Tirolo Orientale: esperienza autentica in famiglia lungo le vie di antichi alpeggi

Erika Fasan, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana

Età bambini:  1-3 anni4-12 anni

In Austria l’assolato Osttirol (il Tirolo orientale) attende le famiglie a pochi chilometri dal confine italiano con vette tra le più altre del paese, con un capoluogo, Lienz, da scoprire a piedi o in bicicletta e con una natura in cui è davvero piacevole immergersi. Ma soprattutto con 350 alpeggi in cui fare belle passeggiate, gustare nei rifugi formaggi e dolci e anche soggiornare per condividere le attività dei contadini.

Kals Wanderweg
E’ arrivata un’altra estate nell’Osttirol, il Tirolo orientale in Austria, baciato dal sole per ben 2000 ore l’anno! E tutto è pronto per offrire alle famiglie una vacanza nella quiete della natura, ma anche nel dinamismo delle molte attività proposte a chi ci arriva con i bambini.

Non è la prima volta che scegliamo di rifugiarci qui, nel cuore del Parco Nazionale Alti Tauri, per le nostre vacanze sia estive che invernali. E i motivi per farlo sembrano aumentare ogni volta che decidiamo di partire! Due su tutti: il tanto celebrato sole tirolese e la facilità di raggiungere l’Osttirol; Lienzil capoluogo – dista pochi chilometri dal confine italiano (e vi si può arrivare sia attraverso la A22 direzione Brennero che attraverso la A23, direzione Tarvisio).

 

L’esperienza dei 350 alpeggi dell’Osttirol, dove il tempo si è fermato

Ma il vero motivo di questa estate 2014 sono i ben 350 alpeggi ospitati nel Parco Nazionale Alti Tauri, attorno alle vette del Großglockner (la montagna più alta d’Austria) e del Großvenediger. Certo, non abbiamo la pretesa di scoprirli tutti e 350 in una sola vacanza, altrimenti non si tratterebbe esattamente di una vacanza, ma comunque ci siamo ripromessi di immergerci quanto più possibile in questa dimensione così caratteristica della zona. Anche perché, se è vero che alcuni alpeggi sono isolati sulle vette delle montagne, altri sono facilmente raggiungibili anche dalle carrozzine. E questi ultimi sono decisamente alla nostra portata.

Austria-Tirolo-Orientale-TVB-Osttirol-Schobergruppe-BaumgartnerKals Rundweg

Non è facile descrivere in poche parole le sensazioni che si provano mentre si vive l’esperienza di un alpeggio in Osttirol: la magia di un panorama da cartolina, certo, ma prima ancora la percezione che il tempo si sia fermato e che qui la vita proceda secondo ritmi ormai consolidati da secoli. Il primato di antichità spetta agli alpeggi a 2000 metri di altitudine nella parte posteriore della Defereggental (una delle valli degli Alti Tauri): 15 case in pietra (che ricordano un villaggio tibetano) e una cappella che vegliano sul paesaggio circostante addirittura dal Duecento. Qui i contadini tirolesi trascorrono l’estate con 300 capi bovini: il tour della zona – della durata di una giornata – si può fare da giugno a settembre sotto la guida dei ranger locali.

Kals RundwegAustria-Tirolo-Orientale-TVB Osttirol-Almzauber

Un altro aspetto che ci colpisce in modo particolare è l’estrema cura con cui i contadini gestiscono gli alpeggi. Non dimentichiamo che, prima ancora che destinazione turistica, gli alpeggi sono luoghi di lavoro, spesso duro e faticoso. Per questo l’amore di questi uomini per la loro terra ci sembra ancora più nobile. L’alpeggio viene gestito senza pesticidi o concimi industriali, la boscaglia viene tenuta sotto controllo e qui si sono sviluppate le comunità “viventi” (vegetali e animali) tra le più ricche di specie di tutta l’Austria. Il dato non deve stupire, se pensiamo che l’area degli alpeggi costituisce quasi la metà di quella del Parco degli Alti Tauri.

Ma non vi abbiamo ancora detto che cosa potete fare in queste malghe… Potete semplicemente raggiungerle per una passeggiata e un pomeriggio in mezzo alla natura, potete decidere di fare una merenda a base di specialità tipiche (formaggi e ottimi dolci), parlare con pastori e contadini, visitare i caseifici, ma anche decidere di dormire qui e partecipare per qualche giorno alla vita (anche lavorativa) del posto. Ditelo ai vostri bambini che quest’estate potrebbero mungere una mucca…

Austria-Tirolo-Orientale-TVB Osttirol-Alti-Tauri-ph-PatriceKunte_TeaserOsttirol-natura-alpeggi

Tra le mete preferite dalle famiglie certamente il Berger Alm nella Dorfertal: la passeggiata per raggiungerlo è breve e l’eventuale fatica è compensata dai gustosi krapfen ai mirtilli rossi e dallo strudel di mele. Ai golosi è consigliato anche l’Arnitzalm, a 1848 metri, che si può raggiungere da Matrei in due ore: in un panorama incantevole (premiato anche da una nota fabbrica di cioccolata) il punto ristoro offre il tradizionale formaggio grigio, il latticello e lo yogurt di produzione propria. Molto bello anche l’Hofalm, a 1824 metri, con il suo museo, collocato in un’utentica stalla dell’Ottocento.

Le 25 destinazioni più belle per escursioni negli alpeggi dell’Osttirol sono illustrate nel depliant “Almerlebnis” (L’esperienza del rifugio), a disposizione degli ospiti, da richiedere anche per e-mail all’ufficio turistico

E ancora… tante attività per i bambini e un territorio da scoprire con l’Osttirol Card

Osttirol-Lienz-in-Eastern-TyrolTirolo Orientale giochi d'acqua

Ma l’Osttirol, ovviamente, è molto più che una concentrazione invidiabile di bellissimi alpeggi. E dedicheremo il resto della vacanza a scoprirlo. Lienz, ad esempio, il bellissimo capoluogo, con il suo centro storico che d’estate è riservato esclusivamente ai pedoni e con i percorsi ciclabili per tutta la famiglia che la circondano. O le sue Dolomiti, sulle quali è possibile fare la conoscenza di simpaticissimi lama o ancora i parchi avventura e quelli acquatici o il lago balneabile Tristachersee, con una spiaggia di sabbia dedicata ai più piccolini. E soprattutto un ricco programma di escursioni e attività che durante l’estate vengono proposte alle famiglie sia in città che nei dintorni. Una delle più gradite è certamente l’uscita (proposta due volte la settimana) che accompagna i bambini alla scoperta della flora e della fauna degli Alti Tauri. Leggi tutta l’offerta di Osttirol per famiglie e bambini d’estate

Chi sceglie di trascorrere una vacanza in Osttirol può anche usufruire dell’ottima Osttirol Card, una card che – al costo di 46 euro – propone gran parte dell’offerta del territorio. La carta, valida dal 7 giugno al 20 settembre, si può utilizzare una volta al giorno per sette giorni e 21 mete turistiche: funivie, parchi, musei, piscine, scavi, fattorie e mostre… c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Dormire nei rifugi in Osttirol

Nel sito del Turismo di Osttirol trovate tutte le sistemazioni per vivere in modo autentico la montagna, lungo le vie degli alpeggi. www.osttirol.com/it/almhuetten/

Dormire in hotel o in appartamento

Le strutture turistiche del territorio sono specializzate nell’accoglienza delle famiglie e fanno in modo che una vacanza in zona sia una scelta all’insegna del riposo, dell’avventura e della vita nella natura. Gli “gnomi”, come gli abitanti del luogo chiamano affettuosamente gli ospiti più piccoli, tutto questo lo sanno, e lo sentono… Peccato che l’estate duri solo tre mesi!
Per tutti gli alloggi:  https://www.osttirol.com/it/hotel-strutture-ricettive.html

INFORMAZIONI TURISTICHE

UFFICIO TURISTICO OSTTIROL
Albin-Egger-Straße 17
A – 9900 Lienz
Tel. +43 50 212 212
 Fax +43 50 212 212 2
info@osttirol.com
www.osttirol.com/index_it.html

 

Copyright: Familygo. Foto di © OSTTIROL WERBUNG

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi