Isole greche con i bambini: le più belle da visitare questa estate

Le isole greche con i bambini
Isabella Colombo, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana
Età bambini:  4-12 anni

Mare blu e casette bianche: che magia la Grecia in estate! E ancora di più le sue isole che sono tantissime e tutte con una caratteristica particolare. Visitare le isole greche con i bambini è un’avventura: da Ios, sulle tracce di Omero, a Paros, per scoprire la Valle delle Farfalle, dalle foche monache protette di Alonissos ai castelli di Kythera a picco sul mare: ecco cosa ti aspetta tra Cicladi e dintorni.

Tra entroterra, isole e isolotti la Grecia conta oltre 6000 mete e non mancano quelle family friendly. Come le isole, quasi tutte raggiungibili facilmente in aereo o grazie alla fitta rete di traghetti che le collegano quasi tutte. Le isole greche con i bambini sono una scelta intelligente per una vacanza estiva perché qualunque si la destinazione, una spiaggia di sabbia chiara con le principali comodità per chi viaggia con bambini al seguito, non manca mai.

Qui abbiamo scelto alcune isole-meta, molto conosciute o più insolite, per avere un’idea dell’incredibile spaccato che si può trovare nell’arcipelago delle Cicladi e dintorni. Ma ogni scoglio, in questo meraviglioso contesto egeo, vale una visita.

A Paros, per fare sport e vedere le farfalle

Le isole greche con i bambini: la valle delle farfalle a Paros Per le famiglie sportive, la meta più adatta è Paros al largo della quale le onde raggiungono 8 metri e per questo ogni estate vi si radunano surfers di ogni parte del mondo. Ci sono corsi e baie adatte anche ai più piccoli e la possibilità di svolgere anche tanti altri sport acquatici.

Da vedere qui ci sono il centro storico di Parikia con le caratteristiche casette bianche dalle porte blu e con i fiori alle finestre, la basilica di Katapoliani, detta “dalle 100 porte” per le sue arcate di pietra, la “Valle delle farfalle”, un piccolo parco immerso nel verde dove una speciale tipologia di farfalle ha trovato il suo habitat naturale e i villaggi caratteristici, come Lefkes e Kostos. Tra le spiagge più belle da frequentare con i piccoli ci sono Livadia, molto vicina al porto, e Santa Maria Beach, in zona Naousa.

Ad Alonissos, per ammirare le foche monache

Le isole greche con i bambini: le foche monache del Mom a Paros

Quest’isola al largo della Grecia è un paradiso incontaminato perché comprende il più grande ecosistema marino protetto del Mediterraneo: 2.500 kmq di oasi, un’area protetta per delfini, gabbiani e foche monache, una specie in estinzione. Vivono sull’isolotto di Piperi che è la loro zona di riproduzione. Il porto principale dell’isola è Patitiri: qui con i bambini si può visitare il Centro Informazioni sulle foche e si può anche adottarne una che arriva dritta dal villaggio di pescatori Steni Vala dove ha sede il centro di cssistenza per i cuccioli di foche orfani.

Sull’isola ci sono anche tantissimi percorsi per passeggiare nel verde, affacciati su questo paradiso marino, ma per chi preferisce la spiaggia, la più adatta ai piccoli è Chrisi Milia, con sabbia chiara e fondali bassi.

A Creta, per conoscere gli antichi dei

Le isole greche con i bambini: Creta

Creta è una delle mete più apprezzate e frequentate. E anche una delle più varie perché qui si passa dalle spiagge con la sabbia bianca e fine (come Elafonisi, consigliatissima) alle catene montuose di Lefka Ori con tanti itinerari per passeggiare in mezzo alla natura. Imperdibili, per i bambini, il celebre labirinto di Cnosso e il Museo Archeologico di Candia dove rivivere la quotidianità della civiltà minoica.

Una visita speciale merita il Cretaquarium, uno dei più grandi acquari d’Europa dove ammirare squali, delfini, tartarughe e pesci minuscoli da osservare con uno speciale microscopio.

Altra meta che piacerà a grandi e piccoli è il Lago salato di Voulismeni dove, secondo la leggenda, la Dea Atena faceva il bagno, o la Grotta di Dikiti dove, secondo la mitologia greca, è nato Zeus.

A Folegandros, per godersi pace e silenzio

Le isole greche con i bambini: Folegandros

Folegandros è una delle isole più belle ma meno turistiche (non c’è aeroporto, si arriva solo in traghetto) e meno prese di mira dalla movida notturna. Per questo qui è ancora possibile scoprire l’autenticità delle isole greche: i paesaggi sono meravigliosi e la gente molto accogliente.

Katergo e Livadaki sono le spiagge più belle ma hanno i ciottoli e arrivarci non è facile. Essendo meno turistica, quest’isola è infatti anche poco attrezzata. Il consiglio è affittare una taxi boat o prenotare una gita in barca e vedere le baie e le rispettive spiagge dal mare. L’unica spiaggia attrezzata è quella di Agali da dove partono anche i tour in barca.

A Kythera, per vivere come i pescatori

Le isole greche con i bambini: Kyithira

Monumenti bizantini, villaggi affascinanti e spiagge incontaminate: Kythera, l’isola di Venere, è una delle più belle da scoprire con i bambini e anche una delle più economiche. Le famiglie possono affittare una casa di pescatori per vivere un’esperienza immersiva davvero particolare.

Le offerte sono tantissime. Nel capoluogo si può visitare il castello e il Museo Archeologico, a Kapsali invece ci si gode soprattutto il mare grazie alle tante spiagge attrezzate. Mentre a Mylopotamos il must è la visita alla cascata di Fonissa. Kythira può fare anche da base per visitare la vicina e graziosa Antikythera.

Ios: non solo divertimento

Le isole greche con i bambini: Ios

L’isola di Ios piace tanto ai giovani perché qui si è sviluppata negli ultimi anni la movida e non è certo la prima isola che viene in mente quando si pensa di visitare le isole greche con i bambini.

Ma le belle spiagge non mancano e, se per un motivo o per un altro, vi trovare a transitare da qui, sarete affascinati dal mix di modernità e tradizione. Non è raro imbattersi in gente del posto che va a fare la spesa a cavallo d’asino perché le usanze locali sono ancora molto radicate.

Secondo la leggenda e antichi documenti, qui si troverebbe anche la tomba di Omero. E per chi si è già imbattuto nelle versioni for kids dell’Odissea, cercarla è una bella avventura. Si trova nella zona di Plakoto: una citazione di Erodoto afferma che il grande poeta è morto e sepolto qui. In zona ci sono anche resti di epoca ellenistica da visitare con i tour organizzati.

 

 

 

Copywright: FamilyGo. Foto: Visit Greece, Filippini, Mom, Butterflies Paros

Pubblicato in