Selvatica 2022: Arte e natura in festival a Biella. Con mostre ed eventi a portata di bambini

Mostra Selvatica Biella, Stefano Unterthiner, National Geographic
Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: Weekend, 1 giorno
Età bambini:  4-12 anni

Nel centro storico di Biella dal 19 marzo al 26 giugno 2022 la nona edizione di “Selvatica – Arte e Natura in Festival” che mette in dialogo le arti visive con la straordinaria ricchezza della natura del pianeta. E che, in un contesto Città Creativa Unesco, propone un ricco calendario di eventi e manifestazioni per grandi e bambini.

Creatività: una delle competenze chiave per il futuro secondo il World Economic Forum e un criterio secondo cui valutare e valorizzare le città secondo l’Unesco. Che non a caso ha istituito il riconoscimento di Città Creativa per identificare quelle realtà urbane che sanno fare della cultura e della conoscenza il motore dello sviluppo economico.

Sono 13 le città creative d’Italia: tra queste, dal 2019, Biella cui viene tributato un riconoscimento nel campo delle arti popolari e dell’artigianato. Riconoscimento che sicuramente è in linea con la nuova edizione, la nona, di Selvatica – Arte e Natura in Festival quest’anno in programma dal 19 marzo al 26 giugno.

Un festival che fin dalla fondazione mette in dialogo le arti visive con la natura del pianeta e che in questo 2022 vuole essere davvero un momento di ripartenza dopo lo stop forzato imposto dalla pandemia.

Il Festival si tiene nella cornice storica di Biella Piazzo, nei tre complessi di Palazzo Gromo Losa, Palazzo Ferrero e Palazzo La Marmora che costituiscono il “Polo culturale di Biella Piazzo“. Lo Spazio Cultura della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella ospita invece le opere dei finalisti del Concorso Nazionale di Pittura Be Natural/Be Wild e di Nord Ovest Naturae Photo Contest.

Mostra Selvatica Biella, Biggi e Tomasinelli  Attività didattiche alla mostra Selvatica a Biella

Tante mostre per tutti!

Palazzo Gromo Losa ospita il progetto fotografico On Assignment. Una vita selvaggia, realizzato dal fotografo Stefano Unterthiner nel periodo 2006-2017 su commissione del National Geographic Magazine. E ancora, ci sono il lavoro della giovane artista Silvia De Bastiani, le sculture dell’artista italiana di padre americano Jessica Carroll, che dagli anni ’80 lavora sul tema delle api e della natura, e “KRYPTÒS. Inganno e mimetismo nel mondo animale“, esposizione scientifica dove sarà possibile osservare dal vero le straordinarie strategie di mimetismo di diverse specie di animali.

Ma anche, a Palazzo Ferrero, Glanzlichter, il più grande concorso di fotografia naturalistica della Germania, le mostre legate a Nuvolosa – il festival del fumetto a Biella, anche l’installazione-opera collettiva l’Albero degli Alberi.

Completano l’offerta le mostre collateraliMarasma” al Bi-Box Art Space di Biella e “Il Cortile dei Pellegrini” nel cortile del Burnel, con gli uccelli selvatici migratori ricavati scolpendo le rocce del torrente Elvo.

 

Per informazioni:

www.selvaticafestival.net/2022/

 

 

 

Pubblicato in