Vienna con i bambini, attrazioni da fiaba, curiosità e chicche da non perdere

Il labirinto nel Parco di Schoenbrunn
Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: Weekend
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Ascoltare le storie degli imperatori e delle principesse, sfiorare il cielo sulla ruota panoramica del Prater, ammirare dolcissimi Panda, solcare il Danubio Blu: vi raccontiamo le migliori attrazioni di  Vienna per famiglie, alcune delle quali davvero insolite, come il labirinto della Reggia di Schönbrunn e le bizzarre case di Hundertwasser che sembrano uscite dalla fantasia di un bambino.

Vienna è un tuffo nella fiaba. Perché è la città di Sissi e di alcuni tra i più importanti musicisti della storia europea – Mozart in primis. Ma anche per la sua impalpabile atmosfera. Regale, elegante, sofisticata. E al tempo stesso in grado di offrire un’accoglienza eccellente alle famiglie, grazie a attrazioni curiose, come il Museo dei Bambini della Reggia – dove giocare a diventare nobili e damigelle – o il più antico zoo del mondo. E un contesto verde con pochi paragoni, complice anche il fascino blu del Danubio.

Il suo clima continentale mite infine, la rende una destinazione ideale per un lungo weekend di vacanza in ogni stagione.

Passeggiando nella città vecchia

Vienna con bambini, passeggiata in centro     Duomo di Santo Stefano a Vienna

L’Innere Stadt, il centro storico di Vienna patrimonio UNESCO, è il punto di partenza ideale per cominciare la visita alla città con i bambini, tra eleganti palazzi color pastello finemente decorati, negozi di lusso e storiche pasticcerie, dove gustare una sublime fetta di Sacher Torte per ricaricare le energie.

Non passerà inosservata ai bambini la Stephansplatz, la piazza del Duomo di Santo Stefano: la cattedrale, simbolo della città, lascia infatti senza fiato, per la maestosità delle sue guglie e per le coloratissime tegole smaltate. Se volete osservarle molto da vicino dovete salire sull’altissima Torre Dud (343 gradini non sono proprio per tutti ma la vista vi ripagherà della fatica!). In alternativa un più comodo ascensore vi porterà alla Pummerin (la campana sulla torre nord). La visita alle torri è a pagamento mentre l’ingresso nella cattedrale è gratuito e potrete raccontare ai bambini che qui si celebrò il matrimonio e il funerale del grande Mozart.

Casa di Mozart     Il centro storico di Vienna

Subito dietro il duomo tra l’altro si trova l’appartamento-museo del compositore più famoso di tutti i tempi, con installazioni 3D (nel biglietto sono comprese audioguide per adulti e per bambini in 8 lingue).

Il vostro giro a piedi potrebbe proseguire verso l’Hofburg, il palazzo imperiale austriaco con gli appartamenti imperiali e il Museo di Sissi; oppure, se arrivate durante l’Avvento, potreste approfittarne per curiosare tra i mercatini di Natale di Vienna, ce ne sono oltre 22, e anche in occasione della Pasqua a Vienna spuntano mercatini a tema!

Una giornata (o meglio due!) a Schönbrunn: atmosfere da fiaba, labirinti, animali

La Reggia di Schoenbrunn a Vienna     La Reggia di Schoenbrunn a Vienna

La seconda tappa dell’itinerario a Vienna con i bambini è sicuramente lei, la fiabesca Reggia di Schönbrunn. L’ex residenza estiva degli Asburgo è infatti una delle più belle costruzioni barocche d’Europa (e patrimonio UNESCO). Sapete quante stanze conta? 1.441!

Sì, avete capito bene, anche se “solo” 45 possono essere visitate. Come la Sala degli Specchi, dove Mozart suonava già all’età di sei anni, o la Grande Galleria dove si tenne il Congresso di Vienna. O ancora la Sala della Colazione, per immaginare la vita dell’imperatore Francesco Giuseppe e di Sissi. Ma se volete davvero “vivere la reggia” con i vostri figli, nelle dodici sale al pianterreno del Castello c’è il Museo dei bambini, un elettrizzante museo interattivo dove scoprire come si vestivano i nobili del settecento, i loro giocattoli o le posate che usavano.

Museo dei bambini alla Reggia di Schoenbrunn     Il labirinto nel Parco di Schoenbrunn

Altrettanto magnifico è il Parco della Reggia di Schönbrunn, gratuito e aperto a tutti. Dopo aver gironzolato un po’ dirigetevi al Labirinto, per i bambini sarà un’avventura incredibile e in più accanto troverete il parco giochi Labyrinthikon, con 14 aree per saltare, arrampicarsi, esplorare.

Attrazioni per bambini a Vienna, lo zoo     Attrazioni per bambini a Vienna, lo zoo

Dulcis in fundo, all’interno del parco si trova anche il giardino zoologico più antico al mondo! Tra i più popolari “residenti” dello zoo di Vienna ci sono panda, orsi polari, koala, tigri siberiane, pinguini, per un totale di oltre 700 specie.

Per gli amanti dei trenini (e quale bambino non lo è?) c’è un trenino turistico che attraversa tutto il parco toccando in circa 50 minuti, 9 fermate.

Un’ultima chicca: nel vicino Teatro delle Marionette si può assistere a tante rappresentazioni come Il Flauto magico di Mozart, Hänsel e Gretel, Aladino e la lampada magica, con libretti anche in italiano.

Hundertwasserhaus: le case più famose (e curiose di Vienna)

Hundertwasserhaus a Vienna     Hundertwasserhaus a Vienna

Con le loro facciate dipinte a colori vivaci e decorate con ceramiche colorate, i giardini pensili e le linee sinuose, le case di Hundertwasser sembrano state assemblate dalla mano di un bambino, come in un puzzle (se siete stati a Barcellona, vi ricorderanno anche lo stile di Gaudì).

Costruite negli anni ’80 dall’architetto e artista Friedensreich Hundertwasser come case popolari, si trovano nel quartiere di Landstraße, a est del centro e sono diventate un’attrazione irresistibile, insieme al vicino Museo Hundertwasser, dove sono esposte le opere di questo eclettico artista e a un piccolo centro commerciale (Hundertwasser Village), realizzato nello stesso stile. Qui perfino i servizi igienici sono in stile, e fanno parte delle Toilet of modern art!

Il girotondo dei Musei

Museo della Tecnica di Vienna     Musei di Vienna per bambini, Zoom

Vienna è un concentrato incredibile e superlativo di musei. E la cosa più bella è che molti di questi sono assolutamente a misura di bambino: dai workshop di pittura alle visite guidate pensate esclusivamente per i più piccoli, dai giochi a tema alle esperienze sensoriali a 360°. Come quelle proposte dal ZOOM Museo per Bambini, nel MuseumsQuartier.

Ai patiti della natura, invece, consigliamo una capatina al Museo di Storia Naturale con la superba sala dei dinosauri, quella dei meteoriti e quella delle pietre preziose, dove sono conservati un gigantesco topazio di 117 chili e il bouquet di gioielli di Maria Teresa.

Museo di Storia naturale di Vienna     Attività per bambini al Mumok di Vienna

Sezioni e aree gioco per bambini anche al Museo della Tecnica (dove i bambini saranno incantati da locomotive, aerei e persino dalla ricostruzione di una miniera), e alla Casa della Musica, dove possono diventare piccoli compositori!

Sul versante più squisitamente artistico, al Museo di Arte moderna (Mumok), i bambini possono gironzolare per le sale trainando un “Kinderkunsttransporter“, un carrello che contiene materiali da disegno e bricolage.

Gli appassionati di Klimt dovranno segnare anche sull’itinerario una tappa al Belvedere, che oltre a essere un fastoso castello barocco (anzi i castelli sono due, il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore), ospita la più grande collezione al mondo di Klimt: 24 dipinti tra cui “Il bacio” e “Giuditta“.

Per saperne di più potete leggere il nostro articolo sui Musei per bambini a Vienna.

La magia del Prater

Museo del Cioccolato a Vienna     Attrazioni per bambini a Vienna, la ruota del Prater

Difficile restare indifferenti al Prater di Vienna. Polmone verde, parco divertimenti, luogo dall’atmosfera magica dove si fondono antico e moderno. Protagonista indiscussa è la Ruota Panoramica, dalla quale si possono ammirare le 250 (sì, avete capito bene!) attrazioni e giostre che vi terranno impegnati per tutta la giornata.

Dalla galleria degli orrori all’adrenalinico simulatore di volo, fino al trenino per i più piccoli. E tra caffè e ristoranti, buffet e chioschi gastronomici, non avrete che l’imbarazzo della scelta per una pausa golosa.

Tutto intorno prati e boschi (un tempo la zona era infatti riserva di caccia imperiale) perfetti per chi vuole concedersi una passeggiata o una gita in bici.

E anche al Prater c’è un museo per bambini! È il Chocolate Museum, tutto dedicato al cioccolato. Giochi interattivi, percorso nella giungla, statue di cioccolato alte 2,5 metri e un viaggio nella storia, dai Maya alla corte imperiale austriaca. Alla fine, naturalmente uno shop per acquistare profumatissimi souvenir.

Isola del Danubio, oasi di pace in città

Attrazioni a Vienna per bambini, Isola del DanubioSe volete godervi un momento di assoluto relax, o avete voglia di un pic-nic, segnate nel vostro itinerario una sosta all’Isola del Danubio!

I suoi 21 km non sono infatti solo l’area verde più amata dai viennesi ma anche un’esperienza unica per piccoli e grandi turisti.

Spiaggia per famiglie con accesso dolcemente degradante, parco giochi acquatico, zona con zattere, ponte sospeso e altri giochi d’acqua, e ancora parco per arrampicata e il Danube Jumping, il trampolino galleggiante più grande del mondo con ben 40 reti.

COME MUOVERSI

Come muoversi a Vienna con i bambiniIl primo consiglio per spostarsi a Vienna con i bambini è quello di acquistare la Vienna City Card: che sia da 24, 48 o 72 ore, include il trasporto gratuito in bus, treno e tram per un adulto e per un bambino fino a 15 anni (i bambini fino a 6 anni viaggiano comunque gratis).

Inoltre dà diritto a notevoli sconti su moltissime attrazioni della città, tra cui lo zoo, la Reggia di Schönbrunn, il trenino panoramico e ancora su giri in carrozza, negozi, caffè e ristoranti convenzionati dove i bambini potranno assaggiare la classica bistecca impanata viennese, la Wiener Schnitzel.

Un’altra esperienza indimenticabile è quella di solcare il Danubio a bordo di una suggestiva crociera, mentre il giallissimo Vienna Ring Tram percorre tutto il centro in circa 25 minuti (il tram è temporaneamente non disponibile).

Per Informazioni

www.wien.info/it/tutta-vienna/per-le-famiglie

LEGGI ANCHE: Vienna, reportage di viaggio: una città che ammalia anche i piccoli turisti

 

Copyright: FamilyGO. Foto di Pixabay; WienTourismus/ C.Stemper/ P. Bauer/ Popp & Hackner/ P. Rigaud; HdM/ R. Froese; Chocolate Museum; Kultur und Betriebsges m.b.H./J. Silver/A. Zolles/ R. Sarkari; Mumok/N. Havranek; D. Zupanc; Mozarthaus/ E. Kelety; NHM; M. Helmer; APA Fotoservice Hörmandinger; PID/ Schaub Walzer; Kindermuseum/ N. Glisic

Pubblicato in