Dubai con bambini: meraviglie su meraviglie dalla nuova ruota panoramica all’Expo

Letizia Dorinzi, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Dubai è la destinazione dei mille contrasti dove grattacieli modernissimi e deserto convivono perfettamente. Va da sé che la città offre una miriade di esperienze che la rendono una delle mete più straordinarie e speciali da visitare in famiglia.

L’Expo di Dubai ha da poco aperto i battenti e fino a marzo ospiterà visitatori da tutto il mondo. E se l’evento si preannuncia unico, non serve certo un’Esposizione Universale per attirare i turisti in questo angolo di mondo. Dubai per bambini è una città tutta da scoprire che sa davvero stupire ed emozionare! La proponiamo in questo periodo in quanto gli Emirati rientrano nel blocco D e sono tra i pochissimi paesi asiatici in cui si può andare e tornare senza fare la quarantena per chi è vaccinato. Per le regole di ingresso a Dubai leggete sul sito Viaggiare Sicuri.

Dal cielo agli abissi: Dubai sempre più spettacolare

Ruota panoramica Dubai    Ain Dubai ruota panoramica

Dubai è un tripudio di aggettivi al grado superlativo. Il più grande, il più alto sono espressioni che ricorrono spesso per descrivere le attrazioni più popolari che di certo non vorrete lasciarvi sfuggire in un viaggio negli Emirati Arabi con i bambini. Si parte dalla nuovissima ruota panoramica inaugurata lo scorso 21 ottobre che è, superfluo dirlo, la più alta del mondo. Con i suoi 250 metri Ain Dubai è un’esperienza unica che consente davvero di toccare il cielo con un dito e di godere di una vista spettacolare sulla città. La ruota panoramica posizionata su Bluewaters Island si è perfettamente inserita nello skyline di Dubai diventando un’attrazione anche molto scenografica, nel caso soffriste di vertigini e voleste vederla solo dal basso.

Sempre nel 2021 è stata inaugurata un’altra attrazione che consente di ammirare la città più o meno dalla stessa altezza:  The View at The Palm, la terrazza panoramica del 52° piano di The Palm Tower è situata a 240 metri d’altezza e offre un panorama incredibile a 360 gradi di Palm Jumeirah e del Golfo Arabico.

Skyline Burj Khalifa    Deep Dive DUbai

Non si può ovviamente dimenticare il grattacielo più alto del mondo che, con i suoi 848 metri, sembra davvero grattare il cielo. Il Burj Khalifa. non ha bisogno di grandi presentazioni e, per i bambini ma non solo, poter salire fino al 148simo piano, a 555 metri di altezza, è un’esperienza che vale davvero il viaggio.

E se vi trovate a Dubai con bambini dai 10 anni in su, è un attimo passare dalle altezze più vertiginose alle profondità più incredibili. Anche Deep Dive Dubai ha aperto da pochissimo ed è, indovinate un po’? La piscina più profonda del mondo! Qui è possibile provare a immergersi in totale sicurezza per provare l’ebbrezza di stare sott’acqua.

Le attrazioni più belle da visitare con i bambini

Kidzania Dubai    Acquario Dubai con bambini

Vi abbiamo già raccontato i parchi divertimento da visitare a Dubai con bambini. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, da Legoland all’IMG Worlds of Avdenture, il parco divertimento al coperto – ovviamente – più grande del mondo situato a un quarto d’ora da Dubai. Imperdibile poi il Dubai Mall, l’enorme centro commerciale poco distante dal Burj Khalifa. No, non vi stiamo proponendo lo shopping, qui potete ammirare la spettacolare vasca vetrata (la più grande vetrata in vetro acrilico del mondo, com’era ovvio) con tantissimi pesci colorati. E poi, sempre all’interno del centro commerciale, i bambini non vorranno più uscire da KidZania, un grande parco giochi indoor dedicato ai mestieri, dove potranno sperimentare più di 80 professioni. L’attrazione più gettonata è il KidZania Space Centre, il centro spaziale dove i bambini possono imparare tutto quello che c’è da sapere sul mestiere dell’astronauta grazie a realtà virtuali e simulatori.

The Green Planet Dubai  Spiagge Dubai

Non perdetevi City Walk, uno dei quartieri più family friendly di Dubai. Qui c’è una delle attrazioni più famose della città, The Green Planet, un ecosistema che ricrea una foresta pluviale tropicale con oltre 3.000 piante e animali. E la cosa lascia ancora di più a bocca aperta se si pensa che siamo a un passo dal deserto, letteralmente.

Se vi trovate a Dubai con bambini, sarà difficile riuscire a portarli via da Kite Beach. Potremmo definirla una spiaggia attrezzata ma sarebbe davvero riduttivo perché l’unica cosa che accomuna questo paradiso al nostro concetto di spiaggia sono le docce e gli spogliatoi. Parco skateboard, tappeti elastici all’aperto, area giochi per i piccolissimi, percorso avventura e tante possibilità per fare sport direttamente in riva al mare.

E, sempre per rimanere in tema di bagni e spruzzi, spettacolare è l’Aquaventure Waterpark. Che è? Il parco acquatico più grande del mondo, chiaramente! Scivoli di ogni genere, vasche per il divertimento di bambini di ogni età, perfino una laguna piena di squali dove fare lo Shark Safari (per bambini dai 10 anni in su). E poi una delle esperienze più memorabili: il bagno con i delfini a Dolphin Bay, una baia pensata proprio per far conoscere questi socievoli mammiferi ai visitatori. Divertimento sì ma anche apprendimento con tanti programmi di educazione ambientale e biologia marina per conoscere meglio il mare e i suoi abitanti.

Esperienze top nel deserto tra cammelli e dune di sabbia

Dubai con bambini    Sonara Camp nel deserto Dubai con bambini

Tutte le esperienze adrenaliniche, divertenti e speciali che vi abbiamo raccontato sono sicuramente uno dei motivi, se non IL motivo, per organizzare un viaggio a Dubai con i bambini. Ma non ci si può certo dimenticare che Dubai è stata costruita proprio in mezzo al deserto. Oltre ai grattacieli che sfiorano il cielo e al mare, Dubai è quindi innegabilmente e indissolubilmente legata alle dune di sabbia che la circondano. E per i bambini vivere un’esperienza nel deserto è qualcosa che difficilmente dimenticheranno.

Dai safari nel deserto, con tanto di pernottamento in un campo tendato o di cena illuminati da un milione di stelle, alle passeggiate a dorso di cammello, la parola d’ordine è avventura. Durante la vostra vacanza a Dubai, non perdetevi l’opportunità di fare un’escursione nel deserto che vi lascerà ricordi indelebili.

Sono diversi i tour operator locali a cui potete rivolgervi, da Arabian Adventures, Platinum Heritage o Sonara Camp che offre anche un menù bimbi per chi vuole provare l’ebbrezza di cenare nel deserto. Se cene e pernottamenti vi sembrano troppo costose o comunque poco adatte in famiglia, non lasciatevi sfuggire le passeggiate a dorso di cammello e, se avete figli adolescenti, l’adrenalinica esperienza del sandboarding, surfare sulle dune di sabbia. Inoltre grazie alla presenza delle guide, potrete conoscere tutto sulla flora e la fauna del deserto. Per vivere un’esperienza beduina davvero autentica potete recarvi presso la Camel Farm dove imparerete tutto su questi simpatici animali e potrete anche fare una passeggiata breve all’interno della fattoria (adatta anche ai più piccoli), attività di coccole con l’animale oppure trekking di un’ora a dorso di cammello nel deserto (dai 10 anni in su).

Expo Dubai 2020: un’esperienza unica in famiglia

Expo Dubai    Expo Dubai con bambini

L’Italia ha passato il testimone a Dubai dove il 1 ottobre è stata inaugurata la nuova edizione dell’Esposizione Universale, con un anno di ritardo per i motivi che tutti conosciamo. Expo 2020, la prima Esposizione Universale degli Emirati Arabi Uniti, sarà visitabile fino al 31 marzo 2022.

Il tema di Expo è Connecting Minds, Creating the Future (collegare le menti, creare il futuro). Sarà quindi il luogo in cui confrontarsi e proporre idee e soluzioni per temi urgenti come mobilità, sostenibilità, risorse ambientali, energetiche e idriche.

Expo sta attirando e attirerà tantissimi visitatori e, l’abbiamo già sperimentato sulla nostra pelle a Expo2015 a Milano, sarà un’occasione speciale anche per i bambini. Tantissime le attrazioni pensate per le famiglie, da parchi giochi spaziali a esperienze uniche. E l’ingresso per bambini e ragazzi fino ai 18 anni è gratuito. Inoltre, volando con Emirates, la compagnia aerea offre un ingresso gratuito a tutti i passeggeri! Qui vi abbiamo scritto cosa fare e cosa vedere con i bambini all’EXPO 2020.

La nuovissima nave da crociera MSC Virtuosa porta a Dubai!

MSC Virtuosa Dubai    Moschea di Abu Dhabi

MSC Virtuosa è l’ultima nata nella flotta MSC e, fino a marzo 2022, consente di visitare Dubai e di navigare verso i porti di Abu Dhabi, Sir Bani Yas e Doha in Qatar. Durante questo viaggio straordinario si avrà modo di conoscere il meglio di questa destinazione dove tradizione e modernità vanno a braccetto. E, ovviamente, ci sarà la possibilità di visitare Expo 2020 Dubai per tutta la durata della manifestazione.

Con l’escursione a terra potrete scoprire le attrazioni più importanti di Dubai con i bambini, da Bur Dubai, la parte più antica della città, dove si possono ammirare le vecchie abitazioni arabe del magnifico quartiere di Bastakiya e il lungofiume del distretto di Shindagha, oltre al Museo di Dubai e al suggestivo souk dei tessuti. Si passa poi alla Dubai moderna che si estende qualche chilometro più a sud rispetto al centro storico. Grattacieli altissimi tra cui le Emirates Tower ormai superate dal grattacielo più alto del mondo. Qui sorge anche il Dubai Mall e si trovano tante attrazioni perfette per i bambini.

Un viaggio nel viaggio, dunque. Con tutti i comfort di una splendida e innovativa nave da crociera, perché MSC Virtuosa è un grande villaggio del divertimento e delle attenzioni per le famiglie con aquapark e club per bambini e adolescenti, il meglio della cucina internazionale, nonché con la più grande area shopping in mare. E al contempo anche un ambiente sicuro per la salute dei passeggeri, tanto da ricevere diversi riconoscimenti.

Come organizzare il viaggio

Il periodo migliore per visitare Dubai con bambini (ma vale come regola generale) è proprio l’inverno, da dicembre a marzo, quando le temperature nel deserto sono sopportabili e il caldo non è mai eccessivo. Se volete fare vita di mare, allora la scelta migliore è andare a Dubai in primavera o in autunno ma l’estate è davvero sconsigliata. Fa troppo caldo e potrebbe essere anche pericoloso per i più piccoli.

Dubai è una meta molto moderna ed è semplice organizzare il viaggio in autonomia, anche perché si tratta di una destinazione sicura con ottime strutture sanitarie. La compagnia aerea Emirates è in assoluto una delle migliori al mondo ed è molto attenta anche ai bisogni dei piccoli viaggiatori. Potete poi noleggiare un’auto o spostarvi con la metropolitana e con i taxi che sono un mezzo piuttosto economico. Per le escursioni potete rivolgervi alle agenzie locali, in questo modo potrete avere accesso ad esperienze che altrimenti non potreste vivere in autonomia. Ed eviterete di dover noleggiare l’auto.

Per tutte le info consultate Visitdubai, il sito ufficiale della destinazione.

Copyright: Familygo. Credits: Visit Dubai, MSC Crociere, Ain Dubai, Sonara Camp

 

Pubblicato in