Zoo di Copenhagen: il nostro incontro con i dolcissimi Panda

I Panda allo zoo di Copenhagen
Manuela Rosellini, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 giorno
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni

Da oggi c’è un motivo in più per fare un viaggio a Copenhagen in famiglia: potrete infatti incontrare uno degli orsi più dolci e amati dai bambini, simbolo del WWF e di tutti gli animali in pericolo di estinzione. Sì, perché da aprile 2019 allo zoo di Copenhagen sono arrivati i Panda!

Di motivi per visitare Copenhagen con i bambini ce ne sono un’infinità: è una città pianeggiante, dal centro storico delizioso e non troppo esteso (si gira facilmente a piedi o in bicicletta), ha musei per bambini, un’imperdibile Lego Store, dei canali che conquistano al primo sguardo, e un’incredibile atmosfera rilassata (in qualsiasi stagione dell’anno e in qualsiasi condizione meteo!).

Quando abbiamo scelto di trascorrere un lungo weekend nella capitale della Danimarca però non sapevamo che avremmo avuto un’altra meravigliosa sorpresa, la possibilità di incontrare i Panda allo zoo di Copenhagen.

Lo zoo di Copenhagen con i bambini

I Panda allo zoo di Copenhagen     I Panda allo zoo di Copenhagen

Sì, sono proprio loro, quegli orsi dagli occhi dolcissimi che abbiamo visto raffigurati mille volte, di cui abbiamo letto infinite storie… ma che questa volta sono davanti a noi in carne e ossa. E vedere un panda che sgranocchia beato il suo bambù è stato davvero emozionante. Intorno a noi bambini e bambine con gli occhi sgranati che non facevano altro che lanciare piccole urla di gioia o espressioni di stupore ad ogni movimento del panda. Grazie ai pannelli descrittivi poi potrete scoprire tutti i dettagli della loro vita e delle loro abitudini.

Zoo di Copenhagen, leoni     Zoo di Copenhagen, orsi polari

I panda (due, un maschio e una femmina), sono gli ultimi arrivati di casa, ma questo zoo ospita anche altre affascinanti specie che non si trovano alle nostre latitudini. Come ad esempio gli orsi polari – ne abbiamo ammirato uno con il suo cucciolo e altri che nuotavano e si spruzzavano tra loro – o i buffi pulcinella di mare, o ancora il curioso diavolo della Tasmania e il tenero e timido Panda rosso (altro beniamino di mio figlio Alessio). Le barriere inoltre non sono per nulla invasive e in alcuni casi, come per i felini o le giraffe, si ha l’impressione di essere davvero a un passo dagli animali.

Informazioni Utili

Lo zoo di Copenhagen si raggiunge scendendo alla fermata della metro Fasanvej (M2 o M1) e proseguendo a piedi per circa 1,5 km, oppure prendendo l’autobus 6A che ferma proprio davanti l’entrata. Il biglietto di ingresso costa 195 corone per gli adulti e 105 per i bambini 3-11 anni ma è completamente gratuito se avete la Copenhagen Card (che vi consigliamo visto che dà accesso praticamente a tutte le attrazioni della città oltre che a mezzi pubblici e trasferimento dall’aeroporto).

Lo zoo si trova all’interno dei Frederiksberg Gardens, bellissimi e curatissimi giardini dove vale la pena fare una sosta dopo la visita, per rilassarsi e far giocare i bambini, ammirare il Palazzo di Frederiksberg o incontrare altri simpatici animali (noi ci siamo imbattuti in una famiglia di papere con tantissimi piccolini al seguito). Potete anche fare un pic nic se il tempo è soleggiato (in alternativa all’interno dello zoo ci sono tantissimi punti ristoro).

 

Copyright: Familygo. Foto di M. Rosellini

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi