Lione con bambini: 10 cose da non perdere, dal festival delle luci al museo del cinema

Lione con bambini
Valentina Dirindin, autore di Family Go
Tempo necessario: Weekend
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

In inverno, Lione è la città del Festival delle Luci più celebre d’Europa, ma è anche molto bella da visitare durante il resto dell’anno, tra chiese maestose e musei e altre attrazioni a misura di famiglia.

Il momento più bello in cui visitare Lione con i bambini è indubbiamente la prima settimana di dicembre, quando l’intera città è illuminata dei mille colori del Festival delle Luci, uno dei più famosi e partecipati in Europa. Quest’anno il festival, che si tiene dal 1852, quando i Lionesi accesero delle candele alle finestre per celebrare l’installazione della statua della Vergine Maria sulla collina di Fourvière, si terrà dal 5 all’8 dicembre 2019, con oltre quaranta installazioni luminose sparse per la città.

Lione con bambini, Festival delle Luci     Lione con bambini

In ogni caso, anche durante il resto dell’anno, questa città giovane, universitaria, bellissima, con una storia gastronomica antica, può essere una meta molto interessante per un weekend in famiglia. Pochi chilometri la separano dall’Italia (e ci si può anche arrivare anche comodamente seduti su un Tgv, a partire da 39 euro da Torino o Milano) e la città è davvero a misura d’uomo, visitabile anche a piedi o con l’aiuto dei mezzi pubblici. Ecco dieci cose carine da fare in un weekend in famiglia a Lione.

Basilica di Notre-Dame de Fourvière

Lione con bambini, Basilica di Notre-Dame de Fourvière

Al di là delle imponenti fattezze di questa bellissima chiesa ottocentesca, che sembra più un castello abitato da cavalieri e principesse (o almeno così potrete raccontare ai vostri bambini), la Basilica di Notre-Dame de Fourvière è una tappa immancabile in qualsiasi visita alla città, se non altro perché dal colle su cui si trova si gode di un incredibile panorama sull’intera città. Il posto perfetto dove sedersi e fare merenda, ammirando una vista davvero eccezionale.

Museo del Cinema e delle Miniature

Lione con bambini, Museo del Cinema e delle Miniature

Spiderman, Batman, Alien. Il Museo del Cinema e delle Miniature è una via di mezzo tra il museo delle cere di Madame Tussauds e un parco dei divertimenti a tema: insomma, un posto dove i bambini impazziranno, in particolare quelli amanti dei cartoni animati e dei film di animazione. L’esposizione riunisce infatti le due passioni del fondatore dell’artista miniaturista Dan Ohlmann: la magia degli effetti speciali nel cinema e l’arte della miniatura. Una sorta di dietro le quinte (alla scoperta delle tecniche di creazione di alcuni modelli utilizzati sul set) di alcuni dei film per famiglie più amati di sempre: da Jurassic Park a Star Wars, dal Signore degli anelli a Mrs Doubtfire. L’ingresso costa 8 euro (6,50 euro il ridotto).

Les Halles de Lyon Paul Bocuse

Se un mercato non vi sembra esattamente la meta migliore dove passare un pomeriggio in famiglia, è perché evidentemente non siete mai stati in un posto come Les Halles de Lyon, dedicato a uno dei cuochi più celebri di sempre, Paul Bocuse (avete presente Auguste Gusteau, il miglior cuoco di Parigi nel film Ratatouille? Ecco, era ispirato a lui). Questo tempio della gastronomia è il posto perfetto per approcciare in maniera divertente il tema dell’educazione alimentare, facendo scoprire prodotti e gusti nuovi banco dopo banco e, alla fine, sedendosi a mangiare qualcosina.

Mini World

Lione con bambini, Mii WorldA Lione la passione delle miniature è qualcosa che pervade l’intera città: non a caso è qui che si trova il più grande parco di miniature animate della Francia, Mini World, con centinaia di veicoli che viaggiano in modo indipendente, paesaggi e un tripudio di luci. Oltre tremila metri quadrati di esposizione divisi in tre diversi ambienti (città, montagna, campagna) e uno spazio speciale dedicato proprio al Festival delle Luci di Lione. Ingresso 16 euro (10 euro dai 4 ai 17 anni).

Crociera sul battello

Lione con bambini, crociera sul battello

Lo ripetiamo spesso: quando si va alla scoperta di una città d’arte con i bambini, capita sovente di doversi fermare. Non tutti i piccoli infatti sono disposti a macinare chilometri e chilometri alla scoperta di monumenti e musei, e non è inusuale che chiedano di essere presi in braccio o di fare una pausa. Un modo divertente e intelligente per non rinunciare a girare la città senza stancare troppo i loro piedini è quello di fare una crociera turistica in battello, magari accompagnati da una guida che possa raccontare tutto ciò che c’è da sapere. Le “sightseeing cruises” lionesi permettono di ammirare tutti i principali punti attrattivi della città, a un prezzo che parte da 13 euro a persona.

Museo delle marionette

I “Musei Gadagne”, un complesso museale lionese, piaceranno molto ai bambini: comprendono infatti una parte dedicata alla storia della città e un secondo spazio interamente dedicato al mondo delle marionette. Decine e decine di burattini di tutte le origini, di tutti i periodi, realizzati con tutte le tecniche immaginabili vi aspettano in questo fantastico spazio delle meraviglie, che organizza anche tantissimi laboratori dedicati ai più piccoli e alle famiglie. L’ingresso costa 6 euro d’estate (4 il ridotto) e 8 euro d’inverno (6 il ridotto).

L’orologio astronomico della Cattedrale di Saint Jean

Lione con bambini, Cattedrale di Saint JeanNormalmente, i bambini da grandi vogliono fare una manciata di mestieri: in pole position abbiamo di sicuro il veterinario, il paleontologo e l’astronauta. Ecco, tutti i piccoli appartenenti a quest’ultima categoria saranno sicuramente interessati alla scoperta dell’orologio astronomico custodito a Lione nella Cattedrale di Saint Jean, una delle più celebri chiese gotiche dell’intera Francia. Non esattamente un orologio da polso, questo futuristico marchingegno del XIV secolo è in grado di indicare la data esatta fino al 2019, le posizioni della luna e del sole e il sorgere delle stelle sull’orizzonte a Lione. I meccanismi in movimento diverse volte al giorno, inoltre, rappresentano alcune figure di animali e riproducono la scena dell’Annunciazione.

Mur de Canuts

Avete presente i libri dell’illustratore inglese Martin Handford, dove l’obiettivo era cercare Wally in mezzo ad affollatissime raffigurazioni? Con i bambini potreste mettere in scena un giochino molto simile, se decidete di fare un salto a vedere il Mur de Canuts, il più grande murales d’Europa, nel quartiere Croix Rousse. Dedicato agli operai della lavorazione della seta, occupa oltre mille metri quadrati e raffigura, in un gigantesco trompe l’oeil, il quartiere stesso, con le sue case e i suoi abitanti intenti a fare le faccende della vita di tutti i giorni. E ora, su, il primo che trova la bambina seduta con la scritta “Only Lyon” vince un gelato!

Museo delle Belle Arti

Il Musèe des Beaux-Arts di Lione è uno dei più importanti di tutta la Francia, con una bella collezione di dipinti ma anche di reperti archeologici gallo-romanici, egizi e greci. Oltre a essere molto interessante, il museo è davvero adatto per le famiglie, visto che propone tantissimi laboratori e visite guidate dedicate ai più piccoli, legate anche a divertenti narrazioni in stile “caccia al tesoro”, oppure a percorsi tematici alla ricerca degli animali fantastici presenti nelle opere del museo. Biglietti a partire da otto euro (quattro euro il ridotto).

Museo delle Confluenze

Lione con bambini, Musée des Confluences

Il Musée des Confluences si trova nella penisola Presqu’île de Lyon, alla confluenza dei fiumi Rodano e Saona, ed è dedicato proprio alla confluenza tra arti e discipline: storia naturale, antropologia, società, letteratura, scenografia, arti performative. Le cose che piaceranno ai bambini, all’interno della collezione, sono davvero tante, come lo scheletro di un Mammut o una copia dello Sputnik 2, il secondo satellite mandato in orbita. In più, esiste la possibilità di fare una visita guidata in famiglia pensata per essere un momento di scoperta giocosa, e c’è un fitto programma di laboratori per bambini che raccontano tutte le discipline del museo, con particolare attenzione alla parte dedicata agli insetti (che affascina sempre i più piccoli). Ingresso 9 euro, gratis fino a 18 anni.

Per Informazioni

it.lyon-france.com

it.france.fr

 

Copyright: Familygo. Foto di Ufficio del turismo Lione

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi