Svizzera. Canton Grigioni: tutto per la vacanza in famiglia da St. Moritz a Davos

Non è facile resistere al fascino di questa regione che offre 2200 km di piste e molte località invernali che si sono specializzate nell’esaudire i desideri anche delle famiglie con bambini.
Facile da raggiungere dall’Italia in auto, la Svizzera tedesca dei Grigioni, dove si parla però anche molto bene l’italiano, è sicuramente una regione che offre tante possibilità sulla neve e tanto sole. Famosa anche per la ricca tradizione culinaria, con le sue mitiche specialità fa venire l’acquolina in bocca!

Svizzera/Grigioni/St. Moritz

St. Moritz e l’Engadina Alta

La regione dei Grigioni comprende molti territori, tra cui l’Engadina regione altoalpina, rivolta al sole del sud. Partiamo da uno dei paesi dell’Engadina Alta, più vareiegati in termini di paesaggi e opportunità sportive: ST. MORITZ a 1800 mt d’altitudine e a pochi km dal confine italiano. Qui il sole e il divertimento nel tempo libero è assicurato: quattro vette principali e 350 km di piste, 200 km di tracciati da fondo e 150 km di sentieri invernali. Inseriti in un panorama davvero mozzafiato, caratterizzato da alte vette, si trovano molteplici comprensori sciistici (come Corviglia e il più familiare Pizzet sulla montagna di Zuoz), molteplici laghi ghiacciati e diversi sentieri invernali che attraversano le valli laterali tramite percorsi segnalati da cartelli. La rete dei sentieri è fittissima soprattutto fra St. Moritz e Bever: gli amanti delle passeggiate trovano qui un’offerta che spazia dai sentieri percorribili con il passeggino ai percorsi nel bosco, e meravigliosi sentieri magici nelle valli laterali Roseg o Bever. Idillici i sentieri sulla piana del fondovalle. E sulla Via dei Filosofi al Muottas Muragl, nello scenario fantastico della natura, compaiono le frasi dei pensatori, che stimolano alla riflessione.
Per i bambini ci sono varie scuole di scii e parchi sulla neve; per la famiglia è consigliabile la montagna Zuoz con seggiovie a prova di bimbi e piste soleggiate.
St. Moritz non offre solo sci, ma anche passeggiate in carrozza, pattinaggio sul ghiaccio, discese con i bob o slittini.
L’Ente turistico Engadina St. Moritz ha predisposto dei pacchetti Family davvero interessanti per i soggiorni della famiglia in questa zona.
Informazioni: Engadin St.Moritz, Via San Gian, 30 St. Moritz – tel. +041 (0) 81 830 08 12 (830 08 01) www.engadin.stmoritz.ch
Ufficio turistico via Maistra, 12 St. Moritz – tel.+041 (0) 81 8373333.

Svizzera/Grigioni/St. Moritz

A circa 5 km da St.Moritz, si apre PONTRESINA circondato da cime imponenti e ghiacciai. Questa località è soleggiata e al riparo dai venti ed è affascinante per il mix di antiche case engadinesi e alberghi in stile Belle Epoque o moderni. Dopo una giornata sulla neve è bello rilassarsi al centro “Bellavita”, piscina e oasi del wellness con zona bambini (via Maistra 178 – tel+041 (0) 81 8370037 – bellavita@pontresina.ch – www.pontresina-bellavita.ch)
Informazioni: Tourist Information Pontresina – Tel.+041 (0) 81 838 83 00
– pontresina@estm.ch  – www.engadin.stmoritz.ch/pontresina

Se ci dirigiamo verso sud a soli 3 km, da St.Moritz, troviamo CELERINA piccolo ma delizioso paesino con ampio parco giochi per bambini e tante possibilità di escursioni invernali. La montagna Marguns (2278 m), raggiungibile con la cabinovia offre alle famiglie un’ampia area giochi con nuovi scivoli giganti, trampolini e castelli per saltare. Mentre sul sentiero di Bever si scoprono ben 6 storie scritte da autrici locali e si possono ammirare le sculture realizzate da artisti engadinesi.
Informazioni: Celerina Tourist
Information – Plazza da la Staziun 8 Postfach 64  – Tel.+041 81 830
00 11 – celerina@estm.ch – www.engadin.stmoritz.ch/celerina

Più a sud, a circa 20 km, si trova MALOJA, paese a 1815 mt d’altitudine al confine con la Svizzera italiana, che vanta una certificazione svizzera di località adatta alle famiglie con il marchio  “Famiglie Benvenute“. Questo villaggio sul passo, al confine con la Bregaglia, fa di tutto per guadagnarsi il titolo: si può prenotare la babysitter direttamente all’ufficio del turismo, come anche il corso per pizzaioli in erba.
Le piste sono soleggiate e adatte ai piccoli e l’ impianto di sci di Aela è la gioia dei bambini.
Vi sono sentieri invernali percorribili anche con il passeggino o con lo slittino per bambini piccoli (www.engadin.stmoritz.ch/winter/it/region/maloja/aktivitaeten/id.7234/ls.familien).
Per i più grandicelli, qui c’è il paradiso dello slittino, con il percorso tra la stazione di monte e quella di valle della funicolare del Muottas Muragl: partenza a 2456 metri, 20 curve e rettilinei mozzafiato, dentro e fuori dai boschi di conifere.
Informazioni : Maloja Tourist Information Strada principale 7516 Maloja Tel.+041 (0) 81 824 31 88 www.engadin.stmoritz.ch/maloja

Mentre nella parte a nord  di St. Moritz troviamo, a circa 15 km, LA PUNT CHAMUES, graziosa località famosa per i campi da pattinaggio, che fanno dell’Engadina il regno ideale di principesse sui pattini e futuri campioni di hockey o curling. Lasciatevi guidare dai consigli esperti di Roman Laudenbacher, gran re del ghiaccio, e fatevi raccontare le storie di grandi e piccoli pattinatori.
Informazioni: La Punt Tourist Information Chesa Cumünela 7522 La Punt Chamues-ch

TEL:+041 -+041 81 854 24 77 http://www.engadin.stmoritz.ch/lapunt

Il Parco Nazionale Svizzero di Zernez, la natura nella natura

Continuando a nord per altri 15 km, entriamo in una delle più grandi attrazioni dei grigioni, il PARCO NAZIONALE SVIZZERO di ZERNEZ. Questo parco dell’Engadina Bassa è la più grande riserva naturale della Svizzera con notevoli esemplari di fauna e flora alpini intatti. D’inverno il parco è sommerso da una spessa coltre di neve e prima di addentrarsi è bene prendere informazioni al Centro Visitatori in paese. Non perdetevi qui la fantastica esibizione multimediale, aperta anche nei mesi invernali, che illustra le bellezze del Parco. Il percorso completamente interattivo è simpaticissimo per i bambini perché si mettono le cuffiette e vengono guidati attraverso le quattro sale tematiche dove possono toccare pannelli touch-screen o peli di animali o annusare piante tipiche della zona. Non mancano i momenti di paura quando un enorme drago sputa fuoco e urla! E’ il drago di Macun, personaggio di una leggenda secondo la quale, nel lago anteriore della regione lacustre di Macun, vive questo terribile animale che ogni tanto si eleva sopra lo specchio dell’acqua, scuote le ali e lancia sguardi spaventosi. Poi striscia attorno fino a quando non incontra un bovino smarrito e lo trascina nelle profondità delle acque; se è a digiuno da molto tempo lancia urla terribili il cui eco si perde sulle montagne fino a quattro ore di distanza.
L’emblema del parco Nazionale è la nocciolaia “Cratschla”, divertente uccello che accompagna i bambini nella scoperta del luogo con un simpatico libro (“In giro per il sentiero naturalistico”) distribuito al centro visitatori; qui è possibile acquistare anche un piccolo libro, Le Chemin des enfants, corredato da cd audio in francese e tedesco, che in chiave fiabesca ci conduce attraverso uno dei percorsi nel parco in cui diversi personaggi racconteranno la loro storia.
All’esterno del centro visitatori c’è una deliziosa area giochi e la Familienbad, una piscina coperta con canale mosso da corrente e piscina speciale per bambini.
Informazioni: Tourist Information Nationalparkzentrum Zernez – Tel.+041 (0) 81 856 13 00
– zernez@estm.ch – www.engadin.stmoritz.ch/zernez
Informazioni:
Centro Visitatori Zernez, aperto in estate tutti i giorni dalle 8.30
alle 18 t- el.+041 (0) 8 8514141 info@nationalpark.ch – www.nationalpark.ch

“Famiglie benvenute” tra Davos e Arosa

A nord-ovest, a circa 40 km dal Parco Nazionale di Zernez, troviamo un’altra località un po’ più mondana: DAVOS.  E’ la più grande stazione di sport invernali, dalla vivace atmosfera cosmopolita e punto di partenza per le escursioni con i famosi treni Glacier-Express, Heidi-Express e Bernina-Express. A pochi chilometri (12) più a nord, a Davos Klosters c’è il Parco divertimenti Madrisa-Land,
su un assolato monte per famiglie dove si gioca in piena natura  e dove
i bambini possono vivere la neve in modo emozionante grazie a uno
snow-park molto attrezzato. Per i più piccoli c’è un Kids-Club, mentre
per i principianti sciatori il divertimento è assicurato grazie a
tappeti trasportatori, giostra, una pista tubing, castello gonfiabile,
tappeto elastico e mini-moto-slitta. (www.madrisa-land.ch).
Informazioni:  Davos Klosters – Tourismus Alte Bahnhofstrasse, 6 Klosters – Tel.+041 (0) 81 410 20 20 – info@klosters.ch – www.klosters.ch

Svizzera/Grigioni/Arosa

Se ci spostiamo ancora più ad ovest di circa 60 km arriviamo ad AROSA, famosa ed elegante stazione montana a 1815 metri d’altitudine. Gode di un’ottima esposizione al sole ed è protetta dal vento, inoltre, essendo chiusa al traffico, l’aria del posto è particolarmente pura. Per questa ragione, continua ad essere una stazione climatica alpina apprezzata dalle famiglie. Vanta il marchio di qualità svizzero «Famiglie benvenute» proponendo ai bambini divertenti programmi di animazione attraverso l'”Arosa JUNIOR Club“. Al contempo anche alcuni hotel del luogo si sono rivolti alle esigenze delle famiglie acquisendo il marchio «Hôtels de familles Club alpin Mickey». Nelle scuole di sci dell’«Arosa Junior Club», i bambini imparano a sciare e a muoversi sulla tavola in modo divertente. Vi sono tappeti trasportatori sulle piste e aree a loro dedicate, come la Tschuggen area, un parco divertimento con cani amici dei bambini. Per le famiglie interessante è la «Arosa Card» , che a partire da una sola notte di soggiorno – indifferentemente che si scelga un appartamento in residence, il campeggio o un hotel – dà la possibilità all’ospite di beneficiare di prestazioni gratuite, come quelle degli impianti di risalita dell’Hörnli e del Weisshorn.
Informazioni: Arosa Tourismus Poststrasse Postfach 90 – Tel.+041 (0) 81 378 70 20 – www.arosa.ch

Invece se da Davos scendiamo a sud di circa 40 km arriviamo a SAVOGNIN, antico villaggio montano dei Grigioni, che vanta il label «Famiglie benvenute» e grazie alla presenza di otto aree gioco per bambini dimostra gli sforzi realizzati a favore di questa categoria di ospiti. Il «Club Pinocchio» è un luogo perfetto per i più piccini, con il suo campo di allenamento nel cuore del villaggio. I bambini alle prime armi sono trasportati in vetta sul tappeto volante, mentre nella giostra Rotondo imparano a stare in equilibrio, scivolare e curvare. Piste per slittini di nove chilometri, escursioni sui pattini attraverso i boschi innevati dell’Abula contribuiscono a fare di Savognin una località veramente family.
Informazioni: Savognin Tourismus im Surses Stradung – Tel.+041 81 659 16 16 – www.savognin.ch

Fiabe e Folclore

L’Engadina conserva ancora le antiche tradizioni e le fiabe di un tempo; come lo «Schellenursli» al suono dei campanacci in giro per le fontane del villaggio. Ogni anno il primo marzo gli scolari dell’Engadina si alzano prestissimo e si mettono in cammino, addobbati con rose di carta e con al collo i campanacci, per scacciare lo spirito dell’inverno o richiamare quello della primavera, che dorme ancora sotto la coltre nevosa. Quest’usanza è stata descritta nella fiaba di Alois Carigiet nel famoso libro per bambini Schellenursli. www.swissfolklore.ch/gr/schlitt.htm

La cucina dei Grigioni

Questa regione della Svizzera vanta antiche tradizioni culinarie . Per le famiglie sono interessanti i piccoli rifugi alpini, o i ristoranti a conduzione familiare con pietanze sempre prelibate in ambienti accoglienti. Quali sono i piatti tipici dei Grigioni? In primis i Capuns, involtini di foglie di cavolo ripieni di carne e verdura, o i pizzoccheri pasta a base di farina di grano saraceno, serviti con verze, bietole o spinaci e cosparsi di formaggio, con un tocco finale di burro fuso. Assolutamente da provare la carne secca e i salamini, essiccati all’aria dopo l’aggiunta di sale e spezie. Da non perdere  la “Tuorta de Nusch Engiadinaisa” (torta di noci engadinese),  una torta molto ricercata di pasta
frolla, al cui interno si nasconde un ricco ripieno leggermente
appiccicoso di noci, panna e miele.

DOVE DORMIRE

Come raggiungere i Grigioni

http://maps.google.com

Guide turistiche

www.myswitzerland.com

Copyright dei testi e dell’itinerario: Familygo; delle foto: by Switzerland Tourism

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi