A spasso per i parchi di Roma con i bambini

Marcanio PHOTOGRAPHY villa borghese roma
Redazione, autore di Family Go
Autore:

Una vacanza a Roma con i bambini non può concludersi senza una visita alle tantissime ville e parchi della capitale, veri polmoni verdi che spesso ospitano al loro interno musei e attività per bambini. La famosa Villa Borghese, la nobiliare Villa Torlonia, il Parco dell’Appia Antica dove fare una passeggiata nella storia, il Gianicolo con il suo mastodontico cannone. Ma non solo. Per i più coraggiosi ci sono anche parchi divertimento con attrazioni adrenaliniche!

Che arriviate con il cappotto o a maniche corte non importa: una visita alle ville e ai parchi più famosi della capitale è d’obbligo, specialmente con i bambini! Roma regala infatti anche durante la stagione invernale delle bellissime giornate di sole, perfette per trascorrere qualche ora all’aperto.

Passeggiando per le ville di Roma

casa-civette-roma-villa torlonia      sitobioparco-Asoka-e-Jada1-700x465

La più famosa è sicuramente Villa Borghese, un parco enorme con fontane, laghetto con barchette da affittare, stradine facili da percorrere sia a piedi che in bici (diversi punti noleggio bici e risciò in Viale dell’Uccelliera e in Viale delle Magnolie). E ancora maneggio, aree gioco bambini, trenino, teatro di burattini, giostre, e persino un cinema per bambini (Cinema dei Piccoli), una ludoteca-laboratorio (Casina di Raffaello), e un museo (la Galleria Borghese).

Provate a cercare la piante rare e preziose, un orologio solare, e le finte rovine antiche che ti ingannano… e soprattutto il magico Giardino del Lago, circondato da magnolie e piante esotiche.

All’interno del parco di Villa Borghese si trova anche il Bioparco, che ospita oltre 200 specie di animali, secondo il principio della conservazione delle specie minacciate di estinzione, e organizza tantissime attività di sensibilizzazione e laboratori sulla biodiversità.

Proseguendo per parchi possiamo andare a Villa Doria Pamphili con i suoi 180 ettari di prati, boschi di lecci e sugheri, pinete, fiori, fontane zampillanti, giochi d’acqua, laghi naturali e colline: il paradiso per chi vuole fare sport all’aperto, scoprire la natura e far volare gli aquiloni, in quanto ospita il gruppo storico romano degli aquilonisti, che si danno appuntamento a Porta Vitellia.

Molto divertente per i bambini è sicuramente Villa Torlonia (ingresso in via Nomentana 54), la più recente delle ville nobiliari di Roma con il suo parco all’inglese che ospita musei e laboratori, come la Casina delle Civette e il complesso per ragazzi Technotown.

roma-gianicolo-cannone       roma-gianicolo-pony

Merita una visita il Gianicolo, colle verde nel centro di Roma, che si innalza fra San Pietro e Trastevere e dove potete affacciarvi alla terrazza più grande e panoramica della città. Nel  piazzale dedicato a Giuseppe Garibaldi, avvicinandovi alla balaustra della grande terrazza, sarete come sospesi sulla città: questa terrazza è famosa anche per il suo cannone (che sta in basso, sotto la rupe scoscesa) che ogni giorno, a mezzogiorno in punto spara, dando il segnale orario più rumoroso della città.

Nei paraggi si trovano anche un teatrino dei burattini e uno spazio verde con le giostre e un piccolo maneggio di pony.

Gli altri parchi di Roma

roma-villa-celimontana      roma appia antica

Altri parchi ricchi di verde sono  Villa Ada Savoia, Villa Celimontana (vicina al Colosseo) e il Parco degli Scipioni, adiacente al più ampio Parco dell’Appia Antica, che offre percorsi, laboratori e attività creative per bambini alla scoperta dei mille segreti della natura (tra questi segnaliamo le iniziative di Hortus Urbis, l’antico orto romano del Parco).

Appia Antica     Appia Antica

Se il sole splende di domenica, è bello anche concedersi un giro in bici o a piedi lungo la via Appia Antica in quanto la strada è chiusa al traffico: è come una passeggiata nella storia di Roma. E’ possibile noleggiare le bici sul posto, partendo da Porta San Sebastiano e seguire il percorso classico, (privo di difficoltà, lungo circa 4 chilometri, fino alla famosa tomba di Cecilia Metella), attraverso uno speciale museo all’aperto, dove si incontrano chiese, catacombe e perfino i resti di una famosa dimora imperiale.

Segnaliamo infine L’Orto Botanico a Trastevere, in Largo Cristina di Svezia, 24, una bella occasione per permettere ai bambini di conoscere oltre 3.500 specie di piante rare e preziose, provenienti anche da luoghi lontanissimi. Tutto immerso in un giardino speciale che con i suoi laghetti e sentieri, soddisfa lo spirito d’avventura dei più piccoli. C’è perfino l’Albero del Sapone, con le foglie che fanno la schiuma se strofinate fra le dita, e il Giardino degli Aromi, un giardino speciale in cui i bambini, ad occhi chiusi, potranno giocare a riconoscere le piante con l’aiuto soltanto dell’olfatto e del tatto.

I parchi divertimento di Roma

roma-luneur-park-giardino-meraviglie-ruota      Rainbow MagicLand

Da ottobre 2016 è finalmente possibile entrare di nuovo al Luneur Park (noi ci siamo stati), lo storico lunapark di Roma che è stato trasformato in un giardino delle Meraviglie per bambini da 0 a 12 anni. L’ambientazione – con simpatici gufi e civette – richiama favole e magie e vi troverete giostre, giochi e attrazioni perfette per una gita in famiglia, un intrattenimento family soft.

Se invece puntate ad attrazioni mozzafiato, dovete spingervi fuori città. In prossimità dell’uscita Castel Romano della S.S. 148 Pontina (direzione Pomezia, 35 minuti circa dal centro di Roma), si trovano Cinecittà World, con avventure adrenaliniche, attrazioni per bambini e famiglie, tunnel immersivi 4D e tante giostre, e Roma World, il nuovo parco a tema dove diventare antichi romani per un giorno!

A Valmontone (a un’ora circa di macchina da Roma), infine, trovate Raimbow MagicLand: 38 attrazioni – tra cui il primo Coaster in Italia con la realtà virtuale – divise in tre itinerari: percorso per tutti (bollino verde), percorso per bambini (attrazioni con bollino azzurro) e avventure per coraggiosi (bollino rosso).

 

Copyright: FamilyGO. Foto di Marcanio Photography (Flickr); M. Rosellini

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi