La foresta di ghiaccio della Finlandia: nel bianco incantato #luoghidafavola n. 5

Viaggio in Lapponia con i Bambini, Salla, Finlandia
Letizia Dorinzi, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Siamo arrivati al quinto racconto dei nostri #luoghidafavola. E quello dove stiamo per portarvi è uno scenario senza precedenti, dove il bianco avvolge completamente il paesaggio, fino alla linea dell’orizzonte. Un mare di neve. È la foresta di ghiaccio di Ruuhitunturi, in Finlandia.

I disegni dei più piccoli spesso indicano le cose come stanno davvero. Chiedete a un bambino di rappresentare una montagna innevata e, con molta probabilità, disegnerà un triangolo con la punta rivolta verso l’alto e una sorta di linea curva che divide la forma a metà. Sopra il bianco, sotto il verde. Perché si fa presto a dire bianco ma qui, alle nostre latitudini, non ci siamo davvero abituati. Nemmeno se viviamo in montagna. Perché le distese innevate sono sempre interrotte da una cima in lontananza, spesso ricoperta di bianco solo sulla punta. Come nei disegni dei bambini, appunto. Ciuffi d’erba e rocce affollano il bianco a cui siamo abituati, rendendolo meno candido, meno surreale.

Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta     Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta

Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta vicino Salla     Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta

La Lapponia finlandese con i bambini regala però tutto un altro bianco, il bianco orizzontale. Quello che davvero prosegue finché lo sguardo riesce a posarsi, oltre la linea dell’orizzonte. Non ci sono cime, colline o rilievi a interrompere la visuale. Solo il bianco, bianco ovunque, declinato in tante sfumature, da quelle più opache a quelle più scintillanti che brillano come cristalli quando un raggio di sole riesce a bucare le nubi e a farsi strada. Il bianco lappone è come un immenso mare di neve puntellato soltanto da alberi. Alberi che non riesci nemmeno a distinguere perché totalmente ricoperti da una coltre nevosa che li appesantisce e deforma. Sembrano creature fantastiche dalle gobbe bianche oppure comignoli di case nascoste e avvolte da un sortilegio, abitate da chissà quali creature magiche che, si sa, nelle terre del Nord abbondano. Sono alberi che sembrano appartenere a un mondo che no, non può essere il nostro. Un mondo certamente fatato. Di sicuro incantato.
Si fa presto a dire bianco, dicevamo. E si fa presto a dire magia. Ma è solo quando davanti agli occhi ti compare all’improvviso un paesaggio che sembra uscito da una fiaba che la magia prende davvero forma. E a quella magia ci credi davvero.

Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta vicino Salla     Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta

Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta     Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta

Ci avevano preparato alla fiaba, dicendoci che ci saremmo trovati davanti agli occhi una foresta di ghiaccio e neve, una distesa bianca incredibile, da lacrime agli occhi.
Ma in fondo si fa presto a dire fiaba. E sulla fiaba non ci speravamo troppo, eravamo più che altro pronti all’avventura, a bordo delle nostre motoslitte. I bambini comodamente alloggiati nel rimorchio e noi in sella a un bestione che ci avrebbe portato alla conquista di quella distesa innevata.

Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta     Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta, la preparazione

Poche indicazioni di base, come si accelera, come si frena e la distanza di sicurezza da mantenere. I bambini li avrebbe trasportati la guida, meglio non rischiare.
Indossiamo il casco, con il cuore che batte a mille per l’emozione di avere la distesa lappone ai nostri piedi. Pronti, partenza, via! Un rombo di motori rompe il silenzio ovattato, il freddo che punge sulle guance, l’unico punto del corpo rimasto leggermente scoperto.

Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta     Lapponia Finlandese con bambini, Foresta di ghiaccio in motoslitta

Davanti a noi si susseguono distese innevate di una bellezza indescrivibile, sembra di essere finiti nel regno della Regina della Neve di Andersen. Passano i minuti e non ce ne accorgiamo nemmeno, troppo impegnati ad assimilare tutto ciò che ci sfila davanti agli occhi e a incamerarlo nel cassettino della memoria più prezioso.
Ci fermiamo in mezzo al nulla in quella che potrebbe essere definita una baita. Una sorta di capanna di legno dove entriamo per scaldarci e per bere qualcosa di caldo. Giusto il tempo di recuperare l’uso delle dita, intirizzite dal freddo e dal vento, e non resistiamo. Dobbiamo uscire di nuovo ad ammirare tutto ciò che ci sta intorno.
A darci pizzicotti, per assicurarci che sia tutto vero. È uno di quei momenti che mi capitano in ogni viaggio, lo attendo con ansia e puntualmente arriva tutte le volte. L’attimo in cui capisco il senso pieno di essere arrivata fino a quel punto, di essermelo conquistato con fatica e determinazione. Sento un calore improvviso sulle guance. Sono lacrime, sottili e veloci. Quelle di gioia che non fanno nemmeno in tempo a congelare.
Prima di risalire in sella alla motoslitta, ringrazio Dio, la vita, la natura, il karma. Per il privilegio di essere finita in una fiaba.
Perché sì, si fa presto a dire fiaba. Ma questa, vi assicuro, lo è davvero.

Attrazioni per bambini nella Lapponia finlandese

La Lapponia finlandese è uno di quei paradisi invernali che tante famiglie vogliono raggiungere per vedere Babbo Natale. L’emozione di trovarsi davanti l’uomo più amato e celebrato del mondo è forte. Ma un viaggio fin lassù non può limitarsi a Babbo Natale, anche in termini di ammortamento dei costi, sicuramente non irrisori da quelle parti.
Le attrazioni per i bambini oltre il Circolo Polare Artico non mancano di certo. Tra le slitte trainate dalle renne o dagli husky c’è solo l’imbarazzo della scelta. Lasciarsi Rovaniemi alle spalle è sempre una buona idea.
Ecco l’itinerario che abbiamo percorso qualche anno fa, un viaggio in Lapponia con i bambini a ridosso del confine russo. Salla, una località in mezzo al nulla. Ed è proprio nella foresta incantata di Ruuhitunturi, nei pressi di Salla, che abbiamo effettuato l’escursione descritta nel racconto.

Link utili per organizzare il viaggio

Sito di riferimento per organizzare le escursioni affidandovi ai tour operator locali, nella località di Salla.

Per ogni altra informazione sulla Lapponia, la pagina ufficiale della Finlandia offre spunti e suggerimenti preziosi.

 

LEGGI ANCHE:

Il sentiero dell’Avvento nel Katschberg: magia allo stato puro! I #luoghidafavola racconto n.4

Lapponia: bagno nel mare ghiacciato… tutti a bordo del rompighiaccio! I #luoghidafavola racconto n.3

Il castello di Neuschwanstein: trovarsi immersi in una fiaba I #luoghidafavola racconto n. 2

Le Cotswolds con i bambini, come in un romanzo di Jane Austin. I #luoghidafavola racconto n. 1

 

 

Copyright: Familygo. Foto di L. Dorinzi

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi