Terme Euganee. Benessere allo stato puro: cure, piscine e attività per le famiglie nel verde dei Colli Euganei

Terme Euganee con i bambini, piscine
Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni

La vacanza benessere per tutta la famiglia la trovate ad Abano Terme, Montegrotto Terme e Galzignano, in provincia di Padova, dove vi sono hotel adatti alle esigenze dei bambini con piscine di acqua termale riscaldata e la possibilità di effettuare cure termali, inalazioni e aerosol. E itinerari tutt’intorno nel Parco dei Colli Euganei da scoprire a piedi o in bicicletta.

Siamo nel Veneto crocevia di strade, storie e tempi, dimensione protesa tra est e ovest, tra un passato finito sui libri di storia e un futuro che si sta costruendo. Qui le Terme Euganee, oasi di benessere in provincia di Padova, sono, sotto molti aspetti, una meta ideale per i bambini. Vediamoli assieme, questi motivi.

Alle Terme Euganee coi bambini: buoni motivi per partire

1. La natura rigogliosa dei Colli Euganei che circondano le cittadine di Abano Terme e Montegrotto Terme: quanti piccoli crescono senza aver mai passeggiato in un bosco o aver mai accarezzato un animale? Qui le occasioni non mancheranno!

2. La posizione strategica: siamo a pochissima distanza dalle città d’arte di Padova, Venezia, Verona, ma anche – raggingibili sempre con un’escursione di una giornata – i parchi divertimento (uno su tutti Gardaland, con il suo Legoland Water Park in arrivo a fine maggio 2020) e le rive bellissime del Lago di Garda oppure – appena un po’ più in là – le spiagge del Veneto e le Dolomiti Patrimonio Unesco.

3. Un’offerta ricettiva adatta alle persone di tutte le età e che, sempre di più, si concentra sulle esigenze dei bimbi e dei loro genitori: mamme, papà e figli troveranno negli hotel reparti termali interni (caso unico in tutta Europa), ma anche strutture all’avanguardia dedicate al benessere in cui coccolarsi e rimettersi in forma: puro relax unito a dolci passatempi. E troveranno tantissime piscine riscaldate che brillano azzurre in una distesa verde, quella dei Colli, dei giardini privati degli alberghi e dei numerosi parchi di Abano e Montegrotto.

4. E ancora, parchi gioco, minigolf, maneggio, biciclette, nordic walking e un’offerta culturale che – grazie ai musei del territorio punta, di giorno in giorno, a conquistare il pubblico più piccolo. Senza dimenticare il Puffetto, il simpatico trenino bianco e azzurro, piacevole e riposante alternativa alle tradizionali passeggiate in città. Per i genitori un tour senza l’assillo del passeggino, per i piccoli un’emozionante scoperta del territorio da un punto di osservazione decisamente insolito!

Se invece di una vacanza “mondana” – rilassante negli hotel, ma con tante attrazioni subito fuori dalla porta, come ad Abano e Montegrotto – preferite una vacanza più “raccolta”, immersa nella quite e nel verde, poco lontano sorgono le Terme di Galzignano. Le proprietà benefiche delle acque sono le stesse e il benessere è garantito.

Tutti i benefici di una vacanza coi bambini alle terme

Terme Euganee - inalazioni

Le virtù terapeutiche delle acque e dei fanghi del bacino termale euganeo sono un patrimonio noto da secoli: gli scavi archeologici e la tradizione testimoniano di una vocazione alla cura dell’ospite consolidata già nel periodo dell’Impero Romano e mantenutasi immutata nei secoli. Se volete saperne qualcosa in più leggete il racconto del nostro viaggio alla scoperta delle antiche fonti d’acqua dei Colli Euganei.

Il valore aggiunto dei nostri giorni è la consapevolezza che l’acqua termale è un toccasana anche per i più piccoli. In ogni struttura della zona, infatti, accanto alla fangoterapia e alla balneoterapia (trattamenti dalle proprietà antidolorifiche, antalgiche, antinfiammatorie, rilassanti, rivitalizzanti, detossinanti e rimineralizzanti) è possibile praticare cicli di aerosolterapia e cure inalatorie particolarmente indicati per patologie come sinusiti, riniti, faringiti e bronchiti che colpiscono anche i bambini, soprattutto quelli che vivono nei centri più grandi e trafficati.

E’ interessante tra l’altro sapere che le cure inalatorie, gli aerosol, i fanghi e i bagni-terapici sono prescrivibili: si paga cioè solo il ticket sanitario presentando l’impegnativa del medico curante. Ecco allora che gli hotel adatti alle famiglie della zona diventano piccole oasi in cui abbinare gli obiettivi di una vacanza a quelli di una cura, semplice ma efficace. Per i più piccoli fare un aerosol o un’inalazione può diventare un momento di tenero divertimento in braccio alla mamma, per quelli più grandicelli un’occasione per mettersi alla prova senza i genitori, ma affidati al competente e accogliente personale dei reparti termali.

Pesciolini in ammollo nelle piscine di acqua calda!

E dopo la cura, lunghe ore da trascorrere nelle piscine di acqua termale riscaldata. Un’occasione di divertimento, ma anche di benessere per tutta la famiglia: un bagnetto in acqua termale, infatti, distende e rilassa anche i più piccini garantendo e migliorando la qualità dei loro sonni.

L’acqua calda rilassante delle terme è perfetta anche per i corsi di preparazione al parto, tenuti da personale qualificato, così come per i corsi di acquaticità per neonati e bambini piccoli (fino ai 3 anni) che avvengono a stretto contatto della mamma. Un piacere immenso per chi l’ha provato: lo posso confermare io come mamma “di queste parti” e lo possono confermare le mie figlie che hanno ricevuto il loro battesimo dell’acqua proprio nelle piscine calde e avvolgenti degli hotel termali.

Dove dormire: gli hotel adatti alle famiglie

Nati per ospitare un pubblico adulto, interessato alle cure termali soprattutto dal punto di vista sanitario e prevalentemente di nazionalità tedesca, gli hotel delle Terme Euganee hanno via intercettato pubblici sempre più ampi, sempre più internazionali e sempre più… giovani!

Il concetto del benessere non più come assenza di malattia, ma come condizione piena e soddisfacente dell’esistenza ha fatto sì che, accanto alla tradizionale fangoterapia, si siano fatti strada tutta una serie di trattamenti, di varia derivazione e molti dei quali basati sui benefici delle acque termali, capaci di attrarre in zona anche giovani e soprattutto famiglie con bambini.

Ne consegue un adattamento delle strutture stesse (con camere ampie e comunicanti, angoli gioco interni e in giardino, etc.) e dell’offerta che comprende sempre di più animazione, eventi per bambini a bordo piscina, la proiezione di cartoni animati, menu ad hoc e molte altre attenzioni (come i seggiolini per le biciclette). Leggi qui per le strutture alle Terme Euganee coi bambini.

Come arrivare

In auto: Abano e Montegrotto Terme sono facilmente raggiungibili dalle uscite autostradali di Padova Ovest (per chi arriva dalla A4 Milano-Venezia) e da quella di Terme Euganee (per chi proviene dalla A13 Padova-Bologna).
In treno: la Stazione Terme Euganee-Montegrotto si trova sulla linea Padova-Bologna dove tutti i treni regionali. Gli hotel del comprensorio euganeo si possono poi velocemente raggiungere in autobus (le corse partono ogni mezz’ora circa e durano pochi minuti).
In aereo: a chi arriva da più lontano si consiglia di atterrare agli aeroporti di Venezia o Treviso e di raggiungere poi Abano e Montegrotto con le corse delle autolinee Busitalia, dirette da Venezia o con arrivo a Padova e passaggio su una linea “Colli” provenendo da Treviso.

Per informazioni:

www.turismopadova.it
www.abanomontegrottofamily.it

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi