Alpbachtal in Tirolo: giocare a perdifiato nella natura e nel verde

Patrizia Bertini, autore di Family Go
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Un luogo dove giocare, dove correre spensierati, dove tuffarsi nei caldi laghi, dove fare bellissime passeggiate immersi in una natura incontaminata: è questo l’Alpbachtal, un’area del Tirolo austriaco in cui le montagne si rivolgono ai bambini con il sorriso, accontentandoli in tutto.

paesaggio alpbachtalChe bei paesaggi si incontrano nel Tirolo! Il verde acceso dei prati, i colori variopinti dei fiori, le case tipiche in legno con i balconi fioriti: il quadro è davvero perfetto. Non è un caso che il Tirolo sia una meta turistica internazionale. La sua tipicità, nei costumi, nella gastronomia, nel folclore e questo meraviglioso paesaggio attirano turisti da molti paesi. E vale la pena fare le vacanze in Tirolo in special modo con i bambini, perché è una meta rilassante e li fa giocare in mille modi.
L’Alpbachtal è una microregione del Tirolo in Austria, a circa 45 km da Innsbruck sulla strada per Monaco. Qui l’esperienza è stata paradisiaca, dal piccolo centro di Reith im Alpbachtal si diramano diverse opzioni di vacanza le più diverse, dai laghi balneabili ai parchi gioco ad alta quota, al museo dei masi tirolesi, alle passeggiate lungo le quali si trovano sempre giochi per bambini, alla visita alle gole e alle cascate con giretto in trenino. Un luogo che piace sicuramente a tutti, proprio per la varietà dell’offerta, e per la qualità al tempo stesso. Un luogo dove i costi si riescono a controllare, perché una volta prenotato l’alloggio, al divertimento ci pensa l’Alpbachtal, offrendo gratuitamente ai turisti la Alpbachtal Seeland Card che apre le porte di ogni parco e attrazione, funivie, trasporti e accesso ai laghi compresi.

Lauserland: il grande parco giochi in quota, dove i giochi non hanno fine!

parco divertimenti LauserlandArrivati nel nostro bel appartamento con magnifica vista sul verde, un verde così brillante che difficilmente lo si scorda, la padrona di casa ci consegna le Card e un foglio illustrativo di cosa possiamo fare nell’Alpbachtal con i nostri bambini. Tra le tante possibilità, decidiamo di portarli subito verso la “super meta” dei bimbi: il parco divertimenti Lauserland. Ubicato in quota, ci si arriva prendendo la funivia del Wiedersbergerhorn, a pochi passi dal centro di Reith Im Alpbachtal.
I bambini rimangono stupiti fin da subito di quanti giochi li aspettano, e corrono impazziti di qua e di là, con la voglia di provare tutto e subito. La loro contentezza è alle stelle quando si accorgono che questi giochi sembrano non avere fine. Giochi per tutte le età, da piccoli scivoli e altalene per bambini sotto i 3 anni, alle funi sugli alberi su cui i più grandicelli misurano il proprio equilibrio. Un “monte intero” di giochi, e non si fa per dire!

parco divertimenti Lauserlandparco divertimenti Lauserland

Ci sono anche piccoli laghetti in cui bagnare i piedini, panchine e tavoli per il picnic e laboratori creativi dove i nostri bimbi hanno costruito con enorme soddisfazione una piccola zattera di ramoscelli da far navigare sull’acqua. Un’esperienza unica e fantastica all’aria aperta e immersi in una rilassante natura. Voto 10!

Nuotare nella calde acque dei laghi dell’Alpbachtal

Proprio nel centro del paese di Reith ci aspetta un laghetto, il Reither See, dove mentre i bambini si tuffano felici, noi genitori possiamo appisolarci sotto il caldo sole della montagna, a leggere o ad abbronzarci. Questo lago è uno scrigno tra le montagne riparato dalla brezza, con bar, ombrelloni e sdraio… tutto è attrezzato per passare qualche ora di relax in costume da bagno.

Laghi balneabili Alpbachtallaghi alpbachtal

Un altro lago meraviglioso per le famiglie è il Lago Reintaler a Kramsach, uno dei laghi più caldi del Tirolo. Qui la vista è magnifica nelle sue sfumature di verde, colore che ci accompagna ininterrottamente in questo nostro viaggio nell’Alpbachtal: il verde delle montagne, dei prati e il colore verde smeraldo dell’acqua del lago, dove vivono i cigni e piante acquatiche con fiori sgargianti. Prendiamo a noleggio un pedalò, per conoscere il lago da vicino, per entrare in ogni suo anfratto, per osservare la sua flora e la sua fauna, per raggiungere le sacche dove i bambini possono scendere e camminare nelle dolci acque a rincorrere i pesci che sfuggono non appena percepiscono i loro movimenti. E’ gioia pura. Vorrebbero anche pescare, vedendo altri bambini con le lenze adagiati in mezzo al lago dentro piccole imbarcazioni a remi. E come è usanza da queste parti si finisce sempre in un bel parco giochi, che qui si estende in un enorme prato lungo le sponde del lago.

Passeggiate fantastiche con Juppi!

Juppi Zauberwaldalpbachtal Juppi

La passeggiata per i bambini qui ha un nome: Juppi Zauberwald. Un percorso ad anello che parte a monte della funivia Reitherkogelbahn, la cui stazione di partenza si trova nel centro di Reith. Juppy è la mascotte che dà il nome a questo giocoso sentiero che si snoda tra i paesaggi più belli dell’Alpbachtal. Sono circa 2 chilometri di camminata, intervallata da giochi per bambini nascosti nei boschi. Alla fine del percorso sarete allietati da un buona coppa di fragole fresche con lo yogurt, perché il piccolo chiosco a monte, a fianco della funivia, è gestito da coltivatori di fragole.
Juppi è anche la mascotte dello Yuppi Kids Club in centro a Reith, un asilo dove tengono i bambini senza i genitori, per chi volesse approfittarne…

Quante altre cose si possono fare nell’Alpbachtal!

Kundler Klamm trenino alpbachtal

Un’altra passeggiata affascinante è quella lungo la gola Kundler Klamm a Kundl, da fare anche con i passeggini perché in piano. Si passa attraverso rocce bizzarre e imponenti, si raccolgono le pietre nel fiume, e ci si può fermare a riposarsi nel bar a metà del percorso, dove con un soldino un teatrino meccanico con marionette fa riecheggiare nell’ambiente la musica tirolese.
Oltrepassata la gola, dopo circa un’ora di cammino, un trenino divertente ci porta a fare un giretto per poi ritornare alla gola e riprendere il cammino a ritroso.

Il Museo dei masi tirolesi è un’attrazione culturale di notevole interesse. E’ il più grande museo etnografico all’aperto del Tirolo, e offre uno spaccato della cultura antica tirolese, quella della gente comune di montagna che viveva di pastorizia e agricoltura. I masi presenti sono tutti originali e provengono dal Tirolo austriaco e dall’Alto-Adige. Gli interni anche sono originali, mostrando i semplici arredi d’epoca funzionali alla vita quotidiana.

Museo Masi tirolesiRattenberg

Quante cose abbiamo fatto in 4 giorni! Sebbene ci siamo davvero riposati! Valentina tuttavia voleva portare a casa un regalino per la sua amichetta del cuore, e l’ultimo giorno ci siamo dedicati alla passeggiata in città per lo shopping.
Rattenberg è la cittadina dell’Alpbach più attraente. E’ un piccolo gioiello medievale, denominato “città del vetro” per l’ampia produzione di vetri e cristalli. I negozi del centro espongono molti oggetti artigianali, che variano da articoli per la casa, a vestiti e alla bigiotteria di vetro. Dopo l’acquisto di un paio di orecchini d’argento e vetro rosso, e alcuni prodotti locali di gastronomia per riproporre una cena tirolese agli amici, siamo ripartiti per l’Italia, fermandoci però nella tappa obbligata: Innsbruck, l’essenza del Tirolo… una città stupenda, che concentra in sé tutta l’anima e la bellezza di questa meravigliosa regione!

DOVE DORMIRE

In Appartamento. E’ la soluzione low cost. Il nostro appartamento con due camere da letto separate, bagno e zona giorno, costava 80 euro al giorno, con la Alpbachtal Seeland Card inclusa, quindi tutte le attrazioni di cui vi ho raccontato non le abbiamo pagate (a parte qualche aggiunta di poco conto, per esempio sul trenino). Una vacanza così è abbordabile anche in tempi di crisi, e vi assicuro il posto è magnifico!
Per scegliere l’appartamento andate sul sito ufficiale www.alpbachtal.at dove trovate tutta l’offerta disponibile.
In Hotel. Mega vacanze in un family hotel della catena dei Kinderhotels, l’Hotel Galtenberg, dove bambini e genitori sono coccolati in tutti i sensi. www.galtenberg.at
Un altro hotel molto bello, di quell’eleganza tipica tirolese, anche se non propriamente per famiglie, è in centro a Reith l’Hotel Kirchenwirt (www.kirchenwirt-tirol.at).
In campeggio. Affacciato sul Lago Reintaler si trova un campeggio 5 stelle che ha la prerogativa di avere un accesso privilegiato sul lago balneabile e una montagna di giochi per i bambini. www.camping-seeblick.at

DOVE MANGIARE

Restaurant Stockerwirt in centro a Reith. Serviti in un giardino all’aperto che ha anche i giochi per i bambini, questo ristorante ha un’ottima qualità e ottimi prezzi. Le bistecche sono eccellenti, così anche i piatti della tradizione. Gentili e pazienti anche con i bambini. Circa 15-20 euro a testa gli adulti.
Restaurant Ross Moss, una tipica baita tirolese, dove vi servono piatti tipici, a volte anche con musica. Da non perdere! Si trova a 1,5 km dal centro di Alpbach.

GUARDA IL VIDEO DEL VIAGGIO

INFORMAZIONI TURISTICHE

www.alpbachtal.at/it

 

La Card: https://www.alpbachtal.at/en/search-and-book/alpbachtal-seenland-card

Copyright: Familygo. Foto di P. Bertini

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi