Folletti, cavalieri e principesse… Weekend nei castelli da fiaba con i bambini

castello-bracciano-teatro-helios
Manuela Rosellini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 giorno, Weekend

Incantesimi, passaggi segreti, duelli, incontri inaspettati e tanto divertimento. I castelli con i bambini in autunno sono un mondo fantastico fatto di elettrizzanti visite animate, spettacoli interattivi ed eventi a tema irresistibili anche per i più piccoli.

In autunno il mondo antico dei castelli diventa misterioso e affascinante. Sarà perché i boschi tutto intorno si riempiono degli incredibili colori del foliage, e lo scricchiolio delle foglie secche evoca piccole fantastiche presenze; sarà perché la luce più tenue fa brillare di sfumature dorate le armature e fa sognare storie di cavalieri che difendono dame e fortezze da streghe o briganti. E i bambini, si sa, non resistono a favole e leggende.
Che sia per una gita fuori porta, un weekend nella natura o la fiabesca tappa di un viaggio più lungo, ecco alcune idee di castelli da visitare con i bambini.

1. In Trentino tra i segreti del Castello di Avio

castelli-con-bambini-trentino-castello-avio-dantebrambilla02     castelli-con-bambini-trentino-castello-avio-giochi-robertaturrini

In cima a uno sperone roccioso e a pochi passi dal Lago di Garda si erge il Castello di Avio. Come coraggiosi cavalieri, per espugnare il poderoso Mastio dovrete passare la trecentesca Casa delle Guardie e percorrere l’antica strada di accesso che si inerpica tra il verde dei vigneti, attraversando cinque porte ognuna dotata di ingegnosi metodi di difesa. E a rendere la visita ancora più affascinante e coinvolgente ci sono i percorsi gioco per bambini come le Sette Lettere Misteriose (fino al 26 novembre 2017): mettete alla prova abilità e spirito di osservazione per cercare sette lettere misteriose nascoste lungo il percorso di visita, scoprendo con ognuna importanti momenti della vita di questa affascinante fortificazione medievale. Per conoscere tutti i dettagli dei tour guidati e per scoprire altri appuntamenti speciali – come ad esempio la giornata degli usi e costumi della vita contadina nel feudalesimo o quella degli incontri “da brivido” in coincidenza con la notte di Halloween – potete consultare la pagina degli eventi del castello.

2. Val d’Aosta, scalata al mitico Forte di Bard e incontro con lo yeti!

castelli-con-bambini-val-daosta-forte-di-bard0     castelli-con-bambini-val-daosta-forte-di-bard4

Con il suo profilo possente e maestoso, quasi inespugnabile, il Forte di Bard è inconfondibile e visibile anche a chilometri di distanza. Bambini e ragazzi – soprattutto se maschi – lo riconosceranno subito come il castello degli Avengers: è stato infatti utilizzato per molte scene del kolossal “The age of Ultron” del 2015, insieme ad altre suggestive location in Val d’Aosta. Vi si accede dal piccolo borgo medievale di Bard (tra le cui viuzze troverete tantissimi negozietti di prodotti tipici e artigianato locale!), attraverso avveniristici ascensori trasparenti, che conducono ai vari livelli. Un’esperienza elettrizzante anche per i bambini, che si vedranno catapultati in pochi minuti su fin sulla cima della rocca. Tra le attrazioni più suggestive per le famiglie c’è sicuramente il Museo delle Alpi dove un naturalista, un geografo, un antropologo e un meteorologo virtuali vi accompagneranno in un viaggio multimediale alla scoperta del mondo animale e vegetale delle montagne. Ma le sorprese non sono finite: al forte di Bard si può scalare il Monte Bianco e trovarsi faccia a faccia con lo yeti! Le Alpi dei ragazzi è infatti uno spazio interattivo in cui grazie a proiezioni ed effetti speciali si può tentare l’ardua impresa scegliendo itinerario e attrezzatura, attraversando il ghiacciaio, rimanendo in equilibrio in vetta e infine incontrando un tridimensionale yeti che vi guiderà verso l’ultima sala. Molto suggestiva è infine la visita alle prigioni con 24 piccole celle che ospitano un itinerario sull’evoluzione storica e architettonica di questa immensa fortezza.

3. Emilia Romagna, il Parco delle fiabe al Castello di Gropparello

castelli-con-bambini-emilia-romagna-gropparello-familygo     castelli-con-bambini-emilia-romagna-gropparello-familygo3

Per i bambini appassionati di storie medievali, cavalieri e dame, maghi elfi e folletti, e naturalmente cattivissimi orchi… irresistibile è il Castello di Gropparello, che con le sue torri svetta sui Colli Piacentini. Qui è stato infatti allestito il primo parco emotivo d’Italia dove vivere un’esperienza ricca di suggestioni, immersi in uno scenario naturale di rocce millenarie e alberi secolari. Al Parco delle Fiabe ogni domenica i bambini sono accolti dal cavaliere narrante che apre il cancello del bosco e dà inizio alla fantastica avventura piena di incontri inaspettati: dal taglialegna alla maga, dal folletto del bosco alla fata al temibile orco, tra divertimento, ironia e un pizzico di paura (leggi anche la nostra recensione). Il Castello di Gropparello con annesso Parco delle Fiabe è aperto da marzo a novembre tutte le domeniche e ricco di eventi per famiglie durante l’anno come la festa dell’Uva o il percorso Horror tra bosco e castello in occasione di Halloween.
Se siete in viaggio con i bambini per un weekend o una vacanza all’insegna delle favole e delle avventure i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza offrono mille spunti per divertirsi in famiglia, come i tour animati del Castello di Rivalta (per bambini già dai 3 anni): qui si va a caccia di fantasmi guidati da un improbabile esperto di fenomeni paranormali, lungo un percorso irto di ostacoli, tranelli e terribili prove da superare; oppure ci si mette alla prova in una caccia al tesoro decifrando misteriosi indizi nascosti in ciascuna delle sale del Castello.

4. Nel Lazio al Castello di Bracciano tra leggende e rocambolesche fughe attraverso passaggi segreti

castelli-con-bambini-lazio-castello-bracciano-recovery-energy-castello-lab     castelli-con-bambini-lazio-castello-bracciano-teatro-helios-visite-speciali1

A meno di un’ora da Roma c’è un maestoso e affascinante castello con loggiati e camminamenti di ronda da esplorare con visite animate per tutte le età. È il Castello Odescalchi di Bracciano, uno dei più possenti manieri rinascimentali d’Europa. Se avete bimbi piccoli, a partire dai 3 anni, potete partecipare alla Visita Animata, un percorso di circa un’ora tra i luoghi più suggestivi del castello – le torri, il giardino sul lago, le cucine – ascoltando storie e risolvendo semplici indovinelli; se i vostri figli hanno almeno 4 anni potete invece intraprendere un fantastico viaggio nel tempo incontrando cavalieri valorosi ed eleganti dame con le Visite speciali a cura del Teatro Helios. I più grandicelli possono infine provare l’emozione di calarsi lungo le pareti della fortezza o attraversare antichi passaggi segreti con “Fuga dal Castello” (da 5 anni) e “Passaggio Segreto” (da 8 anni), visite organizzate in collaborazione con il gruppo Recovery Energy. Per sapere cosa fare con i bambini a Bracciano e dintorni leggi anche il nostro reportage.

5. Basilicata, viaggio interattivo nella corte di Federico II

castelli-basilicata-lagopesole     castelli-basilicata-lagopesole-interattivo-federico-ii

La zona del Vulture Melfese, a nord di Potenza, è una terra dal fascino misterioso che ha conquistato re e regine, papi e templari, poeti e briganti, perfino lo stravagante Federico II di Svevia. Ed è proprio uno dei castelli federiciani, il Castello di Lagopesole – che svetta sui boschi a più di 800 metri di altezza – a conquistare i piccoli. All’interno della fortezza medievale infatti si trova un originale museo narrante, dal titolo “Il Mondo di Federico II”. Si parte così per un viaggio interattivo nel passato: si osserva la vita di corte con i suoi intrighi e tradimenti, si entra in botteghe e locande, si passeggia nei mercati. L’allestimento, aperto tutto l’anno, si arricchisce di singoli appuntamenti per famiglie, come quello del prossimo 8 ottobre in cui saranno organizzati alla fine della visita laboratori didattici e letture animate per bambini , in occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo 2017. Se volete saperne di più sul fascino di Federico II leggete il nostro itinerario sul vulture melfese alla scoperta di leggende e briganti.

LEGGI ANCHE: Itinerari di viaggio a tema castelli

Copyright: Familygo. Foto di FAI Castello di Avio D. Brambilla/ R. Turrini; Forte di Bard; Teatro Helios; Recovery Energy; APT Basilicata.

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi