Weekend a Merano con i bambini: dai giardini di Sissi alle delizie del terrritorio, spunti per un fine settimana principesco

Weekend a Merano con i bambini, giardino labirinto
Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Rilassanti passeggiate verso giardini principeschi così saturi di colori da sembrare dipinti, cavalcate nella natura ascoltando il fruscio degli alberi, il blu di un parco termale. Merano e i suoi dintorni racchiudono un’infinità di esperienze a misura di bambino, perfette per un weekend di fine estate che sa di avventura.

Era da tempo che volevamo andarci, nella zona di Merano e dintorni. Perché ci affascinavano i suoi paesaggi mozzafiato, incastonati tra il Parco Naturale Gruppo di Tessa e le Alpi Sarentine, e dove si incrociano la Val Passiria, laVal d’Adige e la Val Venosta. Ma non solo. Anche per il suo essere profondamente a misura di famiglia. Perché nei dintorni di Merano tutte le attrazioni più belle hanno un aspetto vivibile anche in famiglia. È così ad esempio per i Giardini di Castel Trauttmansdorff, per le terme, per i castelli, e persino per le aziende vitivinicole.
Le cose da fare sono molte e tutte entusiasmanti, quindi ritagliatevi un lungo weekend a Merano con i bambini (da 3 a 5 giorni circa). Molte sono perfette per una vacanza d’autunno, visto che le altitudini non sono elevate e quindi si può beneficiare del clima mite e soleggiato della zona, che dalla fine dell’estate dà il meglio di sé.

Merano, a passeggio lungo il Passirio sulle tracce di Sissi fino a Castel Trauttmansdorff

Weekend a Merano con i bambini, Passirio     Weekend a Merano con i bambini, centro

Merano è stata una destinazione molto amata e frequentata dall’Imperatrice Elisabetta d’Austria; si narra che spesso si dedicasse a lunghe passeggiate dalla sua dimora di villeggiatura presso Castel Trauttmansdorff al centro cittadino e viceversa. Oggi è possibile ripercorrere lo stesso tragitto (a lei naturalmente dedicato e accessibile anche ai passeggini), costeggiando inizialmente il fiume Passirio e ammirando le aiuole fiorite – la nostra preferita è stata quella con i segni zodiacali – e i sontuosi palazzi ottocenteschi. Dal centro di Merano si diramano numerose altre passeggiate, ben segnalate attraverso i cartelli che troverete lungo la strada e tutte a misura di famiglia (e anche il centro storico merita una visita, con i suoi tipici archi).

Ed eccoci arrivati a Castel Trauttmansdorff e ai suoi giardini. 12 ettari per 100 metri di dislivello, è un’oasi davvero impressionante, e vi consigliamo di dedicarvi un’intera giornata.

Weekend a Merano con i bambini, aiuole     Weekend a Merano con i bambini, i giardini di Castel Trauttmansdorff

Ma se pensate che per i bambini possa essere noioso visitare un giardino botanico, dovrete ricredervi, perché in ognuna delle 4 aree tematiche c’è un’avventura da intraprendere. Noi siamo partiti dai giardini acquatici e terrazzati dove abbiamo dovuto affrontare il labirinto di siepi, per poi ritrovarci davanti al laghetto delle ninfee, popolato da simpatiche carpe giapponesi; nell’area dei paesaggi dell’Alto Adige abbiamo attraversato il ponte sospeso delle avventure, siamo entrati in una vera arnia e fatto suonare le campanelle nel giardino delle libellule; nei boschi del mondo invece siamo rimasti a bocca aperta di fronte alla Wollemia Nobilis, una pianta ritenuta estinta e vissuta 65 milioni di anni fa (non potrete sbagliarvi, perché la troverete vicino alla riproduzione di un dinosauro!).

Weekend a Merano con i bambini, i giardini di Castel Trauttmansdorff     Weekend a Merano con i bambini, i giardini di Castel Trauttmansdorff

Weekend a Merano con i bambini, i giardini di Castel Trauttmansdorff     Weekend a Merano con i bambini, i giardini di Castel Trauttmansdorff

Completano la visita i giardini del sole, dove si trova tra l’altro la terrazza di Sissi (con la statua della bella imperatrice dove tutti si regalano un selfie). Vi segnaliamo anche due attrazioni multimediali interne (consigliate a partire da 8 anni): l’installazione del regno sotterraneo delle piante, e lo show sulle origini della vita. In autunno e in primavera i giardini offrono scorci ineguagliabili e un clima perfetto per passeggiare; in estate vi consigliamo di arrivare molto presto la mattina, perché il sole può essere piuttosto cocente durante le ore più calde. Qualche sosta è comunque d’obbligo e lungo tutti i percorsi si trovano panchine dove riposarsi.

Nel blu delle Terme di Merano

Weekend a Merano con i bambini, le terme     Weekend a Merano con i bambini, le terme

Proprio all’ingresso del centro storico cittadino si trovano le Terme di Merano, che durante la bella stagione (solitamente da metà maggio a settembre) aprono ai visitatori l’immenso Parco Termale esterno, un universo di vasche a tutte le temperature, da 18 a 37 gradi, circondato da mille sfumature di verde e dalla poesia delle montagne. Qui l’unica cosa a cui abbiamo dovuto pensare è stato eleggere la nostra piscina preferita (ce ne sono ben 25 tra interne ed esterne)! Alessio è un pesciolino e le ha provate quasi tutte, ma la sua prescelta è stata senza dubbio quella con lo scivolo di serpente, mentre noi siamo stati conquistati dai lettini idromassaggio, con sublime vista sulle cime circostanti. E poi c’è il laghetto delle ninfee con le dolcissime tartarughe acquatiche che per i bambini sono sempre un’attrazione irresistibile. Ancora, vasca per il nuoto controcorrente, vasca Kneipp, bagno di vapore immerso nella roccia e cascata. Ogni dettaglio è straordinariamente curato, comprese le tantissime zone relax. Oltre al reparto per le cure termali, c’è una raffinata Spa con chicche fantastiche – come il bagno di Sissi al siero di latte biologico per due o quello al fieno di montagna – e straordinarie Private spa suite e Pool suite; se prenotate i trattamenti, i bimbi (da 2 a 10 anni) possono nel frattempo giocare in una bella saletta interna con servizio gratuito di assistenza.

Passeggiate per tutti: dai sentieri dell’acqua a Merano ai percorsi alla scoperta dei cavalli di Avelengo

Weekend a Merano con i bambini, sentiero Haflinger     Weekend a Merano con i bambini, sentiero Haflinger

A Merano non troverete i classici percorsi per trekking. A Merano ci sono i Waalwege, i sentieri delle rogge o sentieri dell’acqua. Si tratta di percorsi che seguono canali artificiali (costruiti nel XIII secolo e tuttora funzionanti) per il trasporto dell’acqua e l’irrigazione di frutteti e vigneti. I più belli per le famiglie sono quello di Marlengo (dove si trova anche un parco giochi e avventura) e quello di Parcines. I sentieri dell’acqua non si trovano ad altitudini elevate, quindi sono ideali in autunno e primavera. Noi abbiamo deciso però di spingerci un po’ più in alto, fino al paese di Avelengo (1.300 metri circa), per percorrere il nuovo sentiero dedicato ai bellissimi (e biondissimi!) cavalli Haflinger.

Weekend a Merano con i bambini, sentiero Haflinger     Weekend a Merano con i bambini, sentiero Haflinger

Una passeggiata di 2 km in compagnia della mascotte Foly, che aiuta i bambini a conoscere i cavalli in modo giocoso lungo 12 stazioni., tra cui la vecchia fucina e il percorso ad ostacoli, le nostre preferite in assoluto. Il sentiero è accessibile anche ai passeggini e ha una durata variabile a seconda di quanto vogliate fermarvi in ogni stazione (noi abbiamo impiegato poco meno di 2 ore). Alla fine ci si ritrova nella frazione di Santa Caterina, da cui è d’obbligo raggiungere la piccola chiesetta che offre una vista superlativa su Merano.

Weekend a Merano con i bambini, chiesetta di Santa Caterina     Weekend a Merano con i bambini, passeggiata a cavallo

Ormai innamorati dei cavalli, a Santa Caterina ne abbiamo approfittato per far montare in sella Alessio al maneggio Sulfner. Sulla strada che conduce da Merano ad Avelengo si trova anche la funivia che porta a Merano 2000, dove oltre ai numerosi percorsi escursionistici, ci sono due attrazioni elettrizzanti per bambini e ragazzi, l’Outdoor Kids Camp – con teleferica, tappeto dondolante, trampolini, slackline (e molto altro) – e l’adrenalinico Alpin Bob, che in 5 minuti vi riporta a valle!

Archeoparc in Val Senales     Weekend con i bambini a Merano, Mondotreno

Se volete un’esperienza superlativa a contatto con la storia, anzi, con la preistoria, fate poi una deviazione in Val Senales (circa 40 minuti d’auto da Merano), dove si trova l’Archeoparc, un luogo magico dove si può fare un salto indietro nel tempo di 5.000 anni e scoprire tutto sulla vita di Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio, non lontano dal suo ritrovamento. Sulla strada di ritorno verso Merano, noi abbiamo colto l’occasione per visitare Mondo treno (in località Rablà), dove si trova la più grande installazione di modellismo ferroviario d’Italia. Alessio è rimasto a bocca aperta di fronte a un mondo in miniatura, con treni (e persino funivie) in movimento e il suggestivo passaggio dal giorno alla notte.

Buon cibo e vini eccellenti: un tuffo nelle delizie del territorio

Weekend a Merano con i bambini, giardino labirinto     Weekend a Merano con i bambini, giardino labirinto

Uno dei paesaggi più caratteristici della città di Merano è quello di pendii ricoperti da vigneti a perdita d’occhio. E allora le mamme e i papà che amano sorseggiare un buon bicchiere di vino, non possono perdere l’occasione per una tappa di degustazione, e per portare a casa un paio di deliziose bottiglie. Noi siamo stati alla Cantina Merano Burggräfler, nel piccolo paese di Marlengo, che riunisce quasi 400 piccoli produttori e dove non avrete che l’imbarazzo della scelta. Se invece volete accompagnare la degustazione a una piccola escursione con i bambini, potete visitare la Tenuta Kränzelhof a Cermes, dove sono stati allestiti 7 giardini a tema (tra cui un enorme labirinto da cui noi non riuscivamo più a riemergere…!).

Weekend a Merano con i bambini, Maso Rainguthof     Weekend a Merano con i bambini, Maso Rainguthof

Weekend a Merano con i bambini, Maso Rainguthof     Weekend a Merano con i bambini, Maso Rainguthof

Mentre per assaggiare i piatti tipici del territorio in total relax mentre i bambini possono correre e giocare liberamente, ci sono naturalmente le malghe! Tra le più adatte alle famiglie la Malga Gampl, raggiungibile con la funivia di San Vigilio (altitudine circa 1.800 metri, adatta soprattutto in estate), con giochi per bambini, sabbiera, macchinine a pedali e un piccolo zoo. Tanti animali li troverete anche alla Malga Taser (località Scena, funivia Taser, 1.450 metri di altitudine). Se invece vi accontentate (si fa per dire) di un tagliere di salumi e formaggi e di un hot dog per i bambini, in località Caprile c’è il Maso Rainguthof (altitudine circa 800 metri, adatto anche in autunno), una fattoria a ingresso libero che è il paradiso per i piccoli che amano gli animali: vi troveranno infatti caprette che pascolano liberamente, cervi e caprioli, pavoni, maialini, asinelli, colombi e molti – ma davvero molti – altri.

DOVE DORMIRE

Hotel Chalet Mirabell. 5 stelle ad Avelengo con suite family e servizi di alto livello, splendida SPA, laghetto naturale e piscina baby e kids con scivolo, piccola fattoria, parco giochi e sala interna con giochi e intrattenimento anche per ragazzi. Puoi prenotarlo con FamilyGO… 
Hotel Schwefelbad. 4 stelle superior a Scena con ambiente elegante e servizi di alta qualità, a cui si aggiunge un ricco programma di escursioni per i bambini. Poi piscina con mega scivolo da 30 metri, vasca baby, sauna famiglia. Puoi prenotarlo con FamilyGO… 
Family Hotel & Residence Gutenberg. 4 stelle e membro dei Familienhotels Alto Adige, ai piedi del Picco Ivigna. Tante attività per i bambini come laboratori nel bosco e passeggiate su pony e cavalli, mentre all’interno ambienti moderni e servizi anche per bebè. Puoi prenotarlo con FamilyGO… 
Quellenhof Luxury Resort Passeier. Resort di lusso a San Martino in Passiria, che comprende 5 hotel, Acqua Family Parc e centro benessere di 10.000 mq, con una tale quantità di trattamenti da perdere la testa! E a cena vi aspettano le raffinate prelibatezze della cucina gourmet. Puoi prenotarlo con FamilyGO… 

GUARDA TUTTI I FAMILY HOTEL E LE STRUTTURE PER BAMBINI A MERANO E DINTORNI

Per Informazioni

https://www.merano-suedtirol.it/it/merano.html

 

Copyright: Familygo. Foto di M. Rosellini; Terme di Merano

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi