Il Mao di Torino: l’Oriente che piace ai bambini

Valentina Dirindin, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 giorno

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Un museo che offre un’occasione unica per far scoprire ai propri figli le meraviglie delle antichissime culture orientali: grazie alla sua collezione permanente e a un programma di attività babyfriendly molto ricco, il Museo di Arte Orientale è perfetto per una gita in famiglia.

Ha un fascino tutto speciale il Mao, Museo di Arte Orientale di Torino, uno dei più recenti aperti nella città (è stato inaugurato nel dicembre 2008). Tra statue dorate, katane giapponesi e quell’alone di mistero tipico di culture così lontane dalle nostre, il Mao è il posto ideale per una visita con i bambini.

La nostra visita al MAO di Torino, Asia     La nostra visita al MAO di Torino con i bambini La nostra visita al MAO di Torino, Cina     La nostra visita al MAO di Torino con i bambini

La collezione di circa 2200 opere, ospitata nel centralissimo palazzo Mazzonis, è suddivisa e distribuita in cinque diverse gallerie, secondo l’ambito storico-geografico di provenienza: Asia meridionale e Sud-Est asiatico, Cina, Giappone, Regione Himalayana e Paesi Islamici. Un panorama su culture antiche, ricchissime e molto lontane da noi che certamente saprà essere una grande occasione di formazione per i nostri bambini, ampliando le loro prospettive.

La nostra visita al MAO di Torino, Mostra Ninja e Samurai     La nostra visita al MAO di Torino, Mostra Ninja e Samurai, visite per famiglie

Il museo, che si apre con due giardini di ispirazione giapponese, è ricco di spunti interessanti per i più piccoli. Di sicuro, la loro curiosità sarà solleticata dalle spiegazioni sui rituali bellici di ninja e samurai (a cui è anche dedicata una bellissima mostra temporanea, da dicembre a febbraio 2018), o dal fascino dei rituali funerari cinesi, di cui il museo ospita la più importante collezione in tema presente in Italia. Particolarmente scenografica è anche la sezione sull’arte religiosa himalayana, con imponenti statue buddiste che catturano l’attenzione dei più piccoli.
L’occasione di approfondire una cultura così complessa e ricca è davvero unica, e può essere completata dall’acquisto di un libro di favole orientali presso il bookshop del museo.

La nostra visita al MAO di Torino, laboratori     La nostra visita al MAO di Torino, visite per bambini

La nostra visita al MAO di Torino, laboratori per bambini     La nostra visita al MAO di Torino, laboratori per bambini

Inoltre, a confermare la vocazione baby friendly del Mao, c’è anche una ricca programmazione di eventi e laboratori didattici per i più piccoli, con un calendario che si struttura lungo tutto l’anno e che offre la possibilità di partecipare anche a visite guidate incentrate sulle prospettive dei giovani visitatori. Gli appuntamenti per famiglie sono molti, e vengono comunicati ogni due mesi circa sul sito del museo.
Nel mese di gennaio le attività (che si svolgono per lo più di domenica) sono legate alla mostra “Ninja e Samurai. Magia ed estetica”: ad esempio, domenica 28 gennaio, è in programma una visita guidata alla scoperta dei leggendari guerrieri ombra giapponesi, che si concluderà con un laboratorio di origami in cui i partecipanti potranno realizzare con la carta un elmo samurai e altri soggetti a tema (attività consigliata dai 5 anni in su, costo 7 € per bambino).

Per Informazioni

www.maotorino.it

 

 

Copyright: Familygo. Foto di V. Dirindin; Museo Mao

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi