Lago di Garda con bambini tra spiagge e attrazioni

Lago di Garda con bambini
Letizia Dorinzi, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni

Il Lago di Garda è il più grande lago italiano, suddiviso tra tre regioni: Lombardia, Veneto e Trentino. Piste ciclabili, spiagge bellissime, acque che in alcuni punti hanno colori caraibici, borghi suggestivi. E ovviamente i parchi divertimento, paradiso per i bambini. Tutti gli ingredienti per una vacanza perfetta.

È il mare dei tedeschi che ne affollano le rive e i campeggi. Invece per noi italiani spesso il Lago di Garda è solo la meta mordi e fuggi del weekend, una tappa veloce a due passi da Gardaland. Invece basta giusto il tempo di un tuffo veloce per capire che questa zona va necessariamente esplorata. Per scoprirne la bellezza e vivere indimenticabili momenti in famiglia.

La sponda lombarda del Lago di Garda con bambini

Ciclopedonale Lago di Garda    Sirmione Lago di Garda

Iniziamo l’esplorazione del Lago di Garda dalla sponda occidentale, quella lombarda, in provincia di Brescia. Che cosa vi chiederanno di fare i bambini appena arrivati al lago? Il bagno ovviamente. Qui le spiagge belle non mancano. E se non fosse che l’orizzonte è interrotto dalle montagne, vi sembrerà davvero di essere al mare. Da Limone sul Garda fino a Desenzano, passando per Toscolano Maderno, Gardone Riviera, Manerba e San Felice del Benaco, le opportunità di tuffarsi sono infinite.

Se cercate i colori caraibici, allora non dovete lasciarvi sfuggire l’isola di San Biagio, conosciuta anche come Isola dei Conigli. Non fatevi trarre in confusione dal nome, non siamo a Lampedusa, anche se le sfumature di verde e di azzurro dell’acqua e il bianco della spiaggia vi faranno credere di essere chissà dove. L’isola è raggiungibile in barca da Manerba del Garda e, in base all’altezza dell’acqua, anche a piedi solo con accesso dal Camping San Biagio.

Si arriva poi a Sirmione, soprannominata la perla del Garda. Un bellissimo borgo assolutamente da visitare con il Castello Scaligero, perfetto esempio di fortificazione lacustre. Dal centro di Sirmione potete raggiungere le Grotte di Catullo a piedi oppure, in estate, a bordo del comodo trenino. E se le visite vi hanno stancato, lasciatevi coccolare dal tepore della acque termali ad Aquaria, centro aperto anche per i bambini dai 2 anni e mezzo di età.

Lago di Garda è per molti sinonimo di bicicletta. Sulla sponda lombarda è stato realizzato un tratto di pista ciclabile sospeso sull’acqua definito tra i più belli al mondo. Partenza da Limone sul Garda direzione Trentino. E se pensate di non essere in forma, niente paura. Le e-bike vi accorreranno in aiuto, consentendovi di vivere un’esperienza davvero unica senza grosse fatiche.

Se vi avanza tempo, non perdetevi strade panoramiche e itinerari davvero suggestivi, come quello a Tremosine. O visitate Salò con il Vittoriale, dimora di Gabriele d’Annunzio.

Un indirizzo prezioso sul Lago di Garda con i bambini? Giocabosco. Un posto da fiaba per i più piccoli dove immergersi nel mondo di fate e gnomi.

La sponda veneta del Lago di Garda con bambini

Parco Baia delle Sirene    Lago di Garda con bambini

La sponda orientale del Lago di Garda, quella veneta in provincia di Verona, è sicuramente la più visitata. Perché qui si trovano tutti i pachi divertimento che attirano turisti da ogni parte d’Italia e d’Europa.

Ma arrivare a sfiorare le sponde del lago senza visitarlo sarebbe davvero un peccato. Ancora una volta iniziamo dalle spiagge. Il Parco Baia delle Sirene con relativa spiaggia è un angolo di mare trapiantato nel lago, con colori molto suggestivi. Anche tra Lazise e Bardolino ci sono spiagge molto belle, alcune pubbliche, altre private riservate ai residenti dei campeggi.

Funivia Monte BondoneUn’esperienza sicuramente da non perdere è la salita in funivia da Malcesine a Monte Baldo da cui si gode una vista spettacolare su tutto il lago di Garda. E, a proposito di Malcesine, il suo borgo affacciato sul lago con il caratteristico porticciolo è uno dei più caratteristici di tutta la zona.

Anche sulla sponda orientale potete vivere un’esperienza termale meravigliosa presso il Parco Termale del Garda di Villa dei Cedri a Colà di Lazise. Un vero e proprio paradiso immerso in 13 ettari di piante rare, alberi secolari e morbidi prati. Qui potete trovare laghi riscaldati, piscine con idromassaggi, fontane e cascate, sempre con acqua termale calda. Una goduria per grandi e piccini.

La sponda trentina del Lago di Garda con bambini

Lago di Garda e montagne    Canale di Tenno

La sponda trentina è la punta settentrionale del Lago di Garda. Questa è la zona in cui il lago incontra la montagna ed è quindi molto allettante per le famiglie che vogliono trascorrere una vacanza alternando gli scarponcini da trekking al costume da bagno.

Anche nella zona del Garda trentino non mancano belle spiagge soprattutto nella zona di Torbole, un piccolo borgo di pescatori che vale una visita a prescindere.

Sempre da Torbole potete salire in sella a una bicicletta e percorrere la ciclopedonale che vi porterà a Riva del Garda, una delle più belle con bambini al seguito. Un’altra ciclabile da non perdere è quella che parte dal lago di Garda e arriva fino al Lago di Ledro.

Basta allontanarsi di pochissimo dal lago per visitare borghi che sembrano usciti dalle fiabe, come Canale di Tenno, o spettacoli naturali unici come il Parco delle Cascate del Varone. Il percorso si snoda tra ponticelli, scale, sentieri e tunnel scavati nella roccia ed è una di quelle avventure che i bambini non dimenticano.

Imperdibile una visita a Riva del Garda, una cittadina che ha investito molto sui bambini con eventi come Notte di Fiaba in estate e La casa di Babbo Natale a dicembre.

I parchi divertimento del Lago di Garda

Gardaland Resort    Canevaworld con bambini

E veniamo ai grandi protagonisti indiscussi del Lago di Garda: i parchi divertimento. Il motivo per cui tante famiglie approdano in questa zona da tutt’Italia e da tutt’Europa.

Gardaland non ha bisogno di grandi presentazioni, è sicuramente il parco più conosciuto. Da Peppa Pig Land, paradiso per i piccolissimi, alle attrazioni più adrenaliniche, Gardaland accontenta tutta la famiglia.

Movieland è invece il parco da visitare per chi ama entrare nei backstage dei grandi film e scoprire come nascono. Qui ci sono tantissime attrazioni che permettono di provare a scendere negli abissi a bordo di un sottomarino o di fingere di guidare sulla Route 66.

Caneva World è un bellissimo parco acquatico con tantissimi scivoli per tutte le età e aree relax per vivere un’esperienza balneare completa in famiglia.

Copyright: Familygo. Foto: Visit Brescia, Lago di Garda Turismo, Parco Baia delle Sirene, Canevaworld

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi