Agenda dei musei e delle mostre per bambini in Italia

Erika Fasan, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Portiamo i bambini i weekend al museo! Calendario mensile delle principali mostre adatte ai bambini, e relativi servizi educativi offerti dai musei, come audioguide, laboratori e visite guidate ad hoc per famiglie.

DICEMBRE 2018

In Lombardia…

Milano. Parco Nord. “Ritorno al Giurassico. Può contenere tracce di dinosauri”

Fino al 7 dicembreLa mostra, che ritorna dopo la pausa estiva, riproduce in 3D, impiegando la tecnica della realtà aumentata, la spiaggia preistorica popolata dai quattro protagonisti della mostra: Tito, Antonio, Ciro e il Saltriosauro, i dinosauri ritrovati su suolo italiano. Un viaggio interattivo nel tempo aperto tutti i sabati,  le domeniche e i festivi , dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 (nel periodo del Festival della Biodiversità, da lunedì 17 a venerdì 21 settembre, anche dalle 16.30 alle 18.30). Per i bambini laboratori didattici, un’applicazione mobile con gioco didattico in realtà aumentata, la possibilità di fare un selfie coi dinosauri e i laboratori di robotica di sabato 15 e 22 settembre (dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 19). Per informazioni: www.ritornoalgiurassico.it

Milano. Kasa dei libri. “Filastrocche di Natale, dalla collezione Fochesato

Fino al 21 dicembre. In occasione dell’uscita del libro di Walter Fochesato “Il campanile scocca la mezzanotte santa. Le poesie di Natale che abbiamo letto a scuola”, appena pubblicato, una raccolta dei ritmi che la poesia italiana ha regalato alle feste di stagione. Con un allestimento allegro che prevede luminosi presepi di libri e alberi di carta la Kasa propone libri, in primis libri di testo di epoche lontane, accanto a opere di maestri italiani della poesia (come Guido Gozzano e Gabriele D’Annunzio) che in quegli stessi anni si sono confrontati con la letteratura per l’infanzia. Per informazioni: mostre@lakasadeilibri.it

Milano. WOW Spazio Fumetto. “Corriere dei Piccoli. 110 anni di fumetto in Italia”

Fino al 20 gennaio 2019. Al Museo del Fumetto una mostra davvero unica che ripercorre i 110 anni del Corriere dei Piccoli, il primo giornale a fumetti in Italia. Dal “leggendario” numero uno in esposizione centinaia di numeri originali, scelti nell’archivio della Fondazione Franco Fossati, grazie ai quali è possibile ripercorrere la storia editoriale del “Corrierino” e riscoprire i personaggi che hanno reso grande questo settimanale. La mostra, in senso cronologico, si sviluppa in sezioni che suddividono la lunga storia del Corriere in periodo basandosi sui fatti fondamentali nella vita del giornale. Durante la mostra sono previsti incontri, iniziative e un’ampia attività didattica. Per informazioni: www.museowow.it

Milano. Fabbrica del Vapore. “Inside Magritte. Emotion Exhibition”

Fino al 10 febbraio 2019. Un nuovo e inedito percorso espositivo multimediale dedicato al grande maestro surrealista René Magritte (1898 –1967): un percorso esperienziale multisensoriale, che in circa 50 minuti inviterà il visitatore a entrare nell’universo surrealista e lo porterà in un viaggio tra reale e immaginario, tra mondo onirico e vita concreta. 160 immagini selezionate, per una visione completa dell’opera del maestro in una “experience room” in cui tutto è coinvolto a 360°. Nell’ambito della mostra tutti i sabato (alle 15 e alle 16) i  laboratori per famiglie con bambini di 6-11 anni “My Magritte e la stanza dei sogni”. Per prenotazioni: www.ticket24ore.it/ita Per informazioni sulla mostra: www.insidemagritte.com/

Milano. Palazzo Reale. “Picasso Metamorfosi”

Fino al 17 febbraio 2019Percorso espositivo che porta alla luce la sorprendente ricerca estetica dell’artista, tesa alla modernità ma radicata nell’arte classica e nella mitologia. Il progetto, tappa milanese della grande rassegna europea triennale Picasso-Méditerranée, promossa dal Musée Picasso di Parigi con altre istituzioni internazionali, presenta circa 200 opere tra lavori di Picasso e opere d’arte antica cui il grande maestro si è ispirato, provenienti dal Musée National Picasso di Parigi e da altri importanti musei europei. Nell’ambito della mostra l’associazione Ad Artem propone “Quel mito di Picasso”, iniziativa per famiglie con adolescenti, “Plasma il tuo mito”, iniziativa per famiglie con bambini di 6-10 anni e “Picasso e il disegno graffiante”, iniziativa per famiglie con bambini di 4-5 anni. Per informazioni e prenotazioni: tel. +39 02 6597728; info@adartem.it, www.adartem.it. Per informazioni sulla mostra: www.mostrapicassomilano.it/

Milano. Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. “Extreme. Alla ricerca della particelle”

Extreme-Museo-ScienzaUna nuova esposizione permanente progettata e realizzata dal Museo in partnership con CERN – Organizzazione europea per la ricerca nucleare e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. L’esposizione getta uno sguardo su un ambito di ricerca affascinante, che esplora la trama della materia nelle sue componenti più infinitesimali e racconta del lavoro di migliaia di scienziati da tutto il mondo e di grandissime strutture dotate di macchinari sempre più potenti e sofisticati. L’esposizione svela ciò che accade all’interno dei laboratori di due dei più grandi istituti di ricerca che svolgono esperimenti legati alla fisica delle particelle. Tre diverse installazioni interattive presentano lo stato attuale di conoscenza delle particelle subatomiche e due temi ancora oggetto di studio e dibattito: l’esistenza della materia oscura e di extradimensioni. Per informazioni: www.museoscienza.org/extreme/

Bergamo. Accademia Carrara. “Le storie di Botticelli. Tra Boston e Bergamo”

Fino al 28 gennaio 2019. Un viaggio nell’arte di Botticelli e di altri artisti del ‘400 e del ‘500 che accompagna il visitatore nelle vicende del Rinascimento fiorentino. L’esposizione, grazie alla collaborazione con l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston, permette di ammirare insieme i due lavori “Storie di Virginia” e “Storia di Lucrezia” dipinti tra il 1500 e il 1510, e poi separati nell’800 perché acquisiti uno negli Stati Uniti e l’altro in Italia. Nell’ambito della mostra l’associazione AdMaiora propone (secondo calendario) le attività per famiglie con bambini di 4-6 anni “Ti racconto” e per famiglie con bambini di 7-11 anni “Le storie di Botticelli”. Per informazioni sulle attività educative: www.admaiora.education/it/mostre-ed-eventi/le-storie-di-botticelli/famiglie. Per informazioni sulla mostra: https://lestoriedibotticelli.it/

Desenzano del Garda (BS). Castello. “Mickey 90 – L’Arte di un Sogno”

Fino al 10 febbraio 2019. Mostra organizzata per i 90 anni di Topolino: in esposizione più di 300 pezzi, come artwork creati dai suoi disegnatori più famosi, oggetti da collezione, giocattoli d’epoca, figurine in bronzo e ceramica, spille, albi, volumi, francobolli ed edizioni rare. Nelle sette sale in cui si snoda la mostra trovano posto anche cimeli come il primo numero del Giornale di Topolino edito da Nerbini nel 1932, le prime pubblicazioni Mondadori (1935, ancora in formato giornale) o il rarissimo volume Frassinelli curato da Cesare Pavese (1933). Ampio spazio viene dedicato anche ai disegnatori italiani. Per informazioni sulla mostra: cultura@comune.desenzano.brescia.it

In Piemonte…

Asti. Palazzo Mezzetti. “Chagall. Colore e magia”

Fino al 3 febbraio 2019. Un percorso espositivo diviso in 7 sezioni con oltre 150 opere che raccontano il mondo elegante e utopistico di Marc Chagall: un universo di sogni dai colori vivaci, di sfumature intense che danno vita a paesaggi popolati da personaggi, reali o immaginari, che si affollano nella fantasia dell’artista. Alcune opere provengono da collezioni private e sono dunque difficilmente visibili in altre occasioni Il percorso di visita è duplice: cronologico e tematico, con una sequenza continua di dipinti, disegni, acquerelli e incisioni. Nell’ambito della mostra sono previsti laboratori didattici per scolaresche e laboratori didattici extrascolastici. Per informazioni: www.astichagall.it/mostra/

Torino. Parco del Valentino. “The Art of The Brick”

Fino al 24 febbraio 2019. Mostra di opere d’arte fatte di mattoncini Lego® create dall’artista Americano Nathan Sawaya, segnalate dalla Cnn nella lista delle dieci mostre da non perdere. Ottanta opere di diversa grandezza, divise per colore, tra oggetti d’uso quotidiano, riproduzioni di opere d’arte (ci sono anche la Gioconda, l’Urlo di Munch o il Bacio di Klimt) e sculture oniriche di braccia che spuntano dal terreno come zombie all’alba dei morti viventi. Tra le novità inedite che la mostra itinerante porta in Italia la testa Moai (ispirata alle gigantesche teste di pietra tipiche dell’Isola di Pasqua) o lo scheletro di dinosauro a grandezza naturale. Alla fine del percorso espositivo una stanza con alcune gigantesche piscine di Lego®, dove i bambini possono attingere a piene mani per costruire ciò che vogliono. Leggi…

In Trentino Alto Adige

Trento. MUSE Museo delle Scienze. “Genoma umano. Quello che ci rende unici”

Fino al 6 gennaio 2019. Una mostra che offre l’opportunità di riflettere sulle nuove questioni che scaturiscono dal progresso della genomica al Muse di Trento. Il percorso espositivo al MUSE di Trento si svolge attorno a quattro temi principali: il sequenziamento completo del genoma umano; l’attuale conoscenza dei suoi elementi e caratteristiche; le mutazioni genetiche che stanno alla base delle differenze tra individui e altri cambiamenti che influenzano il nostro fenotipo; le tecniche di ricerca d’avanguardia per la salute umana. In valore aggiunto è che si tratta di un percorso interattivo e immersivo che conta su numerosi supporti multimediali ed exhibit in grado di toccare le corde più profonde della sensibilità personale. Per informazioni: www.muse.it/

In Veneto…

Venezia. Palazzo Ducale. “Tintoretto 1519-1594”

Fino al 6 gennaio 2019. In mostra 50 dipinti e 20 disegni autografi di Tintoretto, prestati dai grandi musei internazionali, unitamente ai famosi cicli realizzati per Palazzo Ducale tra il 1564 e il 1592, visibili nell’originaria collocazione. Un progetto a cura della Fondazione Musei Civici di Venezia e della National Gallery of Art di Washington per celebrare i 500 anni dalla nascita dell’artista, un evento internazionale che mette in calendario anche attività per famiglie, come il percorso attivo per ragazzi e genitori “Un gigante da capire: Tintoretto a Palazzo Ducale tra mostra e museo”. L’attività è riservata a nuclei famigliari di 6 persone al massimo, di cui minimo 1 e massimo 2 adulti, con ingresso gratuito a mostra e museo. E’ anche disponibile (per tutti) “Tintoretto & Venezia”, un percorso autogestito in città con mappa, in formato cartaceo o digitale, per conoscere i luoghi in cui le opere del pittore sono state concepite. Per informazioni: http://palazzoducale.visitmuve.it/it/mostre/mostre-in-corso/mostra-tintoretto/2018/02/18903/tintoretto/

Sarmede (TV). La casa della fantasia. “Le immagini della fantasia”

Fino al 10 febbraio 2019. Nel “paese delle fiabe” la 36° edizione della mostra di illustrazione per l’infanzia fondata dal noto illustratore boemo Stepan Zavrel. Questa edizione accoglie una sezione speciale dedicata alle “Mille e una fiaba”, dalla Persia all’Iran. Ospite d’onore Josef Wilkon, illustratore polacco il cui sforzo creativo si focalizza sull’illustrazione, con una versatilità che lo spinge ad esplorare stili diversi come inchiostro e acquerello. Questa edizione inaugura lo Zooillogico, il nuovo spazio di sperimentazione pedagogica dedicato alla letteratura per l’infanzia, si sperimentano percorsi letterari e visivi capaci di sollecitare l’immaginazione. Laboratori e letture animate attendono le famiglie con i bambini nei weekend. Leggi…

Verona. Galleria d’Arte Moderna Achille Forti. “L’amore materno alle origini della pittura moderna, da Previati a Boccioni”

Dal 7 dicembre al 10 marzo 2019. Mostra proposta dai Musei Civici di Verona e dedicata al tema della maternità, declinato nell’arte italiana fra Otto e Novecento. Il fulcro della nuova mostra è costituito dalla Maternità di Gaetano Previati, un capolavoro di grande formato e fortemente evocativo legato al tema “dell’amore materno” e considerato il prototipo della pittura “ideista”. Il percorso espositivo costruito attorno al grande dipinto propone celebri capolavori di Gaetano Previati, Medardo Rosso, Giovanni Segantini, Angelo Morbelli, Giuseppe Pellizza da Volpedo e Umberto Boccioni, capaci di restituire in maniera esemplare l’intensa stagione culturale che ha segnato il transito rivoluzionario della pittura italiana ottocentesca nella direzione europea dell’arte moderna d’avanguardia. Per informazioni: https://gam.comune.verona.it/

In Emilia Romagna…

Bologna.  Museo Civico Archeologico. “Hokusai Hiroshige. L’onda”

Fino al 3 marzo 2019. In mostra capolavori dal Boston Museum of Fine Arts come le opere dei due più grandi maestri giapponesi del “Mondo Fluttuante”: Katsushika Hokusai (1760 – 1849) e Utagawa Hiroshige (1797 – 1858). Un’attenzione particolare è riservata agli anni trenta dell’Ottocento che segnarono l’apice della produzione ukiyoe nota come “immagini del Mondo Fluttuante” e nei quali furono realizzate le serie silografiche più importanti a firma dei maestri che si confermarono poi come i più grandi nomi dell’arte giapponese in Occidente. Nell’ambito della mostra anche una serie di eventi collaterali come laboratori, corsi tematici, eventi di cinema, cucina, manga e carta giapponese. Per informazioni: www.oltrelonda.it

Ferrara. Palazzo dei Diamanti. “Courbet e la natura”

Fino al 6 gennaio 2019. Importante retrospettiva che racconta la carriera del grande maestro francese approfondendo, in particolare, la sua ampia produzione di paesaggi e il suo singolare rapporto con la natura. In mostra cinquanta tele provenienti dai più importanti musei internazionali. Nell’ambito della mostra il sabato e il giovedì visite animate per le famiglie. Questo il calendario: “A passeggio con Monsieur Courbet” sabato 29 settembre (ore 10.30) per  bambini di 8-11 anni e sabato 6 ottobre (ore 10.30) per bambini di 4-7 anni; “L’album di Monsieur Courbet” giovedì 15 novembre (ore 17) per bambini di 8-11 anni e giovedì 29 novembre (ore 17) per bambini di 4-7 anni. Per prenotazioni (obbligatorie): tel. +39 334 3477958 (lunedì-venerdì dalle 9.30 alle 15.30). Per informazioni sulla mostra: www.palazzodiamanti.it/1616/courbet-e-la-natura

In Toscana…

Montecatini Terme. Terme Tamerici. “Kandinsky Color Experience”

Fino al 13 gennaio 2019. Una mostra immersiva, una esperienza multimediale che grazie alla realtà virtuale conduce il visitatore all’interno delle opere del precursore e fondatore della pittura astratta. A disposizione dei visitatori projection mapping, schermi curvi, tecnologia 4d, leap motion e altre innovative soluzioni della realtà virtuale e interattiva per trasmettere l’arte di Kandinsky dall’elaborazione figurativa delle suggestioni folkloristiche della terra natale fino all’evoluzione della forma libera, geometrica e biomorfa. Si segnala anche uno speciale sconto per i lettori di Familygo: Family Pack a 40 euro (per 4 persone) o 36 euro (per 3 persone) a fronte di un intero di 16 euro (adulti) o 12 euro (bambini under 12). La promozione è valida per tutta la durata della mostra: per usufruirvi basta inviare una email all’indirizzo info@kandinskycolorexperience.it specificando il giorno in cui si vuole visitare la mostra e indicando in oggetto “Kandinsky/FamilygoFamily Pack”. Per informazioni sulla mostra: www.kandinskycolorexperience.it

In Umbria

Gubbio. Monastero di San Benedetto. “Extinction. Prima e dopo la scomparsa dei dinosauri”

Fino al 31 dicembre. Ultima “incarnazione” della mostra itinerante “Dinosauri in Carne e Ossa” con dinosauri e altri animali preistorici a grandezza naturale. Ma anche fossili, calchi, pannelli e contenuti multimediali che raccontano la storia della vita sulla Terra focalizzandosi sul tema delle grandi estinzioni. Ampio spazio è dato alle specie scoperte in Italia, alle ricerche condotte nel nostro Paese e al dietro le quinte. Conclude il percorso una sezione sull’intramontabile fascino dei dinosauri come icone dell’immaginario collettivo e protagonisti della “Pop Culture”. Ricco programma di laboratori per bambini. Per informazioni: www.dinosauricarneossa.it/

Nel Lazio…

Roma. Palazzo delle Esposizioni. “Pixar. 30 anni di animazioni”

Fino al 20 gennaio 2019. Un vero e proprio viaggio negli Studios, e nell’universo creativo della Pixar, attraverso oltre 400 opere tra disegni, sculture, bozzetti, collage e storyboard, e una ricchissima selezione di materiali video. Da Toy Story, il primo film completamente “animato” al computer, al più recente Coco, passando per Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo, Cars e Inside Out, il racconto di un lavoro di squadra che è artigianale ed estremamente all’avanguardia allo stesso tempo. In programma visite in mostra e laboratori per bambini e ragazzi da 5 a 11 anni il sabato pomeriggio (ore 16-18) e la domenica mattina (ore 11-13), per capire cosa c’è dietro la realizzazione di questi film e immergersi nella simulazione 3D. Leggi il racconto della nostra visita alla mostra Pixar coi bambini… Per informazioni: www.palazzoesposizioni.it/mostra/pixar-30-anni-di-animazione

Roma. Terme di Diocleziano. “Je suis l’autre. Giacometti, Picasso e gli altri. Il Primitivismo nella scultura del Novecento”

Fino al 20 gennaio 2019. In esposizione 80 opere tra sculture di grandi maestri del Novecento e capolavori di arte etnica: un viaggio tra aree tematiche, che corrispondono ai principali caratteri dell’esplorazione interiore che accomunò gli artisti del Novecento all’arte delle culture da cui presero spunto. Nell’ambito della mostra è previsto un programma di attività didattiche per famiglie con il laboratorio “Trabiccoli Plastici” ispirato alla figura dell’idolo: nell’aula didattica ciascun bambino pensa al nome del proprio idolo, alla specificità dei suoi poteri, dandogli vita attraverso la realizzazione di una piccola scultura fatta di fustini di detersivo, scarti di legno, fettucce e nastri. Prossimi appuntamenti: 27 ottobre, 24 novembre, 22 dicembre, 12 gennaio (ore 16). Per informazioni e prenotazioni: +39 06 39967700. Per informazioni sulla mostra: www.museonazionaleromano.beniculturali.it/

Roma. Complesso del Vittoriano. “Andy Warhol”

Fino al 3 febbraio 2019Un’esposizione che con oltre 170 opere traccia la vita di uno dei più acclamati artisti della storia (in occasione del 90° anniversario della nascita). La mostra parte dalle origini artistiche della Pop Art e arriva fino alla morte dell’artista nel 1987, tracciando nel mezzo una storia che cambia i connotati delle arti e dell’estetica. Audioguide gratuite. I bambini fino a 4 anni non pagano. E’ possibile acquistare anche un biglietto congiunto per la mostra, sempre al Vittoriano, su Pollock. Per informazioni sulla mostra: www.ilvittoriano.com/mostra-warhol-roma.html

Roma. Complesso del Vittoriano. “Pollock e la Scuola di New York”

Fino al 24 febbraio 2019. Uno dei nuclei più preziosi (circa 50 opere) della collezione del Whitney Museum di New York: Jackson Pollock, Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentanti della Scuola di New York. Interessante, di questa mostra in sei sezioni, anche la parte legata alla didattica: il percorso audioguidato (gratuito) propone una sorta di originare caccia al tesoro/colore che invita i bambini anche a cimentarsi loro stessi nella pittura e pone loro molti quesiti riguardanti i colori. La voce narrante è Iride, dea dei colori, e i piccoli visitatori possono conoscere la tecnica del dripping (ma non solo) in modo giocoso e coinvolgente. I bambini fino a 4 anni non pagano. E’ possibile acquistare anche un biglietto congiunto per la mostra, sempre al Vittoriano, su Andy Warhol. Per informazioni sulla mostra: www.ilvittoriano.com/mostra-pollock-roma.html

In Campania…

Napoli. PAN – Palazzo delle Arti. “Escher”

Fino al 22 aprile 2019. Una grande retrospettiva che propone, oltre alle opere del visionario genio olandese, un’ampia sezione dedicata all’influenza che il suo lavoro e le sue creazioni hanno esercitato sulle generazioni successive, dai dischi ai fumetti, dalla pubblicità al cinema. Un percorso di circa 200 opere che parte da Escher per arrivare ai giorni nostri e che si avvale di una audioguida concessa gratuitamente a tutti i visitatori: protagonisti due curiosi fratellini, Infinity e Vertigo, che svelano tutti i segreti e le curiosità delle opere e aiutano i più piccoli a godere a pieno dell’esperienza della mostra. In programma, oltre alle attività per le scuole, esperimenti scientifici e laboratori didattici per bambini e famiglie. Per informazioni sulla mostra: www.mostraescher.it

 

Vi aggiorniamo costantemente sugli eventi per bambini di alcune città d’Italia. Altri eventi per bambini nelle città

Clicca sulla nostre pagine per avere più informazioni sulla città dove vivi o dove intendi andare:
Eventi per bambini a Roma
Eventi per bambini a Milano
Eventi per bambini a Firenze
Eventi per bambini a Bologna
Eventi per bambini a Venezia
Eventi per bambini a Perugia
Eventi per bambini a Torino

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi