Da Torino sul treno storico alla scoperta della Valle del Tanaro

Valentina Dirindin, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 giorno

Età bambini:  4-12 anni

Un viaggio in un territorio straordinario a bordo di un treno storico che vi riporterà indietro nel tempo: è il progetto “Binari senza tempo”, che ripercorre una tratta ormai in disuso da Torino verso la Valle Tanaro.

Parte e arriva a Torino Porta Nuova, il treno storico che percorre l’intera Valle Tanaro. I binari sono quelli di sempre, che vanno da Carmagnola a Ormea passando per Fossano, Mondovì, Ceva. Le carrozze, invece, sono quelle originali di fine Ottocento, che percorrono una linea storica, ormai in disuso. Distesa per circa 35 km, infatti, la Ceva-Ormea venne inaugurata tra il 1889 e il 1893, e smise di essere utilizzata per il trasporto pubblico nel 2012, quando le corse vennero soppresse in favore di autobus sostitutivi.

piemonte-torino-treno-storico-valle-tanaro-fb      piemonte-torino-treno-storico-valle-tanaro-fb3

Salire su una vecchia carrozza ferroviaria e tornare magicamente indietro nel tempo, grazie anche all’animazione in costume dell’associazione Artusin (che propone la riscoperta della cultura e del territorio occitano), può essere un’esperienza davvero interessante e divertente. Promosso dalla Fondazione Ferrovie dello Stato, il progetto “Binari senza tempo” mira a trasformare vecchie linee ferroviarie in una sorta di museo dinamico, alla scoperta di alcuni bellissimi territori. Come la Valle Tanaro, appunto.

sdr      piemonte-torino-treno-storico-valle-tanaro-fb2

Una valle sospesa tra mare e montagna, tra Piemonte e Liguria, tra Italia e Francia. Un territorio di grandi tradizioni, contaminate da tutti i popoli che l’hanno attraversato, caratterizzato da un grande patrimonio naturale (qui ha sede l’Ex Parco Naturale del Marguareis) e da un’eccellente proposta enogastronomica.

sdr      piemonte-torino-treno-storico-valle-tanaro-treno-vapore10

Una zona forse non così conosciuta, ma anche per questo di grande interesse, con paesaggi e tradizioni culturali tutte da scoprire. Magari, proprio a bordo del prossimo treno storico, un treno a vapore con tre carrozze “Centoporte” che partirà l’8 dicembre 2016 con la scelta di tre possibili itinerari: bianco, per godersi un viaggio turistico all’insegna di relax e gastronomia; giallo, per fare un giro culturale con visite guidate e approfondimenti storici e verde, all’insegna dell’escursionismo zaino in spalla.

NOTA: In riferimento all’alluvione che c’è stata nei giorni scorsi, i tecnici hanno verificato la stabilità della prima parte del tracciato e la prossima settimana, l’8 dicembre, il Treno di Natale percorrerà mezza vallata; la parte finale verrà invece raggiunta coi pullman. Uno sforzo senza eguali davvero da parte di tutti: istituzioni, commercianti, abitanti, RFI, Fondazione Ferrovie dello Stato e altri.

Per Informazioni

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Tour Operator V.i.c. www.piemontevic.com.

LEGGI ANCHE: Langhe con i bambini in autunno tra nocciole, tartufi, fattorie, cantine e… magia

Copyright: FamilyGo. Foto di V. Dirindin/ V.i.c.

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi