Finale Ligure, capitale italiana dell’outdoor: quante belle attività da fare in famiglia!

Valentina Dirindin, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Finale Ligure diventa sempre di più un punto di riferimento per gli amanti dell’outdoor, grazie al progetto “Finale Outdoor Region”, che raccoglie tutte le attività da fare all’aria aperta sul territorio, molte delle quali sono perfette per le famiglie con bambini.

Se siete appassionati di outdoor e attività all’aria aperta da fare in famiglia, di certo non potete perdervi una piccola vacanza a Finale Ligure con i bambini, una delle località più family friendly della Liguria e spesso definita proprio la capitale italiana dell’outdoor. Sport più o meno avventurosi, arrampicate sulle pareti rocciose, trekking immersi nella natura o passeggiate per borghi romantici: Finale offre davvero moltissime esperienze da fare in qualsiasi periodo dell’anno, grazie a un clima generalmente mite, molte delle quali sono perfette per chi viaggia con i bambini.

Lasciandosi il mare alle spalle, in pochissimo tempo ci si ritrova nella zona più selvaggia di Finale, là dove c’è quello che viene chiamato il comprensorio della Finale Outdoor Region, immerso nel verde di foreste millenarie. Come tutto l’entroterra ligure, è una zona ricca di sorprese tutta da scoprire, meno frequentata della parte costiera e proprio per questo spesso molto affascinante.

Ecco qualche esempio delle attività per famiglie della Finale Outdoor Region:

1. Mountainbike

Finale Ligure Outdoor, attività per famiglie, biciIl finalese è la patria della mountainbike, e non a caso è una delle più famose destinazioni per appassionati in Italia: qui gli amanti di questo sport troveranno oltre 150 sentieri da affrontare, molti con viste spettacolari sul mare.

Alcuni sono impegnativi e consigliati solo a chi ha già esperienza con questo sport. Tuttavia ci sono anche percorsi facili, adatti anche ai principianti, come ad esempio quello di Pian Marino, che collega i  due lati della zona di Feglino e non ha pendenze eccessive.

Molti dei percorsi, inoltre, si possono raggiungere comodamente grazie ai servizi di bike shuttle. Tutti i percorsi sono mappati sul sito di Finale Outdoor con indicazioni sulla lunghezza, sulla difficoltà ed eventuali informazioni in tempo reale. Finale offre anche la possibilità di assistere a importanti gare internazionali come l’Enduro World Series e la 24H di Finale: gare bellissime da vedere in famiglia per appassionarsi al mondo delle due ruote.

2. Climbing

Finale Ligure Outdoor, attività per famiglie, climbing e grotte

Una delle attività per cui la Finale Outdoor Region è molto popolare è certamente quella delle arrampicate. Si tratta di un’attività sportiva che può spaventare e che certamente va affrontata con le giuste precauzioni. Però siamo certi che un tentativo di arrampicata sarà un’avventura emozionante per i vostri bambini, soprattutto per quelli che in casa non perdono occasione di scalare librerie e divani.

Nel finalese si trovano anche pareti adatte ai neofiti e alle famiglie con bambini, dove vi potete far accompagnare da qualche arrampicatore esperto per farvi insegnare un po’ di trucchi del mestiere. Per esempio, le Arene Candide alla Cava di Rio Fine hanno pareti ampie raggiungibili con un breve sentiero completamente in piano.

3. Slow trekking con gli asinelli

Finale Ligure Outdoor, attività per famiglie, trekking asinelliI bambini adoreranno il Parco Asinolla, un posto speciale nel finalese dove potranno  imparare ad andare a cavallo oppure fare il trekking con gli asinelli.

Un’attività capace di liberare corpo e mente, e di riconnettere alla natura, grazie sia al rapporto con gli animali che a quello con la natura circostante, fatta di bellissimi spazi verdi tra mare e montagna.

Passeggiate, attività ludiche e persino l’onoterapia, che aiuta a costruire percorsi terapeutici grazie alla naturale lentezza e all’amore incondizionato che gli asini sanno dare all’uomo. E ricordate: si cammina con gli asini, e non sugli asini!

4. Camminare in un museo a cielo aperto

Finale Ligure Outdoor, attività per famiglie, la Caverna delle Arene CandideL’hiking, ovvero l’escursionismo attraverso i sentieri, è sicuramente una delle attività più praticate nel finalese e tra le più consigliate per conoscere a passo lento il territorio. Molti sono i percorsi da fare anche in famiglia, alcuni vista mare e altri più nell’entroterra, per imparare a conoscere le bellezze naturali di questi luoghi.

C’è anche la possibilità di fare “Archeotrekking”, ovvero di camminare alla scoperta dei tesori archeologici della zona. L’idea nasce dal Museo Archeologico di Finale, che da molti anni si è proposto di integrare la visita alle sue sale con la conoscenza del territorio. Ogni mese, a domeniche alterne e secondo un calendario programmato in anticipo, vengono organizzate due escursioni della durata di circa tre ore, dedicate ogni volta a diverse tematiche ed a differenti periodi storici importanti nella storia del Finalese. Un’occasione unica per immergersi nella natura imparando qualcosa di più su periodi storici che tanto piacciono ai più piccoli, come la preistoria, approfondita attraverso la visita a grotte e caverne. Una bella avventura, no?

5. Trekking sotto le stelle

Immaginatevi una camminata sotto le stelle con la possibilità di fermarsi con il naso all’insù a riconoscere tutti quei puntini luminosi nel cielo. Questo è esattamente l’astrotrekking: un viaggio tra storia, natura, leggenda e (naturalmente) astronomia. Un’esperienza davvero bella ed emozionante (proposta da “Finale Natura” – Gruppo Guide locali e Centro di Educazione Ambientale), adattissima a chi ha famiglie con bambini che sognano un giorno di esplorare lo spazio!

6. Attività nel bosco

Finale Ligure Outdoor, attività per famiglie, Bosco delle StregheNei boschi di Finale, passeggiando qua e là lungo i tanti sentieri dedicati a escursionisti e camminatori, si possono inoltre avere singolari sorprese. Per esempio, con pochi minuti di camminata, si può raggiungere il percorso tematico del Bosco delle Streghe, ispirato all’antica storia degli Elfi Silvani e del ciclo delle stagioni: la leggenda parla del re Orion, che rappresenta l’anima selvaggia e imprevedibile della natura, e della regina Ariel, dall’anima pacifica e rigeneratrice che incarna la rinascita della natura in primavera.

Qui si possono conoscere meglio le piante, grazie a cartelli illustrativi che le raccontano, o magari ci si può fermare a costruire una capanna con i materiali trovati in zona.

Per Informazioni

www.finaleoutdoor.com

 

Copyright: FamilyGO. Foto di Finale Outdoor Region; Museo Archeologico del Finale; Parco Asinolla; Pixabay

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi