Il Museo del Cinema di Torino con i bambini: dove nasce la magia

Torino, museo del cinema, aula tempio
Valentina Dirindin, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 giorno

Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Abbiamo visitato uno dei musei più kids-friendly di Torino: è qui che i bambini possono imparare in maniera interattiva dove nasce la magia del cinema e dei cartoni animati. Ecco la nostra recensione.

Ci sono musei che sembrano nati apposta per giocare, sperimentare, divertirsi: indubbiamente, il Museo Nazionale del Cinema di Torino è uno di quelli. Un museo dove tutto è a misura di bambino, dove gli oggetti esposti si possono toccare e dove si può imparare come nascono film e cartoni animati. Un posto dove le ambientazioni dei film diventano realtà, tra frigoriferi giganti e statue mostruose alte tre metri, da guardare man mano che si sale su, a bordo di un velocissimo ascensore di cristallo. Più che un museo, un parco dei divertimenti in miniatura, verrebbe da dire. Ma facciamo un piccolo passo indietro.

La Mole e Antonelli

     

Una visita al Museo del Cinema di Torino incomincia un attimo prima di entrare dall’ingresso. Siamo in pieno centro di Torino, ai piedi dell’edificio più celebre della città: la Mole Antonelliana. Vederla svettare fra le nuvole, con i suoi 167 metri d’altezza, è uno spettacolo, e la sua storia è in grado di incantare i bambini. Pensate che là dove oggi c’è una stella, in cima alla torre, un tempo c’era una statua di un genio alato (che tutti credono un angelo), che cadde durante un nubifragio, rimanendo miracolosamente in bilico su un terrazzino. Oppure, fate un salto con i vostri figli poco distante dalla Mole, in via Giulia di Barolo 9: è lì che l’architetto Antonelli (lo stesso della Mole) costruì “Casa Scaccabarozzi”, che tutti i torinesi conoscono come “la fetta di polenta”, uno stranissimo palazzo frutto di una scommessa, che su uno dei lati misura appena cinquantaquattro centimetri.

Il Museo del Cinema

     

Una volta scoperti i segreti dell’edificio che ospita il Museo del Cinema, è ora di entrare. Per la visita magari potreste far vestire i bambini a tema, ispirandosi al loro film preferito: la mia bimba ha voluto assolutamente visitare il museo travestita da Dart Fener. E ha fatto bene, visto che la scelta l’ha sicuramente aiutata a immedesimarsi nel mondo del cinema, soprattutto quando ha potuto guidare un’astronave spaziale su uno schermo in cui si mostrava la genesi degli effetti speciali. In questo museo praticamente tutto è interattivo: si parte con la zona dedicata alla “preistoria” del cinema: le lanterne magiche (che si possono provare), le ombre cinesi (che si possono replicare), fino al famoso “L’arrivo del treno” dei Fratelli Lumière, con tanto di locomotiva in 3D. C’è poi la zona del “making of” dei film, quella appunto dove provare – tra le altre cose – gli effetti speciali di un’astronave nello spazio, ma anche dove vedere memorabilia di grande effetto, come i modellini dei dinosauri di Jurassic Park.

     

   

Al piano centrale, poi, c’è la zona “cinema”, con delle futuristiche poltrone rosse da cui vedere una sequela di spezzoni di film celeberrimi. Questa è forse la parte più divertente: è qui che vengono ricreate e ambientazioni delle diverse tipologie di film, dal western al fantascientifico.

L’ascensore panoramico

     

All’esperienza del Museo vale la pena aggiungere una gita sull’ascensore panoramico che vi porterà in cima alla Mole Antonelliana. L’ingresso al Museo e l’ascensore necessitano di due biglietti diversi, ma esiste la possibilità di fare un biglietto cumulativo (14 € intero, 11 € ridotto). L’ascensore, rinnovato nel 1999, vi porterà fino a 85 metri di altezza, e grazie alle pareti in vetro vi permetterà di vedere allontanarsi, mentre salite, tutto l’interno del museo. In cima vi aspetta una vista unica e a trecentosessanta gradi sulla città di Torino.

Le attività

Data la sua natura family friendly, il Museo del Cinema è ricco di attività periodiche dedicate ai bambini. Laboratori per scoprire i segreti del cinema, visite guidate al museo incentrate sul gioco, attività legate al teatro d’ombre e alla scoperta dei primi disegni animati. Il calendario è ricco e viene aggiornato mensilmente, e comprende anche diversi appuntamenti con i più celebri lungometraggi animati nel vicino Cinema Massimo.

Per attività in altri musei di Torino potete leggere il calendario degli eventi di Torino per bambini

Per Informazioni

www.museocinema.it

 

Copyright: Familygo. Foto di Museo del cinema/ M. D’Ottavio; V. Dirindin

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi