The Art of The Brick: a Torino la mostra che trasforma i Lego in opere d’arte

Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, il Moai
Valentina Dirindin, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 giorno

Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Sbarcata a Torino la mostra di opere d’arte fatte di mattoncini Lego® create dall’artista Americano Nathan Sawaya. L’abbiamo visitata e ci sentiamo di assicurarvi che difficilmente troverete una mostra in cui i vostri bambini si divertiranno così tanto.

C’è stata una lunghissima attesa per The Art of The Brick, la celebre mostra di sculture realizzate con i mattoncini Lego® che ha fatto il giro del mondo. Doveva arrivare a Torino già nella scorsa primavera, ma è rimasta bloccata per problemi burocratici e ha finalmente inaugurato solo il 9 novembre scorso, alla Promotrice delle Belle Arti nel Parco del Valentino.
Vallo a spiegare a mia figlia, che aspettava impaziente da mesi di vedere con i suoi occhi le enormi opere d’arte di Lego®, riproduzioni gigantesche delle costruzioni che tenta quotidianamente di realizzare a casa facendosi aiutare dal suo papà.

Le novità inedite

Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, il dinosauro     Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, il pensatore

Finalmente, qualche giorno fa, ci siamo potuti aggiungere ai cinque milioni di persone nel mondo che, in cinquanta paesi diversi, hanno ammirato le opere dell’artista Nathan Sawaya, segnalate dalla Cnn nella lista delle dieci mostre da non perdere. Esistono cinque diverse mostre itineranti firmate dall’artista americano appassionato di mattoncini, e quella di Torino viene presentata per la prima volta in Italia, con molte novità inedite, come la testa Moai (avete presente le gigantesche teste di pietra tipiche dell’Isola di Pasqua?) o lo scheletro di dinosauro a grandezza naturale (che sembra realizzato appositamente per far impazzire i bambini).

Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, il giallo     Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, i pastelli

Ottanta opere di diversa grandezza, divise per colore, tra oggetti d’uso quotidiano, riproduzioni di opere d’arte (c’è ovviamente anche la Gioconda, oltre all’Urlo di Munch o al Bacio di Klimt) e sculture oniriche di braccia rossissime che spuntano dal terreno come scintillanti zombie all’alba dei morti viventi.

I mille colori della mostra

Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, mani colorate     Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, le mele

Si parte dal rosso, a tratti inquietante, a tratti meravigliosamente luccicante. È effettivamente difficile trattenere Matilda dal toccare le mele di Lego®, che sono talmente verosimili da rischiare di essere addentate. Si passa poi al blu, con una nuotatrice a pelo d’acqua e un uomo seduto in posizione riflessiva, con una poltrona libera in cui i bambini possono sedersi e divertirsi a imitare la posizione della statua. Ci sono poi le mille mani colorate che fuoriescono da una nuvola e – ovviamente – una vivace fila di pastelli.

Divertimento e stupore per gli occhi curiosi dei bambini

Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, le piscine di mattoncini     Mostra Lego a Torino, The Art of the Brick, le piscine di mattoncini

A essere sinceri, dubito che Matilda si sia mai divertita tanto a vedere una mostra. Di corsa da una stanza all’altra, continuava a urlare cose come “wow!” e “non ci credo!”, chiamandoci a osservare ogni nuova opera di mattoncini. E visto che molte di loro richiamano reali opere d’arte o oggetti storici, la visita può anche essere un ottimo spunto didattico.
Insomma, The Art of The Brick è indubbiamente una mostra che suscita entusiasmo nei più piccoli, oltre a essere molto interessante anche per gli adulti (d’altronde, i Lego® sono da sempre un gioco che supera le differenze di età). Alla fine del percorso espositivo, poi, si trova una stanza con alcune gigantesche piscine di Lego®, dove i bambini possono attingere a piene mani per costruire ciò che vogliono dando sfogo alla fantasia e tentando di replicare ciò che hanno appena visto. Chissà che anche loro non diventino un domani dei grandi artisti.

Informazioni Utili

La mostra The Art of The Briks si trova alla Promotrice delle Belle Arti di Torino (Viale Diego Balsamo Crivelli 11, all’interno del Parco del Valentino) fino al 24 febbraio 2019. È aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18. Il biglietto intero costa 15,50 euro, mentre il ridotto (over 65, under12, convenzionati) costa 13,50 euro.

 

Copyright: Familygo. Foto di V. Dirindin

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi