Reggia di Venaria con i bambini: un gioiello circondato dal verde

La Reggia di Venaria con bambini, giardini
Valentina Dirindin, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 giorno
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Alle porte di Torino, immersa nel verde, c’è una splendida reggia circondata da curatissimi giardini: è la Reggia di Venaria Reale, un gioiello architettonico con tante attività a misura di bambino.

Una gita all’aperto, quando ancora le giornate sono lunghe e calde, è decisamente quello che ci vuole: magari a un passo da Torino, dove si trova un posto magico, degno di una bella favola d’altri tempi.

È la Reggia di Venaria Reale, capolavoro dell’architettura dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Con i suoi 80.000 metri quadri di edificio monumentale e i 60 ettari di Giardini, la Reggia si presenta al pubblico come una costruzione imponente, a cui si arriva da una ridente stradina in ciottolato nel centro della piccola Venaria.

Sembra davvero di essere in un quadro del passato, quando non c’erano automobili e la vita scorreva più lenta. Prendetevi il tempo per un caffè in uno dei tanti bar che circondano l’edificio: sedetevi nel dehors e fate scorrazzare i bambini nella piazza antistante la Reggia, come avrebbero fatto i vostri antenati.

Visita alla Reggia e ai Giardini

La Reggia di Venaria con bambini, esterni     La Reggia di Venaria con bambini, sale interne

La Reggia, dopo un’imponente ristrutturazione (una delle più rilevanti d’Europa), ha riaperto al pubblico nel 2007. Al suo interno si trovano alcune delle più alte espressioni del barocco universale, come la Sala di Diana, progettata da Amedeo di Castellamonte o la Galleria Grande, dove i bambini possono divertirsi a fingersi delle pedine degli scacchi. C’è poi, all’esterno, la Fontana del Cervo, trasformata in un divertente teatro d’acqua, con gli spruzzi d’acqua che danzano in armonia.

La Reggia di Venaria con bambini, interni     La Reggia di Venaria con bambini, opere d'arte

All’interno della Reggia sono tantissimi i capolavori esposti, molti dei quali piaceranno moltissimo anche ai più piccoli: il Bucintoro reale dei Savoia, ad esempio, assomiglia in tutto e per tutto a un grande galeone dei pirati giocattolo, solo un po’ più prezioso di quello che hanno ricevuto per Natale.

Ma quel che più di tutto piacerà alle famiglie, in particolare a quelle in visita durante una bella giornata di sole, sono i giardini della Reggia, un vero museo a cielo aperto che raggruppa sculture floreali e opere antiche (come la statua dell’Hercole Colosso) e contemporanee (come quelle di Giuseppe Penone e Giovanni Anselmo).

La Reggia di Venaria con bambini, giardini     La Reggia di Venaria con bambini, giardini

I Giardini della Reggia di Venaria, con il loro meraviglioso percorso fatto di verde e colori, fanno parte della rete dei Grandi Giardini Italiani. Si dividono nel “Parco Alto“, con il caratteristico schema geometrico a “maglie quadrate”, e nel “Parco Basso“, che include cose interessanti come il grande bacino d’acqua della Peschiera, lo spazio del Giardino delle Sculture Fluide di Giuseppe Penone e le grotte seicentesche.

Nella zona del Boschetto dei giochi, inoltre, sorge una costruzione fiabesca, il Fantacasino, uno spazio tutto in legno dedicato ai più piccoli, dal quale si affacciano magici animali, mentre all’interno e intorno si trovano divertenti giochi che possono esser utilizzati in autonomia sia dagli adulti che dai bambini.

Una passeggiata in questi giardini è davvero una bella esperienza, non solo per ricongiungere i bambini alla natura ma anche alla scoperta di tutti i segreti che questi immensi spazi verdi nascondono.

Ma non ci sono solo gli itinerari a piedi: i giardini si possono visitare anche con La Freccia di Diana, un simpatico trenino (biglietto 4 euro, ridotto fino a 18 anni 3 euro, gratuito sotto i 3 anni), oppure in una carrozza trainata da cavalli (biglietto 5 euro, ridotto fino a 18 anni 4,50 euro, gratuito sotto i 3 anni), o ancora navigando in gondola lungo il canale (biglietto 2 euro, ridotto 1 euro).

Il Castello della Mandria

Tutto intorno alla Reggia di Venaria c’è il polmone verde più amato dai Torinesi: il Parco della Mandria. Qui i Savoia fecero costruire a metà Ottocento un castello in cui sono ancora visitabili gli appartamenti di Vittorio Emanuele II della sua amante e poi moglie Rosa Vercellana, conosciuta come “la Bela Rosin”. Arredi preziosi, opere d’arte, tappeti rossi e arazzi decorati: il Castello, che all’esterno può sembrare un edificio piuttosto semplice, custodisce un vero patrimonio tra cui gironzolare come principini e principesse.

Attività per famiglie

Per rendere più coinvolgente la visita, fruibile anche con passeggini, per i bambini è stata pensata una speciale “Penna Magica“, che li guiderà con informazioni e domande a risposta multipla attraverso gli ambienti della Reggia.

Sono solitamente molti, inoltre, i laboratori e i workshop (soprattutto di natura artistica) dedicati ai più piccoli, che alla Reggia possono imparare a disegnare, pitturare e ad approcciarsi divertendosi alla storia dell’arte (qui il calendario aggiornato delle attività family).

Info utili per visitare la Reggia di Venaria con i bambini

La Reggia di Venaria con bambini, interniCome arrivare: arrivare alla Reggia di Venaria con i bambini partendo da Torino è piuttosto comodo, anche per chi usa i mezzi pubblici. Esiste infatti una navetta dedicata, la Venaria Express, che collega il centro città e la stazione di Porta Susa con la Reggia di Venaria e il Parco della Mandria (1,70 euro a corsa nei giorni feriali – 7 euro per l’intera giornata il sabato e la domenica). In alternativa gli autobus che arrivano qui sono le linee GTT numero 72 e 11, e la linea VE1.

Orari: la Reggia di Venaria è visitabile dal lunedì al venerdì, dalle ore 14.30 alle 18.30 e sabato, domenica e festivi dalle ore 10.30 alle 18.30. I giardini sono aperti dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 18.30. .
Il castello della Mandria è aperto dal martedì al venerdì dalle 14.30 alle 18.30 e sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 18.30.

Prezzi: il bigliettoTutto in una Reggia“, che permette di fare una visita completa della Reggia, dei Giardini e delle mostre in corso costa 20 euro a persona (1 euro per ragazzi – fino a un massimo di 4 – dai 6 ai 17 anni, accompagnati da 1 o 2 adulti che acquistino il biglietto “Tutto in una Reggia” presso le biglietterie della Reggia).
Altrimenti, il biglietto alla reggia costa 14 euro (ridotto under 21, 8 euro, gratuito sotto i 6 anni), quello per i giardini 5 euro (ridotto under 21, 2 euro, gratuito sotto i 6 anni) e quello per il Castello della Mandria 8 euro (ridotto under 21, 4 euro, gratuito sotto i 6 anni).

Per motivi organizzativi e di sicurezza è necessario prenotare la visita.

Per saperne di più: www.lavenaria.it

 

Copyright: FamilyGO. Foto di G. Pulcini; S. Cabiati; A. Caneva; S. De Velis; M. Erbetta; F. Lanzetti

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi