Genova e la Liguria delle streghe: i luoghi delle streghe

Redazione, autore di Family Go

Autore:

Lasciata Genova l’itinerario continua nella Liguria delle streghe, che ha come epicentro il borgo medievale di Triora e la frazione Molini di Triora. La fama di questi luoghi è legata alla stregoneria per un noto processo dell’Inquisizione del XVI secolo che decise il rogo per molte donne che abitavano la contrada più povera, la Cabotina, luogo discosto del borgo, accusate di avere provocato una lunga e devastante carestia.
Oggi Triora è soprannominato “il paese delle streghe”, una versione turistica e simpatica che si traduce in mistero e fiaba per tutti i bambini. Molte delle antiche vicende tramandate e rilette attraverso le leggende popolari si rivivono tra i vicoli di questo borgo, chiamati carruggi, che sono i tipici vicoli liguri a ciottoli. Passeggiando per queste vie si provano suggestioni forti e improvvisi brividi, a partire dalle inferriate delle abitazioni di Via San Dalmazzo, adibite a carcere, da cui sembrano giungere dei lamenti. Le streghe non ci sono più, certo, ma rimane l’immaginario a scaturire gli effetti magici.

Streghe nei negozi di Triora

Le streghe di Triora sono oggi piuttosto bambole appese e vendute nei negozi, o sono le stesse proprietarie delle botteghe abbigliate proprio come le loro antiche compaesane perseguitate, o sono ricostruzioni del Museo Regionale Etnografico e della Stregoneria, che conserva oggetti di vita contadina e domestica, arnesi di antichi mestieri, oggetti, documenti e strumenti di tortura che rappresentano vita, morte e incantesimi delle fattucchiere.
Ma il paese di Triora affascina non solo per il mistero che lo avvolge, anche perché è un piccolo gioiello d’arte, un borgo medievale ancora intatto nel suo sistema difensivo di porte, archi, strettoie, case fortezza. Dell’antico castello restano alcuni ruderi nel cilindrico torrione del XII secolo. Molini di Triora è anche il paese dai 23 mulini ad acqua, della parrocchiale barocca di origine quattrocentesca e del santuario di Nostra Signora della Montà, che conservano opere pittoriche di notevole pregio.La natura attorno a questi borghi fa il resto. Una natura rara e incontaminata caratterizza infatti l’Alta Valle Argentina che riserva al viaggiatore non poche emozioni in una cornice di paesaggi montani, zone di boschi fittissimi e di panorami mozzafiato.
Dal paese partono dei sentieri adatti a passeggiate nei boschi, a volte anche poco ripidi così da portarci i bambini. L’Hotel Colomba d’Oro organizza, in alcuni periodi dell’anno, ma sicuramente durante le festività (Pasqua e ponti compresi) e l’estate, gite con il fuoristrada per ammirare gli animali, come marmotte e camosci. Altrettanto suggestiva è la visita ai campi di lavanda in fiore (a giugno) e alla distilleria della lavanda.
La riviera ligure meriterebbe molte altre citazioni e, se avete tempo, tornando indietro potete sempre percorrere la costa e ammirare le tante bellezze della Riviera dei Fiori dove profumi e sapori si intrecciano con i colori dei fiori, il verde della macchia mediterranea e le tinte pastello delle case dei pescatori. Il tutto dominato dall’azzurro del mare e da un clima sempre favorevole.

 

INFORMAZIONI GENERALI

www.visitrivieradeifiori.it

 

HOTEL DI TRIORA

L’Hotel Colomba d’Oro fa pensione completa durante le festività, i weekend, luglio e agosto, ma in altri periodi c’è la possibilità di usufruire della cucina per preparare le pappe dei bambini o di recarsi al ristorante del paese aperto dal cuoco dell’albergo. L’albergo offre sistemazioni in camere per famiglie da 4-5 posti letto e in alcune stanze troverai un kit per far giocare i bambini. Tra i servizi offre il mini golf, un piccolo parco giochi e tanta disponibilità a venire incontro alle esigenze della famiglia.

www.colombadoro.it

Altre strutture ricettive di Triora

www.comune.triora.im.it

 

 

Copyright dei testi e dell’itinerario: Familygo; delle foto: foto di Genova – Acquario di Genova Ph Merlofotografia; foto di Triora – Nicola Bruni www.webalice.it/nbruni1

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi