Ciaspolate e non solo… vivere l’inverno sulle Dolomiti Friulane con i bambini

Erika Fasan, autore di Family Go

Autore:

Il programma invernale per famiglie proposto dalle Dolomiti Friulane è davvero ricco. Qui si possono praticare infatti moltissime attività sulla neve e sul ghiaccio (sci, ciaspolate diurne, crepuscolari e notturne, escursioni, nordic walking e pattinaggio) ma anche escursioni naturalistiche e cacce al tesoro pensate proprio per i più piccoli!

Ci sono delle montagne, nel nord Italia, che sono talmente belle e selvagge (nel senso più “nobile” del termine) da essere state dichiarate dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. I paesaggi sono per lo più incontaminati e parlano di un’autentica bellezza tutta da scoprire, gli abitanti possiedono un senso dell’accoglienza quasi di altri tempi e gli ospiti sanno che questo può essere davvero “il loro posto”.
Sono le Dolomiti Friulane e vi attendono in questo inverno 2018 con un ricco programma di attività sulla neve (ma non solo) da praticare a Piancavallo, il polo sciistico più importante della montagna pordenonese, e nelle altre splendide località del territorio.

Chi in questi mesi decide di trascorrere le proprie vacanze sulle Dolomiti Friulane può dedicarsi, ad esempio, a sci (anche in notturna) e ciaspolate (anche con guide esperte): tra le proposte più particolari, la possibilità di sciare su una pista della Coppa del Mondo (la Di Prampero, dal Monte Santo del Lussari fino al paese di Camporosso) e di ciaspolare a Forno Avoltri su uno dei fronti della Grande Guerra.
Ma può dedicarsi anche a nordic walking e pattinaggio su ghiaccio e cimentarsi nello sleddog, la slitta trainata dai cani Alaskan Husky, grazie alla Scuola internazionale mushing-sleddog di Fusine (per tutto l’inverno corsi di sleddog, escursioni lungo i 14 km di piste e pet therapy).


Appuntamenti speciali per i bambini sono quelli a Nevelandia, snow park dedicato ai bambini, e negli altri baby park della regione e (per i più grandicelli e adrenalinici) all’emozionante Alpine Coaster (bob su rotaia), ma anche le cacce al tesoro naturalistiche a Forni di Sopra, negli scenari selvaggi e suggestivi delle Dolomiti friulane, uno dei parchi più ricchi di animali selvatici. Le famiglie che scelgono Piancavallo per le loro vacanze invernali possono anche contare su strutture di qualità e su una viabilità priva di attraversamenti.
Un altro valore aggiunto dell’inverno in Friuli Venezia Giulia è lo sci vista mare e quello “transfrontaliero”: la caratteristica che rende Piancavallo unica tra le località dell’arco alpino è la possibilità, infatti, di spaziare (dalle cime più alte) con lo sguardo fino alle Lagune di Marano Lagunare e Grado e al mare Adriatico; mentre da Sella Nevea si può raggiungere sciando la località sciistica slovena di Bovec con un unico skipass, acquistabile su entrambi i fronti.
Interessanti pure le escursioni – di sapore storico (i sentieri della Grande Guerra), artistico (Poffabro, il “presepe tra i presepi”, uno dei borghi più belli d’Italia) e naturalistico (Maniago e dintorni) – proposte.
E noi che abbiamo visitato gran parte di queste località di Pordenone e dintorni e ne abbiamo apprezzato la calda ospitalità non possiamo che consigliarvele come meta delle vostre vacanze invernali.

Per informazioni:

www.dolomitifriulane.info

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi