Renon: l’Altipiano che stupisce le famiglie col suo approccio slow e le offerte per l’inverno

Manuela Rosellini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana, Weekend

Prendete la vista panoramica più bella dell’Alto Adige, aggiungete uno storico autentico trenino e un comprensorio family-friendly pieno di sole e… di ottime offerte! Ecco tutti gli ingredienti per un inverno di neve e divertimento con i bambini. Sull’Altipiano del Renon.

Cosa c’è di più affascinante per i bambini che cominciare la settimana bianca salendo su una panoramica funivia e, una volta arrivati in cima, proseguire a bordo di un trenino dei primi del ‘900? Non è una favola quella che stiamo per raccontarvi, ma un’esperienza magica che potete vivere con i vostri figli sull’Altipiano del Renon, una vera oasi ammantata di bianco a ridosso della città di Bolzano. Se cercate un’alternativa ai grandi e più blasonati comprensori per una vacanza sulla neve in famiglia, che sia soprattutto divertimento sotto il tiepido sole invernale e con un panorama da urlo, siete nel posto giusto.

     

Il Corno del Renon non solo vanta infatti la più bella vista a 360 gradi di tutto l’Alto Adige – con lo sguardo che spazia dal Gruppo del Sella allo Sciliar fino alle Alpi dello Stubai – ma offre grandi piste, per un approccio “dolce” allo sci, perfetto per chi viaggia con i bambini. Unite tante attività per chi non scia e tariffe davvero competitive con vantaggiose offerte family et voilà, pronti a partire.

Emozioni per grandi e piccini sul Corno del Renon

    

Salire su un trenino d’epoca originale del 1907 ammirando le soffici montagne imbiancate dai vagoni è un’esperienza assolutamente unica, da non perdere. Una volta saliti in funivia dal centro di Bolzano potrete abbandonarvi a questo viaggio nel tempo che lascerà i bambini senza parole, prima di scatenarvi sulle piste da sci del Corno del Renon! Il Trenino del Renon è in funzione tutto l’anno con partenze ogni mezz’ora e impiega circa 20 minuti a compiere il tragitto fino a Collalbo (per saperne di più potete leggere il nostro articolo).
E ora, si gioca! Sì, perché qui sciare è proprio un gioco, grazie al parco della Scuola Sci riservato ai bambini che grazie al “tappeto magico”, ai diversi percorsi e ai corsi ad hoc per piccoli sciatori ha ricevuto il sigillo di qualità in argento come scuola di sci specializzata per bambini in Alto Adige! Per le evoluzioni di più o meno giovani freestyler c’è invece lo snowpark (stazione intermedia del Pemmern) mentre per i più temerari poco sotto la cima del Corno del Renon c’è la snow-kite zone, per volteggiare sopra i pendii innevati trainati dagli… aquiloni!

Full immersion nella natura: cosa fare con i bambini che non sciano

     

Diciamocela tutta, anche chi non scia qui si diverte un mondo: innanzitutto grazie alle tante escursioni da fare a piedi o con le ciaspole lungo sentieri panoramici invernali perfettamente segnalati, alcuni dei quali percorribili anche con i passeggini. Per i veri slittino addicted c’è pure un corso speciale per tutta la famiglia, per imparare la tecnica giusta di manovra e frenata (appuntamento alla stazione intermedia della cabinovia Corno del Renon ogni lunedì), mentre per chi ama volteggiare sui pattini sono assolutamente da provare l’anello di ghiaccio di Collalbo, la pista all’aperto più veloce del mondo, e il meraviglioso e idilliaco laghetto di Costalovara, ghiacciato da inizio dicembre a inizio marzo. Uno scenario da favola.

Le offerte Family

    

Uno dei punti di forza per trascorrere un weekend sulla neve sull’altipiano del Renon sono le convenienti tariffe con i bambini che sciano gratis fino a 8 anni e i ragazzi nati tra il 2003 e il 2009 che pagano solo 18,50 euro (27,50 è invece il prezzo di uno skipass giornaliero per adulti). Sono previsti inoltre pacchetti famiglie e tessere a punti. Tra le offerte più interessanti per le famiglie vi segnaliamo il “Pacchetto invernale del benessere” valido dal 6 gennaio al 10 febbraio 2018 e dal 17 febbraio al 18 marzo 2018 (nelle strutture convenzionate) con 7 pernottamenti a partire da 231 euro a persona e bambini sotto i 6 anni gratis se in camera con i genitori. Nel pacchetto sono compresi sconti sugli skipass, per noleggio e corsi di sci, e si potrà approfittare, tra le varie attività free, anche di escursioni guidate, con o senza racchette da neve, di un breve corso introduttivo allo sci di fondo, di un workshop per imparare a fare il pane in un maso e del corso per slittino di cui vi abbiamo già parlato.

Tutti i vantaggi della RittenCard!

Oltre a pacchetti e offerte non dimentichiamoci che soggiornando nelle strutture partner dell’Associazione Turistica Renon riceverete la RittenCard, che vi darà accesso gratuito a tutti i mezzi di trasporto pubblici dell’Alto Adige, compreso il Trenino a scartamento ridotto e la Funivia del Renon, una corsa giornaliera di andata e ritorno con la cabinovia del Corno del Renon e l’ingresso in circa 90 musei, castelli ed esposizioni, quali tra gli altri il museo di Ötzi, il Messner Mountain Museum, il Museo d’apicoltura Plattnerhof, Castel Roncolo, e molti altri.

COME ARRIVARE

Per chi arriva da Bolzano in 12 minuti può raggiungere Soprabolzano con la Funivia del Renon, poi con il trenino fino a Collalbo, infine l’autobus di linea conduce alla stazione a valle di Pemmern. Qui si trova anche un ampio parcheggio, per chi preferisce usare l’auto, e parte la cabinovia a 8 posti fino alla Punta Lago Nero.

Per Informazioni

www.ritten.com/it

 

LEGGI ANCHE: Il Trenino del Renon e le meraviglie del suo altipiano, per una gita autunnale in Alto Adige

 

Copyright: Familygo. Foto di Associazione turistica Renon/ S. Kaserer/ T. Sorvillo/L. Guadagnini/ M. Tessaro

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi