I 10 luoghi più belli d’Irlanda, come visitarli con i bambini

Stilare un elenco dei luoghi più belli dell’isola di Smeraldo non è certo facile, ma l’Ente del Turismo Irlandese ha tentato l’impresa ed ecco qui i dieci posti davvero imperdibili per chi sceglie l’Irlanda come meta per le proprie vacanze. Da visitare ovviamente con bambini al seguito.

L’Irlanda è meravigliosa. Incantano il verde dei suoi prati, il bianco delle sue scogliere, il blu del mare che la circonda. Una meta perfetta per una vacanza con i bambini per molti motivi: per vivere in libertà a contatto con la natura e lasciarsi affascinare da antiche leggende e personaggi mitologici; per andare a caccia di Leprecauni e scoprire se davvero in fondo all’arcobaleno si nasconde un pentolone di monete d’oro; per visitare i dieci luoghi più belli e lasciarsi suggestionare da scenari da cartolina o per vivere avventure che i bambini difficilmente dimenticheranno.
Ed ecco l’elenco dei luoghi imperdibili per chi sceglie quest’isola come meta:

 irlanda-kilkee-cliffsirlanda-Giant-s-Causeway
1) Wild Atlantic Way
Uno degli itinerari più spettacolari al mondo, tanto da competere con la Great Ocean Road australiana o la Pacific Coast Highway californiana. Un percorso costiero lungo 2500 chilometri che si estende dalla Contea di Donegal alla Contea di Cork. Pesca, kayak, arrampicate, soste in spiaggia, giri in bicicletta, soggiorno in campeggio e falò al chiaro di luna. Qui ci sono tutti gli ingredienti per lasciare a bocca aperta anche i bambini più esigenti e per costruire ricordi preziosi.

2) Giant’s Causeway (contea di Antrim)
Letteralmente il “selciato del gigante”, una meraviglia naturale inserita nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Le leggende legate a questo luogo spettacolare sono tante e hanno per protagonista il gigante Finn McCool. Che il gigante abbia costruito il passaggio per raggiungere la sua amata che viveva in Scozia o per sconfiggere Angus, un altro gigante rivale, poco importa. I bambini non potranno non rimanere affascinati dai racconti e da questo luogo carico di mistero.

irlanda-cliffsofmoherirlanda-titanic-belfast
3) Cliffs of Moher (contea di Clare)
Queste scogliere a picco sull’oceano, tra le più alte d’Europa, sono forse l’attrazione più famosa d’Irlanda. Il paesaggio qui è davvero mozzafiato. Di recente è stato realizzato un percorso per poterle ammirare in tutta sicurezza anche con i bambini che non resteranno certo indifferenti davanti a questo spettacolo maestoso. Il moderno Centro Visitatori delle Cliffs of Moher inoltre spiega a grandi e piccoli come si sono formate le scogliere attraverso pannelli multimediali, video, filmati e giochi.
www.cliffsofmoher.ie/

4) Titanic Belfast (contea di Antrim)
Il Titanic Belfast, con la stessa altezza ed esattamente la stessa capacità di 3.547 persone della celebre nave, dal 2012 accoglie i visitatori che restano sbalorditi da questa costruzione imponente. Il museo ripercorre la storia del transatlantico più famoso di tutti i tempi e celebra l’orgoglio della tradizione di ingegneria navale di questa città. Pannelli interattivi, video, interviste dei sopravvissuti, effetti speciali e una grotta 3D che permette di effettuare il tour completo della nave. Un capolavoro che affascinerà sicuramente anche i ragazzi.
www.titanicbelfast.com/

Ha'Penny Bridge, Dublin, Irelandirlanda-Carrick-a-rede
5) Dublino
Dublino non ha bisogno di grandi presentazioni. E’ una delle città più antiche d’Europa e offre tanto alle famiglie con bambini al seguito. Dal nuovo National Leprechaun Museum a Dublinia, il museo dei vichinghi e della storia medievale, dal Viking Splash Tour, un insolito tour della città con tanto di cappello da vichinghi in testa, allo zoo, dalla maestosa biblioteca del Trinity College alla Guinness Storehouse, Dublino sa come affascinare ed emozionare tutta la famiglia.

6) Ponte di corda di Carrick-a-rede (contea di Antrim)
Un ponte di corda sospeso su una gola profonda 30 metri e larga 20, l’unico modo per raggiungere la minuscola isola di Carrick-a-Rede. Il ponte, costruito originariamente per consentire ai pescatori di recarsi sull’isola per pescare i salmoni, oggi è una delle attrazioni più strabilianti dell’Irlanda. Qui i bambini potranno vivere un’avventura da veri pirati e conquistare l’isola grazie al loro coraggio.

IrelandIreland
7) Isole Aran (contea di Galway)
Nella baia di Galway si trovano le isole Aran, un vero e proprio paradiso naturale. Ultimo lembo di terra prima dell’America. La traversata fino a Inishmore, l’isola più grande delle tre, dura 2 ore circa. Si può scegliere di visitarla in giornata oppure di pernottare in questo posto fuori dal mondo. Appena scesi dal traghetto si noleggiano le biciclette e si parte per una bella escursione di quattro chilometri lungo il mare. Per i bambini ci sono tutte le attrezzature necessarie, bici con traino o con seggiolini e caschetti. Un’avventura indimenticabile immersi in una natura incontaminata e mozzafiato.

8) Ring of Kerry (contea di Kerry)
Letteralmente “l’anello di Kerry”, è un tratto di strada famoso per i paesaggi indimenticabili, quelli che a colpo d’occhio identificano l’essenza della nazione. Si snoda per 170 km con partenza e arrivo nella città di Killarney. Paesini che sembrano dipinti, scogliere frastagliate, prati verdi e castelli suggestivi come Ross Castle, raggiungibile a bordo di carrozze trainate da cavalli e visitabile solo con tour guidato e su prenotazione. Nel Killarney National Park, dove è impossibile entrare con mezzi propri, la natura regna sovrana. In questa zona un evento davvero imperdibile per i bambini è Puck Fair, un festival di strada dedicato a un caprone che per tre giorni ad agosto viene incoronato re della città. Una festa ricca di eventi, spettacoli, parate, fuochi d’artificio, una tradizione pluricentenaria che affascina i visitatori di qualunque età.
www.killarneynationalpark.ie/visit

irlanda-mourne-mountainsirlanda-dolmen-burren
9) Mourne Mountains (contea di Down)
Fonte di ispirazione per C. S. Lewis per il suo mondo di Narnia ne “Il leone, la strega e l’armadio”, queste montagne trovano nell’aggettivo “magiche” la loro migliore definizione. Una bellezza naturalistica particolarmente suggestiva arricchita da tradizioni e leggende che cattureranno l’attenzione anche dei più piccoli. Le numerose grotte scatenano la fantasia dei bambini. Del resto chi non ha mai desiderato andare a caccia di streghe e folletti?

10) Il Burren (contea di Clare)
E’ senza dubbio uno tra i luoghi più straordinari e suggestivi dell’isola. Si tratta di un tavolato calcareo di grande interesse dal punto di vista geologico. Qui terra e mare si fondono offrendo uno spettacolo impagabile. In questa vasta regione si trovano tantissime tombe megalitiche preistoriche o dolmen, come quello più famoso di Poulnabrone, uno dei monumenti più fotografati d’Irlanda. Per i bambini le grotte Aillwee Caves resteranno tra i ricordi indelebili di questo viaggio. Un labirinto sotterraneo di gallerie, con grotte e corsi d’acqua da esplorare con una divertente visita guidata adatta anche ai più piccoli. www.aillweecave.ie/

DOVE DORMIRE

Un viaggio in Irlanda in famiglia non può dirsi completo senza un soggiorno in fattoria. Ce ne sono tantissime, per tutti i gusti e per tutte le tasche. Dare il biberon a un agnellino, strigliare un cavallo, coccolare un coniglio e correre liberamente nei prati verdissimi. Difficile pensare che un bambino possa desiderare di meglio.
www.bandbireland.com/

INFORMAZIONI TURISTICHE

www.ireland.com

LEGGI ANCHE: Dublino e la costa Ovest, tra paesaggi incantevoli e divertenti fattorie

Copyright: Familygo. Foto di Turismo Irlandese

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi