per grandi e bambini.

In Veneto…

Natale a Gardaland! Dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 il parco apre le sue porte adornato di un’atmosfera tutta natalizia, quella di Gardaland Magic Winter. Oltre 30 attrazioni adornate a festa attendono le famiglie con i bambini, come pure le attendono tante novità, su tutte il Magico Villaggio di Babbo Natale! Da non perdere il Winter Express, un’esposizione di treni da collezione, la carrozza trainata da un vero cavallo, il playground sulla neve e la pista da pattinaggio proprio ai piedi delle grandi sfingi. E poi naturalmente i tanti spettacoli a tema. Il biglietto include anche l’ingresso a Gardaland Sea Life.

Flover_Villaggio di NataleLa tradizione natalizia si rinnova anche a Bussolengo, in provincia di Verona. E l’edizione di quest’anno (la 23°) del “Villaggio di Natale Flover” (aperto dal 2 novembre al 6 gennaio 2020 dalle 9 alle 19.30) ha il sapore di una fiaba. Quella della storia del villaggio, ma anche quella di un mondo in cui i più piccoli possono fantasticare e scoprire cose bellissime. Quello di Flover è un mondo che conquista sempre tutti, grandi e piccini, con la sua atmosfera speciale, con musica, spettacoli e tante golosità natalizie. Senza dimenticare, sempre per i più piccoli, la possibilità di spedire la letterina a Babbo Natale o di fare merenda con lui. Nei 7.000 mq al coperto i visitatori si potranno addentrare in un mondo di elfi, folletti. renne, gnomi, presepi e decorazioni di ogni genere e per tutti i tipi di ambiente.

Segnaliamo anche i Giardini di Natale di Asiago, i mercatini aperti dal 9 novembre al 6 gennaio 2020. Ad attendere i visitatori  le casettine di legno, gli chalet degli espositori disposti nei giardini di piazza Carli e nella centralissima piazza II Risorgimento, con il suo grande abete di Natale. Nelle settimane di novembre e inizio dicembre, i mercatini di Natale di Asiago saranno aperti soltanto durante il weekend, mentre durante le festività, dal 21 dicembre al 6 gennaio, saranno aperti tutti i giorni.

Appuntamento di Natale a Villa Vescovi, a Luvigliano di Torreglia, in provincia di Padova: sabato 30 novembredomenica 1 dicembre (dalle 10 alle 18) a “Il Natale dei piccoli” i bambini potranno creare balocchi e decorazioni, preparare la letterina dei desideri e farsi coinvolgere da tante divertenti attività (come tour guidati, misteri e selfie di famiglia con Babbo Natale) per entrare nello spirito natalizio.

E a Treviso? Qui il Natale si festeggia con un grande spettacolo per bambini: nei giorni 21 e 22 dicembre (a partire dalle 17) in piazza dei Signori andrà in scena la nona edizione di “La leggenda di Natale“, spettacolo gratuito che si svilupperà attraverso un affascinante viaggio a tappe per le vie e gli angoli più caratteristici del centro storico cittadino illuminato a festa. Un evento per famiglie e bambini all’interno di una città e un territorio “a misura di bambino”. Essere parte della “Leggenda di Natale” è facile: basta presentarsi in piazza dei Signori nei giorni indicati e lasciarsi trasportare dalla magia della festa.

In Emilia Romagna…

Buon_Natale_FontanellatoFontanellato (PR) novembre e dicembre sono ricchissimi di appuntamenti per bambini e famiglie. Cominciamo coi mercatini di Natale: appuntamento ​sabato 23 e domenica 24 novembre, ​sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, sabato 7 e domenica 8 dicembre (dalle 10 alle 19) con una selezione di artisti e artigiani, ma anche col raduno dei Babbi Bikers e con un curioso mercatino dei gufi che propone anche laboratori per bambini. Nelle tre domeniche, a cura del Museo Rocca Sanvitale, ci saranno tre diverse animazione a tema rispettivamente “Il Natale al Castello di Cenerentola” (24 novembre, ore 15), “Belle e il Natale” (1 dicembre, ore 15) e “Le tradizioni natalizie del Castello del Ghiaccio” (8 dicembre, ore 15).

Anche quest’anno Milano Marittima accoglie l’ospite con decine di elementi natalizi per le sue vie e strade, ma soprattutto lo accoglie con “Mima Wonderland“, il villaggio più luminoso d’Italia: 40 km di luminarie, 320.000 lampadine, 240 ore di “viaggio” esperienziale, 140 Abeti e 60 installazioni luminose per un’esperienza unica. Spettacolare lo scenario di luci che compongono anche la carrozza di Cenerentola, la balena di Pinocchio, il veliero di Capitan Uncino. Altrettanto emozionante il Villaggio di Babbo Natale, dove grandi e piccini passeggeranno tra luoghi magici (come Il borgo dei regali, il teatrino luminoso, la grotta degli orsi) e potranno incontrare animali e personaggi da favola che popolano il villaggio, come i simpatici Elfi. Il percorso, disegnato attorno alla rotonda 1° maggio, culmina con la Casa di Babbo Natale. Poco lontano anche una pista del ghiaccio di grandi dimensioni. Dal 15 novembre al 15 febbraio 2020.

presepe di saleIl nostro percorso tra arte e sacro continua poi a Cervia, con i suggestivi presepi del MUSA (il Museo del Sale): il Presepe di  Sale, il presepe meccanico dei salinari e quello nella capanna di giunco della salina. E ancora, il presepe vivente itinerante e lungo il porto canale un presepe “di sale” galleggiante a grandezza naturale. Apprezzati dai visitatori anche gli appuntamenti di “Emozioni a Natale” con il centro storico che si trasforma in uno scintillante villaggio di Natale: il villaggio con le casette dei sapori e dei  colori delle tradizioni artigiane che inaugura il 7 dicembre, la pista da pattinaggio e il grande albero di Natale, il Giardino degli Elfi e i laboratori creativi dedicati ai più piccini, senza dimenticare il trenino e il truccabimbi. Riconfermato il servizio del Christmas Express che unirà costantemente, con corse ogni 20 minuti, il polo nord ( Milano Marittima) e il polo sud (Cervia). Particolarmente ricchi di eventi e animazione i giorni a cavallo di Capodanno. Per informazioni: www.turismo.comunecervia.it

In Toscana…

natale-montepulciano-toscana-casa-di-babbo-natale16C’è un borgo, in provincia di Siena, che in Avvento e a Natale assume un sapore davvero magico. E’ il borgo medievale di Montepulciano i cui vicoli accolgono dal 16 novembre al 6 gennaio 2020 la sesta edizione del “Natale a Montepulciano“. Un evento per tutta la famiglia, in occasione del quale i bambini potranno entrare nientemeno che nel Castello di Babbo Natale, una fortezza medievale nella quale gli spazi magici certo non mancano: la cucina, lo studio per scrivere le letterine, il giardino d’inverno con la slitta e lo spazio per le renne, la fabbrica e il magazzino segreto dei giocattoli, fino alla stanza del trono. E per gli appassionati dello shopping natalizio, a pochi metri dal castello si trova il più grande mercatino natalizio della Toscana, con 80 casette di legno tutte da scoprire.

E, ancora in provincia di Siena, a San Quirico d’Orcia si tiene dal 7 dicembre al 6 gennaio 2020 “Il Palazzo delle Fiabe” con Palazzo Chigi che si trasforma in un luogo magico dove vivere straordinarie esperienze tra magia e tradizione. Ogni giorno un programma diverso, con giochi, racconti, musica, laboratori, proiezioni e personaggi fantastici.

Ed eccoci a Siena città dove, dal 16 novembre al 24 dicembre, arriva “Il Villaggio di Natale“. Ai giardini della Lizza è allestito il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato in cui elfi e fatine escono dalle loro casette per giocare coi bambini di ogni età, invitandoli a partecipare ai laboratori dove dipingere, farsi truccare o realizzare addobbi natalizi: protagonista ovviamente il simpatico vecchietto che attende tutti sul suo trono. Mentre da Piazza Matteotti alla Lizza si snoda un ricco Mercatino di Natale che propone prodotti enogastronomici e artigianali d’eccellenza e ospita anche gli artigiani del Presepe di San Gregorio Armeno (NA)

Ad Arezzo dal 16 novembre al 26 dicembre tornano in piazza Grande i Mercatini di Natale di Arezzo, ovvero il più grande mercato tirolese d’Italia. 34 casette di legno, una grande baita tirolese (per gastronomia e prodotti tipici) e – novità 2019 – due baitine per la degustazione di birre e dolci tirolesi. Il mercato sarà aperto nei giorni 16, 17, 21, 22, 23, 24, 28, 29, 30 novembre e 1, 5, 6, 7, 8, 12, 13, 14, 15, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25 e 26 dicembre. Per i bambini: l’incontro con un Santa Claus illuminato nel grande villaggio di Babbo Natale e animazione, laboratori, mostre e divertimento nel mega villaggio Lego con 600mq di esposizione.

Anche a Montecatini un piacevole ritorno: i mercatini di Natale con tante belle novità, tra cui la casa di Babbo Natale che quest’anno diventa il Villaggio di Babbo Natale, la magica piscina riscaldata, cinque missioni da scoprire per visitare al meglio la città termale più elegante d’Italia e gli hotel top quality selezionati dagli Elfi in persona. In programma party esclusivi e cene con Babbo Natale. Dal 16 novembre al 2 gennaio 2020.

Sempre a Montecatini, dal 9 novembre, ci attende presso lo stabilimento La Salute “La baita di Babbo Natale“, non il classico villaggio di Natale, ma un vero parco di grande divertimento ed emozioni (il più grande del Centro Italia) con tantissime attrazioni. Si va dalla macchina dei giocattoli al truccabimbi, passando per i laboratori di cucina e del legno, ma soprattutto per una enorme slitta per arrivare all’ufficio postale e scrivere la letterina a Babbo Natale. Non mancheranno la bellissima Elfolandia con le casette a fungo e il paese tutto ghiacciato del Polo Nord. Dal 16 novembre, nella piazza dello stabilimento La Salute, ci saranno anche i caratteristici Mercatini di Natale, con prodotti di artigianato e gadget originali.

Babbo Natale ha scelto Campi Bisenzio, a due passi da Firenze, per un Natale a 5 “Slitte”. Nella cornice di Villa Montalvo, che evoca suggestioni fiabesche, va in scena Il Mondo di Babbo Natale dal 16 novembre al 22 dicembre 2019, con la splendida Casa di Babbo Natale che comprende il lettone, la scrivania, il tavolo da pranzo, il Salone del Trono, la Slitta con le Renne, l’Ufficio Postale e il laboratorio con i giocattoli di legno. Ma anche i mercatini di Natale in centro città, la pista di pattinaggio, i gonfiabili, la ruota panoramica e un’area gonfiabili. Dedicate ai visitatori che vogliono godersi l’evento e approfittarne per una vacanza di più giorni, le offerte “Weekend con Babbo Natale” includono l’ingresso all’evento, il pernottamento e la cena, e sono pensate per far vivere un fine settimana in famiglia immersi nella magia del Natale.

Il 16 e 17 novembre arriva a Lucca “Il mondo segreto di Babbo Natale“, che apre i suoi portoni nella  location del Real Collegio. Babbo Natale è pronto ad accogliere tutti i bambini direttamente nella Sala del Trono e permette loro di farsi fotografare seduti sulle sue ginocchia.  I bambini potranno scrivere la loro letterina a Babbo Natale e consegnarla di persona all’ufficio postale con l’aiuto degli Elfi Postini. Non mancano gli spettacoli di burattini, i laboratori coi Lego e di riciclo e la mascotte Bing che si aggira per la manifestazione.

Sempre a Lucca la quarta edizione de “Il Piccolo Regno di Babbo Natale” attende i bambini nella bella location della Casa del Boia nel fine settimana del 30 novembre e 1 dicembre e in quello del 7 e 8 dicembre. Anche quest’anno sono previste tante novità con Babbo Natale pronto ad accogliere tutti i bambini direttamente nella Sala del Trono, in una grande e suggestiva scenografia natalizia.

 Nelle Marche…

Molto suggestiva, a Candelara di Pesaro (PU), l’iniziativa “Candele a Candelara” che si terrà nei giorni 23-24, e 30 novembre, 1, 7-8, 14-15 dicembre. Il primo mercatino italiano delle candele festeggia quest’anno il suo sedicesimo compleanno e impreziosisce l’antico borgo medievale in cui ogni sera la luce artificiale viene spenta per lasciare posto a migliaia di fiammelle accese: sono due gli spegnimenti programmati dell’illuminazione elettrica di 15 minuti ciascuno (alle 17.30 e 18.30). Oltre alla suggestione della luce delle candele l’iniziativa riserva sempre numerose sorprese: anche quest’anno il Villaggio e l’Officina di Babbo Natale, in cui centinaia di bambini possono lavorare con diversi materiali, mercatini natalizi, presepi, spettacoli, artisti di strada e tante altre attrattive.

Si rinnova anche a Frontone (PU) uno dei più sentiti appuntamenti dell’Avvento nelle Marche: quello con “Nel Castello di Babbo Natale“, il mercatino di Natale nel Castello. Per questa 17° edizione sono previste cinque giornate di festa: 23 e 24 novembre, 1, 8 e 15 dicembre. Un maestoso albero di Natale accoglie i visitatori che poi possono raggiungere a bordo di una navetta il suggestivo borgo medievale: all’interno delle mura, poi, musica, espositori selezionati, spettacoli, prodotti tipici (da non perdere la gustosa “crescia”) e, per la gioia dei più piccoli, tanti Babbi Natale e uno spazio dedicato con giochi e laboratori sotto la guida di animatori professionisti. Da quest’anno è prevista anche un’apertura dei mercatini in notturna.

E a Pergola (PU) l’Avvento e le Feste significano soprattutto Il magico mondo di Babbo Natale, che torna anche quest’anno con il laboratorio degli Elfi e la grotta di quello che è certamente il personaggio più amato dai bambini. Dal 17 novembre al 6 gennaio 2020 i bambini potranno infatti scrivere, timbrare e spedire la loro letterina a Babbo Natale, ma anche preparare addobbi e cartoline natalizie, segnalibro e segnaposto natalizi e far merenda tutti assieme. Il magico mondo di Babbo Natale, a ingresso gratuito, è al coperto e si può visitare anche in caso di maltempo.

Leggete anche il nostro articolo sulle molte proposte di Natale nelle Marche.

Nel Lazio…

Anche quest’anno a Roma a Natale tutti i giorni anche festivi dal 7 dicembre al 12 gennaio 2020, è proposta la mostra “100 Presepi in Vaticano, giunta alla sua 44° edizione, che raccoglie circa 200 creazioni artigianali provenienti da alcune regioni italiane e da oltre 25 paesi stranieri. La mostra è allestita quest’anno presso la sala San Pio X  in via dell’Ospedale 1, ed è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 20 (orario ridotto a Capodanno). Un percorso tra tradizione e fantasia per trasmettere a grandi e piccini il valore del messaggio del presepe, anche quest’anno a portata di bambino. Leggi anche il nostro articolo sul Natale a Roma con i bambini

Regno-Natale-Luneur-RomaDal 1° dicembre Natale sbarca anche a Luneur, il Giardino delle Meraviglie di Roma recentemente restituito alla città. Oltre a godere delle tante attrazioni, grandi e piccini potranno, infatti, trovare sentieri innevati, luci sfavillanti, creature incantate arrivate dal Regno dei Ghiacci e tante novità a tema. Ad attendere i bambini al Natale a Luneur Park l’ufficio postale per scrivere la letterina a Babbo Natale, che qui sta circondato dai folletti, un grande albero di Natale e molto altro. E ad accompagnarli durante il percorso interattivo ci sarà il simpatico Pepe, l’Omino di Marzapane che, vive in un universo animato da splendidi carillon natalizi raggiungibile solo attraverso un sentiero segreto.

Dal 9 novembre al 26 dicembre nel borgo medievale di Aquino (FR) Il Magico Villaggio di Babbo Natale offre una moltitudine di eventi e spettacoli per tutte le famiglie: la casa di Babbo Natale, l’ufficio postale dove gli elfi curano la spedizione delle letterine dei bambini, il mercatino di Natale e un’area spettacoli che accoglie artisti di pregio.

In Campania…

Natale a Napoli è… Sono mille i volti della città campana a Natale, ma il primo che ci viene in mente è ovviamente la tradizione dei presepi a San Gregorio Armeno, la strada conosciuta in tutto il mondo proprio per le botteghe artigiane che si dedicano alla creazione di Natività. Nel cuore del centro storico, dunque, questo è il periodo della Fiera di San Gregorio: da non perdere anche la Fiera di San Biagio in via San Biagio dei Librai e i molti mercatini natalizi sparsi nelle varie municipalità. Per informazioni: www.napolidavivere.it

Natale (vicino) a Napoli è… il Castello medievale di Lettere che con le sue torri domina il Golfo di Napoli e che ospita dal 9 novembre al 26 dicembre 2019 la quinta edizione dei mercatini “Natale al Castello”. Tra artigianato locale e cibi tipici anche la Casa di Babbo Natale per i bambini e lo spettacolo luminoso “Luci d’Artista”. Sono in programma animazioni e giochi per i visitatori di tutte le età.

Dal 23 novembre al 26 dicembre si tiene la quarta edizione di Valle del Natale, progetto realizzato all’interno del Parco Acquatico Valle dell’Orso a Torre del Greco (NA): 20.000 mq dedicati alle grandi scenografie, 20 laboratori, un cast di attori professionisti, canti, gospel, eventi, sei ambientazioni del mondo di Babbo Natale ma soprattutto lui in persona. Segnaliamo alcune delle attrazioni presenti: l’Ufficio postale, la Fabbrica dei giocattoli, l’Antro delle promesse e dei desideri, la Cucina di Natalina e la Sartoria degli Elfi. Novità 2019: il laboratorio di progettazione e realizzazione di MyPuppit e il Color Lab dove i bambini si cimenteranno come piccoli artisti. Il villaggio è aperto con i seguenti orari 23 e 24 novembre, 30 novembre e 1 dicembre, 7 e 8 dicembre, 14 e 15 dicembre, 21 e 22 dicembre, 26 dicembre (ore 10-22); 6 e 13 dicembre, dal 16 al 20 dicembre, 23 e  25 dicembre (ore 16-22). Chiuso il 24 dicembre.

Luci d’Artista 2019 è l’evento che dal 15 novembre fino al 19 gennaio 2020 illumina la Villa Comunale di Salerno con installazioni che costituiscono una spettacolare e suggestiva esposizione di opere d’arte luminosa. Le luminarie si possono ammirare presso le strade, le piazze ed aree verdi. Segnaliamo anche una ruota panoramica di oltre 50 metri nel sottopiazza della Concordia che permette a visitatori e residenti di ammirare Salerno illuminata dalle luci da una straordinaria altezza, ogni giorno dalle 10 alle 24, e un maestoso albero di Natale che sarà inaugurato il 30 novembre. Tra le novità 2019: nuove luminarie con addobbi floreali, bellissimi fiori colorati e riproduzioni di ceramica vietrese. E se vi piacciono le luci di Natale ecco qui il nostro viaggio alla scoperta delle più belle luminarie in Italia, ma anche all’estero.

Mercatini-di-Natale-2015-nel-Castello-medioevale-di-LimatolaSegnaliamo anche la decima edizione (che quest’anno riproduce un viaggio tra i mercatini più belli d’Europa: Rovaniemi, Edimburgo, Bruges, Dresda, Aix-en-Provence, Tallinn, Salisburgo) del Mercatino di Natale “Cadeaux al Castello 2019” che si tiene dall’8 novembre all’8 dicembre (ore 10-23) tra le suggestive mura del Castello di Limatola, in provincia di Benevento. I visitatori potranno passeggiare tra chalet di legno alla scoperta di oggetti di artigianato, di tipicità gastronomiche locali, di addobbi e oggetti natalizi di varie e selezionate aziende e artisti di pregio della Campania. Il tutto in una magica atmosfera natalizia resa ancor più suggestiva da trampolieri e attori professionisti. E per i più piccini… la Grande Baita di Babbo Natale con Post-Office e Store.

In Puglia…

Una declinazione tutta particolare del Natale è quella proposta dalla Puglia, dove non si fanno i presepi nella case, ma le case e i paesaggi diventano un grande presepe. Dal Gargano al Salento, dalle Murge alla Valle d’Itria è tutta una Rete regionale di tradizioni e sentire natalizio che trasformano l’intera regione in un grande, suggestivo, presepe vivente. Un ottimo motivo per visitare anche in inverno una destinazione che solitamente si sceglie d’estate per il mare e un modo nuovo, ma al tempo stesso antico per raccontare la magia del Natale. Tanti e tutti suggestivi i presepi della regione, a partire da quello tra i trulli di Alberobello per arrivare a quello tra gli ulivi e le grotte naturali di Fasano. Per i visitatori anche l’occasione di gustare le specialità culinarie regionali. Per informazioni: www.mediterraneantourism.it

Christmas Borgo Egnazia - Ph Giorgio Baroni (30)A Borgo Egnazia (BR), eletto nel 2016 “l’hotel più bello al mondo”, i Mercatini di Natale danno appuntamento ogni weekend dal 17 novembre al 6 gennaio 2020 (ad eccezione del weekend 14-15 dicembre) e sono aperti anche agli ospiti esterni. Con l’occasione alcune casette vengono trasformate in botteghe, aperte a quanti vogliono avvicinarsi ai saperi artigianali pugliesi. E intorno ai Mercatini ruota l’offerta “Mercatini di Natale“, la speciale esperienza proposta da Borgo Egnazia per vivere il periodo delle feste nella dolce atmosfera dell’inverno pugliese.

Polignano a Mare, famosa per la bellezza delle sue falesie a picco sul mare, festeggia il Natale celebrando il più illustre dei suoi cittadini, Domenico Modugno. E lo fa con luminarie a mezz’aria che riportano il testo della sua canzone simbolo, “Nel blu dipinto di blu”, che l’ha reso famoso in tutto in mondo e che sono un invito a passeggiare cantando. Ma Polignano è anche la città del gelato e le gelaterie cittadine attendono residenti e ospiti con tante proposte gustose.

In Sicilia…

presepe-vivente-siciliaAnche in Sicilia Avvento e Natale sono sinonimo di presepi viventi. Ogni paese propone la sua versione, sfruttando anche le peculiarità del proprio territorio e le rispettive tradizioni popolari. Il più famoso è probabilmente il presepe vivente di Custonaci, in provincia di Trapani, nel quale il 25, 26, 27, 28 e 29 dicembre e dal 4 al 6 gennaio 2020 è possibile vedere i personaggi che reinterpretano gli antichi mestieri.

Ricordiamo anche il presepe vivente di Sutera (in provincia di Caltanissetta), nell’antico quartiere medievale Rabato dai lineamenti arabeschi (26, 28, 29 dicembre e 4, 5, 6 gennaio 2020) e il presepe vivente di Gangi (PA), allestito nelle caratteristiche vie del centro storico, uno dei Borghi più Belli d’Italia, il 26, 27, 28 e 29 dicembre.

Segnaliamo anche il Presepio Meccanico di Baucina, uno fra i primi presepi meccanici della Sicilia e dell’Italia intera. Il presepe offre circa 50 statue in movimento meccanico complesso, un meccanismo giorno-tramonto-notte-alba anch’esso meccanico e uno sfondo paesaggistico ricco di dettagli che ripercorrono la storia e le tradizioni popolari dell’entroterra siculo. Dall’8 dicembre al 6 gennaio 2020.

E ancora, dal 7 dicembre al 6 gennaio 2020 ritorna “EricèNatale – Il borgo dei presepi“, un’esperienza che permette di vivere i giorni dell’Avvento e del Natale a Erice, uno tra i luoghi più suggestivi della Sicilia e tra i borghi più belli d’Italia. Un’esperienza che mescola l’arte presepiale e l’artigianato, in una miscela di tradizione, presepi artistici, decorazioni natalizie, prodotti tipici locali, animazione per bambini, spettacoli, mostre e concerti. Nell’ambito dell’evento anche “Zampogne dal Mondo”, rassegna tra le più importanti nel panorama delle musiche e degli strumenti popolari (7 e 8 dicembre) e festa a Capodanno con fuochi d’artificio, brindisi e musica in piazza.

Ricca anche l’offerta di mercatini di Natale in Sicilia: segnaliamo, solo per fare qualche esempio, quelli di Tremestieri Etneo (CT) con il Villaggio di Babbo Natale (dal 13 al 29 dicembre) e Catania col suo Villaggio di Natale e col suo Merry Christmas Market (entrambi dal 30 novembre al 28 dicembre).

E ancora, i mercatini di Calatafimi Segesta (in provincia di Trapani) con il più grande Villaggio degli Elfi e la Casa di Babbo Natale della Sicilia, il mercatino di Rometta Marea, in provincia di Messina, con 50 espositori in un contesto natalizio davvero suggestivo. Sempre in provincia di Messina, e più precisamente a GanzirriLa sesta essenza del Natale” propone esposizioni artigianali di hobbisti, spettacoli, laboratori per bambini e adulti, karaoke, tour nei laghi e visite guidate nel Borgo Marinaro.

Concludiamo con Palermo, il capoluogo. Qui l’appuntamento è il 6 dicembre con la Fiera di Natale tra le vie del centro storico e con Natale in Villa a Villa Filippina dove, dal 7 dicembre al 6 gennaio, i bambini possono incontrare Babbo Natale e gli Elfi.

Speciale Befana 2020

Gli appuntamenti per i bambini per festeggiare la Befana nelle città, nelle piazze e nei castelli… e prima su tutti la Festa Nazionale della Befana ad Urbania (PU). Un ricco e divertente modo per chiudere il periodo delle festività natalizie e darsi appuntamento a quelle successive. Perché l’Epifania tutte le feste porta via…

Offerte per Natale

Offerte per Natale con bambini con soggiorno per vacanze o weekend di Natale e Avvento e per visitare i Mercatini.

LEGGI ANCHE: I libri di Natale per i bambini e i ragazzi

LEGGI ANCHE: I Villaggi e le case di Babbo Natale in Italia dove recapitare i desideri

Copyright: Familygo. Riproduzione riservata. Foto principale: Mercatino di Brunico – Alto Adige Marketing/Alex Filz

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi