Le tartarughe giganti delle Seychelles: dove vederle con i bambini

Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambini
Valentina Dirindin, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, 2 settimane
Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Se c’è un motivo per andare con i bambini alle Seychelles è una visita a Curieuse Island, l’isoletta che ospita una nutrita colonia di tartarughe giganti. Arrivarci è una piccola avventura, e fare amicizia con questi docili animali è un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia.

Sono due i posti al mondo dove vedere le tartarughe giganti nel loro habitat naturale: le isole Galapagos e le Seychelles. In tutti gli altri luoghi del mondo le colonie di tartarughe sono state portate dall’uomo. Questi splendidi animali solo uno dei motivi per cui una volta nella vita tutti dovrebbero fare un salto alle Seychelles. Di certo, però, sono il motivo principale per cui valga la pena di farci un viaggio accompagnati da tutta la famiglia.

Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambini, il mare     Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambini, il mare

Le Seychelles sono di per sé un posto incantevole, con spiagge di sabbia bianca e acque trasparenti, dove i bambini possono giocare all’ombra di qualche palma mentre i genitori si godono un po’ di meritato relax sotto il sole. Le precauzioni da adottare sono davvero poche, anche per chi viaggia con bambini piccoli: le isole dell’arcipelago sono generalmente molto sicure, divertenti e piene di animali buffi da incontrare qua e là (alzate la testa e vedrete volare nel cielo le mitiche volpi volanti, dei pipistrelli giganti).

Probabilmente il consiglio principale che vi verrà dato relativamente alla sicurezza è quello di prestare la massima attenzione ai divieti di balneazione nelle spiagge più selvagge, dove le onde e le correnti possono davvero essere pericolose. Per il resto le Seychelles sono un paradiso anche per questo: incontaminate, ricche di flora e fauna selvaggia ma del tutto innocua per l’uomo. Di questa categoria fanno appunto parte le meravigliose tartarughe giganti, e vederle dal vivo è un’esperienza davvero emozionante per l’intera famiglia.

Le tartarughe giganti di Aldabra, la più grande colonia al mondo

Tartarughe delle Seychelles, Aldabra

Aldabra è il secondo più grande atollo corallino al mondo, dichiarato nel 1982 patrimonio mondiale dell’Unesco. Un atollo di circa 100 chilometri di circonferenza, che conta quattro grandi isole (Grand Terre, Malabar, Picard e Polymnie) e alcune isolette più piccole, completamente circondati dalla barriera corallina. Qui vivono in modo permanente pochissimi esseri umani, e sono tutti scienziati dediti allo studio della fauna e della flora circostante.

In particolare, è ad Aldabra che vive la più grande colonia al mondo di tartarughe giganti selvatiche.
Le circa 100mila tartarughe che vivono ad Aldabra non sono però purtroppo facili da raggiungere. L’atollo è molto distante dall’isola principale delle Seychelles, Mahé, e l’accesso ai turisti è consentito solo nell’ambito di un viaggio in crociera o di una visita giornaliera e con un permesso speciale.

Curieuse Island: l’isola dove andare a vedere le tartarughe con i bambini

Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambini, l'escursione a Curieuse Island     Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambini, granchietti

Se raggiungere Aldabra non è così semplice (soprattutto viaggiando con i bambini) si può optare per una soluzione più comoda, ovvero un’escursione a Curieuse Island, che si trova a poche centinaia di metri di distanza da Praslin e da Mahè.

Curieuse Island (un’isoletta del tutto simile al paradiso terrestre, per come ce lo siamo sempre immaginati) è raggiungibile via mare con le numerose escursioni che partono dalle isole delle Seychelles, principalmente da Mahé, l’isola principale che ospita anche la capitale Victoria.

L’esperienza migliore che si può fare per vivere una vera avventura con i bambini è quella di farsi lasciare ad Anse St. José, nel sud dell’isola, esattamente dal lato opposto rispetto alla riva dove vivono le tartarughe (Baie Laraire). Da lì, raggiungere la colonia è una divertente passeggiata (molto facile da fare) di un paio di chilometri, attraverso la vegetazione rigogliosa dell’isola, scorgendo qua e là timidi granchi, uccelli e altri animali.

Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambini     Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambini

Ad un certo punto, giunti in prossimità di Baie Laraire, il verde inizia a diradarsi, e spunta un gigantesco spazio costellato da palme e da quelle che, viste da lontano, sembrano tante gigantesche pietre. Non sono rocce, ma sono le tartarughe giganti, che difficilmente vi capiterà di vedere in una colonia così numerosa. Su quella baia, a giocare con le tartarughe, ci si può passare anche una giornata intera, andando ogni tanto a fare un tuffo nella splendida spiaggia semi deserta accanto alla radura dove vivono.

Non c’è niente di niente tutto intorno (è indispensabile portare con sé una bottiglia d’acqua!), tranne una distesa di cocchi che vi potete divertire ad aprire per berne il latte. Sappiate tuttavia che non è per nulla facile: gli abitanti del luogo hanno un metodo tutto loro per farlo, e qua e là troverete dei bastoni appuntiti piantati nel terreno contro cui loro aprono le noci di cocco in un secondo e mezzo. Eppure, per quanto ci abbiamo provato e riprovato, noi non siamo mai riusciti a imitarli.

La specie

Tartarughe delle Seychelles, dove vederle con i bambiniSi stima che la popolazione di tartarughe delle Seychelles sia ciò che è sopravvissuto di un più ampio gruppo formato da 18 diverse specie di tartarughe che una volta viveva nelle isole e nelle terre dell’Oceano Indiano, estinte nel tempo a causa della caccia e dei predatori. Tendenzialmente erbivore, questi giganteschi animali si nutrono di erbe e piante legnose.

Quelle di Aldabra sono le seconde tartarughe terrestri più grandi del mondo dopo quelle delle Galapagos: i maschi possono essere lunghi sino a 120 centimetri e pesare circa 250 kg, mentre le femmine arrivano a una novantina di centimetri di lunghezza per oltre 150 chili di peso. Simili a dinosauri, queste tartarughe sono esseri estremamente socievoli, e ben volentieri si presteranno a una fotografia o a qualche carezza sulla testa o sul collo. A volte risponderanno con qualche pigro mugugno, che a noi più grandicelli non può non ricordare Morla, la gigantesca tartaruga che vive nel centro delle Paludi della Tristezza nel film La Storia Infinita.

Per Informazioni

www.seychelles.travel/it

www.viaggiaresicuri.it/country/SYC

 

Copyrught: Familygo. Foto di V. Dirindin; Pixabay

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi