Fiabe, ulivi e borghi sospesi nel tempo: fantastico weekend d’autunno in Umbria

Passeggiata fiabe e ulivi a Campello sul Clitunno
Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: Weekend
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

L’Umbria dei Frantoi Aperti ci ha fatto conoscere i segreti di un olio superlativo, che inebria il gusto e l’olfatto anche dei più piccoli. E ci ha accompagnato lungo la via Francigena svelandoci straordinarie favole e facendoci scoprire luoghi inediti di incredibile bellezza.

Una vacanza in Umbria in famiglia lascia il segno. Aiuta a ritrovare equilibrio, a scoprire borghi sospesi lasciando che i bambini si intrufolino in tortuose viuzze come in un labirinto, ad ammirare immensi artisti del passato, a “sentire” il silenzio. E anche ad annusare e assaporare.

Perché il “cuore verde d’Italia” custodisce tesori inestimabili non solo dal punto di vista artistico e culturale, ma anche gastronomico, con un tale trionfo di eccellenze e marchi dop e igp da far girare la testa. Vino, formaggi, salumi, tartufo. E naturalmente l’olio.

Il nostro weekend d’autunno in Umbria comincia proprio da lui, l’Oro Verde. Arriviamo infatti nel corso dei Frantoi Aperti, l’evento che per tutto il mese di novembre coinvolge l’intera regione con un programma ricchissimo, fatto di trekking tra gli ulivi, spettacoli e musica, rievocazioni storiche, degustazioni gratuite e… visita ai frantoi.

Dalle olive all’olio: in Frantoio con i bambini

Visita ai frantoi aperti, Assisi     Visita ai frantoi aperti, Assisi

La prima tappa del nostro weekend non poteva che essere la visita al frantoio. Durante i weekend di novembre infatti le aziende agricole aderenti alla manifestazione sono tutte aperte, in piena attività e disponibili a spiegare a grandi e piccoli il prezioso lavoro che porta dalle olive all’olio.

Noi abbiamo scelto di visitare il Frantoio Antiche Macine – Olio Vescovi, perché si trova a una manciata di chilometri dal nostro punto di partenza, la città di Assisi. È una mattinata uggiosa e nebbiosa, ma Alessio non si fa scoraggiare dal tempo e il suo primo obiettivo è quello di curiosare un po’ tra gli ulivi, ancora carichi di frutti.

Visita ai frantoi aperti, Assisi     Visita ai frantoi aperti, Assisi

Passeggiando incontriamo due piccoli asinelli, un po’ timidi e paurosi, ma che ben presto si lasciano conquistare dalle nostre carezze. L’atmosfera è di quelle senza tempo (e senza fretta!) che tanto ci piacciono. Nel frattempo ci vengono in mente tante domande e così risaliamo in azienda per osservare come le olive vengono trasformate in olio EVO di altissima qualità.

Visita ai frantoi aperti, Assisi     Frantoi Aperti, degustazione

Entriamo e seguendo uno dei ragazzi che gestisce i macchinari impariamo tutte le fasi della spremitura. Pensate che per far partire il processo servono almeno due quintali di olive! Già da molti anni non si usa più la vecchia macina ma un meccanismo più efficiente e moderno. Dalla tramogia al defogliatore fino al frangitore che è il vero sostituto delle macine di una volta. Ma mentre le macine schiacciavano l’oliva, il frangitore la… taglia a fettine!

Poi si separa la parte solida da quella liquida e infine si elimina l’acqua. E la parte solida, si butta? No, la nostra guida ci spiega che viene mandato in un biodigestore dove grazie alla fermentazione ci si fa… energia!

E ora non resta che la degustazione. Ve lo dico, il profumo intenso e leggermente amaro delle olive appena spremute è di quelli che non si dimenticano più. Anche i bambini ne rimangono conquistati. Per noi portare a casa qualche litro di quel profumo e quel sapore è stato un attimo!

Per conoscere tutti gli appuntamenti che ogni anno vengono organizzati, compresa la partecipazione alla raccolta delle olive con i bambini, potete leggere il nostro speciale dedicato all’evento dei Frantoi Aperti in Umbria.

Trekking per bambini tra ulivi e favole

Passeggiata fiabe e ulivi a Campello sul Clitunno     Passeggiata fiabe e ulivi a Campello sul Clitunno

Il secondo giorno ci alziamo di buon’ora, perché ci aspetta un trekking per bambini molto speciale, dove gli ulivi sono protagonisti non solo del percorso, ma anche delle fiabe che ascolteremo. Frantoi Aperti non è infatti solo un’occasione per visitare aziende produttrici d’eccellenza e assaggiare l’olio nuovo, ma una manifestazione ricca di iniziative locali che coinvolgono le famiglie e fanno conoscere loro luoghi poco conosciuti e ricchi di fascino e storie.

Come il territorio di Campello sul Clitunno, tra Assisi e Spoleto, su cui campeggiano ben due castelli, il Tempietto sul Clitunno e il Parco naturalistico delle Fonti del Clitunno con le sorgenti dell’omonimo fiume.

Passeggiata fiabe e ulivi a Campello sul Clitunno     Passeggiata fiabe e ulivi a Campello sul Clitunno

Passeggiata fiabe e ulivi a Campello sul Clitunno     Passeggiata fiabe e ulivi a Campello sul Clitunno

Il nostro appuntamento è al Castello di Campello Alto, e la sua vista evoca subito nei bimbi l’eco di storie antiche che parlano di cavalieri e magari anche di fantasmi e leggende. Qui ci attende la nostra guida Loretta, che oltre a spiegarci l’aspetto naturalistico e storico del percorso che stiamo affrontando, un piccolo tratto della via di Francesco (eh sì, possiamo anche noi dire di aver percorso un pezzetto di Via Francigena!), racconta ai bambini presenti tantissime fiabe, alcune delle quali hanno come protagonista la natura e gli alberi. Una, forse la più emozionante, la ascoltiamo circondati proprio dagli ulivi che scintillano al sole e ci regalano preziosi riflessi d’argento. E un po’ ci sembra di essere entrati anche noi nella favola.

Al rientro ci aspetta un brunch a base di piatti tipici e un’altra degustazione di olio, davvero superlativa!

Da Assisi a Foligno, da Gubbio a Orvieto, passando per borghi fatati

Weekend in Umbria, Assisi, la Basilica di San Francesco     Weekend in Umbria, Assisi

La nostra base per il weekend in Umbra è stata Assisi e non potevamo andare via senza aver visitato la Basilica di San Francesco, con gli affreschi di Giotto nella Basilica Superiore e la tomba di Francesco in quella Inferiore.

Ma le tappe per una visita completa sono molte, dalla Basilica di Santa Maria degli Angeli alla Chiesa di San Damiano. Per conoscere tutti i dettagli e organizzare al meglio la visita raccontando ai bimbi di Francesco e Giotto, leggete il nostro reportage completo su Assisi con i bambini.

Weekend in Umbria, Assisi     Weekend in Umbria, Assisi

Weekend in Umbria, Assisi, la Basilica di San Francesco     Weekend in Umbria, Spello

Se avete a disposizione qualche giorno in più vi consigliamo di percorrere la strada da Assisi a Spoleto fermandovi in alcuni degli incantevoli borghi che incontrerete lungo la strada, come Trevi o Spello, scendendo poi fino a Orvieto, oppure dirigervi verso Gubbio, vero capolavoro medievale. Vicinissima è poi Perugia, dove potrete visitare, tra gli altri, la Casa del cioccolato Perugina!

Per pianificare il viaggio potete curiosare tra tutti i nostri itinerari di vacanza in Umbria con i bambini.

 

Copyright: FamilyGO. Foto di M. Rosellini; Frantoi Aperti

Pubblicato in