Famiglie al museo: quali proposte?

Eleonora De Filippis, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  4-12 anni

L’incontro di Herity International sulla comunicazione del Patrimonio culturale è stata l’occasione per fare il punto sulle necessità della famiglie che visitano musei e monumenti.

Città del Vaticano – In occasione del quarto incontro organizzato dalla prestigiosa associazione “Herity International” alla presenza dei massimi esperti del settore dei Beni Culturali è emersa più volte la necessità di incentivare e approfondire la conoscenza dell’arte e del Patrimonio culturale in genere da parte dei bambini. Nell’ambito del dibattito, Eleonora De Filippis, responsabile per il settore musei di FamilyGo, punto di riferimento per chi desidera visitare musei, mostre e monumenti con i bambini, ha sottolineato come la domanda da parte del turismo delle famiglie nei siti archeologici come anche nei musei sia in costante crescita e vi sia perciò la necessità conoscere questo pubblico in modo più approfondito per poter rispondere alle sue specifiche esigenze. Il viaggio sta cambiando – ha confermato Elena Di Raco, Responsabile ricerche turistiche ISNART, e ora sono sempre di più le famiglie che viaggiano e visitano siti museali e monumenti con i loro bambini.

Prof Antonio Paolucci Direttore dei Musei VaticaniTra le proposte emerse: la significativa riduzione del biglietto d’ingresso per le famiglie, la diffusione di familycard su modello di quelle già in uso presso i paesi anglosassoni, l’incremento dell’offerta di attività mirate (visite guidate per famiglie, laboratori, ecc.) e di servizi tout court che facilitino la visita (come menu-bambini nelle caffetterie, parcheggio dei passeggini, ecc.). L’abitudine al bello e quindi anche al rispetto del patrimonio culturale va trasmesso ai bambini, fin da piccolissimi. “La didattica mi sta molto a cuore” – ha affermato il Direttore dei Musei Vaticani, Antonio Paolucci alla conclusione dei lavori di Herity nella splendida cornice della Cappella Sistina “perché i bambini sono i visitatori del futuro”.

A questo proposito FamilyGo lancerà nei prossimi giorni un’interessante iniziativa dal titolo: “Come vorresti il tuo museo?” e invita tutte le famiglie che visitano musei e monumenti con i loro bambini a partecipare al dibattito lasciando un commento e un suggerimento su come migliorare la visita in questi luoghi secondo il loro punto di vista di genitori.

 

Copyright: Familygo. Riproduzione riservata. Foto di: Musei Vaticani.

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi