Si parte per Andalo e la Paganella, la montagna del sorriso!

Manuela Rosellini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana, Weekend

Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

La Paganella è un piccolo gioiello del Trentino per le vacanze in montagna con i bambini. E se, come nel nostro caso, avete deciso di non sciare, ma di dedicarvi a scoprire tutto ciò che si può fare in famiglia con e sulla neve, sarete conquistati da un’accoglienza unica.

La nostra vacanza sull’Altopiano della Paganella si può riassumere in una sola, semplice parola: risate. Le risate cristalline di mio figlio di 4 anni che un attimo dopo aver varcato l’ingresso dei Winter park non si lamenta più né del freddo né del caschetto né dei doposci non proprio morbidi come le sue abituali scarpe da ginnastica. E le nostre risate.

   

Perché sciare mi è sempre piaciuto ma giocare tutti insieme con la neve è stato come tornare bambina e in un attimo riappropriarmi di quella incredibile e inconfondibile sensazione di libertà e spensieratezza. Poi ho alzato gli occhi e le maestose Dolomiti di Brenta imbiancate che svettano nel cielo azzurro mi hanno riempito il cuore. Eccovi quindi il racconto delle nostre avventure.

Divertimento a go go a due passi dall’albergo: i parchi gioco sulla neve di Andalo e Fai della Paganella

     

Di buon’ora, con un sole che scalda dolcemente e quell’aria frizzante che ti invita a respirare a pieni polmoni, ci incamminiamo per una passeggiata tra le strade di Andalo, direzione Winter Park: neanche il tempo di voltarmi e il resto della famiglia già mi saluta dal tapis roulant con tanto di maxi ciambella al seguito! Okay, il primo giro glielo concedo, ma l’ebrezza della scivolata in snowtubing, tra curve e testacoda, non me la voglio certo perdere! I percorsi sono 4, alcuni più veloci e adrenalinici ma tutti innegabilmente esilaranti.

     

Poi arriva il momento slittino: Alessio non fa che chiedere quando potrà scendere da solo e quindi, dopo un paio di discese “accompagnate”, arriva finalmente la sua prima slittata in solitaria. La pista per bob è piuttosto ampia e non particolarmente ripida, perciò anche i piccoli possono mettersi alla prova come veri piloti. Vi consigliamo di fare il biglietto della mattina perché il parco giochi è molto tranquillo e completamente al sole, mentre nel pomeriggio arrivano i più grandicelli, che dopo il corso di sci non resistono anche loro a sfidarsi con bob e ciambelle (tra l’altro fino a 6 anni i bambini entrano gratis se accompagnati da un adulto pagante).

     

Questa esperienza ci è piaciuta così tanto che abbiamo deciso di fare il bis, e così siamo andati alla scoperta del Fun Park di Fai della Paganella. Praticamente in centro città, offre divertimenti davvero per tutti i gusti! Ci sono i gonfiabili (tra cui uno gigante a tema aerei), moto cavalcabili, un veloce percorso di tubing, una grande pista per i bob e un’altra per chi vuole provare i primi passi sugli sci.

     

Se volete fare una pausa dalla neve c’è persino una pista per mini quad. Io lo ammetto, ho approfittato di pouf e sdraio della terrazza per godermi il sole in un’atmosfera straordinariamente rilassata, tanto i bimbi giocavano proprio davanti a noi! Se avete la fortuna di venire la domenica e fermarvi a pranzo, potrete assistere a spettacoli di giocoleria, equilibrismo, clown, bolle di sapone e magia (a partire dalle 13.30).

Si sale in vetta… sul comprensorio della Paganella

     

Dal centro di Andalo si arriva facilmente in quota con due cabinovie: all’arrivo vi aspettano i 50 km di piste del Comprensorio davanti a un panorama naturale a dir poco spettacolare. Noi prendiamo la Telecabina Andalo – Doss Pelà e ci fermiamo alla stazione intermedia Dosson (se non sciate potete acquistare il biglietto singolo di andata e ritorno), per provare l’emozione di un Baby Park in vetta!

     

Il parco ha tantissimi giochi – moto e cavalli cavalcabili, diversi gonfiabili e le immancabili ciambelle – ed è adatto anche a bimbi piccoli perché il dislivello è davvero minimo. Vi consigliamo, soprattutto nei mesi di dicembre e gennaio, di arrivare intorno alle 11, quando il sole ha già fatto capolino dalla montagna con il suo piacevole tepore. Proprio accanto al parco c’è il rifugio Dosson ottimo per una pausa “golosa” o in caso di brutto tempo, perché dispone di una sala giochi con assistenza e animazione. Il Baby Park fa poi parte del Paganella Kinder Club: con lo stesso biglietto potete quindi entrare al Maso Effo, un grande spazio al chiuso per bambini da 5 a 12 anni presso l’Andalo Life Park, e al Kids Gaggia park di Prati di Gaggia (cabinovia Laghet); qui troverete anche il Biblioigloo, una biblioteca a ingresso libero e gratuito con interessanti laboratori (a pagamento) come quello che vi insegnerà a costruire una vera lanterna degli gnomi, per scacciare gli spiriti malvagi.

Pomeriggio di pura magia… sulla slitta trainata dai cavalli

     

Dall’inizio della vacanza Alessio non faceva che chiedere quando saremmo saliti sulla slitta dei cavalli.E finalmente il momento è arrivato! In compagnia di due bellissimi e dolci cavalli ci lasciamo accarezzare dall’aria fresca in un’escursione slow, che ci permette di intravedere le impronte lasciate dagli animali mentre il sole del pomeriggio regala scorci dai colori meravigliosi, facendoci sognare di essere parte di una vera fiaba.

     

Si parte dal centro equitazione di Andalo per arrivare alla baita La Tana dell’Ermellino e dopo una piccola sosta “merenda” si riparte. Nel viaggio di ritorno ci lasciamo cullare dall’andatura lenta e ritmica e Alessio è così rilassato e soddisfatto che… si addormenta!
Avremmo voluto sperimentare anche le ciaspolate ma dovremo aspettare il prossimo anno. Se avete figli di almeno 5 anni vi segnaliamo “Raccontami una storia nel bosco d’inverno”, una passeggiata pomeridiana di un’ora e mezza a valle, in un’atmosfera magica grazie al bosco illuminato dalle fiaccole e al racconto della leggenda delle Dolomiti. Una volta a settimana, di mattina, ci sono poi le Family Ciaspolate in quota con Guida Alpina: della durata di due ore e mezza, partono dal Biblioigloo di Prati di Gaggia e sono aperte ai bambini sempre a partire dai 5 anni.
Per conoscere tutte le attività che offre la Paganella per i bambini, anche quando è brutto tempo, potete leggere il nostro articolo.

Proposte di sci per tutte le famiglie

     

Noi non abbiamo sciato ma in questa vacanza abbiamo conosciuto tante famiglie: chi aveva un bimbo che desiderava imparare a sciare e uno che voleva solo divertirsi; chi un figlio più grande che aspettava con ansia di partecipare al corso full time con tanto di pranzo in rifugio e uno piccolo che doveva ancora muovere i suoi primi passi sugli sci. Qui hanno tutti trovato la loro soluzione! Ad Andalo ad esempio due campi scuola con tapis roulant (Laghet e Rindole), ideali per i bimbi dai 4 anni, sono in paese, quindi raggiungibili comodamente a piedi, mentre altri due (uno dei quali con tapis roulant) sono in quota. E se volete concedervi qualche ora di sci anche voi genitori sono disponibili tre Asili Neve con educatrici e baby sitter qualificate, con servizio anche per i piccolissimi da 0 a 3 anni.

DOVE DORMIRE

     

Park Hotel Sport, 4 stelle, Andalo. Ci accoglie con le sue grandi camere in legno chiaro, da cui si ammirano le case innevate del centro, e la suggestiva piscina riscaldata con cascata e grotta idromassaggio. Per i bambini ci sono menù speciali e tovagliette colorate, una saletta per giocare e fare amicizia, anche grazie alle attività del miniclub. Quasi ogni sera al rientro in camera abbiamo trovato un piccolo regalo ad aspettarci… un quaderno con giochi e disegni da colorare ad esempio, o una fiaba della buona notte… che abbiamo subito utilizzato!

     

Family Hotel Alpino, 3 stelle sup., Andalo. Qualcosa più di un family hotel. Tutto qui è colore, allegria, intimità. Un nido di coccole dove noti che anche le neomamme hanno un’espressione più rilassata, forse per i tanti servizi, o forse anche per un’accoglienza calorosa e attenta che ti fa sentire davvero a casa. Impossibile resistere al Gaia Splash, il mondo acquatico al coperto dove spruzzarsi a non finire o lasciarsi cullare dall’acqua della laguna, alta solo 15 centimetri. E impossibile resistere alle camere a tema, come quella di Pollicino, dove il letto bimbi è costruito all’interno di un albero! Leggi la nostra scheda.

COSA ACQUISTARE

La bottega del formaggio “El Ciasel”. Con due punti vendita, ad Andalo e Cavedago, ha una tale quantità di formaggi tipici trentini di produzione propria da perdere la testa! Troverete poi anche salumi, salse e creme, funghi, miele trentino, grappe amari e liquori e tante altre squisitezze!

COME ARRIVARE

L’altopiano della Paganella è facile e comodo da raggiungere: uscendo a Trento Sud una bella strada panoramica (con pochi tornanti) attraversa i centri di Cavedago, Spormaggiore, Andalo e Molveno, il tutto in meno di mezz’ora complessiva. Se preferite il treno potete scendere a Trento e proseguire noleggiando un’auto oppure prendere il bus di linea.

Per Informazioni

www.visitdolomitipaganella.it

www.paganella.net

 

Copyright: Familygo. Foto di M. Rosellini

Pubblicato in