TOP 10 dei luoghi magici del Trentino per le vacanze in famiglia

Redazione, autore di Family Go

Autore:

Un’estate in Trentino è un concentrato di divertimento ed emozione: i bambini si trasformano in piccoli esploratori alle prese con percorsi fiabeschi, cacce al tesoro e acrobazie tra gli alberi, coinvolgendo talvolta anche mamma e papà che riscoprono il loro spirito d’avventura. Oppure si rilassano incantati davanti ai panorami dolomitici. Scopriamo 10 luoghi del Trentino dove vivere queste intense emozioni.

Non raccontare fiabe ai tuoi bambini: portali a viverle in Trentino. E’ questo il mood che la regione dedica alle vacanze estive per famiglie, e non poteva fare di meglio. Le destinazioni del Trentino infatti non sono solo family friendly, sono un vero mondo da esplorare: qui i bambini diventano contadini, boscaioli, geologi, piccoli ranger, cercatori di draghi o di gnomi. Dalle fattorie didattiche alle passeggiate lungo itinerari segreti, dalle arrampicate sugli alberi ai musei a cielo aperto ogni giorno c’è una nuova avventura da vivere con la famiglia, oppure con gli animatori (mentre mamma e papà si rilassano); ogni valle propone infatti il proprio programma di animazione con attività ed escursioni giornaliere. E a fine giornata si ritorna al Family Hotel, dove vi aspettano tanti servizi a misura di bambino, per una vacanza divertente e senza stress. Avete fatto la valigia? Andiamo a scoprire i luoghi magici del Trentino per la prossima estate.

1. La dolce Alpe Cimbra con un ricco programma di animazione

alpe-cimbra-folgaria-estate-vacanze-bambini-mungituraAlpe-cimbra-festival-del-gioco8

L’Alpe Cimbra, l’altopiano di Folgaria, Lavarone e Luserna, è un luogo incantato dove abitano streghe, folletti, giganti, fate e animali. Andiamo a scovarli lungo il Sentiero dell’immaginario o del Respiro degli alberi o partecipando alle attività dedicate alle famiglie. Il programma di animazione “Family Emotion” d’altronde è ricchissimo, e accompagnerà i bambini tutta l’estate con laboratori in fattoria, visite al Museo del miele, escursioni nelle malghe… Il culmine del divertimento sarà nelle settimane del Festival del gioco, manifestazione in programma a fine luglio ispirata proprio alla fiaba dell’Alpe Cimbra e ai suoi personaggi, che coinvolge tutto il territorio dei 3 comuni. Chi si muove con i bebè e i passeggini ha ancora delle belle alternative, come il lungo Lago di Lavarone, una perla della natura, dove potrete noleggiare sdraio, lettini, pedalò e barche, il Parco Palù a Cappella, il nuovo parco giochi in legno di Folgaria o Malga Millegrobbe a Luserna.

2. La Val di Fiemme con i favolosi parchi in quota e il Fantabosco

val-di-fiemme-latemar4val-di-fiemme-latemar-predazzo-gardone-sentiero-foresta-dei-draghi5

La Val di Fiemme è una dolce valle ideale per i bambini: soleggiata, con paesaggi dominati dalle creste delle Dolomiti. Grazie agli impianti di risalita è possibile raggiungere comodamente e in tutta sicurezza i Kindergarten, i parchi gioco in quota, dove vi aspettano percorsi fiabeschi e affascinanti avventure insieme agli animatori; li trovate sulla Montagna Animata del Latemar, o a Cermislandia sull’Alpe Cermis a Cavalese. L’atmosfera si fa ancora più magica durante le settimane del Fantabosco, dal 2 al 16 luglio, quando arrivano i folletti e le fate di “Melevisione” e tra spettacoli, escursioni e laboratori si potranno osservare dal vivo i personaggi più amati di RaiYoYo. Siete troppo grandi per le favole? Allora per voi ci sono le discese in gommone lungo il torrente Avisio, i parchi acrobatici e soprattutto l’emozione di sfrecciare nei boschi del Latemar a bordo della slittovia a due posti Alpine Coaster Gardoné. Tantissime sono le fattorie e le malghe dove è possibile ristorarsi e giocare con gli animali, oppure vi aspetta la misteriosa foresta di Paneveggio, dove Stradivari 400 anni fa veniva a scegliere il legno per costruire i migliori violini del mondo.

3. Val di Fassa, degustazioni e voli nella natura

trentino-val-di-fassa-Fuciade-loc Gherghele-ph-nicola-angeli_1trentino-estate-bambini-Val-di-Fassa

Una vacanza in Val di Fassa mette d’accordo tutta la famiglia: i bambini si divertono con tante attività, dai laboratori mineralogici alle cacce al tesoro, dai corsi di arrampicata alla visita di una malga, al gioco libero in uno dei 9 baby park lungo la valle e in quota; gli adulti si godono uno dei panorami dolomitici più affascinanti, passeggiando lungo il torrente Avisio o, in quota, sul Sentiero delle Leggende nel cuore Catinaccio, o ancora degustando alcuni dei migliori prodotti tipici della zona: canederli, zuppa d’orzo, strudel, frittelle di mela. Siete cuori impavidi? La Val di Fassa vi mette le ali, grazie al Fly line, una versione minimal monoposto della funivia che vi farà planare tra gli alberi con strette e lunghe virate per ben 1100 metri fino a un’altezza di 6 metri da terra. E se piove? Non avete che l’imbarazzo della scelta tra i musei, tra cui il Museo Ladino di Fassa dedicato alla storia della valle, il nuovo centro acquatico di Canazei Dòlaondes con piscine e scivolo parabolico (111 metri!) e il palaghiaccio ad Alba di Canazei dove piroettare in libertà.

4. A San Martino di Castrozza si diventa piccoli “Ranger”

ApT Smart - Dolomiti Family Fun (foto di Fototonina)trentino-San-Martino-Castrozza-phTonina

San Martino di Castrozza, il Parco Naturale di Paneveggio e il Primiero sono perfetti per chi desidera conoscere da vicino il mondo dell’alpeggio e delle malghe. Il programma di attività settimanali Dolomiti Family Fun porta i bambini a conoscere gli animali in fattoria – potete perfino fare trekking con l’asino alla Fattoria didattica all’Agritur Dalaip dei Pape – o li trasforma in piccoli “Ranger” con i cervi del centro visitatori del Parco Naturale Paneveggio-Pale di San Martino. La zona è meta ideale anche per gli amanti degli sport all’aria aperta: mountain bike, corsi di arrampicata sportiva, acrobatici percorsi tra gli alberi al Parco Avventura Agility Forest. Nella valle di Primiero mamma e papà potranno invece intraprendere un viaggio nel gusto, lungo la Strada dei Formaggi delle Dolomiti, scoprendo i suoi luoghi leggendari, la ricca produzione e i prodotti di nicchia.

5. Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena, passeggiate family a piedi o in bici

Campigliotrentino-famiglia 2-Archivio Apt Campiglio

In questo angolo delle Dolomiti del Brenta percorsi nuovi e sentieri storici sono stati mappati e sistemati per permettere a tutti, in particolare alle famiglie con bambini, di conoscere meglio la Valle, i suoi tesori nascosti e i suoi centri storici. Sono le Passeggiate Family, 10 cartine dettagliate per cominciare al meglio la vostra avventura. La Val Rendena è inoltre un piccolo paradiso per i ciclisti con i suoi 25 km di pista ciclabile, che attraversa boschi secolari arrivando fino ai piccoli borghi alpini tutti da scoprire. E ancora è possibile organizzare escursioni a cavallo, dog trekking, pesca per bimbi in piccoli laghetti, visitare fattorie didattiche, non a caso questo è il primo Distretto Famiglia del Trentino.

6. Altopiano della Paganella, incontro con gli animali

Trentino-famiglia-andalo-R fototonina Trentino-famiglia-molveno-R fototonina

La Paganella con Andalo, Fai e Molveno, è un concentrato di attività e giochi per i bambini. Si parte dal lago di Molveno, con le sue acque limpidissime premiate con il massimo riconoscimento ambientale, le cinque vele di Legambiente. Qui trovate prato, spiaggia, parco giochi di legno e centro piscine. Poco più a nord si trova Andalo, con il suo enorme parco attrezzato e il centro Acqua In: piscine, area baby e centro wellness per le mamme e i papà. Proseguendo ancora si arriva al parco faunistico di Spormaggiore, il parco dell’orso bruno, dove questo gigante dei boschi vive in condizioni molto simili a quelle naturali. I bambini possono incontrare anche lupi, volpi, linci e gatti selvatici e persino il gufo reale. La zona è facilmente raggiungibile dall’autostrada, e numerosi sono gli hotel, contrassegnati dal simbolo Andalo for Family, che offrono servizi dedicati alle famiglie con bambini anche molto piccoli, asilo nido compreso.

7. Comano Terme, il posto giusto per rigenerarsi!

Trentino-Comano-Terme-parco-giochiTerme di Comano - Corradi

Comano Terme è un paradiso per riscoprire la natura, sperimentare ritmi lenti e più umani e rigenerarsi, grazie anche alle sue salutari acque termali, un toccasana per i bimbi che soffrono di dermatite atopica; qui si trova infatti un centro di eccellenza, in grado di offrire trattamenti ad hoc anche per piccoli pazienti! Dopo essersi rilassati e aver abbandonato tutte le energie negative, ci si può scatenare in nuove avventure, vestendo i panni del contadino o quelli dell’esploratore durante le settimane a tema, partecipare alle cacce al tesoro e ascoltare le storie di fantasmi, principi e principesse presso il Castello di Stenico, o ancora ritrovarsi nella preistoria visitando Il museo delle palafitte di Fiavé dove si trovano i resti di villaggi primitivi dell’età del bronzo. Non mancano anche a Comano le passeggiate per famiglie, in particolare troverete i “Sentieri dei piccoli camminatori”, sei itinerari che corrispondono a sei coinvolgenti favole nate dalla fantasia dello scrittore per ragazzi Stefano Bordiglioni.

8. Val di Non, la “Valle dei Canyon”

trentino-famiglia -Val di Non AlMeleto 3 trentino-famiglia Val di Non lago tovel

Quando si parla di Val di Non tutti sentono subito il profumo delle mele e infatti in questo angolo del Trentino nord occidentale si estende un gigantesco frutteto di 7.000 ettari dove si produce l’unica mela DOP d’Italia, e dove potrete scoprirne tutti i segreti lungo il nuovo percorso AlMeleto, particolarmente adatto alle famiglie. Ma per via della sua particolare conformazione morfologica la Val di Non è anche chiamata la “Valle dei Canyon” e quindi prendete elmetto e ricetrasmittente, si parte per emozionanti passeggiate in un mondo sotterraneo fatto di gole, pareti di roccia, cascate, “marmitte dei giganti” e forre. Nascosti tra i boschi si possono incontrare anche numerosi castelli e residenze nobiliari, mentre altri si ergono maestosi in posizione panoramica. Il fitto calendario di animazione porterà i piccoli ospiti alla scoperta di questa splendida terra, con escursioni tra i boschi o in fattoria dai coniglietti, fino all’emozionante Sores Park sull’Altopiano della Predaia.

9. Val di Sole, la natura selvaggia è protagonista

trentino-famiglia Val di Sole casa dei cervi-Parco Stelvio trentino-famiglia Val di Sole-foto Parco Stelvio

Immerso in parte nel Parco Naturale Adamello Brenta e parte nel Parco Nazionale dello Stelvio, il territorio della Val di Sole offre sorprendenti passeggiate lungo corsi d’acqua nelle valli selvagge di Pejo e Rabbi o lungo il sentiero degli gnomi. Il programma settimanale per le famiglie prevede escursioni alla scoperta del bosco, una giornata in vetta alla montagna alla ricerca di stelle alpine, visite in fattorie e caseifici, e tanto tanto sport. In Val di Sole si trova anche una piscina molto speciale, il Biolago (comune di Monclassico). Si tratta di una piscina naturale, balneabile ed ecosostenibile, dove le piante acquatiche sostituiscono l’uso del cloro per la depurazione dell’acqua. Il risultato? Si nuota in un’acqua dolce, piacevole sulla pelle e anallergica, a 26-27°C!

10. Valsugana, vita all’aria aperta dove anche i musei sono nel verde

trentino-famiglia Valsugana Adotta una mucca 3 - Angela Ventin trentino-Valsugana bambini riva lago - Angela Ventin

I bambini possono esplorare l’intera valle assieme a mamma e papà e a simpatici indovinelli nei percorsi “Caccia ai tesori della Valsugana, 10 brevi itinerari arricchiti con piccole ricerche e domande per scoprire la storia, la natura e la cultura della zona. Per il relax e i pic nic all’aria aperta ci sono i laghi di Levico e di Caldonazzo e perfino i musei qui sono a cielo aperto: non mancate una visita ad Arte Sella, un’immensa esposizione di opere d’arte realizzate con sassi, foglie, rami e tronchi. Molto divertenti sono anche il Museo degli Spaventapasseri e quello della Pietra Viva, che permettono di respirare le autentiche tradizioni del Trentino.

La Guest Card

L’estate in Trentino è anche conveniente grazie alla Trentino Guest Card che vi darà accesso a musei, castelli, cantine e trasporti gratuitamente o con forti sconti, per una vacanza nella natura senza pensieri.

Per prenotare

Pronti a partire? Ecco qualche proposta di vacanza in Trentino per chi ha bambini.

 

Copyright: Familygo. Foto di visittrentino.it,  C. Baroni/ M. Simonini/ L. Tonina/ N. Angeli/ A. Ventin

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi