Germania. Nell’Alta Foresta Nera, tra i paesaggi di montagna più belli d’Europa, dove i bambini non avranno tregua!

Redazione, autore di Family Go

Autore:

L’aereo scende verso terra e il bosco vi viene incontro, case che sembrano piccole punteggiano i prati di tutti i colori. Allora siete arrivati nell’Alta Foresta Nera! Hochschwarzwald, Ja!!. Le città sono dietro l’angolo: Friburgo (Germania), Strasburgo (Francia), Basilea (Svizzera). I posti feroci di divertimento come Europa Park si raggiungono in due ore. Però la mountain bike ti porta verso inedite avventure che manco Tarzan aveva una giungla così!

Reportage di Nazzarena Gaspari – Viaggio per bambini di tutte le età – Tempo necessario: 1 settimana

I dieci paesi del consorzio Altaforesta Nera hanno creato un territorio turistico ad alta ricezione per famiglie. La zona è paesaggisticamente molto bella, altamente ecologica – si possono visitare aziende e comprarne i prodotti -, culturalmente notevole (a parte i soliti musei – dello sci, della montagna, dell’orologio – le città e i paesi offrono manifestazioni a getto continuo, come “presentazione dei cavalli di razza”, “la giornata del boscaiolo” visite guidate per ragazzini…) ed è un luogo pensato per i bambini, perché ovunque, nei boschi in mezzo alla natura, o nei paesi, ci sono giochi e attrazioni adatti alle esigenze di piccolissimi e di grandicelli, una marea di piscine e attività per i pargoli e cento occasioni per farli divertire senza la presenza di mamma e papà.

COSA FARE CON I BAMBINI

Passeggiate a tema

passeggiate boschiTipiche sono le passeggiate a tema, una di esse, si svolge a Löffingen. Nel territorio naturale protetto del Wutach potete fare una passeggiata nella storia della terra: si tratta di una zona particolarmente apprezzata dai geologi, ma anche dai botanici, che hanno scoperto qui 1200 delle complessive 2500 specie di piante presenti in Europa Centrale. Intorno a voi vedrete svolazzare 500 specie di farfalle che popolano la valle del “lamento selvaggio”. Dopo un’ora di facilissimo cammino, ci si può tuffare in una megapiscina riscaldata all’aperto.
(www.altaforestanera.info/Scoprire/Regione-villaggi/Loeffingen)

Un altro percorso è il Wichtelpfad im Auerhanwald (www.naturpark-suedschwarzwald.de) E’ un percorso per bambini dai 4 ai 10 anni, si va alla ricerca del gallo cedrone, tutto è facile da vivere, avventuroso e interessante. I bambini sotto i 2 anni possono stare nello zaino sulle spalle di papà. E’ possibile affittare lo zaino porta bambini nella Haus der Natur, che è a un passo dall’inizio del sentiero; chi invece alloggia al Felberger Hof Familihotel lo può richiedere in albergo.
Interessantissima è la passeggiata lungolago a Titisee, una delle destinazioni più note d’Europa.. Un chilometro e mezzo per scoprire il percorso dell’acqua in una “Wanderung” (camminata) adatta a nonni, piccolissimi e grandicelli interessati. Ci sono addirittura organizzazioni che offrono programmi preconfezionati per i bambini. In questo caso però la possibilità di comunicare in inglese è d’obbligo.
Un’altra gita carina da segnalare è lungo il Wichtelpfad (il sentiero dei folletti) la passeggiata con il somarello, che permette di attraversare in modo inusuale la Foresta Nera.
www.altaforestanera.info/Scoprire/Vacanze-per-famiglie/Mondo-montano-tour-Junior-Ranger-e-trekking-con-gli-asini

Attività sportive

baden wuttembergPer i ragazzini più grandi ci sono un mare di attività sportive. Divertentissimo andare inbicicletta sulle rotaie a Lenzkirchminigolf a Löffingen, Friedenweileril, Neustadt.
Action Forest (www.action-forest.de) o SteinvasenPark (www.steinwasen-park.de) sono parchi avventura per tipini tosti – e mamme rilassate – percorsi su corde e camminamenti distesi tra gli alberi a diversi metri da terra. I grandi salgono in alto, accompagnati dai papà, se se la sentono, mentre i piccoli fanno il percorso pensato per loro sotto l’occhio vigile delle mamme. Ci sono piscine coperte e scoperte in ognuno dei dieci paesi che costituisco l’Alta Foresta Nera. Ad Eisenbach c’è un centro sportivo di tiro con l’arco presso il Bogen Sport Hotel.

Musei

Se capitasse la pioggia si possono sempre visitare i cento musei della zona, Hinterzartenne ha addirittura due, il Museo degli sci (www.schwarzwaelder-skimuseum.de) e il Museo delle antiche tecniche agricole. Divertente e interessante, con tutti gli attrezzi che venivano usati un tempo riposti in una vera fattoria antica. Sempre ad Hinterzarten c’è un bellissimo spazio coperto pieno di giocattoli alla Kurhaus, o anche un Museo dei giocattolid’epoca adatto ai più grandi in grado di capire e non toccare.

Parchi gioco

Vari luoghi attrezzati per far giocare i piccoli al chiuso si trovano a Lenzkirch e a Feldberg. Per far sfogare i ragazzini al di sopra dei 10 anni c’è a Loeffingen un parco giochi coperto di circa 6000 metri quadrati attrezzati: i ragazzi ne avrebbero per più giorni.  Per finire, ma per i più grandini, la Haus der Natur offre programmi per giornate nuvolose.

La CARD dell’Alta Foresta Nera

La Hochschwarzwaldcard è la card che apre le porte a tante attrazioni e viene data gratuitamente da moltissimi hotel già al secondo pernottamento. Permette l’entrata in tutte delle diverse attività di divertimento citate con parecchio risparmio. www.hochschwarzwald-card.de

baden wuttemberg

DOVE DORMIRE

La Germania non è economica, ma la Hochschwarzwald rimane sempre molto competitiva, perché ci sono possibilità di pernottamento a tutti i livelli di prezzo. Family Hotel, appartamenti, fattorie, la scelta è varia.
Familygo ha visitato un family hotel, il Feldberger Hof  sicuramente il migliore nel rapporto qualità prezzo, perché è ultraorganizzato per le famiglie, si possono raggiungere con i mezzi tutte le attrazioni e le città, ma restare a contatto con la natura. E’ tra l’altro stato nominato come l’hotel più family del Baden-Wuttemberg.

DOVE MANGIARE

Sconsiglio sentitamente i ristoranti italiani, sono pochissimi coloro che si sono potuti permettere di rimanere fedeli alla cucina cui siamo abituati noi e sono costosissimi. Per chi vuol spendere e fare una bellissima  esperienza c’è la Vinoteca ad Emmendingen. Lo chef Antonello è pugliese e riesce a reinventare la cucina coniugando alla grande tutti i vari influssi tedeschi.
In generale i ristoranti medi sono aperti ai bambini e hanno un menù per loro. In esso c’è sempre la cotoletta alla milanese con patate fritte (Schnitzel mit Pommes) oppure bastoncini di pesce con patate fritte (Fischstebchen mit pommes). Un’altra possibilità sono gli spätzle, (una specie di pasta all’uovo), serviti con il formaggio fuso (käsesptzle), oppure il sugo dell’arrosto, per finire i Maultaschen (ravioloni ripieni) in brodo oppure ripassati in padella con un mare di cipolle. Le zuppe sono ottime, Fladensuppe, (brodo con frittata a striscioline) Nudelsuppe mit rindfleisch (brodo con fedelini e pezzi di carne) oppure crema di zuppa di verdure. Le porzioni sono tali che i bambini possono tranquillamente mangiucchiare dai genitori, chiedendo un piatto in più, si fanno anche porzioni ridotte di piatti per gli adulti.
Una splendida alternativa ai ristoranti sono gli “strausse”. Carlo Magno diede il permesso ai viticoltori di aprire le loro cantine e di offrire il loro cibo; da allora (800 d.C.) tutta la Foresta nera offre di questi bei posti. Il cibo è semplice, salsicce (wurst), salumi oppure formaggi misti (bauernteller), filetto di trota affumicato (forellenfilet) e i tris tedeschi (diversi piatti freddi messi insieme, normalmente uno schiatta). Si beve vino, spätburgunder (Pinot) nelle accezioni bianche rosse e rosé (Weißherbst), Gutedel, Riesling. I bambini Apfelschorle, succo di mela allungato con acqua gassata. Spesso a tavola serve la nonna oppure la figlia piccola, farsi capire non è facilissimo, ma può essere veramente divertente.www.straussi.net, oppure
www.frohe-einkehr.de. Al meglio chiedete a chi vi ospita, saranno felici di indicarvi qualcosa che per loro è importante!

COME ARRIVARE

In aereo. Si scende all’aereoporto di Basilea, oppure a Baden Baden. Entrambi gli aereoporti sono serviti da compagnie Low Cost.
Eaisy Jet parte da Roma, da Cagliari da Milano e da Napoli e da Venezia. www.easyjet.com. Tutte le città citate hanno voli diretti con Basilea-Moulhouse.
Airberlin serve invece Baden-Baden  e parte da Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Lamezia Terme, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Palermo,Rimini, Roma-Fiummicino, Venezia e Verona. www.airberlin.com.
Anche Rayan-Air serve Baden Baden, ma da Roma Ciampino, Bari, Cagliari e Trapani.
www.ryanair.com.
I due aereoporti hanno distanze simili dall’Alta Foresta Nera.
Raggiunti gli aereoporti si può ritirare una macchina a noleggio, oppure servirsi del servizio pubblico. Da Friburgo ci sono treni e pullman che collegano perfettamente l’Alta Foresta Nera con la città.

In treno. Da Milano, prenotato per tempo, torna ad essere competitivo anche il treno www.bahn.de/i/view/ITA/it/index.shtml

In pullman. www.avantireisen.de ( questa compagnia organizza gite, ma svolge un servizio quasi di linea con Milano)
Dagli albergatori si può ottenere la Konus card che permette di usufruire dei mezzi pubblici gratuitamente.

MAPPA DEL LUOGO

www.hochschwarzwald.de/Karte

INFO TURISTICHE

www.altaforestanera.info 
Tutte le informazioni riportate si trovano nel sito ufficiale del consorzio turistico dell’Alta Foresta Nera. Ogni località ha una sua pagina web, ma non tutto è tradotto in italiano. All’ufficio del turismo invece è possibile telefonare e chiedere in inglese della signora italiana. Decisamente più facile avere informazioni! Tel. +49 (0) 7721/ 84 64 16

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi