Parco del Monte San Bartolo: meraviglia della natura sul mare delle Marche

Letizia Dorinzi, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend, 1 giorno
Età bambini:  4-12 anni

Voglia di libertà e di paesaggi belli, di quelli che il mondo ti sembra senza confini. Che fai un respiro profondo e contempli la vista da un punto panoramico a effetto wow. Come il Tetto del Mondo, a ridosso di Pesaro, nel Parco del Monte San Bartolo nelle Marche.

Tutti conoscono Gabicce Mare con la sua spiaggia dorata ma non tutti conoscono il Parco Regionale del Monte San Bartolo, situato proprio tra Gabicce e Pesaro. Un promontorio con falesie a picco sul mare Adriatico, luogo ideale per fare una vacanza o un weekend che alterni spiaggia a escursioni nella natura.

Il Tetto del Mondo: panorama dalla cima del Monte San Bartolo

Colle Monte San Bartolo    Monte San Bartolo

L’altopiano in cima alla Montagnola, il promontorio del Parco Regionale del Monte San Bartolo, si trova a poco meno di 200 metri di altitudine.  Quanto basta per dar vita a un paesaggio davvero unico. A metà strada tra Marche ed Emilia Romagna, la collina incontra il mare, letteralmente. Lo fa con delle falesie bianche che si tuffano a strapiombo nel blu dell’acqua, regalando scorci spettacolari.

Ed è proprio questo altopiano a essere conosciuto come il Tetto del mondo per il panorama che da qui si può ammirare. Una vista a 360° sul mare e sulle colline che, soprattutto al tramonto, lascia davvero senza parole.

Si può accedere al Tetto del Mondo parcheggiando nei pressi del sentiero e percorrendo poche centinaia di metri a piedi. Oppure si può scegliere di compiere un vero e proprio trekking più articolato lungo il sentiero 151 del Monte San Bartolo che collega Pesaro a Gabicce Mare.

E andandoci in estate, con la fioritura della ginestra, tutta la zona si riempie di giallo intenso, un colpo d’occhio che non lascia indifferenti.

Le spiagge del Monte San Bartolo

Spiaggia del Monte San Bartolo    Parco del Monte San Bartolo spiagge

Se vi dicessimo Mare Adriatico qual è la prima cosa che vi viene in mente? Un susseguirsi infinito di spiagge, con tanta, tantissima sabbia dorata a perdita d’occhio e file ininterrotte di ombrelloni. Con una breve interruzione in prossimità del Conero, per ritornare ancora alla sabbia, nient’altro che sabbia fino in Puglia.

In realtà non è esattamente così. Subito dopo Gabicce Mare, appena entrati in territorio marchigiano, il Parco del Monte San Bartolo regala un cambio di scenario, con sabbia mista a ghiaia e sassi. Il paesaggio non è più piatto, con il promontorio alle spalle.

La spiaggia di Fiorenzuola di Focara va un pochino conquistata. Dal borgo medievale si segue una strada asfaltata di un paio di chilometri per raggiungere la spiaggia libera. Nessun ombrellone, nessuna struttura. Occorre rifornirsi di acqua e cibo ed essere pronti, a fine giornata, a ripercorrere i 2 km in salita per tornare al paese. Ma in cambio si ha un bellissimo tratto di costa selvaggia a propria disposizione, per una giornata balneare alternativa.

La spiaggia di Baia Vallugola, sempre a ridosso della falesia del Monte San Bartolo, è invece più semplice da raggiungere ed è attrezzata con ombrelloni e sdraio. Il fondale è roccioso e regala quindi un colore dell’acqua particolarmente limpido.

Attività ed escursioni naturalistiche a cura del Parco

Attività per bambini nel Parco del Monte San Bartolo  Sentiero di Dante nel Parco San Bartolo

L’ente parco organizza ogni fine settimana attività didattiche per famiglie, per avvicinare e sensibilizzare i bambini alla biodiversità della natura che ci circonda. Alcune attività prevedono, per esempio, la pulizia della spiaggia di Fiorenzuola per educare anche i più piccoli alla tutela ambientale. Interessanti anche la visita guidata al Museo paleontologico, nella cui collezione di fossili spicca l’olotipo di una libellula perfettamente conservata, o le esplorazioni marine per osservare i fondali e la vita delle tartarughe. Un’altra esperienza suggestiva è quella di ammirare gli animali in notturna durante la Notte della Civetta.

Il Monte Bartolo è il luogo ideale per le passeggiate. Si possono percorrere i sentieri individualmente in famiglia seguendo la segnaletica, oppure aderire alle passeggiate guidate per i bambini con raccolta delle foglie e costruzione di un erbario.

Si può richiedere il programma delle attività didattiche a eventiparcosanbartolo@provincia.ps.it – 333 5274768.

 

Per informazioni

Sito del Parco del Monte San Bartolo

Nelle vicinanze del Monte San Bartolo potete trovare tantissime strutture dove alloggiare, con una selezione dei nostri migliori family hotel nelle Marche e nella Riviera Romagnola.

Copyright: Familygo. Foto: Archivio fotografico della Regione Marche

 

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi