5 idee per una gita fuori porta con i bambini vicino Roma

Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 giorno
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni

Boschi, parchi, fiumi, laghi. Una gita fuori porta a Roma con i bambini può essere l’occasione per vivere a pieno e con rispetto strepitosi angoli di natura. Vi proponiamo 5 idee per una giornata diversa.

C’è sempre un buon motivo per organizzare un’uscita all’aria aperta con i bambini. Mio figlio quasi ogni settimana mi chiede quale sarà la nostra gita fuori porta del weekend vicino Roma; non importa quali siano le temperature, basta uno spiraglio di sole e un pezzetto di cielo azzurro per fargli indossare pantaloni e scarponcini. In realtà non sempre le nostre escursioni si snodano lungo veri e propri percorsi di trekking, a volte ci accontentiamo di una sana scampagnata. A proposito, mai dimenticare il telo per picnic (e aggiungo anche un cambio calzini per piccoli imprevisti che a noi capitano molto spesso!).

Di mete dove portare i bambini nei dintorni di Roma ce ne sono in tale quantità da perdere la testa e di alcune vi abbiamo già raccontato, come il Parco dei Mostri di Bomarzo e il Bosco del Sasseto in provincia di Viterbo, o il Giardino di Ninfa in provincia di Latina. O ancora Villa Gregoriana a Tivoli.

Ma oggi vi parliamo di cinque luoghi speciali per passare una giornata family vicino Roma 100% natura, 5 passeggiate che si possono organizzare anche in questo periodo in cui musei e ville sono chiusi, per divertirsi nel verde. Allacciate le scarpe… Si parte!

1. Gita alle Cascate di Monte Gelato

Gita alle Cascate di Monte Gelato     Gita alle Cascate di Monte Gelato

Le Cascate di Monte Gelato, all’interno della Valle del Treja, sono uno spettacolo della natura unico, non tanto per la loro altezza, che è abbastanza limitata, quanto per lo scenario suggestivo e a tratti misterioso che le circonda, caratterizzato da boschi, cascatelle, torrenti, laghetti. Impossibile resistere alla tentazione di inventare storie fiabesche qui.

Seconda tappa di questa gita è il piccolo borgo di Calcata (c’è anche un itinerario di trekking che dalle cascate arriva direttamente a Calcata ma non è adatto ai piccoli escursionisti), nei pressi del quale si trovano diversi percorsi per passeggiate nel bosco. Noi vi consigliamo però di fare una deviazione di 3 km e visitare il parco d’arte naturale Opera Bosco, un museo a cielo aperto dove ogni anno artisti italiani e stranieri vengono chiamati a realizzare opere naturali che cambiano il loro aspetto con il passare del tempo, con la pioggia, la neve e il sole.

Distanza: siamo a circa 35 km da Roma Nord.

2. Passeggiata nel Bosco Macchia Grande di Manziana

Gita al Bosco Macchia Grande di Manziana con i bambini     Gita al Bosco Macchia Grande di Manziana con i bambini

A una manciata di km dal Lago di Bracciano – altra destinazione da mettere in agenda per una gita con i bambini da Roma – si trova un bosco poco conosciuto ma che suscita immediatamente stupore e meraviglia negli occhi dei bambini per la maestosità dei suoi alberi. È il Bosco Macchia Grande di Manziana, un’oasi che sembra davvero uscita fuori da una fiaba. E di una fiaba è stata scenario! Lungo il sentiero azzurro infatti (che non a caso si chiama Sentiero del Cinema) sono state girate scene di vari film e serie tv, tra cui alcune del film Pinocchio di Roberto Benigni nel 2002.

Seguendo invece il Sentiero Giallo si incontrano due antichi fontanili e si possono veder pascolare mucche e cavalli. Noi ne abbiamo percorso un tratto (fino a raggiungere l’accesso sud del bosco) anche in bicicletta, ma fate attenzione, anche se sembra in piano, in realtà il percorso è in discesa all’andata e il ritorno non sarà facilissimo se non siete abbastanza allenati!

Distanza: siamo a circa 45 km da Roma Nord.

3. Birdwatching sul Lago di Vico

Gita fuori porta vicino Roma con i bambini, Lago di Vico     Gita fuori porta vicino Roma con i bambini, Lago di Vico

Quello di Vico è uno dei laghi più belli del Lazio e la sua Riserva Naturale è stata una delle prime aree protette della regione. Durante i mesi più caldi qui ci sono anche stabilimenti che offrono ombrelloni, sdraio e bar per trascorrere una giornata estiva diversa dalla classica gita al mare. Ma a noi piace soprattutto durante le altre stagioni. Questo piccolo lago infatti è un concentrato di colori, da quelli tipici della palude fino a quelli più spiccatamente boschivi. Vi si trovano faggi, aceri, querce, noccioli, colorati ciclamini e anche i bellissimi pungitopo e agrifoglio (a proposito, sapete distinguerli?).

Non perdete l’occasione per salire su una delle postazioni di birdwatching: con un po’ di pazienza potrete avvistare tantissimi uccelli, mentre se volete regalarvi una vista d’eccezione sull’intera conca, salite in macchina fino al belvedere di Poggio Trincera. Durante le giornate più limpide lo sguardo arriva fino al Mar Tirreno!

Distanza: siamo a circa 50 km da Roma Nord.

4. Lungo l’Aniene a Subiaco

     Subiaco, lungo l'Aniene

A circa un’ora da Roma, con i bambini ci si può immergere anche nella vallata del fiume Aniene circondati dai Monti Simbruini. Qui prima di tutto merita una visita la cittadina di Subiaco, che con il suo ponticello d’ingresso e la fortificazione che domina il paesaggio, vi fa fare un viaggio nel tempo fino al Medioevo.

Nel nostro percorso a tutta natura non può mancare una passeggiata sul lungo fiume fino al Borgo dei Cartai, dove spesso vengono organizzati laboratori anche per bambini. E non può mancare nemmeno… una discesa sul fiume! Proprio qui infatti partono i gommoni del Centro Rafting Vivere l’Aniene che offrono a bambini e famiglie una spettacolare esperienza di soft rafting in un percorso meraviglioso di circa 5 km.

Distanza: siamo a circa 55 km da Roma Est.

5. Passeggiata nel Parco di Veio

Gita con i bambini al Parco di Veio, vicino Roma     Gita con i bambini al Parco di Veio, vicino Roma

Tra i parchi naturali del Lazio, quello di Veio è tra i più vicini e facilmente raggiungibili per chi arriva da Roma. Qui si può andare alla scoperta dei resti della civiltà etrusca (Veio era infatti un’antica città etrusca) o ammirare le lussuose dimore di importanti personaggi dell’epoca romana, come la prestigiosa residenza dell’Imperatrice Livia, moglie di Augusto.

Ma per il nostro percorso a tutta natura, noi abbiamo scelto la passeggiata lungo le Valli del Sorbo, in quanto offre un paesaggio idilliaco e adatto anche ai passeggini, perché pressoché privo di scalini o ostacoli e del tutto pianeggiante. Il sentiero si snoda alla sinistra del fiume Cremera e porta a una piccola cascata e agli edifici in rovina della Mola di Formello. È praticabile anche in inverno perché quasi tutto al sole, e per i bambini è semplicemente un’oasi meravigliosa dove correre a perdifiato, incontrare mucche e cavalli allo stato brado (una volta abbiamo avvistato anche un piccolo cinghiale!), fermarsi sulla riva del fiume e ammirare le magnifiche e coloratissime libellule, giocare tra i giganteschi alberi, alcuni dei quali presentano piccole cavità che sembrano case degli elfi.

Distanza: siamo a circa 20 km da Roma Nord.

 

Copyright: FamilyGO. Foto di M. Rosellini; G. Caputi

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi