Danimarca. Da Andersen ai vichinghi

Silvia Baldisserotto, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  4-12 anni

La Danimarca ama i bambini, che qui crescono ottimisti e fiduciosi nel futuro. Se siete genitori, anche di bambini piccolissimi, questa è la meta ideale per una vacanza facile, senza pensieri e con mille riguardi per i piccoli turisti. Per chi crede ancora alle favole e per chi è affascinato dalla storia del popolo vichingo, in Danimarca la vacanza in famiglia si trasforma in un’avventura meravigliosa tra soldatini di piombo, brutti anatroccoli che diventano cigni e accampamenti di valorosi uomini del Nord. Le attrazioni sono infinite e senza affanno si possono fare esperienze altrove inimmaginabili.

A sole 2 ore dall’Italia si scopre un mondo ordinato, fatto di casette di legno super accessoriate (dove consigliamo di soggiornare), con giochi in giardino, nei quali lasciare i bambini in tutta sicurezza. Un paradiso. I musei sono luoghi dove si apprende giocando, i ristoranti posti confortevoli per i bambini, ai quali è sempre dedicato un “bornebuffet”, ossia un menù adatto a loro.

Consigliabile l’auto (all’aeroporto di Billund c’è la Hertz), le strade sono senza traffico e le indicazioni semplici. Se è la prima volta che andate in Danimarca, partite da Odense, la città delle favole e di Hans Christian Andersen, al quale sono dedicati un museo e un centro ludico pieno di magia. La città e i dintorni offrono panoramiche gite in battello o a bordo di  pedalò a forma di cigno, viaggi nel tempo all’interno del Villaggio di Fionia, passeggiate tra le cime degli alberi a 15 metri d’altezza, incontri ravvicinati con i pinguini. Qui tutto è “children friendly”, organizzato cioè a seconda delle esigenze dei bambini, a partire dai tipici carrettini di legno, offerti dai vari musei all’aperto, su cui trasportare i figli, quando si stancano. E poi via con una full immersion a Ribe nella leggendaria cultura dei vichinghi, terminando con divertimento allo stato puro tra le giostre di Legoland e gli scivoli del parco acquatico più grande della Scandinavia, il Lalandia Aquadome.

Proposta d’itinerario in 7 giorni

1° giorno: arrivo all’aeroporto di Billund, noleggio auto con destinazione Odense.
2°giorno: Odense, Museo di H.C. Andersen, Fyrtojet e visita della città
3° giorno: Odense, gita in traghetto, visita allo zoo e al Villaggio di Fionia
4° giorno: a sud di Odense, Castello di Egeskov e Naturama
5° giorno: Ribe, Ribesvikingercenter, Ribes Museet
6° giorno: Billund, Legoland e/o Lalandia Aquadome
7° giorno: Rientro in Italia

I LUOGHI DELLE FIABE

DOVE DORMIRE, COME ARRIVARE E DOVE MANGIARE

Google map dell’itinerario

INFO TURISTICHE

www.visitodense.com
www.visitribe.dk
www.visitdenmark.com

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi