Friuli Venezia Giulia destinazione mare, una costa che ama e diverte i bambini

FamilygoSPECIAL, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

La Costa Unica del Friuli Venezia Giulia è puro divertimento family. E se le spiagge di Lignano e Grado, pluripremiate da anni con Bandiera Blu e Bandiera Verde dei pediatri, sono una piacevole certezza per chi viaggia con i bimbi, la bellezza delle esperienze, al mare o nella natura, e la varietà dei paesaggi della costa, che si estende fino al borgo di Muggia, sono una sorpresa continua per le famiglie e rendono la vacanza attiva ed elettrizzante. Un giorno ci si scatena con gli animatori, quello seguente si solca la laguna o il Golfo di Trieste in barca o in kayak, quello dopo ancora si sale in sella a una bici per fare birdwatching oppure ci si trasforma in piccoli speleologi tra le grotte carsiche. E ogni sera si torna a dormire in strutture family attente e convenienti.

Cosa si può fare sul mare del Friuli Venezia Giulia? Andare in spiaggia, direte voi, per fare giocare i bimbi e rilassare mamma e papà. Certo, ma questa non è una spiaggia qualsiasi. Pensate a una distesa di sabbia a perdita d’occhio piena di servizi, parchi gioco di ogni tipo, animazione e sport acquatici a misura di famiglia, a un efficiente sistema di linee marittime che collega in tempi brevi le principali località balneari e i pittoreschi borghi marinari, a infiniti percorsi ciclabili che consentono di esplorare facilmente e in modo green mare, fiumi e ambienti lagunari circondati dalla natura incontaminata.

Ecco, questo è solo un piccolo assaggio delle avventure che vi aspettano lungo i 130 chilometri di Costa Unica del Friuli Venezia Giulia e che ora vi racconteremo in tutti i dettagli!

Spiagge family: relax, servizi e attività entusiasmanti

Lignano e Grado sono un paradiso per chi arriva in vacanza con bambini e ragazzi: le soffici spiagge sabbiose bagnate da acque tranquille, pulite e con fondali bassi che digradano dolcemente sono perfette per i più piccini, mentre le proposte di intrattenimento degli stabilimenti animano le giornate di tutta la famiglia con baby club, miniclub, tornei di beach volley, basket e beach tennis. Anche il divertimento in acqua è top. Dimenticate i soli pedalò, qui troverete SUP, kitesurf, canoa, windsurf, parasailing, banana boat, ciambelle, scivoli giganti e molto altro.

La lunghissima spiaggia di Lignano. © T. Balestra
La spiaggia di Lignano. © T. Balestra
Sport acquatici a Lignano. © F. Marongiu
Divertimenti acquatici a Lignano. © F. Marongiu

Sapete che solo a Lignano ci sono 39 stabilimenti balneari? Potete scegliere gli ombrelloni tradizionali oppure gli esclusivi gazebo con divani e persino chaise longue per famiglie, il top del relax. E con l’ampio sistema di pedane tutto diventa più semplice per chi si muove con i passeggini al seguito.

Al mare a Grado. © PromoTurismo FVG
Al mare a Grado. © PromoTurismo FVG
Famiglia in Canoa a Grado © T. Balestra
Famiglia in canoa a Grado. © T. Balestra

Anche la Spiaggia Principale di Grado (una delle ben cinque spiagge, per un totale di oltre 8 km), è super family. Qui trovate infatti la Baby Beach, uno stabilimento per neogenitori con ombrelloni più grandi, scalda biberon e gazebo con fasciatoi. Ma anche servizi esclusivi con zone vip, mentre attraverso il Lungomare Nazario Sauro, la bella promenade puntellata di ristoranti, potete accedere alla spiaggia Costa Azzurra, ricca di sport acquatici.

Se amate l’ombra naturale e il profumo di resina, tra la Spiaggia Principale e Grado Pineta si estende invece un’ampia zona boschiva, di fronte alla quale si trova la spiaggia liberaAl Bosco”, fresca e perfetta per un pic-nic in tranquillità, da cui potete raggiungere a piedi l’Isolotto Sacca dei Moreri e fare il bagno nell’acqua cristallina.

Sup mamma e figlia, Golfo di Trieste. © T. Balestra
Sup mamma e figlia, Golfo Trieste. © T. Balestra
Baia di Sistiana, Trieste. © T. Balestra
Baia di Sistiana, Trieste. © T. Balestra

Chi viaggia con ragazzi o cerca spiagge di ciottoli lucenti può scegliere invece la Costa di Trieste: la Baia di Sistiana, ad esempio, vanta un mare verde trasparente, con storici bagni ben equipaggiati, e attività ludiche, come i corsi di vela nell’elegante borgo di Portopiccolo, mentre Marina Julia è il massimo per gli appassionati degli sport del vento come kite, wing e windsurf.

I parchi divertimento formato baby e junior

Acquasplash di Lignano. © F. Marongiu
Acquasplash di Lignano. © F. Marongiu
Parco Acquatico di Grado. © G. Baronchelli
Parco Acquatico di Grado. © G. Baronchelli

In fatto di divertimento family il mare e la spiaggia sono però solo il primo capitolo di un’avventura che prosegue sia dentro che fuori dall’acqua!

A cominciare dai tantissimi parchi a tema, come – a Lignano SabbiadoroAquasplash, un vero paese delle meraviglie sull’acqua, o il Parco Termale Riviera Resort, un’oasi di relax con piscine di acqua marina riscaldata (tra cui una profonda solo 30 cm), scivoli, giochi e idromassaggi.

Parco junior. © F. Marongiu
Parco junior. © F. Marongiu
Parco zoo Punta Verde. © F. Gallina
Parco zoo Punta Verde. © F. Gallina

Altra meta imperdibile per gli amanti dei tuffi e degli scivoli sull’acqua è il Parco Acquatico di Grado, mentre se sono gli animali a conquistare il cuore dei vostri bimbi, non potete perdere il Parco Zoo Punta Verde a Lignano Riviera, un’oasi di 10 ettari sul Tagliamento dove si possono ammirare oltre 1.000 animali: aironi, cigni e fenicotteri, leoni e pantere, struzzi e zebre trovano riposo nelle dimore costruite con materiali naturali quali il legno e la pietra, che riproducono in maniera molto fedele l’habitat di provenienza di ciascuna specie. Trieste Adventure Park è invece il regno dei piccoli amanti dell’avventura con caschetti e moschettoni, con i suoi 8 percorsi per tutte le età, compreso quello bianco accessibile già dai 3 anni.

E per finire non può mancare il divertimento puro di altri parchi, in cui Lignano è protagonista assoluta, dal Parco Junior con coloratissime giostre e scivoli gonfiabili, reti per saltare e buffi mostri colorati, a Strabilia Luna Park con le montagne russe, i go-kart e l’immancabile bruco-mela, fino all’area dei Gommosi, dove tuffarsi e saltare tra gonfiabili e piscine di palline. Per fare un giro della città in totale relax infine, il trenino turistico Lignano Express è sempre apprezzatissimo dai bimbi.

Esperienze green, slow e family: in bici e in barca

Escursione in barca dei pirati ai casoni dei pescatori. © PromoTurismo FVG
Escursione ai casoni. © PromoTurismo FVG
In barca nella Laguna di Grado. © G. Baronchelli
Nella Laguna di Grado. © G. Baronchelli

Siete in cerca di una giornata diversa a contatto con la natura? La Costa Unica del FVG è un concentrato di verde, a partire dall’immensa pineta di Lignano Sabbiadoro che le ha valso il riconoscimento “Tree Cities of the World” dalla Fao e Arbor Day Foundation.

A un passo dal mare c’è poi l’affascinante ecosistema della laguna. Vi basterà solo decidere il mezzo di trasporto. I magici paesaggi della Laguna di Grado e della Laguna di Marano, ad esempio, si esplorano meravigliosamente con escursioni in barca, in motonave o con piccole imbarcazioni, ma anche con uscite per tutta la famiglia in SUP, kayak e canoa, oppure a bordo di un vero peschereccio.

Potreste attraccare nella piccolissima Isola di Barbana e raggiungere il santuario, oppure navigare in aree protette come la Riserva Naturale Foci dello Stella paradiso di birdwatching, che riserva straordinari incontri come quello con il villaggio dei casoni con i tradizionali rifugi dei pescatori e con la Bilancia di Bepi, una palafitta sul fiume con una rete da pesca di ben 25 metri che potrete vedere in azione.

I collegamenti marittimi sono tantissimi e consentono di spostarsi non solo in laguna ma anche verso le varie località della costa, Trieste compresa, senza mai muovere l’auto! Slow, green e divertente per i bambini!

Sempre in tema di turismo a impatto zero, se volete abbinare il piacere della navigazione a una pedalata potete scegliere le escursioni boat&bike, con trasporto della bici e grazie al passo barca x-River potete persino attraversare la foce del Fiume Tagliamento.

Di itinerari bike per famiglie ce ne sono infiniti in FVG, anche senza imbarco. Facile e alla portata di tutti è ad esempio quello che percorre il perimetro di Lignano Sabbiadoro e che in 30 km di piste ciclabili cittadine attraversa non solo la foce del Tagliamento, ma anche il lungomare, la foresta marina e la Laguna di Marano.

La ciclabile di Lignano. © PromoTurismo FVG
La ciclabile di Lignano. © F. Marongiu
Riserva Marina Miramare. © F. Gallina
Riserva Marina e Castello di Miramare. © F. Gallina

Tra gli itinerari di family cycling è spettacolare il tragitto Aquileia-Grado, parte del quale si snoda sul ponte translagunare che collega Grado alla terraferma (il tratto fa parte del circuito internazionale ciclovia Alpe Adria Radweg, miglior pista ciclabile d’Europa).

Per ammirare le bellezze naturalistiche nei dintorni dell’isola di Grado potreste anche salire sul Bus Natura: attivo nel periodo estivo, propone una sorta di safari all’interno della Riserva Naturale della Foce dell’IsonzoIsola della Cona comprese attività con i fantastici Cavalli bianchi Camargue che faranno impazzire i bambini.

I vostri figli adorano gli animali marini? Allora dovete mettere in agenda la visita alla Riserva Marina Protetta Miramare nel Golfo di Trieste, ai piedi del bianco magnifico Castello di Miramare, uno scrigno di biodiversità marina che si può scoprire con un’uscita di snorkeling o con la visita al BioMa, il Biodiversitario Marino con ricostruzioni, video immersivi, rappresentazioni 3D, acquario tattile e molto altro ancora.

Cultura per famiglie: esperienze irresistibili tra Unesco e scienza

Trieste e carso. © M. Crivellari
Panorama dal Castello di Duino. © M. Crivellari
Città di Grado. © F. Marongiu
Centro storico di Grado. © F. Marongiu

Le sorprese della costa del FVG abbracciano anche straordinarie esperienze culturali e legate alla tradizione. Meritano una visita innanzitutto i borghi marinari, dalle colorate calli di Marano Lagunare alle viuzze del centro storico di Grado, che nel 2022 festeggia un traguardo storico, ben 130 anni di attività turistica, fino al Castello di Duino dove aleggia la leggenda della dama bianca.

Tappa imperdibile sono poi i siti UNESCO di Aquileia, l’antica metropoli dell’Impero romano, e la città-fortezza rinascimentale di Palmanova con il suo dedalo di gallerie, raggiungibili anche in bicicletta da Grado, per rimanere fedeli alla mobilità dolce. Entrambe prevedono un fitto calendario di proposte adatte alle famiglie, con visite guidate, walking tour e audioguide per l’esplorazione in libertà, e altrettante possibilità sono disponibili a Trieste, tra cui l’affascinante tour “Le leggende e i misteri di città vecchia“.

Gli appassionati di navi si divertiranno moltissimo al Museo della Cantieristica di Monfalcone con percorsi sensoriali, simulatori e l’incontro con personaggi virtuali, e ad attraversare il quartiere di Panzano un tempo abitato dagli operai, giocando con la realtà aumentata grazie all’applicazione MuCapp.

Gli aspiranti speleologi invece dovranno segnare tra i must da visitare la Grotta Gigante, spettacolare grotta carsica tra le più grandi al mondo visitabili, con annesso Museo Scientifico Speleologico, oppure alla più piccola e sorprendente Grotta di Slivia, un autentico gioiello di stalattiti e stalagmiti, alcune alte fino a 8 metri! La visita guidata è bellissima per i bambini, visto che si viene trasportati con un trattore (agribus) fino alla porta segreta nel bosco che nasconde l’ingresso della grotta, per poi proseguire a piedi accompagnati dalla guida.

Strutture ricettive a misura di bambino e Family Carnet

Famiglia in vacanza al mare in FVG. © G. Baronchelli
Famiglia in vacanza in FVG. © G. Baronchelli

Con il circuito Family Friuli Venezia Giulia le famiglie sono sicure di trovare una soluzione comoda e conveniente per l’alloggio, in cui gli spazi per i bambini si uniscono ai servizi pensati per il relax. Si possono scegliere un hotel o un aparthotel, oppure un villaggio o un camping village: in ogni caso si avranno a disposizione servizi e dotazioni ad hoc, come lettini, scalda biberon, fasciatoi e vaschette per il bagno in camera o baby menù al ristorante, aree gioco e talvolta animazione.

Inoltre, chi alloggia in una delle strutture del circuito riceve in regalo il Family Carnet, una card che dà accesso gratuito o scontato a una speciale selezione di attrazioni ed esperienze pensate appositamente per le famiglie: dall’ingresso ai parchi a tema ai corsi sportivi e acquatici, dalle escursioni in barca o battello alle visite guidate e ai biglietti per musei e siti archeologici.

Guarda il video dell’Estate in FVG

Informazioni e prenotazioni

Punto Info di Lignano Pineta. © PromoTurismo FVG
InfoPoint Lignano Pineta. © PromoTurismo FVG

A seconda della zona che scegliete per la vostra vacanza sul mare del Friuli Venezia Giulia potete richiedere informazioni, consigli di soggiorno e prenotare l’alloggio attraverso gli InfoPoint PromoTurismoFVG della Costa (Lignano Sabbiadoro, Lignano Pineta, Grado, Aquileia, Palmanova, Sistiana, Miramare, Trieste).

Negli InfoPoint è possibile acquistare anche la FVGcard (diverse tipologie a disposizione) che dà accesso gratuito a tutti i musei regionali, ai monumenti di interesse, alle grotte oltre a consentire la partecipazione gratuita a tutte le visite guidate ed escursioni.

Per ogni altra informazione potete consultare il sito della Costa Unica del Friuli Venezia Giulia e la sezione Family.

 

Copyright: FamilyGO. Foto di Archivio fotografico PromoTurismo FVG. Fotografi: Francesco Marongiu, Tommaso Balestra, Fabrice Gallina, Gianluca Baronchelli, Massimo Crivellari.

Pubblicato in