Genova per bambini: dieci cose da non perdere nella città della Lanterna

Genova con bambini, Porto Antico
Valentina Dirindin, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana, Weekend

Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Cuore della Liguria, Genova è una città molto bella da visitare in famiglia: le strade del suo centro storico sono perfette per una passeggiata mangiando un pezzo di focaccia, e la zona del Porto Antico offre tantissime attività adatte ai più piccoli, così come i bei musei cittadini, che propongono laboratori artistici e didattici.

Genova, per chi viaggia con i bambini, è un must. Una di quelle destinazioni dove prima o poi devi andare assolutamente. Perché è impossibile resistere alle meraviglie dell’Acquario più incredibile d’Italia, perché si può sperimentare a non finire nella Città dei bambini e dei ragazzi o perdersi in una delle biblioteche più belle dedicate alle famiglie. Ma anche per passeggiare placidamente tra i caruggi o farsi coinvolgere dalle attività proposte nel moderno Porto Antico. Si può decidere di trascorrere un weekend a Genova con i bambini, oppure restare qualche giorno in più. Cosa mettere in programma? Eccovi la nostra selezione delle dieci cose da non perdere in città.

1. Acquario Village

Acquario di Genova, arriva il polpo gigante     Acquario di Genova con i bambini

Già soltanto l’Acquario Village è un motivo sufficiente per trascorrere più di una giornata in famiglia a Genova. Il polo espositivo ludico-didattico di cui fa parte il famoso Acquario di Genova, infatti, propone in realtà molto più del percorso tra le vasche dei pesci, con tantissime attrazioni diverse in una scoperta della natura, del mare e della città della Lanterna.
Si parte dall’Acquario di Genova, una delle esperienze più ricche e interessanti che si possano fare nell’ambito della biodiversità acquatica. Circa settanta gli ecosistemi riprodotti, con 12mila esemplari provenienti da tutti i mari del mondo (potete leggere qui la nostra recente esperienza all’acquario).
Poi c’è il giardino tropicale “Un battito d’ali”, che riproduce l’ambiente di una foresta centroamericana, con altissime piante tropicali, uccelli, anfibi, rettili e farfalle coloratissime che volano tutto intorno. Qui si possono ammirare, ad esempio, alcune delle rane più velenose al mondo, i buffi camaleonti dagli occhi rotondi o gli allegri diamantini, uccelli tropicali di origine asiatica.
Terza attrazione del polo Acquario Village è Galata Museo del Mare, il più grande e innovativo museo marittimo del Mediterraneo. Quattro piani che costruiscono un percorso attraverso la storia del rapporto tra l’uomo e il mare dall’età delle navi a remi ai piroscafi che attraversavano l’Oceano per portare i migranti in America. Al Galata Museo del Mare è anche possibile salire a bordo di una Galea genovese del ‘600 lunga 33 metri, ricostruita a grandezza naturale nel primo piano del Museo. Nell’area del Museo Galata si trova anche il sommergibile S 518 Nazario Sauro, costruito da Fincantieri per la Marina Militare Italiana nel 1976, poi dismesso nel 2002 e trasformato nel 2010 nella prima nave museo d’Italia visitabile in acqua.

Acquario di Genova con i bambini, il Sommergibile Nazario Sauro    Acquario di Genova con i bambini

C’è poi la scenografica biosfera, costruita in una gigantesca bolla in vetro e acciaio nel Porto Antico di Genova, progettata dall’architetto Renzo Piano. Al suo interno si trovano piante e animali (oltre 150 specie) delle foreste tropicali, come le bellissime orchidee dell’Asia orientale o l’attrazione principale della biosfera, il cacatua delle Molucche.
I biglietti che includono l’accesso a tutte le esperienze dell’Acquario Village partono da 31 euro per i ragazzi dai 4 ai 12 anni, da 44 euro per gli adulti e sono gratuiti fino a tre anni. Il biglietto che consente l’ingresso al solo acquario di Genova costa da 12 euro per i ragazzi e da 18 euro per gli adulti (gratis 0-3 anni). Galata Museo del Mare costa 8 euro per per i ragazzi (14 con l’aggiunta della visita al sommergibile) e 13 euro per gli adulti (19 euro con il sommergibile), ed è gratis per i bambini fino a 3 anni. L’ingresso alla biosfera costa 3,50 euro per i ragazzi e 5 euro per gli adulti.

2. Ascensore panoramico Bigo

Genova con bambini, ascensore panoramico BigoRientra sempre all’interno dell’esperienza dell’Acquario Village, ma questa volta poco ha a che fare con la natura e con il mare, se non la possibilità di osservarlo benissimo fino all’orizzonte. L’ascensore panoramico Bigo, al Porto Antico di Genova, vi porterà a 40 metri da terra, con uno speciale panorama a 360 gradi sulla città. Progettato dall’archistar Renzo Piano, illustra con una registrazione audio multilingue tutte le bellezze di Genova.

3. Galeone dei Pirati Neptune

Se siete stati bambini negli anni Ottanta, di certo avete presente il film “Pirati” di Roman Polanski. Ecco, il vascello costruito per girare le scene del film è oggi ancorato al porto antico di Genova, ed è visitabile come attrazione. Riproduce perfettamente un grande vascello seicentesco, lungo 63 metri e provvisto di cannoni, e salire a bordo è certamente un’esperienza entusiasmante per tutti i bambini amanti delle storie di pirati (e per tutti i genitori fan della cinematografia anni Ottanta!). L’accesso al galeone costa 5 euro per gli adulti e 3 euro per i bambini.

4. Biblioteca Internazionale per ragazzi De Amicis

Genova con bambini, Biblioteca De Amicis“Mamma, basta libri, vogliamo guardare i cartoni!”. Quante volte ce lo sentiamo ripetere dai nostri figli? Eppure non è difficile, a volte, far appassionare i bambini alla lettura: basta trovare il libro giusto, una storia che susciti la loro curiosità, e porre il tutto come un gioco. Lo spazio giusto per farlo è sicuramente la Biblioteca Edmondo De Amicis, il più grande spazio dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi a Genova, con oltre 70.000 titoli di libri sempre aggiornati, appuntamenti didattici per le famiglie e incontri formativi per genitori e professionisti. Nei 2200 metri quadrati della Biblioteca i bambini troveranno sicuramente una favola adatta alla loro età, o un libro didattico che possa insegnargli qualcosa di più sul loro argomento preferito. A disposizione del pubblico, oltre 180 posti per la lettura, e un programma di incontri che non presenta il libro solo come uno strumento formativo, ma anche come un oggetto di gioco.

5. Città dei bambini e dei ragazzi

Musei della Liguria per i bambini, Città dei bambini e dei ragazzi di Genova     Musei della Liguria per i bambini, Città dei bambini e dei ragazzi di Genova

Ogni città dovrebbe avere uno spazio pensato per i bambini, dove possano giocare, imparare e divertirsi con attività e laboratori scientifici e tecnologici. Genova ce l’ha, ed è grande oltre duemila metri quadrati. Nella Città dei bambini e dei ragazzi i giovani visitatori possono giocare, osservare, sperimentare, mettersi alla prova, accompagnati dai loro coetanei o da tutta la famiglia. Tantissimi i laboratori a disposizione, progettati su tre fasce di età ( 24/36 mesi – 3/5 anni – 6/13 anni): si va dalle letture animate alle attività di scoperta degli insetti e del mondo animale. Nella maggior parte dei casi sono compresi nel prezzo del biglietto, che è di 7 euro dai 3 ai 13 anni, di 5 euro dai due ai tre anni, di 5 euro per gli adulti (gratis fino ai due anni).

6. Whale Whatching

Genova con bambini, CrocierAcquario     CrocierAcquario-Genova-Foto-Devid-Rotasperti (13)

Genova si trova a poche miglia da quello che è definito il Santuario Internazionale dei Cetacei, un’area marina protetta di interesse internazionale dove si trova una massiccia concentrazione di cetacei, dalle balenottere comuni, ai capodogli ai delfini. Tantissime sono le mini crociere che partono dal porto di Genova per l’avvistamento di questi bellissimi animali, e vederli può essere davvero un’esperienza emozionante. Le gite giornaliere organizzate da Whale Watch Genova, ad esempio, vengono fatte in compagnia di un biologo, che racconterà all’intera famiglia tutto ciò che c’è da sapere sulla natura degli animali marini (biglietto per adulti 34 euro, ragazzi dai 5 ai 14 anni 18 euro, bambini da zero a quattro anni gratis).
Nell’esperienza dell’Acquario Village, poi, durante il periodo estivo c’è anche la possibilità di fare la CrocierAcquario, un’esperienza che unisce la visita all’Acquario con un’escursione in battello per avvistare i cetacei (il biglietto, che comprende anche l’ingresso all’Aqcuario, ha un costo di 48 euro per gli adulti, 29 euro per ragazzi (5-12 anni); 16 euro per bambini di 4 anni, gratuito per bambini 0/3).

7. Castello d’Albertis

Genova con bambini, Castello D'Albertis

Il Castello d’Albertis, di fine Ottocento, domina la città di Genova, e fu la dimora del capitano di mare Enrico Alberto D’Albertis, che qui raccolse trofei coloniali, cimeli e “souvenir” dei suoi tanti viaggi, a testimonianza dei tantissimi mondi lontani che aveva visitato. Quando morì lasciò tutto alla città, che aprì nel castello il Museo delle Culture del Mondo, con due diversi percorsi di visita: uno più legato alla struttura architettonica del castello, l’altro attraverso la scoperta delle culture con cui D’Albertis venne a contatto durante i suoi viaggi. Il biglietto d’ingresso costa 6 euro per gli adulti e 4,50 euro per i bambini dai 5 ai 12 anni. Gratis 0-4 anni.

8. Lanterna di Genova

Genova con bambini, la LanternaSalire in cima alla Lanterna di Genova, simbolo della città, per godere di una vista straordinaria, è una sfida per piccoli scalatori. 172 scalini in totale, per arrivare all’unica terrazza visitabile del faro più alto di tutto il Mediterraneo, secondo in Europa. Dall’alto dei sui 77 metri (sommati ai 40 dello scoglio su cui sorge) si può far partire una gara d’avvistamento alle barche dei pirati in lontananza. Senza contare che nel corso dell’anno ci sono tantissimi laboratori per le famiglie, e un calendario di attività didattiche organizzate dal Teatro Lunaria, in collaborazione con Associazione Amici della Lanterna e Fondazione Labò. Il biglietto (che include la salita alla lanterna, la visita al museo e al parco circostante) costa 6 euro per gli adulti ed è gratuito per i bambini fino a 6 anni.

9. Palazzo Ducale

Il Palazzo Ducale è il principale centro di proposta culturale della città e vanta un bel calendario di laboratori e attività dedicato alle famiglie e ai bambini (dai 5 agli 11 anni), e ospita mostre artistiche spesso interessanti anche per i più piccoli, come quella (in programma fino a novembre 2019) dedicata a Emanuele Luzzati (il cui Museo genovese ha purtroppo chiuso nel 2018 per l’insostenibilità dei costi di gestione), con il suo universo fantastico fatto di cavalieri e principesse, coloratissimi personaggi delle favole, draghi, folletti e sogni animati. I costi dei biglietti variano a seconda delle mostre ospitate.

10. Museo di Storia Naturale

Il Museo Civico di Storia Naturale Giacomo Doria è davvero un posto straordinario dove portare i bambini: la sue collezione zoologica di alto valore scientifico raccoglie quattro milioni di esemplari provenienti da ogni parte del mondo. Se vi sembra un numero impossibile, sappiate che è qui che si conserva la più grande collezione entomologica d’Italia. Particolarmente interessante è la parte riguardante la paleontologia, oltre a quella dove viene conservato lo scheletro di una balenottera di circa 20 metri di lunghezza. L’ingresso al museo costa 5 euro per gli adulti ed è gratuito sotto i 18 anni.

Per Informazioni

www.visitgenoa.it

www.portoantico.it/cosafare/bambini-e-famiglie

 

Copyright: Familygo. Foto di Acquario di Genova; V. Dirindin; Devid Rotasperti Photographer; Archivio Agenzia Regionale “In Liguria”’; museidigenova.it; portoantico.it; visitgenoa.it/ genovacittàdigitale

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi