Le Fiandre di Bruegel: escursioni per famiglie tra i castelli e nel verde

Le Fiandre di Bruegel, museo open air Bokrijk
Letizia Dorinzi, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Giardini meravigliosi completamente fioriti, castelli spettacolari a pochi chilometri da Bruxelles, un museo open air fortemente ispirato dall’opera di Bruegel e itinerari da percorrere a piedi o in bicicletta tra i paesaggi immortalati dal pittore. Sono le Fiandre di Bruegel. Un viaggio nel viaggio.

Esistono tanti modi originali per costruire un itinerario di viaggio. Si possono inseguire i paesaggi di un film che si adora, le location in cui una pellicola è stata filmata. Oppure si possono ripercorrere i luoghi di un artista particolarmente amato, un musicista o un pittore.
Nelle Fiandre è possibile seguire le tracce di Pieter Bruegel il Vecchio a 450 anni dalla sua morte ripercorrendo luoghi rurali e verdi che si trovano alle porte di Bruxelles. E la primavera è sicuramente la stagione migliore per ammirare i giardini che si risvegliano dopo l’inverno regalando profumi e colori unici.

Bruegel a Bruxelles

Le Fiandre di Bruegel, mostra Beyond Bruegel     Le Fiandre di Bruegel, mostra Beyond Bruegel

Per perdersi in un itinerario pittorico nel verde, si deve partire ovviamente dalla conoscenza dell’artista. Si comincia quindi dalla capitale, per spolverare le nozioni apprese e per immergersi nel suo mondo pittorico. La mostra “Beyond Bruegel” allestita nel maestoso Palais de la Dynastie nel centro della città accoglie i visitatori dal 6 aprile 2019 fino al 31 gennaio 2020. Il cuore della mostra sono le proiezioni dei capolavori di Bruegel che permettono al visitatore di vivere un’esperienza sempre più immersiva e multimediale, particolarmente accattivante anche per chi viaggia con i bambini.

Il castello di Gaasbeek

Le Fiandre di Bruegel, castello Gaasbeek     Le Fiandre di Bruegel, castello Gaasbeek, mostra

Il castello di Gaasbeek sembra uscito direttamente dalle fiabe. Ha tutto ciò che nell’immaginario collettivo i castelli devono avere. Con il plus di essere circondato da un parco di 50 ettari immerso tra le colline del Pajottenland, uno dei paesaggi più ricorrenti nei dipinti di Bruegel. La costruzione del castello risale al 1240 ma fu la marchesa Arconata Visconti a trasformarlo in un museo e a donarlo allo stato belga alla fine del XIX secolo. All’interno del castello è stata allestita la mostra “Feast of fools: Bruegel rediscovered” (dal 7 aprile al 28 luglio) proprio ispirata e dedicata a Bruegel per celebrare questo importante anniversario. Ci sono dipinti e opere d’arte di molti artisti che sono stati suggestionati dalla pittura di Bruegel.
E per chi desidera visitare il castello e gli splendidi giardini ecco le date della visita guidata pensata appositamente per le famiglie.

Floralia Brussels nel castello Groot-Bijgaarden

Le Fiandre di Bruegel, Floralia     Le Fiandre di Bruegel, Floralia

Nel 2019 Pieter Bruegel è protagonista della mostra-mercato Floralia che si svolge ogni anno nei giardini e nelle serre del castello di Groot-Bijgaarden a una decina di chilometri da Bruxelles. Quest’anno, in omaggio al pittore, vengono riprodotti 20 dipinti del maestro con le cornici decorate da famosi designer floreali.
Il parco è spettacolare, un vero e proprio inno alla primavera con più di 500 varietà di piante distribuite su 14 ettari e curate in ogni sfumatura. Qui si possono ammirare un milione e mezzo di tulipani, di oltre 400 specie e dei più svariati colori, oltre a giacinti e narcisi. E lo spettacolo di tinte vivaci, sempre impagabile, quest’anno si arricchisce di un tocco artistico. Floralia è visitabile fino al 5 maggio ma il castello è visitabile sempre. Ed è un gioiello con tanto di ponte a cinque arcate e fossato. Fiaba assicurata.

Il museo open air Bokrijk

Le Fiandre di Bruegel, museo open air Bokrijk     Le Fiandre di Bruegel, museo open air Bokrijk

Il museo open air Bokrijkè stato aperto nel 1958 ispirandosi fortemente alle opere di Bruegel. Il museo merita una visita a prescindere, ma dal 6 aprile al 20 ottobre la proposta si arricchisce con la mostra temporanea “The World of Bruegel”. I visitatori vengono accompagnati in un viaggio tra edifici e oggetti che sembrano usciti direttamente dai dipinti dell’artista. E grazie alla realtà aumentata si mettono in luce alcuni dettagli delle opere e della vita dell’epoca. Nel museo Bokrijk i bambini potranno divertirsi ad ammirare la vita di una volta tra edifici che sembrano usciti da un quadro. Vengono mostrati i mestieri praticati con tecniche antiche, come la lavorazione della ceramica, della lana, dei metalli e delle pelli e la panificazione.
Per chi ama camminare o andare in bicicletta, i giardini del museo non aspettano altro che essere esplorati. Un enorme polmone verde accoglie le famiglie con bambini. E per finire un bellissimo parco giochi per concludere la giornata all’insegna del divertimento.

Informazioni Utili

Le Fiandre di Bruegel, livrea Brussels ArilinesPer altre informazioni sulle Fiandre e sui percorsi ispirati a Bruegel potete consultare il sito visitflanders.com. Per arrivare ci sono i voli di linea Brussels Airlines e quest’anno se siete fortunati potreste volare sull’aeromobile con la livrea ispirata a Bruegel il Vecchio. Si tratta della livrea più complessa al mondo grazie all’enorme livello di dettaglio, il cui risultato è una maestosa opera d’arte.

Per viaggi e tour di gruppo per famiglie vi segnaliamo il Tour in bicicletta di Girolibero che prevede un pernottamento a Bruges dove poter ammirare le opere di Bruegel.

 

 

 

 

 

Copyright: Familygo. Foto di Visitflanders.com

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi