Carinzia d’estate con i bambini: avventure spensierate tra laghi e natura

Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: Weekend, 1 settimana
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Bambini e genitori che sanno tornare bambini sono i benvenuti in Carinzia, il più meridionale tra i land austriaci. Un vero parco giochi all’aria aperta in cui vivere a contatto con la natura: oltre 200 laghi balneabili, percorsi inclusivi in cui avventurarsi con il passeggino, sentieri da percorrere a piedi nudi, percorsi in bicicletta lungo i fiumi, fattorie family in cui sperimentare i mestieri dei contadini e molto altro. Ecco alcune idee per la vacanza estiva della vostra famiglia.

Pronti per una vacanza a tutta natura? Sappiamo quanto bello e rigenerante sia il contatto autentico con l’ambiente che ci circonda. Per i bambini perché significa partire alla scoperta del mondo, per i genitori perché significa riscoprire i sapori della propria infanzia, quelli delle prime corse a piedi nudi su un prato o dei primi giochi in acqua.

La Carinzia, il land più meridionale dell’Austria e uno tra i più soleggiati, è proprio questo: un luogo in cui vivere tutta la bellezza dell’essere e del ritornare bambini. Di motivi per una vacanza in Carinzia con i bambini quest’estate ce ne sono molti: noi ve ne proponiamo otto irresistibili.

Tuffarsi in 200 laghi balneabili

Cosa fare in Carinzia con i bambini, Weissensee     Cosa fare in Carinzia con i bambini, i laghi balneabili

Immergersi nella natura, dicevamo, e il verbo è decisamente appropriato. Perché è vero che in Austria non c’è un mare in cui immergersi, ma è vero anche che in Carinzia ci sono 1000 laghi, di cui oltre 200 laghi balneabili, tutti caldi e pulitissimi. Per questo quando si va in Carinzia mettere il costume in valigia è d’obbligo. E pensate che bello poter godere di una bella camminata in montagna, o di una passeggiata in bicicletta, per poi poi tuffarsi in acque trasparenti. E nei pressi dei laghi ci sono tante belle spiagge attrezzate con possibilità di praticare sport acquatici. Come dire, qui la vacanza raddoppia! E se vi piace l’idea di un soggiorno in libertà, attorno ai laghi ci sono dei campeggi dove i bimbi potranno correre e giocare.

Voglia di un pic-nic estivo?

Cosa fare in Carinzia     Pic-nic in Carinzia con i bambini

Vuoi per il sole che in Carinzia si concede magnanimo moltissimi giorni l’anno, vuoi per la generosità della natura, vuoi perché siamo pur sempre in quell’Austria felix che è davvero “felice” sotto molti aspetti… ma cosa c’è di più iconico di un bel cestino da pic-nic ricolmo dei prodotti della terra e dei piatti della cucina tipica carinziana?

Raccogliere in giardino fragole e lamponi, preparare torte e riporre nel cesto speck e formaggi è già parte del pic-nic, come a dire che è festa già prima della partenza. Le vallate facili da percorrere poi sono un invito a muoversi a piedi o in bicicletta e a godere di quello che ci circonda recuperando ritmi più lenti e a misura d’uomo. Perché prendere l’automobile quando si può attraversare all’aria aperta una natura così bella? E per il ritorno, carichiamo le bici in treno o in battello!

Le vacanze in fattoria: signor contadino, possiamo dare una mano?

Carinzia d'estate con i bambini, vita di campagna     Carinzia d'estate con i bambini, forno a legna

Sono molti gli agriturismi family della Carinzia, fattorie specializzate nell’accoglienza di bambini e neonati in cui le famiglie possono non solo stare a contatto con la natura ma anche sperimentare la vita di fattori e contadini: dare il mangime alle galline, mungere le mucche, preparare il burro, raccogliere bacche, fare un giro in trattore e ovviamente assaggiare i piatti tipici e i prodotti che questa terra offre generosa.

Una vacanza in un agriturismo per bambini della Carinzia è anche un’occasione per riposarsi e rigenerarsi leggendo un libro in giardino, facendo un giro in bici o a cavallo o passeggiare nel verde in completo relax.

Escursioni guidate nelle riserve naturali con il passeggino e senza barriere

Cosa fare in Carinzia con i bambini     Cosa fare in Carinzia con i bambini

Una delle nostre parole preferite è inclusione e in Carinzia la troviamo declinata in tanti modi diversi. Ad esempio nelle escursioni guidate in riserve naturali con percorsi privi di barriere architettoniche che si possono facilmente percorrere sia coi passeggini che con le sedie a rotelle.

L’elenco di queste mete all’insegna del design for all è davvero lungo e interessante: dal Lago Weissensee, definito l’occhio di smeraldo delle Alpi, con le sue specie botaniche rare e i molti animali che vivono sulle sue rive, ai Monti Nockberge dove protagonisti sono gli alberi, dal Monte Affenberg a Villach coi suoi macachi giapponesi alla Valle di Bleiberg in cui i bambini possono ammirare gli alpaca.

A piedi nudi sui monti

Cosa fare in Carinzia con i bambini     Cosa fare in Carinzia con i bambini, Bad Kleinkirchheim

Un abbraccio autentico con la natura sono anche le escursioni guidate a piedi nudi nel Parco della Biosfera dei monti Nockberge e in altre zone della Carinzia, ma anche le semplici passeggiate che si possono fare sui prati o sui boschi per sentire sulla propria pelle l’erba fresca (magari bagnata di rugiada all’alba), il fondo morbido del bosco ricoperto di muschio e il divertente solletico degli aghi di pino. Un’esperienza davvero multisensoriale in cui tutti i sensi sono piacevolmente coinvolti.

Quando i sogni imparano a volare

Cosa fare in Carinzia con i bambini, Pyramidenkogel

Dal camminare a piedi nudi sull’erba al librarsi in aria il passo è breve… e le occasioni per ammirare la Carinzia dall’alto sono davvero molte. Dalle 16 funivie in funzione durante l’estate che consentono di raggiungere le vette passando per suggestivi voli in pallone aerostatico. Sarà un’esperienza indimenticabile per i bambini conquistare il Grossglockner, la vetta più alta d’Austria!

E un’altra esperienza davvero imperdibile è anche l’escursione al Pyramidenkogel, che ospita la torre panoramica in legno più alta d’Europa: qui, con la teleferica Fly 100”, che dalla torre scende a terra per una lunghezza di 100 metri e un dislivello di 70 metri, la sensazione di volare è decisamente reale.

La bici per tutti: escursioni per famiglie e percorsi mtb adrenalinici

Cosa fare in Carinzia con i bambini, bicicletta     Carinzia d'estate con i bambini, Afritzersee in bici

E se scendere con una fune dal Piramidenkogel, o lanciarsi giù per lo scivolo coperto che fa da alternativa per tornare a valle, non è ancora abbastanza, le famiglie, da quelle più tranquille a quelle più sportive e adrenaliniche, trovano in Carinzia piste ciclabili davvero super e i 3.000 km di percorsi autorizzati per mountain bike.

Tra gli itinerari più celebri e frequentati in Europa, la Ciclovia Alpe Adria e la Ciclabile della Drava sono i percorsi più adatti per le famiglie, per chi vuole provare per la prima volta una vacanza in bicicletta. Le stesse famiglie si divertiranno anche a pedalare attorno ai Laghi Ossiacher e Worthersee godendosi magnifici panorami e percorrere quindi una piccola parte del Gran tour dei laghi di Carinzia, ovvero un itinerario cicloturistico nato come progetto “dei 10 laghi più belli della Carinzia”.

Per quanto riguarda le avventure in MTB, a principianti e bambini vengono consigliati i pumptrack di Feld am See e del Lago Klopeiner See, mentre per i ragazzi ci sono il Flow Trail Petzen, i Flowgartnertrail sul Faaker See e naturalmente il Flow Country Trail di Bad Kleinkirchheim, il più lungo d’Europa. Per tutti ancora l’Area One di Villach (un centro di esperienze in mountain bike adatto a tutte le età e a tutti i livelli di preparazione)

Il sistema carinziano di noleggio bici Kärnten rent e-bike consente di fare splendide escursioni cicloturistiche anche a chi va in vacanza senza portare la propria bicicletta.

Slow Food Travel Region: mamma che buono! Andiamo alla scoperta di sapori autentici

Cosa fare in Carinzia con i bambini     Cosa fare in Carinzia con i bambini

Concludiamo il nostro percorso tra le proposte per famiglie della Carinzia con un viaggio nei sapori, che qui sono tanti e tutti di qualità.  Forse non tutti sanno infatti che in Carinzia sono presenti due zone Slow Food Travel (Valli Gailtal – Lesachtal – Lago Weissensee e Valle Lavanttal) e ben otto villaggi Slow Food nei quali il “buon vivere” passa prima di tutto per la buona tavola e per la valorizzazione dei prodotti del territorio.

Proposta estate 2022: la “zattera del gusto” sul Lago Weissensee, un’occasione speciale per immergersi nella natura gustando le prelibatezze della gastronomia locale. Anche attraverso workshop e visite guidate nelle quali i bambini possono porre tutte le domande che accendono la loro curiosità: “Come si fanno il burro e il formaggio?”, “Quanto tempo ci vuole perché le mele si trasformino in succo?”, “Da dove viene il miele?”. Sono esperienze che divertono i bambini, che ricordano ai più grandicelli il sapore autentico delle “vacanze di una volta” e che danno a tutti uno strumento in più per conoscere la terra in cui stanno trascorrendo le vacanze.

Attrazioni gratis con la Kärnten Card!

Musei, funivie, piscine e parchi acquatici, strade panoramiche, linee di navigazione, battelli turistici e tante altre esperienze per il tempo libero: tutto a portata di mano con la Kärnten Card che consente l’ingresso gratuito a oltre 100 mete turistiche e l’ingresso a prezzo ridotto a molte altre.

Informazioni pratiche per il soggiorno

Una novità è la possibilità di acquistare in anticipo sul sito della Carinzia le esperienze che ci piacciono di più. E ce ne sono veramente tante per bambini.

Si possono anche scegliere e prenotare i family hotel, oppure pacchetti già pronti pensati proprio per le famiglie.

Per ogni altra informazione potete consultare la pagina del turismo in Carinzia dedicato all’estate 2022.

 

 

 

Copyright: Familygo. Foto di Archivio Kaernten-Werbung/ E. Groeger/ F. Gerdl/S. Strauss / T. Steinhaler/ J. Puch/ G. Steinhaler/  A. Kuechenmeister/

Pubblicato in