Weekend nella natura del Parco della Maremma: quante cose si possono fare!

Weekend nel Parco della Maremma con i bambini, ciclabile per Marina di Alberese
Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: Weekend
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

In autunno un weekend nel Parco della Maremma con i bambini regala un’esperienza superlativa, complici il clima mite e piacevole, le innumerevoli escursioni nella natura e in bicicletta fino al mare di Marina di Alberese, e l’accoglienza autentica di un agriturismo certificato Eccellenza Ambientale.

Il Parco naturale della Maremma, o Parco dell’Uccellina, è un universo di quiete che abbraccia tanto le spiagge del Mar Tirreno, quanto le dolci colline alle spalle della costa, che annovera paludi e pinete, pascoli e distese di ulivi. Il paesaggio quindi cambia in continuazione, ed è probabilmente questa la sua meraviglia.

Visitare il parco della Maremma con i bambini significa fermarsi a contemplare questi scenari mutevoli, avvistare mucche e cavalli che pascolano placidi e liberi, imbattersi in distese di inebriante menta selvatica, scovare impronte ancora fresche e tendere l’orecchio in un silenzio carico di attesa, sperando di intravedere un daino.

E significa naturalmente dormire in agriturismo, svegliarsi e andare a cercare le uova nel pollaio, riscoprire la felicità delle cose più semplici, anche solo di una passeggiata al sole nella natura più pura. E ci siamo riusciti grazie all’Agriturismo La Valentina Nuova.

Weekend nel Parco della Maremma con i bambini: i percorsi

Parco della Maremma, itinerario A6     Parco della Maremma, itinerario A6

L’itinerario nel Parco della Maremma più adatto a chi viaggia con bambini al seguito, anche piccoli, è il Forestale – Faunistico (contrassegnato dal segnavia A5/A6). Noi in particolare abbiamo scelto il percorso A6, che si snoda in gran parte lungo un tragitto pavimentato privo di qualsiasi difficoltà, rendendolo perfetto anche per chi si sposta con passeggini e carrozzine.

Parco della Maremma, albero di sughero     Weekend nel parco della Maremma con i bambini

I bimbi più piccoli si lasceranno cullare dal fruscio degli alberi, mentre i più grandicelli potranno andare in cerca di ghiande, preziose foglie e alberi particolari (bellissimo è ad esempio toccare la “morbida” corteccia dell’albero di sughero o annusare la mentuccia selvatica).

Parco della Maremma, dainiCon molta attenzione e un pizzico di silenzio, come in una caccia al tesoro, si possono poi avvistare i bellissimi daini che popolano l’area. Noi siamo stati molto fortunati, e proprio poco prima di andare via abbiamo sentito il loro verso e li abbiamo osservati in mezzo al fogliame.

Il percorso è ricco di panchine ed è possibile fermarsi a mangiare un panino circondati dalla quiete assoluta. Alessio ha addirittura deciso di mettersi a disegnare!

L’itinerario parte alla sinistra della Chiesa e vi ricordiamo che prima di intraprendere i percorsi dovete munirvi di biglietto di ingresso presso il Centro Visite di Alberese.

Per saperne di più potete leggere il nostro articolo sulle escursioni per bambini nel Parco della Maremma.

Pedalando verso il mare e poi all’Acquario dell’Argentario

Ciclabile per Marina di Alberese     Ciclabile per Marina di Alberese

Ma nel Parco dell’Uccellina con i bambini non si va solo a piedi. Ma anche in bicicletta. E sappiamo quanto i bambini amino salire in sella a una bici e lasciarsi accarezzare dal vento lungo ciclabili pianeggianti che consentono di pedalare senza fatica, soprattutto durante la stagione primaverile o quella autunnale, quando il sole scalda piacevolmente.

L’itinerario che abbiamo intrapreso noi è gratuito e davvero alla portata di tutti. Affittate le bici nel centro di Alberese abbiamo imboccato la pista ciclabile alla destra del Centro Visite.

Direzione: mare!

Dapprima abbiamo superato filari di ulivi, poi ci siamo addentrati tra i pascoli, incontrando cavalli maremmani e raccolto profumatissima menta selvatica. L’incontro più spettacolare ci aspetta però verso la fine dell’itinerario, ed è quello con le mucche maremmane. Le loro corna lunghissime non di dimenticano facilmente! Il percorso prosegue ancora un po’ attraverso la pineta, e finalmente giungiamo in spiaggia.

Le mucche maremmane     Marina di Alberese, spiaggia

Il mare “fuori stagione” ha un fascino irresistibile, soprattutto se la giornata, come capita a noi, è tersa e tutto intorno si sprigiona il profumo inebriante di resina e salsedine. Un po’ di riposo è d’obbligo, prima di ripartire e tornare al punto di partenza.

Il percorso di sola andata è di circa 8 km, privo di difficoltà, sempre ben segnalato e molto suggestivo; in corrispondenza della spiaggia di Marina di Alberese si trova inoltre un punto ristoro. Per mangiare noi vi consigliamo però di acquistare i panini nella piazza principale di Alberese (deliziosi) e di fare un picnic in spiaggia.

visita all'Acquario di Porto Santo Stefano     visita all'Acquario di Porto Santo Stefano

La nostra giornata non è ancora finita, e c’è ancora un po’ di tempo per un’escursione appena fuori dal Parco della Maremma, all’Acquario di Porto Santo Stefano. Il complesso, affacciato sul porto, è piccolino ma molto grazioso e con qualche bella vasca panoramica.

Aperto tutto l’anno con orari variabili a seconda della stagione, è per lo più dedicato alle specie del mediterraneo ma offre anche una sala “tropicale” dove nuotano diversi pesci pagliaccio.

Il nostro soggiorno alla Valentina Nuova

Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma     Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma

Per rendere perfetto il nostro weekend family in Maremma abbiamo scelto come base la Valentina Nuova, un agriturismo dai ritmi lenti riconosciuto dall’Ente Parco con la qualifica di “Eccellenza Ambientale”.

Un lungo viale alberato ci conduce fin dentro la tenuta, una proprietà dagli spazi sconfinati dove correre a perdifiato e respirare a pieni polmoni, lontani dal caos e dallo stress. E dove andare in cerca degli animali. Dai teneri e dolcissimi cani di casa alle mucche e alle galline, che ci regalano ogni giorno uova freschissime. Siamo fortunati e nel pollaio possiamo conoscere anche due piccoli pulcini!

Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma, le uova     Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma, attività con gli asinelli

L’emozione più forte ce la riserva il giorno successivo, quando Vittoria, la bravissima e paziente guida equestre, ci accompagna a conoscere i cavalli, che vivono liberi e sono quindi socievoli e tranquilli, ci spiega, e soprattutto facciamo amicizia con le asinelle amiatine.

Alessio ha dato loro da mangiare, scoprendo quali erbe adorano e quali invece non apprezzano (eh sì, hanno i propri gusti in fatto di cibo). Abbiamo saputo che vedono molto bene da lontano e malissimo da vicino, e che sono animali di origine africana.

Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma, attività con gli asinelli     Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma, attività con gli asinelli

Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma, attività con gli asinelli     Agriturismo La Valentina Nuova in Maremma, le impronte

Le abbiamo spazzolate e quindi siamo partiti all’interno della tenuta per una bellissima passeggiata lungo la quale abbiamo ascoltato il curioso verso del picchio verde (che assomiglia a una risata!) e trovato tantissime orme, tra cui quelle di aironi, cinghiali, daini e persino di un tasso.

E niente, al ritorno resta quella nostalgia della campagna che ogni volta ci prende inesorabile. Perché durante queste brevi fughe dalla città ci sentiamo davvero più sereni, più rilassati, più in equilibrio con l’ambiente che ci circonda.

Weekend nel parco della Maremma con i bambini, una nutria     Weekend nel parco della Maremma con i bambini, un airone

Ma prima di rientrare c’è ancora il tempo per fermarci lungo il canale appena fuori dalla tenuta per avvistare l’airone bianco e l’airone cenerino, e per incontrare le buffe nutrie che solcano l’acqua velocissime.

Puoi prenotare l’Agriturismo La Valentina Nuova con FamilyGO…

Per Informazioni

www.parco-maremma.it
www.visittuscany.com

 

Copyright: FamilyGO. Foto di M. Rosellini

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi