Cosa vedere in Maremma con i bambini: tra mare e campagna, itinerari per tutta la famiglia

Itinerari Maremma per famiglie: Massa Marittima
Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Terra selvaggia e decisa, terra di miti che arrivano da un passato lontano, la Maremma è anche – e soprattutto – una terra in cui trascorrere delle splendide vacanze in famiglia. Nella quiete della campagna, nel blu del mare e nell’oro delle spiagge, nei percorsi storici e culturali secolari e nelle molte strutture a misura di famiglia: ecco cosa vedere in Maremma con i bambini

Uno dei libri che più mi hanno fatto sognare da adolescente è stato un romanzo ambientato tra la campagna della Maremma toscana e le prestigiose e poco lontane località della costa, come Follonica e Punta Ala. Immaginate dunque la mia gioia quando finalmente ho avuto l’occasione di trascorrere una vacanza da queste parti, nel cuore della campagna, ma a pochi km dal mare! Una vacanza ideale per le famiglie che possono immergersi nella natura, praticare numerosi sport e divertirsi in spiaggia. Per non parlare dell’occasione di fare ghiotte scorpacciate di salumi, carni e verdure che il sole che bacia questa terra fa crescere particolarmente gustose.

Vivere la campagna maremmana con i bambini

Pace dicono al cuor le tue collina
con le nebbie sfumanti e il verde piano
ridente ne le piogge mattutine

Non ce ne voglia il poeta Carducci per l’uso forse improprio de la sua “Traversando la Maremma Toscana“, ma questa terra è così bella che non abbiamo resistito alla tentazione. La Toscana dolce e verde cara agli artisti e ai viaggiatori di tutto il mondo qui si connota di sfumature più decise e selvagge e noi non vediamo l’ora di scoprirle tutte!

Arriviamo a destinazione e laMaremma ci accoglie con la quiete della sua natura rigogliosa e noi capiamo subito che trascorreremo delle giornate davvero speciali!

Toscana-Maremma-Tenuta-Agriturismo-il-Cicalino-bicilettaArchivio-Toscana-Promozione-Maremma-cavalli-bambina2

Sono molte le possibilità e le opzioni a disposizione di una famiglia che decida di trascorrere qui le proprie vacanze. L’intera Maremma è un invito a immergersi nella natura coi bambini, e a farlo con tutti i mezzi che vi vengono in mente: a piedi, in bicicletta (la zona offre percorsi di varie lunghezze e diversi gradi di difficoltà, compreso il suggestivo tratto di Ciclopista del Sole che collega Follonica a Orbetello lungo la costa) o a cavallo, presso le numerose scuole di equitazione presenti.

Toscana-parco-della-maremmavulci-didattica

Per non parlare della possibilità di escursioni nei parchi naturalistici. Eccone alcuni:

1. Parco della Maremma: qui – in un ambiente fatto di colline che digradano verso il mare, paludi , campi, pinete, spiagge e paludi – è possibile imbattersi in volpi, istrici, tassi, in numerose specie di uccelli, in cinghiali e nei bellissimi cavalli maremmani che vengono allevati allo stato brado.

2. Parco Naturalistico Archeologico di Vulci: con i suoi percorsi che attraversano il pianoro dell’antica cittadina etrusca offre sentieri di diversa lunghezza che si possono fare tranquillamente a piedi (anche con i passeggini) o in bicicletta. Il parco propone visite guidate e numerose attività didattiche mentre i più temerari possono optare per i percorsi di archeotrekking con le guide del Parco.

3. Parco naturalistico delle Biancane a Monterotondo Marittimo: anche qui si possono cogliere tracce di quella wilderness che rende la Maremma così unica. Solo che qui più che in Toscana ci sembra di essere… in Islanda! Le biancane sono infatti le rocce che caratterizzano il suolo e che sono rese candide dal vapore del sottosuolo emerge dal terreno sotto forma di soffioni e fumarole. Il parco è sempre aperto (senza limitazioni di orario) e a ingresso gratuito e le passeggiate che lo attraversano sono di notevole impatto visivo.

Donoratico-cavallino-matto-canoa_2Archivio-Toscana-Promozione-golf

Continueremmo ancora a lungo a perlustrare l’entroterra maremmano, ma il mare è un richiamo irresistibile… Non ce ne andiamo, però, senza ricordare che i bambini possono divertirsi anche al Cavallino Matto Tuscany Park di Donoratico, con le sue attrazioni immerse nel verde: ci sono quelle kids (come Flying Swinger, le catenelle novità 2019, il carosello delle giostre e le canoe delle favole) per i più piccoli, quelle family (come il Jurassic River o il Safari Adventures) e quelle più adrenaliniche per ragazzi coraggiosi!

E non senza prima ricordare che la Maremma è anche terra di terme (quelle rinomatissime di Saturnia come pure quelle di Petriolo, Tombolo e Calidario) e di campi da golf immersi nel verde e nella quiete della campagna in cui anche i bambini possono fare pratica.

Dalla campagna al mare: Follonica e le altre località sulla costa

Archivio-Toscana-Promozione-Maremma-spiaggia Archivio-Toscana-Promozione-spiaggia

Dal verde della campagna al blu del mar Tirreno e al giallo dorato delle spiagge di sabbia fine il passo è breve e i bambini mostrano di apprezzare la possibilità di cambiare velocemente panorami e orizzonti. Un minuto prima giocano agli esploratori nella natura selvaggia, un minuto dopo scrutano il mare e le sue isole (l’Isola d’Elba è proprio di fronte) per vedere se ci sono pirati in arrivo. E non stiamo parlando di un mare qualunque! Le acque del litorale maremmano sono infatti tra le più pulite d’Italia e incantano grandi e piccini con la loro trasparenza…

Follonica, conosciuta per la qualità dei suoi servizi turistici, offre sia spiagge attrezzate che libere e la possibilità di praticare numerosi sport acquatici e velici. E soprattutto, udite udite bambini, Follonica vi invita a divertirvi al suo AcquaVillage Water Park con piscine di vario tipo immerse nel verde, scivoli d’acqua e Tropical Island, una nuovissima area dedicata ai più piccoli immersa nelle palme e in una scenografia tropicale.

     

La nostra perlustrazione della costa procede poi verso sud. Destinazione Castiglione della Pescaia e Punta Ala. Di Punta Ala basta il nome a evocare in noi immagini di prestigio ed esclusività. Di Castiglione, invece, portiamo a casa con noi il ricordo del pittoresco porto canale con le imbarcazioni dei pescatori che attraccano la sera, delle belle spiagge (soprattutto di quelle incontaminate lontane dalla mondanità degli stabilimenti balneari) e delle pinete che si spingono fin quasi in riva al mare.

Itinerari in Maremma: percorsi di storia e cultura con i bambini

E dopo il mare e la natura… è il momento della cultura! La Maremma è infatti ricchissima di percorsi e itinerari culturali da scoprire con tutta la famiglia. In fondo siamo in quella Toscana che fu culla di civiltà affascinanti e misteriose come quella etrusca (da cui – non a caso – il nome di Costa degli Etruschi) e di quel Rinascimento che il mondo ci invidia.

     

E così accanto a località come Vetulonia, Populonia, Baratti, Sovana (con le sue bellissime necropoli), che raccontano di una storia che risale proprio all’epoca degli Etruschi, troviamo veri gioielli come i giardini artistici (con statue e sculture nel verde) disseminati nel territorio: il Giardino dei Tarocchi a Capalbio (una delle dieci attrazioni della Toscana da non perdere coi bambini), il Giardino di Daniel Spoerri a Seggiano e il Giardino dei Suoni di Paul Fuchs a Boccheggiano, nel comune di Montieri.

Un’attenzione particolare merita Massa Marittima, un luogo incantato (e ottimamente conservato) in cui il tempo sembra essersi fermato. La cinta muraria abbraccia, oltre che la cittadina, il visitatore e lo accompagna attraverso gli edifici dell’età comunale (il Duomo, il Palazzo del Podestà, il Palazzo del Comune, la Loggia del Mercato) mentre fuori il mondo continua la sua corsa… Massa Marittima è anche ricca di complessi museali, percorsi didattici e aree che propongono visite guidate: il Museo archeologico, quello di arte sacra, i due musei dedicati alle miniere del territorio, e quelli che raccontano delle tradizioni e delle professioni della zona (come l’Antica Falegnameria e l’Antico Frantoio).

     

Ancora non perdetevi Pitigliano e Sorano, in quella che viene chiamata l’area del Tufo, vista la consistente presenza di rocce tufacee: anche qui le tracce del passato etrusco e romano convivono con quelle di epoca successiva (medievale, soprattutto) in un suggestivo museo a cielo aperto.

Dove dormire

La Maremma è ricchissima di strutture, di diversa tipologia, da scegliere come base per un’esplorazione in tutta serenità e comodità di questa terra. La parte del leone la fanno forse gli agriturismi per bambini in Maremma che permettono di viverne appieno la dimensione agreste e “selvaggia”: solo per citarne alcuni, l’agriturismo “La Valentina Nuova” nel Parco Naturale della Maremma o l’agriturismo “Le Sorgenti” ad appena cinque km da Pitigliano.

     

Ma chi cerca molti servizi e animazione può scegliere i bellissimi villaggi sul mare della Maremma dotati di ogni comfort (vi abbiamo già parlato del nuovo must, il glamping, il camping di lusso?) sul litorale di Castiglione della Pescaia, o quelli lungo la bellissima spiaggia di Albinia, molto adatti anche alle famiglie con bambini piccoli. Anche l’entroterra propone villaggi con soluzioni idilliache per la famiglie.
O ancora, le famiglie possono scegliere case vacanza in Maremma (che garantiscono massima flessibilità e comodità) oppure hotel per bambini in Maremma, come il prestigioso Golf Hotel Punta Ala sul Golfo di Follonica.

Scegli qui tra tutte le strutture e family hotel in Maremma per bambini di FamilyGO.

Cosa mangiare

Toscana-Maremma-Tenuta-Agriturismo-il-Cicalino-olio Toscana-Maremma-Tenuta-Agriturismo-il-Cicalino-piatti-tipici

La cucina maremmana ci sorprende per il suo essere semplice e gustosa allo stesso tempo e per quel gusto speciale che contraddistingue ogni piatto autenticamente legato al suo territorio, alla terra quanto al mare. Grande protagonista è l’olio di oliva che accompagna e valorizza specialità come le zuppe di verdura e di pesce o quelle a base di cacciagione che sono il vanto della cucina di questa terra.

Ottime le bruschette con il pane della zona e l’olio e i prodotti dell’orto, gustosi i taglieri di salumi toscani e i crostoni di lardo di Colonnata, i primi piatti a base di verdure o carne e i secondi, tutti con carni da allevamenti certificati.

 

Copyright: Familygo. Foto cover Devid Rotasperti; Archivio Fotografico Regione Toscana; singole strutture turistiche

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi