Alto Adige. Il Renon per i bambini: l’altopiano dove le passeggiate hanno il sapore dell’infanzia

Renon per bambini
Valentina Dirindin, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana, Weekend

Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Soprannominato “la Riviera delle Dolomiti”, il Renon è il posto perfetto per una tranquilla gita o vacanza estiva in relax e armonia con la natura, lontano dal trambusto delle città. Alberghi family friendly, fattorie e masi per riscoprire la vita di campagna, sentieri adatti anche ai bambini per immergersi nella natura e godere di panorami fantastici.

Una vacanza con i bambini sull’altopiano del Renon, in Alto Adige, è un’avventura fin dalla partenza. In quest’angolo di verde circondato da altissime montagne si può infatti arrivare in funivia, con il tratto panoramico che collega il centro di Bolzano con Soprabolzano. Appena fuori dalla stazione, quello che vi si apre davanti agli occhi è una vera oasi di pace, un mondo che sembra uscito da un’epoca lontana, quando le città non erano ancora brulicanti di traffico e tecnologia (e infatti quassù il telefonino prende a tratti).

Renon per bambini, trenino storico     Renon per bambini, panorama

Una cartolina d’altri tempi, che ha il suo soggetto perfetto nello storico trenino, che troverete ad aspettarvi una volta scesi dalla funivia a Soprabolzano e che vi permetterà di percorrere tutto il Renon, fino alla stazione di Collalbo. Una versione slow e pittoresca della metropolitana, perfetta per continuare l’avventura altoatesina insieme ai vostri bambini.

Il Corno del Renon

Renon per bambini, passeggiate per famiglie     Renon per bambini, il Corno del Renon

Un’escursione bellissima da fare con i bambini è quella che porta sul Corno del Renon, a 2300 metri d’altezza. Niente di impegnativo: quassù si può arrivare, proseguendo la nostra avventura, a bordo di una cabinovia, che vi porterà direttamente in cima alla montagna. Quello che d’inverno è un comprensorio sciistico, d’estate è una bella area escursionistica, adatta anche a una semplice passeggiata in famiglia, fino all’incredibile punto panoramico con vista a 360 gradi sulle Dolomiti.

Le piramidi di terra e il sentiero Funimal

Renon per bambini, Piramidi di terra     Renon per bambini, percorsi

Sul Renon ci sono moltissime gite divertenti e interessanti da fare con i bambini, con percorsi studiati per semplici camminate nella natura o con sentieri che si possono percorrere anche spingendo un passeggino. Uno di questi, ad esempio, è quello che porta alle straordinarie piramidi di terra, un vero spettacolo della natura. Si tratta di imponenti formazioni argillose a piramide, in cima alle quali si trova un masso, in bilico sulla punta. Quello che sembra il frutto di una strana magia, è in realtà un rarissimo fenomeno di erosione del terreno, che crea queste buffe forme. Ci sono poi sentieri tra i boschi appositamente pensati per i bambini, come il Funimal Forest, il “sentiero selvaggio delle meraviglie”. Si tratta di un’oretta di camminata in mezzo al bosco divisa in otto tappe, in ciascuna delle quali viene presentato un animale nel suo habitat: Rudy è la lepre europea, Ivo è il riccio comune, Walter il picchio rosso maggiore, poi ci sono Sissi lo scoiattolo, Frankie la rana verde minore, Fiona la volpe, Karl l’allocco e Bella, la farfalla macaona.

Lama Trekking

Renon per bambini, lama trekking     Renon per bambini, Maso Kasserhof

Un’idea per una gita un po’ diversa, in stile andino, è quella del lama trekking. I più piccoli (ma, dobbiamo ammetterlo, anche noi adulti) impazziranno per questi animali dalle lunghe e morbide pellicce. Ma che ci fanno i lama in Alto Adige? L’originale idea di allevarli quassù è di Walter & Sabine Mair del Maso Kasserhof, un posto che ogni bambino adorerà.

Renon per bambini, Maso Kasserhof     Renon per bambini, Maso Kasserhof

Immerso in un enorme spazio verde, ospita duecento fra lama e alpaca (che si possono avvicinare e accarezzare), oltre a due gufi dall’aria seria che controllano la situazione dalla loro voliera. Dopo aver portato i loro lama perfino in pellegrinaggio fino a Roma, ricevuti addirittura dal Santo Padre, i proprietari hanno deciso di utilizzare gli animali per piccole gite tra i boschi della zona: voi camminate, loro portano nelle bisacce la merenda (20 euro a persona, 50 euro a nucleo familiare).

Museo del miele

Renon per bambini, Maso Plattner     Renon per bambini, Museo delle api

Non solo animali da fattoria e da lavoro: stare a contatto con la natura significa anche avere a che fare con gli insetti, prime fra tutte le api. Da queste parti si produce un miele eccellente, come dimostra il Museo dell’apicoltura, ospitato nell’antico maso Plattner e organizzato in un percorso didattico che vi svelerà ogni segreto sulle api e sulla produzione del miele. Sullo stesso tema c’è anche l’innovativa idea dell’hotel Rinner, il primo in Italia a costruire un percorso di wellness (per adulti e per bambini) in collaborazione con le api. Si entra in una stanzetta, ci si siede, e si respira direttamente l’aria dell’alveare, ricca di sostanze nutritive (e di un dolcissimo profumo di miele).

Tutti i sapori della mela

Questa zona, si sa, è il regno delle mele, ed è il posto giusto per scoprirne le mille qualità. Se pensate che una mela valga l’altra, allora dovete fare un salto alla fabbrica di succhi di mela di montagna Kohl. Qui si può vedere lo stabilimento di produzione, ammirare gli enormi frutteti e – soprattutto – fare una degustazione delle otto diverse varietà di succhi monorigine prodotte, completamente diverse una dall’altra, realizzate in purezza e senza nessuna aggiunta di conservanti o zuccheri.

Strutture Family Friendly

Renon per bambini, Hotel Holzer     Renon per bambini, Maso Ebenhof

Trovare una struttura adatta alle esigenze di una famiglia con bambini qui è davvero facile. Ogni hotel ha caratteristiche diverse, ma più o meno ovunque regna l’attenzione agli spazi per i più piccoli. Gli alberghi più adatti sono quelli del circuito Family Hotels: ne abbiamo visitati alcuni e – a seconda di quali siano le vostre esigenze – ci sentiamo di darvi qualche consiglio.

Maso Ebenhof – è il posto perfetto per allontanarsi dalla vita cittadina e riscoprire le abitudini della campagna: in compagnia della gentilissima Heidi, i vostri bambini potranno conoscere i ritmi degli animali da fattoria (mucche, conigli, maialini, cavalli), fare il bagno nel laghetto balneabile, imparare a fare il pane e scoprire l’odore del fieno, magari con un tuffo con atterraggio morbido all’interno del fienile.

Hotel Holzer – un albergo storico, che conserva il fascino della struttura originale di inizio Novecento, una villa in stile liberty alpino. Praticamente da sempre appartenuto alla famiglia Holzer, si trova all’uscita della funivia che arriva da Bolzano (e davanti alla fermata del trenino del Renon) ed è oggi un bellissimo family hotel, con spa, piscina, prati verdi e tantissimi spazi dedicati ai più piccoli: dalla sala per i pranzi e cene (dove i bambini possono stare da soli, controllati da un animatore), alla sala giochi con calcetto, hockey da tavolo e parete da arrampicata, alla toilette a misura di bambino.

Renon per bambini, Hotel Tann     Renon per bambini, Hotel Weihrerhof

Hotel Weihrerhof – bellissimo e accogliente hotel con vista sul lago, dove è possibile anche fare una gita in barca o in pedalò. Tanto spazio verde, una spa per mamma e papà e mille attenzioni per tutti quanti: in camera troverete una scatola di giochi (dedicata anche agli adulti, con un biglietto in cui si suggerisce di non smettere di essere bambini) e un libro con le favole per la buonanotte. La colazione è buonissima, con marmellate artigianali e strudel.

Tann hotel – una terrazza con vista sui monti all’esterno, un curatissimo rifugio di montagna all’interno. Il valore aggiunto di questo hotel lo danno Marcus e Maria, i padroni di casa, che di certo sapranno conquistare tutta la famiglia con ricette locali e pane fresco fatto in casa.

Per Informazioni

www.ritten.com

 

Copyright: Familygo. Foto di Archivio Renon/ M. Lintner/ K. Bauer/ L. Lang/ T. Sorvillo/ A. Meurer; V. Dirindin

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi