Parigi con i bambini: cosa vedere

Redazione, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  4-12 anni

COSA VEDERE CON I BAMBINI

L’offerta di intrattenimento per bambini a Parigi è enorme. Cominciando dal Louvre, ci sono svariati itinerari tematici per bambini (come il percorso “al galoppo” o quello dei “giganti”) di cui si può chiedere la mappa al punto informazioni accanto alle biglietterie del museo. Naturalmente in questo caso i bambini devono avere almeno 4 anni. Lo stesso vale per gli atelier pedagogici aperti a bambini e famiglie. In particolare quelli domenicali non necessitano di iscrizione e sono quindi di facile accesso. Ricordiamo tra l’altro che l’entrata al Louvre è gratuita ogni prima domenica del mese.

Anche il Centre Pompidou offre sempre attività rivolte ai bambini. In questo momento c’è l’atelier sulla casa del futuro, dove i bambini imparano a fare delle costruzioni in cartone. L’atelier è gratuito ma la persona che accompagna il bambino deve essere munita di un biglietto per una delle esposizioni in corso (oppure del lasciapassare del Centro).

Il Museé du quai Branly è un nuovissimo e importante museo sull’uomo, con raccolta di oggetti che illustrano le diverse culture del mondo. Per le famiglie con bambini ha un programma molto stimolante a partire dalle visite-gioco.

Vero e proprio paese dei balocchi è La Cité des Sciences et de L’industrie, conosciuta al pubblico italiano come la Villette. Oltre al bellissimo parco circostante e al cinema tridimensionale dentro alla sferica Géode, questo museo allestisce vere e proprie mostre rivolte ai bambini. Il museo comprende anche la Cité des Enfants dove viene proposto un percorso pedagogico di “scoperta del mondo” per bambini dai 2 ai 5 anni e una serie di attività rivolte ai bambini dai 5 ai 12 anni. Tra queste attività vi sono anche proiezioni gratuite di filmati e la possibilità di accedere liberamente alla biblioteca e di consultarne i materiali.

Per i piccoli cinefili, il Forum de Images situato a Les Halles, ha un’eccellente programmazione di film per tutte le età. Il mercoledì e il sabato alle 15.00 c’è un film per bambini seguito da dibattito e merenda. Periodicamente durante i weekend ci sono atelier e perfino cineconcerti per bambini anche a partire dai 18 mesi.

Per gli appassionati di bambole c’è anche il Musée de la Poupée di fatto rivolto anche agli adulti che amino i pupazzi, ma abbastanza apprezzato da bimbe e bimbi.

Il Parc d’Acclimatation è fruibile soprattutto nella bella stagione, ma vale assolutamente la pena andarci perché la quantità e la qualità di attrazioni per bambini è straordinaria. Marionette, animali, giostre, atelier, barchette radiocomandate, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il tutto per un costo di ingresso di 2,90 euro per adulti e bambini sopra i 3 anni.

Molto bello anche il Parc Floral, situato dentro al Bois de Vincennes, che offre un ampio spazio con molti giochi classici (scivoli, altalene ecc.) e un bel teatrino di marionette il sabato e la domenica pomeriggio. Anche questo è un posto più attraente durante la bella stagione ed è bene attrezzato per pic-nic. Sempre al Bois de Vincennes, accedendovi da Porte Dorée (metro linea 8) c’è un laghetto con barchette e possibilità di fare piccole passeggiate a cavallo per bambini dai 2 anni. Ricordiamo invece che lo zoo del Bois de Vincennes è ancora chiuso per restauro.

Jardins du Luxembourg

Chi volesse portare i bimbi a vedere gli animali, potrà recarsi alla Ménagerie del Jardin des Plantes. È abbastanza centrale (6° arrondissement), molto gradevole per il verde, gli animali sono ben tenuti e le gabbie abbastanza grandi. Sempre nello stesso complesso c’è la Grande Galérie de l’Evolution, museo di storia naturale rivolto ai bambini della scuola elementare.

Più adatti anche alla stagione non troppo calda i giardini delle Tuileries e i giardini del Luxembourg. Alle Tuileries c’è la possibilità di fare il giretto a cavallo durante i weekend, mentre al Luxembourg, oltre alle barchette, i giochi e le arnie, c’è il teatro di marionette più antico di Francia che, il mercoledì, il sabato e la domenica, propone bellissimi spettacoli della durata di circa 40 minuti adatti a bambini dai 2 anni in su.

DOVE DORMIRE

La scelta delle migliori offerte di hotel per prezzo/qualità è data da Booking.com.
Le famiglie possono nel sito di booking.com selezionare solo gli hotel per famiglie, scegliere quindi una stanza per esempio con 4 letti, visualizzare sulla mappa se l’hotel è nella zona che più interessa e leggere anche i commenti di chi ci è stato.



Booking.com

LEGGI ANCHE: Parigi. I parchi divertimento e i luoghi delle fiabe

 

Copyright dei testi e dell’itinerario: FamilyGo; delle foto: © ATOUT FRANCE/JM Cras/ Michel Angot

Pubblicato in