I parchi divertimento di Dubai per una vacanza eccitante in famiglia

Parchi divertimento a Dubai, Water Legoland
Patrizia Bertini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Tra svettanti grattacieli e il mare azzurro del Golfo Persico, la città icona degli Emirati Arabi racchiude innumerevoli attrazioni a misura di famiglia, e poco distante dalla città si raggiunge l’oasi dei balocchi: Dubai Parks & Resorts, un universo di quattro parchi divertimento mozzafiato e un Resort per le vacanze delle famiglie dove l’entusiasmo viaggia a mille!

Un lungo weekend, 4 giorni, una settimana. Decidete voi il tempo che vorrete restare a Dubai. E cosa vorrete vedere. Questa città collegata all’Italia da voli di linea diretti Emirates si raggiunge in un battibaleno, in solo sei ore di volo. Con i bei film per i bambini anche in italiano, il tempo in aereo passa velocemente ed… eccoci presto con un piede in Asia.

Parchi divertimento a Dubai con i bambini, skyline     Parchi divertimento a Dubai, Bollywood

Un taxi dall’aeroporto a prezzi bassissimi e siamo arrivati al nostro hotel. Il tempo di gustarsi il piacere di una camera confortevole e ben curata (avevano ragione a dirci che la qualità degli hotel è superiore alla media, un tre stelle ne vale quattro e un quattro ne vale cinque) e poi balziamo fuori perché la voglia di vedere è più forte della stanchezza. Siamo pronti a grandi avventure, perché qui è tutto grande, anzi è giusto dire “è tutto più grande”.
Da dove cominciamo? Se la curiosità è “alta”, ed è il vostro primo viaggio a Dubai, direi che si parta da uno dei simboli della città!

Il grattacielo più alto del mondo!

Dubai con bambini, Burj Khalifa    Dubai con bambini, Burj Khalifa

Si chiama Burj Khalifa, lo sanno anche i bambini. Lo hanno visto in rete o dagli amichetti che ci sono stati e che glielo hanno raccontato. Salire in alto è un’esperienza esilarante per i più piccoli, è stato così anche sulla Tour Eiffel.
Prendiamo i biglietti per salire sul punto più alto possibile. Diversamente sarebbe una delusione per i ragazzi! Non potranno raccontare che sono saliti fino in cima. Le cose a metà non sono contemplate quando si viaggia con i figli. Del resto è un regalo che facciamo loro e, allora, che sia fatto bene! Il punto più alto accessibile dai turisti è At the Top Buri Khalifa Sky, al Livello 148 a 555 metri, su un’altezza totale dell’edificio di 848 metri. Abbiamo fatto un bel mezzo chilometro in ascensore suddiviso in tre salite e, come immaginabile a Dubai dove tutto è al massimo, la durata è stata di pochi secondi, probabilmente impercettibili anche per i claustrofobici.

Dubai Mall: l’Aquarium & Underwater Zoo e Kidzania

Parchi divertimento a Dubai, Aquarium e il coccodrillo     Parchi divertimento a Dubai, Aquarium

Nella lista dei primati di Dubai c’è anche il coccodrillo più lungo del mondo visitabile in uno zoo. Per conoscere King Croc, più di 5 metri di lunghezza per 750 kg di peso, andiamo al Dubai Aquarium & Underwater Zoo, ubicato all’interno di Dubai Mall, il noto e immenso centro commerciale non distante dal Burj Khalifa. L’Aquarium è noto per la stupefacente vasca vetrata (ahimè mi devo ripetere – la più grande vetrata – in vetro acrilico – al mondo!) visibile lungo le arterie del mall anche senza dover pagare un biglietto di ingresso all’acquario. L’esperienza con i bambini tra Acquario e Zoo è superlativa: oltre al percorso attorno a vasche di pesci coloratissimi e vetrine con innumerevoli specie animali che vivono fuori dall’acqua, vengono offerti ai bambini dai 5 anni dei percorsi avventura: come osservare uno squalo che si alimenta, aiutare a dar da mangiare agli animali, cavalcare su una barca dal fondo di vetro e molto altro.

Parchi divertimento a Dubai, Aquarium     Parchi divertimento a Dubai, Kidzania

Sempre all’interno di Dubai Mall si trova un’altra attrazione per bambini conosciuta tra i genitori che viaggiano nel mondo: si tratta di Kidzania, un grande parco giochi indoor dedicato ai mestieri, dove i bambini dai 4 ai 16 anni si esercitano tra oltre 80 professioni. “Oggi divento pompiere e spengo il fuoco, o imparo a fare il pane, oppure faccio il lavoro di papà e mamma…”. Grazie alla presenza di personale che fa la supervisione, i bambini possono restare da soli all’interno. A noi la scelta: andarci insieme o usarlo come parking bimbi per fare shopping in tranquillità.

L’Oasi del divertimento: Dubai Parks & Resorts

Parchi divertimento a Dubai, Legoland     Parchi divertimento a Dubai, Legoland

Finalmente arrivati! Nel mezzo di un’area brulla e desertica a circa 30 minuti da Dubai, scorgiamo questa grande oasi del divertimento e del relax con ben 4 parchi a tema – e che parchi! Legoland, Legoland Water Park, Motiongate e Bollywood -, un resort dove alloggiare dal clima vacanziero, Lapita, con un’eccellente offerta alberghiera, piscine, spa e attività per bambini – e la ricostruzione fedele di un antico villaggio francese sorto sulle vie d’acqua adibito ad area commerciale con diversi negozi e ristoranti etnici, chiamato Riverland.

Il posto è strepitoso e si viene per starci almeno due giorni (una notte o meglio due notti) per godersi i parchi e il contesto in tutta calma, per rilassarsi e fare vacanza.

Parchi divertimento a Dubai, Legoland     Parchi divertimento a Dubai, Legoland

Partiamo da Legoland, come sempre una certezza! E’ la prima volta che visito un parco Legoland ed emoziona anche me, figuriamoci i bambini. L’impianto delle attrazioni riflette lo schema utilizzato per gli altri parchi con lo stesso nome nel mondo, con le aree Lego City, Kingdoms, Immagination, Adventure, Miniland e Factory. La differenza sta nell’area Miniland che qui è tematizzata su Dubai. Giostre per più piccoli e più grandi per un range di età che va da 2 a 12 anni. Anche Legoland Water Park è stato progettato specificamente per i bambini della stessa età e le loro famiglie. Vi si entra con un biglietto a parte e si vive l’esperienza Lego in costume da bagno su 20 attrazioni.

Parchi divertimento a Dubai, Motiongate     Parchi divertimento a Dubai, Motiongate

Motiongate è un altro grande parco divertimento meraviglioso. Tutto incentrato sui temi dei film di Hollywood. L’area che preferiamo è, neanche a dirlo, quella della DreamWorks con ambientazioni indoor sul tema dei nostri miti: Kung fu Panda, Madagascar, Shrek, Drangons, film visti e rivisti mille volte. Sono riusciti a trasportare sulle giostre quel mondo delle emozioni del grande schermo. Alcune attrazioni sono dei veri e propri racconti, come il dark ride Shrek’s Merry Fairy Tale Journey che ci narra la storia d’amore tra Shrek e Fiona. Ci ricorderemo anche le montagne russe sospese di Dragons che ci accompagnano in un viaggio eccitante sul Villaggio vichingo di Berk.

Parchi divertimento a Dubai, Bollywood     Parchi divertimento a Dubai, Bollywood

Bollywood è invece il parco divertimenti a tema India, che trovo affascinante perché ci si immerge in una cultura completamente diversa dalla nostra, rivelata anche da bellissimi spettacoli di danze e musiche folcloristiche previsti in giorni prestabiliti.

Parchi divertimento a Dubai, resort     Parchi divertimento a Dubai, resort

Lapita, il Resort in stile polinesiano di Dubai Parks & Resorts, è il luogo dove soggiornare e riposarsi al ritorno dai parchi. Con due piscine, di cui una per famiglie, il lazy river, le accoglienti camere, suite e ville, la grande spa, gli ottimi ristoranti e l’area del miniclub, ci offre un valido rifugio alla stanchezza per essere pronti a ripartire per nuove avventure. Tutte le informazione e le tariffe sul sito di Dubai Parks & Resorts.

Voliamo con i Supereroi di Marvel: IMG Worlds of Adventure

Parchi divertimento a Dubai, IMG Worlds of Adventure     Parchi divertimento a Dubai, IMG Worlds of Adventure

Nella città dove tutto “è più” non poteva mancare anche il parco divertimento al coperto più grande del mondo. L’IMG Worlds of Avdenture, ubicato a circa 15 minuti da Dubai, ha dedicato una zona alla Marvel, un’altra alla Lost Valley Dinosaur Adventure, una per i bambini più piccoli alla Cartoon Network, mentre diversi ristorantini di cucine tipiche, fast food e negozi brandizzati completano l’offerta. Questa volta però voliamo! Certo! In 3D e sui roller coaster! Seguiamo Hulk e Iron Man contro il Leader e i suoi droni. Poi assistiamo Spiderman nella sua vendetta contro Doctor Octopus sulle roller coaster rotanti, poi gli Avengers nella battaglia di Ultron… un po’ gira la testa, ma ai ragazzi piace.
Meglio che la mamma termini la sua impresa con un Dino Carousel, con la consapevolezza che i dinosauri all’IMG sono innocui!

Altre chicche per le famiglie in visita a Dubai città

Dubai con bambini, Dubai Frame     Dubai con bambini, Dubai Frame

Manca un giorno alla nostra partenza, ci piace l’idea di visitare qualcos’altro della città. Ci sono recenti attrazioni adatte ai bambini.
Un’immensa cornice dorata si staglia nel cielo, è Dubai Frame, un nuovo monumento innalzato nel 2018 dal Comune di Dubai per celebrare l’evoluzione della città, da piccolo porto di pesca delle perle alla modernissima città odierna con visioni di quella che sarà la città del futuro: un excursus raccontato attraverso delle coinvolgenti proiezioni. Il biglietto prevede che si salga a 150 metri di altezza per una passeggiata sul ponte di vetro che permette di guardare nel vuoto sottostante. Le vetrate delle pareti invece ci offrono uno skyline eccezionale a 360°: dalla città vecchia al mare, dalle dune del deserto fino ai grattacieli della Marina.

Dubai con bambini, the Creek     Dubai con bambini, Al Seef, la città vecchia

Da qui ci avviamo verso Dubai Creek, la zona più pittoresca della città, e non riesco a sottrarmi dall’entrare nel Souk anche solo per annusare quel profumo di spezie che mi fa sentire in un paese arabo. Una breve disgressione tra i mercanti d’oro per poi riattraversare il canale su un’abra – una tipica imbarcazione che fa da traghetto da una sponda all’altra – per raggiungere la zona di Al Seef vicina allo storico Al Fahidi, cuore antico di Dubai. Al Seef è un nuovo quartiere che vanta un’area modernissima e un’area invece, sempre di nuova costruzione, ma che ripropone l’architettura tradizionale araba. La nostra meta è il nuovo Museo delle Illusioni, aperto lo scorso settembre.

Dubai con bambini, ristorante Al Fanar     Dubai con bambini, Dubai Museo delle illusioni

Qui ci divertiamo come matti a scoprirci a testa in giù o in altre strane pose frutto di fenomeni ottici, per poi avviarci in un ristorante tipico di cucina degli Emirati.
Al Fanar Dubai è un posto a dir poco magico: un ristorantino con annessa pescheria. Pane fatto in casa, pesce freschissimo fritto al momento (una goduria per i bimbi), o anche grigliato. Una vista impagabile sul Creek. E una pace rilassante.

Ricaricati, si riparte. Destinazione The Green Planet nel quartiere City Walk

Dubai con bambini, Green Planet     Dubai con bambini, Green Planet

The Green Planet è un luogo suggestivo dove portare i bambini, e al contempo educativo. E’ una grande serra che propone un ambiente della foresta tropicale su 4 livelli con 3.000 specie tra piante e animali. Guidati dal personale, familiarizziamo con i serpenti, con i piranha, con le scimmie, con le farfalle e i pappagalli – solo per fare alcuni esempi – e, grazie ai pannelli interattivi impariamo molte informazioni sull’ecosistema tropicale.

Usciti dalla serra, fatto il carico di bellezza (la natura con i suoi colori ci riempie sempre di gioia), ci lasciamo passeggiare per il recente e trendy quartiere City Walk, direi anche family friendly, visto che è completamente pedonale e i bambini possono correre liberi o sugli animali motorizzati che si affittano nella piazzetta principale.

Dubai per bambini quartiere City Walk     Dubai con bambini, Secret Garden

Una caffetteria decorata di rose ci coglie a bocca aperta. Si chiama The Secret Garden e ha un banco che è un tripudio di dolci che si mangiano con gli occhi. Ci sediamo e scopriamo con piacere che sono anche buoni oltre che belli. Concludiamo così in dolcezza la nostra vacanza a Dubai. Entusiasti e contenti.

Dove dormire

A Dubai ci sono hotel ovunque, di tutte le categorie e di tutti i brand. Poiché la città è lunga 50 km, si deve scegliere in quale zona voler restare. Con i bambini sono dell’idea di stare fronte spiaggia. Le zone che vi segnalo sono queste: JBR Beach, Marina Beach, Jumeira Bech, The Palm Jumeira, La Mer.
Ci sono dei lussuosi Beach Resort o in alternativa su Booking.com o su Airbnb trovate una vasta scelta tra hotel e appartamenti per ogni gusto e capacità di spesa. Per chi vuole spendere poco, segnaliamo il Rove Dubai Marina, un 3 stelle ubicato nel quartiere di Dubai Marina; la camera doppia con letto aggiunto per 1 bambino costa sui 110 euro al giorno con colazione; se avete 2 bambini dovete prendere 2 stanze comunicanti e valutare a questo punto la convenienza. Il punto di forza di questo hotel è che ha ristorante interno e la sera potete riposarvi in hotel; non è sulla spiaggia, ma ha una piscina.
A Dubai Parks & Resorts segnaliamo di nuovo Lapita e che nel 2020 ci sarà anche un Legoland Resort.

Quando andare a Dubai con bambini e come muoversi

Da marzo a giugno e da settembre a novembre per godere anche delle piscine e del mare, mentre nel periodo da novembre a febbraio il clima è ottimo per visitare i parchi e le attrazioni della città, ma è freddo per stare in costume all’esterno.

Il mezzo più comodo per spostarsi è il taxi. Costano molto poco. Per darvi un’idea: dall’aeroporto a Dubai Marina (33 km) il costo è sui 10 euro.

Informazioni tusristiche

www.visitdubai.com/it

 

Copyright: Familygo. Foto di P. Bertini; VisitDubai; Dubai Parks and Resorts; Secret Garden; The Green Planet;

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi