Austria e green pass: le nuove misure per vacanze invernali serene e in sicurezza

Austria nuove misure sicurezza inverno
Redazione, autore di Family Go
Autore:
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

In Austria hotel, ristoranti, funivie e strutture per il tempo libero sono aperte e pronte ad accogliere le famiglie in sicurezza, anche grazie alle nuove misure che ora consentono libero accesso solo a vaccinati e guariti.

Parchi gioco sulla neve, piste meravigliose, città che sembrano uscite da una fiaba e curiosi musei. L’Austria incanta le famiglie in inverno e per garantire una nuova stagione senza pensieri sono state approvate nuove misure di sicurezza più stringenti, entrate in vigore a partire dallo scorso 8 novembre.

Tutto ruota intorno alla regola del “2-G” vaccinazione o guarigione – per accedere a: strutture ricettive, ristoranti, musei e istituzioni culturali, ricreative e sportive, mercatini di Natale, funivie e impianti di risalita e in occasione di eventi con 25 o più persone. Non sono dunque più ammessi i tamponi Covid di qualsiasi tipo (sia molecolari che antigenici) e sarà necessario mostrare il dettaglio del proprio Green Pass dove viene specificato che è stato ottenuto per somministrazione di entrambe le dosi di vaccino o per guarigione (a partire dal 6 dicembre inoltre la validità dei certificati di vaccinazione passa da dodici a nove mesi).

Restano naturalmente esentati i bambini fino a 12 anni di età.

Per agevolare le persone che ancora non hanno completato l’immunizzazione è stato però previsto un periodo transitorio di 4 settimane durante le quali si potrà presentare certificato di prima dose unitamente a un test molecolare. Tra le altre misure anche l’obbligo di indossare una mascherina FFP-2 in negozi, musei e biblioteche.

Scopri le proposte e gli itinerari per le famiglie in Austria!

Per Informazioni

www.austria.info/it/informazioni/da-sapere/informazioni-coronavirus

 

Copyright: FamilyGO. Foto cover: Martin Steinthaler

Pubblicato in