Il Museo ferroviario di Pietrarsa: viaggio tra carrozze d’epoca e locomotive #italiaspecialeperbambini

Letizia Dorinzi, autore di Family Go
Tempo necessario: Weekend
Età bambini:  4-12 anni

Locomotive e treni suscitano da sempre grande fascino sui bambini. Poterli ammirare all’interno di un gigantesco museo e ripercorrere la storia delle Ferrovie Italiane dal XIX secolo a oggi è un’esperienza imperdibile per le famiglie. Il capostazione ha fischiato! Pronti per salire a bordo? Direzione: Museo ferroviario di Pietrarsa in Campania.

Immergersi tra le macchine gigantesche e un tempo sbuffanti che hanno permesso a persone e merci di attraversare lo Stivale è un modo alternativo per imparare divertendosi. Grazie anche alle numerose attività che il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa offre alle famiglie.

Il Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa

visita per bambini Pietrarsa    Padiglione locomotive

Il Museo ferroviario di Pietrarsa è molto suggestivo perché consente di compiere uno straordinario viaggio nel tempo tra le locomotive e i treni che hanno unito l’Italia dal 1839 ai nostri giorni. Si ripercorrono così 180 anni di storia delle Ferrovie italiane all’interno degli edifici di quello che un tempo era il Reale Opificio Meccanico, Pirotecnico e per le Locomotive fondato da Ferdinando II di Borbone nel 1840. Lo scopo era non sfigurare, tecnologicamente parlando, di fronte a Francia e Inghilterra.
Perché un museo nazionale ferroviario a Pietrarsa? Perché proprio qui, il 3 ottobre 1839, fu inaugurato il primissimo tratto ferroviario italiano, la linea Napoli-Portici.
Il museo oggi si sviluppa su un’area immensa, in parte coperta, suddivisa in diversi padiglioni dove si possono ammirare macchinari di grandissimo valore storico tra cui anche il treno che percorse quella prima tratta ferroviaria. E poi anche la carrozza 10 del Treno Reale costruita nel 1929 per le nozze di Umberto II di Savoia con Maria José del Belgio.

Carrozza ristorante Museo PietrarsaLocomotive a vapore, diesel ed elettriche, modellini e tantissimi oggetti sono oggi custoditi in edifici ottocenteschi sapientemente restaurati e valorizzati. Il tutto fronte mare, con una splendida vista sul Golfo di Napoli e sulle isole di Capri e Ischia. Un elemento non trascurabile che rende la visita ancora più emozionante.
E per le famiglie? Le esperienze per chi viaggia con i bambini sono molteplici. Dalla visita guidata al viaggio virtuale in realtà aumentata, dal simulatore di guida al sabato per le famiglie, un’iniziativa che consente di godere di una speciale tariffa ridotta.
Imperdibile poi raggiungere il museo da Napoli in treno a bordo del Pietrarsa Express, un treno storico con carrozze anni ’30. Per calarsi nell’esperienza a partire dal viaggio.

Info utili

Il Museo Nazionale Ferroviario si trova a Napoli, a meno di 10 km dal centro della città. Lo si può raggiungere sia in auto che in treno, con la linea metropolitana di Napoli, oppure a bordo del Pietrarsa Express (di cui è possibile scaricare la locandina sul sito www.fondazionefs.it). Il costo del biglietto del treno di andata e ritorno, comprensivo dell’ingresso al museo, è di € 12,00 per gli adulti e di € 6,00 per i bambini dai 4 ai 12 anni.

Dal lunedì al mercoledì il museo è aperto solo su prenotazione. Il giovedì l’apertura è dalle 14 alle 20, il venerdì dalle 9 alle 16.30. Sabato, domenica e festivi il museo è aperto tutto il giorno, dalle 9.30 alle 19.30.
Per le famiglie vengono organizzati diversi eventi, laboratori didattici, giornate speciali con visite teatralizzate o spettacoli di animazione con i personaggi dei cartoni.
Per tutte le informazioni visitare il sito ufficiale
Per lasciarvi ispirare per i vostri itinerari, visita la sezione dedicata ai nostri reportage in Campania.

Copyright: Familygo. Foto: Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

 

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi