Agenda dei musei e delle mostre per bambini in Italia

Erika Fasan, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Portiamo i bambini i weekend al museo! Calendario mensile delle principali mostre adatte ai bambini, e relativi servizi educativi offerti dai musei, come audioguide, laboratori e visite guidate ad hoc per famiglie.

MOSTRE 2019

In Piemonte…

Asti. Palazzo Mazzetti. “Monet e gli impressionisti segreti in Normandia”

Dal 13 settembre al 16 febbraio 2020. In mostra un eccezionale corpus di 75 opere che racconta il movimento impressionista e i suoi stretti legami con la Normandia. Il paesaggio di quella che è considerata la culla dell’Impressionismo, con il suo cielo, lo scintillio dell’acqua e le valli verdeggianti raccontato da pittori come Monet, Renoir, Delacroix, Courbet e molti altri: la mostra, divisa in cinque sezioni (La fattoria Saint Siméon, Lungo il mare: la villeggiatura, Lungo il mare: il lavoro, Lungo la Senna, L’entroterra: la terra normanna) mette in luce in particolare i confronti e le collaborazioni tra i più grandi artisti dell’epoca. Per informazioni: www.astimonet.it/

In Lombardia…

Milano. Wow Spazio Fumetto. “Alan Ford. 50 anni insieme”

Fino al 29 settembre. Mostra che racconta l’avventura editoriale che segna la nascita di Alan Ford a 50 anni dall’uscita del primo numero. La mostra,un percorso inedito e divertente, dedica grande spazio ai suoi protagonisti, ma anche ai nemici e ai comprimari attraverso una raccolta di tavole originali e documenti mai esposti prima d’ora tutti assieme in un contesto così celebrativo: i personaggi del cast sono passati in rassegna grazie a grandi pannelli-carta d’identità a colori e ad approfondimenti, che passano in rassegna tutte le gag più spassose della serie. All’interno della mostra è presente anche uno spazio dedicato ad Alan Ford all’estero. Per informazioni sulla mostra: www.museowow.it/wow/it/alan-ford-in-mostra/

Milano. Palazzo Reale. “Preraffaelliti. Amore e desiderio”

Fino al 6 ottobreEsposizione rivela agli spettatori l’universo d’arte e di valori dei 18 artisti preraffaelliti rappresentati in mostra raccontando, attraverso 80 capolavori della Tate Gallery, la poetica del movimento: dall’amore e dal desiderio alla fedeltà alla natura e alla sua fedele riproduzione. E ancora, le storie medievali, la poesia, il mito e la bellezza in tutte le sue forme. Segnaliamo, nell’ambito della mostra, “PRB, agenti segreti dell’arte”, la visita guidata per famiglie con bambini di 6-11 anni in programma ogni domenica alle 15. Per informazioni sulla mostra: www.mostrapreraffaelliti.it/index

Milano. Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. “Extreme. Alla ricerca della particelle”

Extreme-Museo-ScienzaUna nuova esposizione permanente progettata e realizzata dal Museo in partnership con CERN – Organizzazione europea per la ricerca nucleare e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. L’esposizione getta uno sguardo su un ambito di ricerca affascinante, che esplora la trama della materia nelle sue componenti più infinitesimali e racconta del lavoro di migliaia di scienziati da tutto il mondo e di grandissime strutture dotate di macchinari sempre più potenti e sofisticati. L’esposizione svela ciò che accade all’interno dei laboratori di due dei più grandi istituti di ricerca che svolgono esperimenti legati alla fisica delle particelle. Tre diverse installazioni interattive presentano lo stato attuale di conoscenza delle particelle subatomiche e due temi ancora oggetto di studio e dibattito: l’esistenza della materia oscura e di extradimensioni. Per informazioni: www.museoscienza.org/extreme/

In Trentino Alto Adige…

Merano. Giardini di Castel Trauttmansdorff. “Piante Killer – Le carnivore verdi”

Fino al 15 novembre. Nella bellissima cornice dei Giardini di Castel Trauttmansdorff di Merano un viaggio tra gli habitat naturali delle piante carnivore sparse per il mondo, dalle più note a quelle mano conosciute (in Alto Adige, ad esempio, ci sono nove specie carnivore), dalle foreste tropicali alle paludi, dal fondovalle all’alta montagna. Un viaggio curioso e raccapricciante in cui le piante in prima persona raccontano ai visitatori il loro punto di vista e i trucchi espedienti che utilizzano per farsi belle e attirare gli insetti nella loro trappola. In programma anche visite guidate. Per informazioni: www.merano-suedtirol.it/it/merano/citta-cultura/luoghi-d-interesse/i-giardini-di-castel-trauttmansdorff/piante-killer-le-carnivore-verdi.html

In Veneto…

Venezia. Arsenale e Giardini. “La Biennale d’Arte”

Fino al 24 novembreLa 58° edizione della prestigiosa esposizione d’arte contemporanea dal titolo “May you live in interesting times”. 91 i paesi partecipanti, con 79 artisti provenienti da tutto il mondo e anche quest’anno laboratori e spazi dedicati alle famiglie. Alle famiglie con neonati la Biennale offre servizi come lo spazio famiglia, il fasciatoio, passeggini a noleggio gratuito e uno spazio pappa, mentre le proposte educational si suddividono in visite guidate per gruppi famiglia o atelier domenicali tematici e multidisciplinari. Sono anche previsti tanti altri appuntamenti collaterali in laguna tra laboratori e visite dedicate alle famiglie, come quelli proposti dalla Guggenheim Collection. Leggi…

In Emilia Romagna…

Bologna. Museo Civico Archeologico. “Ex Africa – storie e identità di un’arte universale”

Fino all’8 settembre. Un’esposizione di 270 opere di artisti africani che racconta come si intreccino vicende africane ed europee dall’antichità a oggi attraverso viaggi e incontri, partendo dalle cronache dei viaggi e dei primi contatti tra europei e africani fino a cogliere le influenze che l’Africa ha esercitato sull’immaginario europeo e occidentale nel corso dei secoli. Un’esposizione articolata in più sezioni: dalla qualità formale espressa in opere di grande e piccola dimensione, agli oggetti antichi dei celebri regni africani insieme alle maschere, alle figure rituali e di potere. Sono inoltre proposte le nuove frontiere della ricerca sull’arte africana. Per i visitatori adulti sono previste visite guidate ogni sabato e domenica (dalle ore 16.30); sono previste anche speciali offerte famiglia. Per informazioni: www.mostrafrica.it

Bologna. Palazzo Albergati. “Chagall. Sogno e magia”

Dal 20 settembre al 1° marzo 2020La mostra racconta la vita, l’opera e la sensibilità poetica e magica di Chagall attraverso l’esposizione di 160 opere tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni. Un nucleo di opere rare e straordinarie, provenienti da collezioni private e quindi di difficile accesso per il grande pubblico che ci mostrano il mondo intriso di stupore e meraviglia dell’artista e il suo immaginario onirico in cui è difficile tracciare il confine tra realtà e sogno. Oltre che l’amore, sempre presente, per la moglie Bella. La mostra si divide in cinque sezioni in cui sono riassunti tutti i temi cari a Chagall: Infanzia e tradizione russa; Sogni e fiabe; Il mondo sacro, la Bibbia; Un pittore con le ali da poeta; L’amore sfida la forza di gravità. Per informazioni: www.palazzoalbergati.com/chagall-sogno-e-magia-mostra/

In Toscana…

Firenze. Museo di Santa Maria Novella. “La botanica di Leonardo. Per una nuova scienza tra arte e natura”

Dal 13 settembre al 15 dicembreL’esposizione delinea il contesto filosofico e tecnico del tempo di Leonardo per approfondire i suoi studi sulle forme e sui processi del mondo vegetale, attraverso il suo sguardo di pensatore “sistemico”, evidenziando le connessioni fra arte, scienza e natura e le relazioni fra i diversi ambiti del sapere. La mostra propone fogli originali scritti da Leonardo (come i tre provenienti dal Codice Atlantico), elementi naturali e installazioni interattive. La mostra vive anche in alcuni dei luoghi più importanti di Firenze (piazza Santa Maria Novella, piazza della Signoria, piazza della Stazione, Fortezza da Basso dove sarà possibile ammirare le riproduzioni su larga scala dei poliedri  simboli della visione leonardiana del rapporto tra uomo e natura. In occasione dell’inaugurazione e durante tutto il periodo della mostra, Aboca propone al pubblico un programma di incontri per approfondire il pensiero di Leonardo in una prospettiva contemporanea. Il 14 settembre (ore 15) è in programma anche “Leonardo ne faceva di tutti i colori”, laboratorio per bambini da 6 a 13 anni. Per informazioni: www.labotanicadileonardo.it

Collodi (PT). Parco di Pinocchio. “Pinocchio e Buratino”

Fino al 2 settembre. Il Pinocchio di Carlo Collodi e il suo alter ego russo messi a confronto nella mostra degli artisti bielorussi Yaroslav Svabodni e Ryta Tshimokhava. Nella Sala del Grillo sono esposte una cinquantina di opere: gli acquerelli di Tshimokhava, che rimane fedele al burattino di Collodi e cala i suoi personaggi in un’atmosfera straniata ed evocativa, e i quadri a tecnica mista (pittura, china e matita) di Svabodni che invece si dedica al suo gemello d’Oltrecortina, il Burattino protagonista de “La chiave d’oro”, il lungo racconto che nel 1936 Aleksej Nikolaevič Tolstoj trae dal capolavoro di Collodi, trasformandolo in una fiabesca metafora in chiave sovietica. In mostra c’è anche un Pinocchio  realizzato da un monaco ortodosso, fabbricati con del particolare legno dell’est europa. Per informazioni: www.pinocchio.it

Follonica (GR). Fonderia 1. “I Love Lego”

Fino al 20 settembre. In mostra oltre 1.000.000 di mattoncini assemblabili che disegnano città moderne e monumenti antichi, in uno spettacolo davvero suggestivo. Dopo il successo delle precedenti tappe, tra cui la mostra I Love Lego a Trieste, su una superficie di 100 metri quadrati di scenari LEGO prendono vita scenari urbani contemporanei e luoghi esotici che fanno da sfondo ad avventure di pirati, paesaggi medievali e perfino ai fasti dell’antica Roma. Frutto, in ogni loro singola parte, della progettazione collettiva e originale di un team che vanta anche la presenza di numerosi architetti e ingegneri. Ingresso omaggio ai bambini fino a quattro anno. Per informazioni: www.arthemisia.it/it/i-love-lego-follonica/

Nel Lazio…

Roma. Palazzo Bonaparte. “Impressionisti segreti”

Dal 6 ottobre all’8 marzo 2020. In esposizione oltre 50 opere di artisti tra cui Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin, Signac, Van Rysselberghe e Cross. Si tratta di opere finora nascoste al più vasto pubblico, provenienti da collezioni private raramente accessibili e concesse eccezionalmente per questa mostra. Che è curata da due esperti di fama internazionale del più noto movimento artistico d’Oltralpe. In programma visite guidate per adulti. Biglietti ridotti per bambini (con o senza audioguida). Per informazioni: www.mostrepalazzobonaparte.it/

In Campania…

Napoli. Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum “Chagall. Sogno d’amore”

Fino all’8 settembreLa mostra racconta la vita, l’opera e il sentimento di Chagall per la moglie Bella, attraverso l’esposizione di 150 opere tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni. Un nucleo di opere rare e straordinarie, provenienti da collezioni private e quindi di difficile accesso per il grande pubblico che ci mostrano il mondo intriso di stupore e meraviglia dell’artista e il suo immaginario onirico in cui è difficile tracciare il confine tra realtà e sogno. La mostra si divide in cinque sezioni in cui sono riassunti tutti i temi cari a Chagall: Infanzia e tradizione russa; Sogni e fiabe; Il mondo sacro, la Bibbia; Un pittore con le ali da poeta; L’amore sfida la forza di gravità. Per informazioni: www.chagallnapoli.it/

In Puglia…

Grottaglie (TA). Museo della Ceramica. “MediTERRAneo”

Fino al 29 settembre26° edizione della mostra della Ceramica di Grottaglie con 38 opere realizzate da artisti provenienti da diverse regioni d’Italia, altre nazioni europee ed extraeuropee.  Le opere, individuate mediante una selezione, sono state create mediante diverse tecniche ceramiche e con forme e scelte cromatiche talvolta simboliche e concettuali, altre volte descrittive e realistiche. L’esposizione insiste sull’elemento materico ancestrale della Terra e, come suggerito anche dalla grafia del titolo, vuole fare dell’arte ceramica uno strumento di mediazione, traduzione, interpretazione delle esigenze di rinnovamento del mondo contemporaneo, di come esso si snoda nel mezzo delle varie terre e culture. Leggi anche il nostro itinerario su Taranto e dintorni coi bambini. Per informazioni sulla mostra: http://comunegrottaglie.it/museo/it/la-mostra-della-ceramica/

Vi aggiorniamo costantemente sugli eventi per bambini di alcune città d’Italia.

Clicca sulla nostre pagine per avere più informazioni sulla città dove vivi o dove intendi andare:
Eventi per bambini a Roma
Eventi per bambini a Milano
Eventi per bambini a Firenze
Eventi per bambini a Bologna
Eventi per bambini a Venezia
Eventi per bambini a Perugia
Eventi per bambini a Torino

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi