A Cervia e Cesenatico, cari bambini, non vi annoierete!

riviera-romagnola-Giochi per bambini copia

Vacanza mare all’insegna dei giochi in spiaggia, ma anche vacanza natura, attraversando in bicicletta i parchi naturalistici, di cultura scoprendo la vita di antichi marinai al Museo della marineria e tante proposte per conoscere divertendosi.

Reportage di Laura Tenebrosi

Vacanza per bambini di tutte le età

La riviera romagnola è da sempre sinonimo di divertimento e vacanze a misura di bambino. Ci sono talmente tante cose da fare che il tempo non basta mai. Potete dilettarvi nell’accudire una giovane farfalla o ad avvistare splendidi fenicotteri rosa, vedere come un tempo navigavano i marinai e toccare con mano antichi barconi. Oppure se amate la natura, potrete perdervi nel Parco Naturale di Cervia, giocando su percorsi sospesi o andando alla ricerca di daini e leprotti. E poi parchi divertimento, percorsi tematici e tanto altro ancora. Perché in Riviera non ci si annoia mai! Come è orgogliosa la gente della Romagna! Una terra ricca di tradizione e sapori, dove ci si sente sempre a casa. L’ospitalità, il buonumore e l’affabilità dei romagnoli sono inimitabili. Patria della piadina e del Sangiovese, offre molto di più che una vacanza al mare. La riviera è natura con i suoi splendidi parchi, è benessere con le famose terme di Cervia, è cultura con il Museo della Marineria di Cesenatico, è divertimento con i tanti parchi tematici, è conoscenza e rispetto per l’ambiente, con la splendida Casa delle Farfalle e degli Insetti. La stagione estiva sta per iniziare e c’è già un gran fermento per dare tutto il meglio a grandi e piccoli visitatori. Notti rosa e feste popolari sono all’ordine del giorno in Romagna, dove ogni momento è buono per divertirsi in compagnia.

COSA VEDERE CON I BAMBINI

Il breve itinerario percorso mi ha portato a toccare Cervia, Cesenatico ed i comuni limitrofi, quali Zadina Pineta, Tagliata e Pinarella. Si arriva comodamente con l’autostrada A14 Adriatica, uscita Cesena. In alternativa si può uscire a Ravenna e percorrere un tratto di strada costiera, che spesso è molto trafficata. In questa zona c’è un’altissima percentuale di cose da fare con i nostri bambini. E’ davvero difficile dover scegliere. Ma perché scegliere in fin dei conti? Basta avere un po’ di tempo a disposizione.

Cesenatico e la secolare pineta di Zadina

Si può cominciare con una bella passeggiata nella secolare pineta di Zadina di Cesenatico. Al confine con la spiaggia e con l’adiacente zona di Tagliata di Cervia e Pinarella, offre diverse aree gioco per bambini, immerse nella fresca ombra dei pini, mentre noi adulti possiamo rilassarci nelle tante panchine messe a disposizione. E’ possibile anche andare in bici lungo un sentiero che attraversa la pineta e che viene illuminato alla sera. Il centro di Cesenatico dista una manciata di chilometri. Qui si potrà ammirare il famoso porto canale leonardesco (fu infatti progettato da Leonardo da Vinci) e passeggiare sulle due sponde alla ricerca di ristoranti o taverne. Per chi volesse passare da una sponda all’altra senza arrivare fino al ponte, c’è un particolare servizio taxi che a modica cifra effettua questo servizio. La traversata è davvero veloce, ma i bimbi sono comunque molto attratti da questo particolare mezzo di trasporto. Lungo il canale si potranno vedere anche i tanti pesciolini che salgono a filo d’acqua alla ricerca di qualcosa da mangiare.
Proprio in centro a Cesenatico si puo’ visitare il Museo della Marineria. E’ diviso in diverse sezioni. La sezione Terra ospita due imbarcazioni a vela che venivano utilizzate nei secoli scorsi nell’alto Adriatico, il bragozzo e il trabaccolo. E’ possibile toccare con mano i materiali che venivano impiegati ed anche dilettarsi come marinai provetti nel fare nodi e manovre di bordo. Sono esposte anche alcune ancore. La sezione galleggiante si compone di dieci barche esposte sul canale. Da Pasqua a fine ottobre, a secondadelle condizioni atmosferiche, è possibile vedere issate le loro splendide vele colorate. Inoltre vengono organizzati visite didattiche a tema e laboratori, come, ad esempio, il progetto “Piccoli Lupi di Mare”, che prevede laboratori artistici, fiabe a bordo delle barche sul canale e visite tematiche alle imbarcazioni, dove poter sentirsi davvero dei giovanissimi lupi di mare! Tenetevi aggiornati sul loro sito per le numerose proposte che verranno avanti con la stagione estiva. www.comune.cesenatico.fo.it/

Verso Cervia e il Parco del Delta del Po

Spostandoci verso Cervia per prima cosa incontreremo la bellissima Casa delle Farfalle. Si tratta di una serra dove è stato riprodotto l’ecosistema tropicale in grado di ospitare alcune delle specie più belle di farfalle. Il giro è proposto con guida ed è davvero molto interessante, soprattutto per i bambini in età scolare. Il personale è estremamente competente e spiega con linguaggio semplice la vita di una farfalla, come si difende dai nemici, cosa mangia e quanto vive. Nella serra gli insetti volano liberi e non è raro che ci si appoggino su un braccio. Alcune sono molto grandi, ad ali aperte misurano anche 10 cm! Molto curiosa è la nursery, una piccola casetta di legno dove vengono conservate le farfalle in stato di crisalide. Possono avere forme e colori molto diversi fra di loro ed anche qui sarà davvero appassionante il racconto della guida sul perché di tutto ciò. In un angolo della serra potrete ammirare anche tre specie di piante carnivore. Anche in questo caso verrà spiegato come si nutrono e come mai non facciano del male alle farfalle. Il tutto dura circa 30 minuti. E’ comunque possibile soffermarsi in autonomia e consultare il libro illustrato in mezzo alla sala. Assieme alla Casa delle Farfalle è possibile visitare la Casa degli Insetti. Mantidi, scarabei, coleotteri, insetti stecchi ed altri strani animali vi aspettano, in questa area arricchita da postazioni interattive e plastici che aiutano a far capire come vivono queste piccole creature. La Casa delle Farfalle organizza spesso dei laboratori ed iniziative, come quella di poter diventare operatori per un giorno. Si potrà aiutare lo staff nella somministrazione del cibo agli insetti, controllare il loro stato di salute e dare una mano nella nursery durante la nascita delle farfalle. Per prenotarsi si può telefonare allo 0544/995671 oppure mandare una mail a casadellefarfalle@atlantide.net. Tenetevi sempre aggiornati tramite il loro sito. Molte saranno le iniziative per la prossima estate. http://www.atlantide.net

Lasciata la Casa delle Farfalle e, seguendo le indicazioni per il parco naturale di Cervia, si arriva al Cerviavventura. All’interno del parco stesso, troverete un’area adibita con diversi percorsi acrobatici sospesi tra i pini centenari del bosco, dove grandi e piccini potranno mettersi alla prova in tutta sicurezza, con attività volte alla stimolazione della coordinazione e dell’equilibrio. Il personale si occuperà di far indossare casco e imbragatura ai nostri bambini e gli darà le nozioni di base per muoversi in autonomia sui percorsi.

Dopo essersi dilettati come tanti piccoli Tarzan ci si può rilassare passeggiando nello splendido Parco Naturale di Cervia. Qui è possibile incontrare diversi animali come le mucche romagnole, le caprette e i piccoli daini a cui poter dar da mangiare, leprotti, ciuchini e cavalli. Sarà davvero un’esperienza grandiosa per i vostri bambini. E per tutta l’estate 2015 (e parte dell’autunno) è possibile incontrare anche i dinosauri! Sì, avete capito bene. Fino al 1° novembre sarà infatti aperta al pubblico la mostra Dai dinosauri ai giganti dell’era glaciale”, con tante riproduzioni dei giganteschi dinosauri dominatori dell’Era Mesozoica e di molte altre creature preistoriche. Il biglietto di ingresso alla mostra include oltre ai dinosauri anche gli animali della fattoria presente nel Parco.
Un’altra splendida esperienza che vi proponiamo è la visita alla Salina di Cervia. Si trova nella parte meridionale del Parco Regionale del Delta del Po ed è riconosciuta dalla Convenzione di Ramsar come “Zona umida di importanza internazionale”. L’ambiente è molto popoloso. Qui si possono avvistare magnifici esemplari di fenicotteri rosa ed altre specie di uccelli protetti come ad esempio il Cavaliere d’Italia. Dal Centro Visite partono le escursioni guidate a piedi, in barca ed in bici elettrica per la Salina. Le biciclette si possono noleggiare all’interno del parco. Le passeggiate in salina durano 1,5 ore e si possono effettuare in estate tutti i giorni mentre fino al 5 giugno e dal 17 settembre al 1 novembre nei giorni di sabato domenica e festivi alle ore 14.30. Le gite in barca invece durano 2 ore. Durante il periodo estivo l’escursione può essere fatta tutti i giorni, mentre fino al 5 giugno e dal 17 settembre al 1 novembre nei giorni di sabato alle ore 16.00, domenica e festivi alle ore 10.30 e 16.00. Tra le tante segnaliamo “Salina sotto le stelle”, da giugno a settembre alle ore 21.00. Un esperto vi accompagnerà alla scoperta del manto stellare in un’atmosfera davvero suggestiva. Le gite proposte sono davvero tante ed oltre a metterci in contatto con la natura circostante ed insegnarci il rispetto ed il dialogo con essa, ci permettono di conoscere anche gli aspetti storici ed economici legati alla produzione del pregiato sale dolce di Cervia. Viene così chiamato perché, a differenza di altri sali, lascia in bocca un retrogusto dolce. Per maggiori informazioni ed aggiornamenti sulle varie attività svolte potete telefonare al n. 0544/973040 oppure scrivere una e-mail al seguente indirizzo: salinadicervia@atlantide.net; www.salinadicervia.it

Ricordiamo che Cervia è anche una stazione termale di grande importanza. Le Terme di Cervia offrono molteplici servizi, sia curativi, come cure inalatorie (per grandi e piccini) e fanghi termali, che estetici, come massaggi e fitness. Il tutto sempre rivolto ad un maggior benessere del nostro corpo e della nostra mente. La piscina termale è aperta tutti i giorni eccetto la domenica. L’ingresso alle piscine termali al momento è consentito ai bambini dai 10 anni in su. E’ comunque previsto un intrattenimeto con personale specializzato per bambini di età inferiore (dai 4/5 anni in su) in modo che i genitori riescano a rilassarsi nel centro termale. Il servizio è attivo da metà giugno ai primi giorni di settembre. www.terme.org

Parchi divertimento

Oltre a tutto ciò ci sono sempre i famosi e frequentatissimi parchi divertimenti di Fiabilandia www.fiabilandia.net, con la nuova attrazione “The Family horror show”, e Mirabilandia www.mirabilandia.it. Entrambi i parchi offrono il secondo giorno consecutivo gratuito. Per Mirabilandia si trovano spesso anche pacchetti con incluso l’hotel. Altrettanto interessante è il parco tematico Italia in Miniatura, dove sono riprodotte in scala tutte le più importanti bellezze artistiche e culturali del territorio italiano. www.italiainminiatura.com

DOVE DORMIRE

La Romagna è il regno delle vacanze a misura di bambino. Molti hotel offrono servizi adatti alle esigenze delle famiglie, quindi non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ma se cercate una struttura di qualità, dove sentirvi come a casa vostra, noi vi proponiamo la seguente (provata da Familygo):

Hotel Pinetina Mare, Pinarella di Cervia – Una bellissima struttura simile a una “casa delle bambole”, recentemente rinnovata e ricca di servizi per tutta la famiglia. Cucina curata e tutto il calore dell’ospitalità di una famiglia che fa questo mestiere da 40 anni. Leggi scheda hotel

DOVE MANGIARE

In Romagna si mangia davvero bene, anzi benissimo. Carne, pesce, piadina, gnocco fritto e vini locali di alta qualità. Insomma, qui ognuno di voi troverà da soddisfare il proprio palato. Noi vi proponiamo un locale storico della zona: Casa delle AieVia aldo ascione, 4 – Cervia (RA) – Tel: 0544.927954 Si trova tra Cervia e Milano Marittima, immerso nella campagna romagnola. Si tratta di una casa di proprietà del Comune, tutta ristrutturata e data in gestione a personale esterno. La struttura può ospitare in estate oltre 700 persone, con posti esterni ed interni, su due piani. E’ attrezzata per ospitare disabili e sono disponibili menù per celiaci. Hanno seggioloni e fasciatoi per i più piccini e, su richiesta è possibile avere menù per bambini. All’esterno vi è un meraviglioso giardino, dove poter far correre in libertà i nostri figli. Vi sono due aree gioco esterne più un grande stanzone adibito a teatro. Qui si mangia tipico, quindi largo a piadine e grigliate accompagnate da un ottimo Sangiovese. Tutto rigorosamente genuino e fatto in loco da personale competente che segue scrupolosamente le antiche ricette della regione. Un ristorante trattoria dove assaggiare una fetta di Romagna autentica.

MAPPA DELL’ITINERARIO

Google Map

INFO TURISTICHE

www.turismo.comunecervia.it
www.cesenaticoturismo.com

www.prolocomilanomarittima.it

Pubblicato in

Family Hotel

Vedi tutti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi