Parola d’ordine: giostre! Guida ai migliori parchi divertimento di Roma

Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 giorno
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Montagne russe, aerei sobbalzanti, trenini con curve mozzafiato, giant fresbee che ruotano su se stessi: i parchi divertimento sono gettonatissimi tra i bambini con le giostre che fanno provare loro i primi brividi di adrenalina. E a Roma ce ne sono diversi per una giornata in famiglia. Vi raccontiamo i più belli, compresi parchi acquatici top per il caldo estivo e i parchi avventura, per i bambini amanti delle avventure wild.

A Roma i parchi divertimento non mancano. In ogni quartiere le famiglie con bambini, soprattutto fino ai 9-10 anni di età, trovano spazi outdoor e indoor con piccole giostre, pesche a premi, gonfiabili.

Ma se state cercando qualcosa di più, un parco a tema dove trascorrere un’intera giornata all’insegna dell’adrenalina e della spensieratezza tra montagne russe, giochi acquatici, bar, ristoranti, ecco gli indirizzi da mettere in agenda!

Luneur Park, giostre da fiaba dentro la città

Luneur Park Roma, Grande Frisbee     Estate al Luneur Park Splash Zone, scivoli

Il Luneur Park è lo storico lunapark di Roma ora trasformato in un giardino delle Meraviglie con simpatici gufi e civette come mascotte che richiamano il mondo delle favole e della magia. È l’unico all’interno della città (a 5 km dal centro) in grado di offrire una quantità davvero notevole di giostre colorate, divertenti e immerse nel verde, il che non guasta soprattutto quando fa più caldo e ci si può riposare all’ombra degli alberi tra un’attrazione e l’altra. In estate inoltre viene aperta la Splash Zone, un mini parco acquatico con profondità massima di soli 60 cm, con 6 acquascivoli e i divertenti spruzzi del mega secchiello giallo.

Ultima chicca: per i nostalgici del vecchio Luneur, alcune giostre storiche, pur non più funzionanti, non sono state abbattute ma integrate nell’ambiente, come la Magic House sovrastata dal grosso Gufo, o l’iconico Rotor. Passarci davanti fa subito effetto dejavù.

Cinecittà World, entrate in un film!

FAR WEST A CINECITTA' WORLD    Natale a Cinecittà World, Aviator

Se invece puntate ad attrazioni mozzafiato, in grado di far impazzire i più piccoli, gridare di gioia i ragazzi, e far tornare bambini anche voi adulti, dovete spingervi un pochino fuori città. Più precisamente in prossimità di Castel Romano (35 minuti circa dal centro di Roma), dove si trova Cinecittà World.

7 aree tematiche (tra cui il Regno del Ghiaccio, con attrazioni immerse nella neve tutto l’anno), 6 spettacoli live al giorno e oltre 100 eventi. Inoltre diverse attrazioni sono interattive o in VR, come l’Immersive tunnel Jurassic War – La battaglia dei Dinosauri o Assassin’s Creed, solo per veri impavidi!

Anche Cinecittà World annovera spazi estivi “a mollo” come la Cinepiscina e le novità 2022, il Lazy River, il fiume lento dove fare il bagno e lasciarsi cullare a bordo di comodi gommoncini e la Phuket Beach, spiaggia di sabbia finissima.

Roma World, diventare antichi Romani

Roma World, parco a tema antichi romaniAdiacente a Cinecittà World (con possibilità di abbonamenti combinati tra i due parchi) c’è Roma World, il parco a tema dove mangiare e dormire come gli antichi Romani, diventare Gladiatore, fare shopping tra le bancarelle dell’antico mercato, curare gli animali della fattoria.

Per gli appassionati di cinema ogni 30 minuti partendo dal villaggio è possibile visitare il set del film kolossal Ben Hur e salire sulla biga per provare l’emozione della corsa nella spettacolare Arena.

Se volete vivere l’esperienza da antichi romani fino in fondo ci sono i pacchetti ingresso + Menù del Legionario dove assaporare un pasto con cibo, bevande e piatti d’epoca e ingresso + Menù del Legionario + Pernotto in Tenda all’interno dell’accampamento.

MagicLand, la capitale del divertimento

MagicLand Roma, Wild Rodeo     MagicLand Roma, Battaglia Navale

A un’ora di macchina dalla capitale c’è il più grande parco divertimenti del centro-sud Italia, MagicLand. Che siate Soft o extreme non importa, qui troverete una miriade di attrazioni (divise in bollino verde – per tutti, bollino azzurro – per bambini e bollino rosso – per coraggiosi), tra cui diverse dove ci si bagna davvero tanto, dalle Rapide a Yucatan.

Tantissimi anche shop, street food e ristoranti disseminati lungo i viali, fino ad arrivare al grande lago centrale con le barche dei pirati che invitano a una esilarante battaglia navale.

Sapete poi che a MagicLand ci sono il Planetario più grande d’Europa e una vera e propria macchina del tempo, che grazie alla tecnologia VR, vi catapulta in epoche lontanissime? Insomma, una giornata intera potrebbe non bastarvi… ma niente paura, il secondo giorno consecutivo è gratuito! Diversi anche gli spettacoli, alcuni lungo i viali, altri nei teatri.

I Parchi acquatici vicino Roma

Delfini a Zoomarine     Dual spin bowl a Hydromania

Se è vero che molti parchi divertimento hanno sempre alcune giostre “acquatiche” o vere piscine aperte in estata, come i già citati Splash Zone del Luneur Park o la Cinepiscina di Cinecittà World, a Roma e dintorni ci sono anche veri e propri parchi acquatici.

Il più vicino alla città è Hydromania, in zona Sud-Est, in coincidenza con l’uscita 33 del GRA. Ci sono scivoli davvero per tutti, dai multipista ai kamikaze, al Dual spin bowl, lo scivolo-trottola da percorrere a cavallo di un gommone! E poi piscina a onde, area beach, laguna bimbi e anche campi per calcetto e beach volley.

A pochi passi dal mare (località Torvaianica), si trova invece Zoomarine, un parco acquatico molto speciale, che unisce il divertimento a bordo di scivoli e dentro le piscine, con gli spettacoli di delfini, foche, leoni marini e pappagalli nei vari anfiteatri, per un totale di circa 40 ettari di verde, all’interno dei quali c’è pure la zona tematica l’Era dei dinosauri.

Altra mecca del divertimento acquatico è l’Aquafelix di Civitavecchia (un’ora circa dal centro di Roma). Anche qui non mancano scivoli mozzafiato, tunnel al chiuso e con le maxi ciambelle e la Bahia Felix con idromassaggio, piscine e cascatelle, e c’è pure l’animazione.

Sempre in un’oretta si possono raggiungere anche altri parchi acquatici del Lazio di dimensioni più contenute, come l’Acquapark Fontevivola in provincia di Viterbo e il Miami Beach e lo ScivoSplash vicino Latina.

E per finire… i Parchi avventura vicino Roma

Se i vostri figli preferiscono mettersi alla prova con corde e moschettoni invece che restare seduti ed essere “trasportati” dalle giostre tradizionali, l’idea vincente è quella di organizzare una giornata in un Parco Avventura. Ormai se ne trovano tanti anche a Roma e nei dintorni.

I percorsi sono di solito divisi per età o per altezza e si affiancano ai percorsi per gli adulti, ad aree ristoro e zone a ingresso libero con giochi e spesso mini percorsi da fare senza bisogno di attrezzatura.

Ad esempio all’Eurpark, in zona Roma Sud, ci sono 7 percorsi per i bimbi e 7 per gli adulti e aree free con pallavolo, ping-pong, calcio balilla, volano, bocce e percorso baby-marines. A cui si aggiunge l’area Energy con Surf Skate, Laser Tag e molto altro (il parco avventura si trova tra l’altro a soli 5 minuti dal Luneur Park).

In zona Roma Nord c’è invece Giokificio Happy Ranch, uno speciale parco avventura per i piccoli fino a 10 anni dove ci sono anche percorsi baby sospesi a soli 60 cm da terra. Il TOP per la prima volta!

Fuori città le proposte si moltiplicano, dal Parco Catone Adventure e Viviavventura nei Castelli Romani al Parco Avventura di Fregene vicino al mare e all’Oasi WWF di Macchiagrande (qui venerdì e sabato percorsi aperti anche in notturna).

O ancora potreste optare per il Villaggio Bushi Adventures a due passi dal Parco di Veio o per Altipiani Adventures Park sugli Altipiani di Arcinazzo, se volete organizzare una gita fuori porta vicino Roma che unisca divertimento e passeggiate nella natura.

 

Copyright: FamilyGO. Foto dei vari parchi; M. Rosellini

Pubblicato in