Sorprendente Mugello: magnifici castelli e ville medicee, musei per bambini e paesaggi super

Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Il Mugello, a metà strada tra Firenze e Bologna, ci ha sorpreso con il suo tripudio di paesaggi e scorci indimenticabili. Borghi caratteristici, castelli e ville monumentali appartenute alla Famiglia Medici, giardini, laghi e oasi naturalistiche si intrecciano tra loro creando infiniti possibili itinerari. E poi tanti, tantissimi piccoli e curiosi musei sulle tradizioni popolari a misura di bambino.

Il Mugello è terra di confine, un angolo di Toscana in cui il paesaggio passa dai profili massicci dell’Alto Mugello, o Romagna Toscana, selvaggi e poco popolati, alle dolci linee della conca del Fiume Sieve, punteggiata di borghi caratteristici come Scarperia e San Piero, Borgo San Lorenzo, Vicchio e Dicomano.

Qui passa anche il cammino di Dante, il percorso seguito dal Poeta ai tempi del suo esilio da Firenze a Ravenna. E proprio nell’anno di Dante (nel 2021 viene celebrato il settecentesimo anniversario della morte), siamo andati a scoprire questo territorio multiforme, dove natura, arte e storia vanno a braccetto.

I Musei per famiglie: un vero universo

In Mugello con i bambini, activity book     In Mugello con i bambini, il Fiume Sieve

Il Mugello è costellato di curiosi musei che sono perfetti per una visita con i bambini, sia per le loro dimensioni solitamente contenute, sia perché molto spesso propongono ai piccoli visitatori activity book a tema, con la possibilità di risolvere indovinelli e cimentarsi in divertenti attività.

“Alla scoperta del paesaggio di Moscheta” è ad esempio il libricino interattivo che troverete al Museo del Paesaggio Storico dell’Appennino a Badia di Moscheta, in cui l’istrice Spillo accompagnerà i bimbi lungo il percorso espositivo, mentre “Il mondo contadino nel Mugello” è l’activity book del Museo della Civiltà Contadina di Casa d’Erci a Borgo San Lorenzo, museo che piacerà moltissimo ai più piccini, visto che vi sono esposti attrezzi e arredi di vita contadina. In più è possibile fare una breve escursione sul sentiero naturalistico che attraversa il bosco e il torrente e quindi rifocillarsi nell’area attrezzata per pic-nic.

In Mugello con i bambini, Museo Casa D'Erci     In Mugello con i bambini, pista ciclabile

Museo dei bambini a Borgo S. Lorenzo      In Mugello con i bambini,, ciclabile

Borgo San Lorenzo è d’altronde una delle tappe da non perdere in un itinerario nel Mugello con i bambini. Vi si trovano infatti anche l’Antico Mulino Faini dove è possibile vedere la macina in azione, e il Museo dei Bambini, all’interno della Villa Pecori Giraldi. Inoltre parte proprio da qui una pista ciclabile quasi completamente pianeggiante che costeggia il Fiume Sieve e che in circa 9 km porta fino a Vicchio.

Anche a Scarperia (tra i borghi più belli d’Italia) è possibile unire la visita al Museo dei Ferri Taglienti affiancati dal libretto “Aria, acqua, terra, fuoco: come nasce un coltello” con il relax nella bella pineta, a 2 km dal centro storico.

Paese in Miniatura di Leprino a Sant'Agata     In Mugello con i bambini, Museo Archeologico Sant'Agata

Altro borgo da mettere in agenda è Sant’Agata. I bambini andranno matti per il Paese in Miniatura di Leprino, ricostruzione in miniatura e in movimento del paese degli anni ’50 e anche per l’Archeo Parco, dove potranno fingersi uomini della pietra esplorando le tre capanne, quella dei cacciatori paleolitici, quella degli agricoltori-allevatori dell’Età del Bronzo e quella dell’Età del Ferro, tutte arredate con letti, focolare, telaio per tessere, armi, utensili e tanti oggetti di vita quotidiana.

Una piacevole passeggiata nella storia – questa volta etrusca – è possibile anche a Dicomano, nell’area degli Scavi Archeologici di San Martino a Poggio.

Alcuni dei musei di cui vi abbiamo appena parlato aprono solo in alcuni giorni della settimana o su prenotazione, anche di una sola famiglia, altri propongono interessanti visite guidate e laboratori didattici; vi consigliamo quindi di contattarli direttamente prima di organizzare la visita.

Ville e castelli immersi in magnifici paesaggi: percorsi inaspettati

In Mugello con i bambini, Castello di Cafaggiolo     In Mugello con i bambini, Trebbio

Percorrendo le campagne del Mugello in famiglia, oltre a borghi e musei, vi capiterà di imbattervi molto spesso in castelli, palazzi e ville di pregio, immersi in vere perle paesaggistiche: percorsi inediti che coniugano arte, architettura e natura e che spesso hanno come protagonista una delle famiglie più famose del Rinascimento, la Famiglia dei Medici (che proprio del Mugello era originaria!).

È il caso ad esempio della Villa Medicea di Cafaggiolo. Un po’ castello, un po’ residenza di campagna, era tra le preferite di Lorenzo il Magnifico e oggi Patrimonio Unesco, come il vicino Castello del Trebbio e la Fortezza Medicea di San Martino. Questi tre grandi e affascinanti complessi si trovano a pochi chilometri dall’oasi azzurra del Lago di Bilancino dove intraprendere percorsi cicloturistici e pedonali, cimentarsi in rafting sul Fiume Sieve o semplicemente rilassarsi in spiaggia (attrezzata con ombrelloni, sdraio, noleggio pedalò, canoe e spazio giochi per bambini).

Colosso dell’Appennino al Parco Mediceo di Pratolino     In Mugello con i bambini, Lago di Bilancino

Poco più a sud il Parco Mediceo di Pratolino è un altro perfetto esempio di fusione tra arte e natura. Oltre ad ospitare il famoso Colosso dell’Appennino del Giambologna, conta due giardini all’italiana, un giardino-paesaggio in stile romantico e diversi percorsi nel bosco per rigenerarsi nella natura.

In Mugello con i bambini, Lago di Montelleri

Se invece siete sulle tracce di Giotto, la vostra destinazione è Vicchio, dove si trova la sua casa natale. Lungo la strada, fate tappa al Ponte di Ragnaia, anche chiamato Ponte di Cimabue, perché secondo la legenda il maestro fiorentino vi avrebbe incontrato Giotto bambino, intento a disegnare, e sarebbe stato colpito immediatamente dalle sue prodigiose doti.

Anche a Vicchio se cercate un pizzico di relax troverete un lago, quello di Montelleri, circondato da un bellissimo parco perfetto per una semplice passeggiata, un pic-nic e giochi all’aperto.

A tutta natura nell’Alto Mugello

In Mugello con i bambini, castagneto     In Mugello con i bambini, passeggiate a cavallo

La parte più montana del Mugello è anche quella più selvaggia, dove protagonisti sono spesso faggi e castagni.

L’Oasi del Belvedere di Covigliano, vicino Firenzuola, alterna faggete, cerreti e conifere e ospita numerosi animali, tra cui il muflone, simbolo dell’oasi, e poi il falco pellegrino, l’aquila reale e il gufo reale, oltre a caprioli, cinghiali, volpi, tassi e lepri. Sfidate i bambini a trovare le loro impronte!

Nei dintorni di Moscheta il Sentiero dei Seccatoi è una facile escursione adatta alle famiglie che attraversa uno dei castagneti più suggestivi del Parco Giogo – Casaglia, ripercorrendo alcuni piccoli seccatoi, i luoghi dove venivano fatte seccare le castagne per conservarle e farne la farina. La farina di marroni era infatti un alimento molto nutriente e fondamentale per il territorio, tanto che il castagno veniva chiamato “albero del pane“!

Sempre a tema castagne è il Sentiero del Castagneto all’interno del Maneggio Casetta a Marradi: protagonista dei circa 80 pannelli didattici è la Castagna Ricciolina che spiega ai bambini la biodiversità. Il maneggio inoltre organizza passeggiate a cavallo e ospita “Dove non penso”, un suggestivo percorso ad anello che aiuta a riconnettersi con l’ambiente e ad alleviare ansia e stress. Vi troverete tronchi di castagno modellati con varie forme come sdraio, sedie e troni, piazzole di prato su cui ci si può sedere o sdraiare, ascoltare il silenzio e rigenerarsi. Essendo un luogo speciale occorre mantenere il silenzio e anche per questo viene consigliato ai bambini dai 10 anni.

Eventi for Kids: Mugello da Fiaba

Che il Mugello sia un territorio sensibile alla creatività dei bambini, lo dimostra anche l’originale Mugello da Fiaba, festival di letteratura, teatro, musica ed arti varie per bambini e ragazzi giunto quest’anno alla sua settima edizione.

Dove Dormire

Agriturismo Palazzo Vecchio – Borgo San Lorenzo. Camere e appartamenti, agri-ristorante, bottega di prodotti tipici, piscina e fattoria didattica.

Dove Mangiare: parola d’ordine, pic-nic!

In un territorio dove la natura domina in tutta la sua bellezza e purezza, non c’è niente di meglio che organizzare un pic-nic, per continuare a fare forest bathing anche mentre si mangia!

Le aree attrezzate sono tantissime (di alcune vi abbiamo già parlato), e talvolta oltre a tavoli e panchine sono presenti anche barbecue in pietra. Come a Capanna Marcone e Prato all’Albero (30 minuti circa da Borgo San Lorenzo), entrambi a 1.000 metri di altitudine.

Per Informazioni

www.mugellotoscana.it

www.danteinmugello.com

 

Copyright: FamilyGO. Foto di Ufficio Turismo Unione Montana dei Comuni del Mugello; cittametropolitana.fi.it

Pubblicato in